Assegno di 500 euro agli “eroi" creativi» dell'istituto San Gaetano

Martedì 16 Aprile 2019 di Roberto Cervellin
Gli studenti di grafica del San Gaetano di Vicenza hanno ricevuto un assegno di 500 euro

VICENZA - Si sono dati battaglia a colpi di creatività e tecnologia. ll tema della competizione, aperta alle scuole italiane di grafica, era dedicato al mondo delle etichette e al servizio del packaging. A spuntarla, tra 7 istituti, sono stati Edoardo Albertini, Enrico Lanza e Anna Doglioni, studenti del San Marco di Mestre. A quelli del San Gaetano di Vicenza è andato un assegno di 500 euro.

Il centro congressi di Confartigianato Vicenza ha ospitato la fase finale dell'edizione primaverile di “Creative hero”, contest ideato dallo stesso San Marco, in collaborazione con l'associazione berica. Si è trattata di una sorta di maratona delle idee che ha visto protagonisti i ragazzi divisi in team, chiamati a diventare appunto “eroi creativi”.

In gara c'erano, tra gli altri, gli studenti dello Scotton di Breganze, del Pio XI di Roma, dei Cfp di Ariccia e Bergamo. In tutto, 150 studenti, 20 tra insegnanti e formatori e 50 squadre. Tre le aziende coinvolte: la Miti di Piovene Rocchette, la Dal Monte di Valli del Pasubio e la bellunese Unifarco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA