Ditta vicentina truffata: giro di fatture false, sequestrati 174.000 euro

Martedì 3 Dicembre 2019
Ditta vicentina truffata: giro di fatture false, sequestrati 174.000 euro
3
VICENZA - Frode con false consulenze: la Guardia di Finanza di Vicenza ha sequestrato 174.000 euro a due ammimnistratori «di fatto» di altrettante società di capitali con sede a Milano operanti, rispettivamente, nel settore del commercio all'ingrosso di macchine-attrezzature per ufficio ed in quello dei servizi di supporto alle imprese. I due amministratori sono G.R., 43 anni e Q.M., 69 anni, residenti in provincia di Pavia.

In particolare, le Fiamme Gialle, nel corso di una indagine delegata dalla Procura della Repubblica che vede quale parte danneggiata una società vicentina attiva nel riciclo di rifiuti solidi e biomasse, hanno individuato un sistema di frode fiscale realizzato attraverso l'emissione, negli anni d'imposta dal 2015 al 2019, di numerose fatture per operazioni economiche inesistenti da parte delle imprese milanesi, qualificate come «cartiere», nei confronti di 10 società operanti nelle province di Bergamo, Milano, Pavia e Vicenza nei settori delle pulizie generali di edifici, agenzia di recupero crediti, recupero per il riciclaggio dei rifiuti solidi e biomasse, altri lavori di costruzione ed installazione e rimozione di elementi di amianto per l'edilizia, relative a prestazioni di consulenza mai effettuate per l'importo complessivo di oltre 990.000 euro. 
Ultimo aggiornamento: 10:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci