"Trucco" per pagare meno la spesa: denunciati cassiera e cliente

Martedì 12 Novembre 2019 di Luca Pozza
16

ALTAVILLA VICENTINA - Sono finite nei guai due persone, un uomo e una donna, rispettivamente commessa e cliente, che con uno stratagemma si erano accordati per pagare notevolmente meno un'ingente spesa al supermercato. Alla fine i carabinieri della stazione di Altavilla Vicentina hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza per truffa e furto aggravato in concorso, S.B, 42enne, residente a Dueville e F.A, 46enne, residente a Chiampo.

L’intervento al 112 è stato richiesto, attorno alle 13 di ieri, da parte del personale del punto vendita Migross di Altavilla Vicentina, in via Olmo, che segnalava l’avvenuto furto di generi alimentari con l’individuazione dei responsabili. I militari al loro arrivo hanno appurato che la donna, commessa presso il supermercato e in accordo con l’uomo, gli faceva pagare generi alimentari per un valore di 96 euro invece che 640 euro. La merce recuperata è stata poi restituita al punto vendita mentre i due indagati, accompagnati presso la locale stazione, al termine delle formalità di rito venivano rilasciati.

Le indagini degli uomini dell'Armai proseguiranno ora per verificare se vi sono stati episodi analoghi in passato.
 

Ultimo aggiornamento: 16:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA