Litigio, poi tampona l'auto che finisce nel torrente e scappa Foto Video

Lunedì 21 Ottobre 2019 di Luca Pozza
Tampona un'auto che finisce nel torrente e poi scappa: caccia al pirata
5

VICENZA - A Vicenza è caccia al pirata che stamane, poco dopo le 6, ha tamponato un'auto, poi finita nel torrente Astichello e quindi si è dileguato. La vettura, una Fiat Stylo, era parcheggiata in via Rodolfi, a 50 metri dal ponte pedonale che collega l’ospedale San Bortolo a parco Querini.
 

 

La "Stylo", che in quel momento per fortuna era senza persone a bordo, si trovava ferma a ridosso della staccionata in legno, mentre la conducente, arrivata da poco, era fuori dall’auto e ha assistito alla scena e poi ha lanciato l'allarme. I vigili del fuoco del capoluogo berico, arrivati con il personale di prima partenza e il supporto dell’autogru di Verona, hanno agganciato l’auto con delle fasce, che è stata poi issata e depositata lungo la strada interna dell’ospedale che porta al pronto soccorso. Le operazioni di soccorso dei pompieri sono terminate alle 8.30.  

La polizia locale di Vicenza, che ha effettuato i rilievi e sta ricostruendo tutta la dinamica del sinistro, è ora in cerca del pirata. Sulla vicenda esiste il massimo riserbo ma, secondo alcune indiscrezioni emerse in tarda mattinata, alla luce dell'episodio ci sarebbe un litigio avvenuto poco prima che la vettura fosse spinta dentro il torrente, dopo aver divelto la staccionata in legno.
 

Ultimo aggiornamento: 15:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci