Al via la piattaforma FamilySearch per trovare online i propri antenati dal 1860

Al via la piattaforma FamilySearch per trovare online i propri antenati dal 1860
VICENZA - È approdato per la città e la provincia il progetto della onlus americana FamilySearch, nato dall'accordo con Comune e Archivio di Stato. Con un semplice click si potrà ricostruire il proprio albero genealogico o trovare un antenato. Sono centinaia di migliaia i documenti presenti nel magazzino comunale di via Frescobaldi che i volontari dell'associazione FamilySearch da circa un mese stanno digitalizzando con un enorme lavoro.

Gli atti vanno dal 1860 al 1999. Una volta ultimata tale operazione (entro un paio di anni) attraverso l'iscrizione gratuita, i cittadini potranno ricostruire la storia della propria famiglia. L'archivio di Stato a Ponte Alto è stato dotato di cinque macchinari per la scansione di centinaia di migliaia di documenti (atti di nascita, morte, matrimoni e allegati vari). FamilySearch, nota come Genealogical Society of Utah (Società genealogica dello Utah) fondata nel 1894, si dedica alla preservazione dei documenti di famiglia. Sono 4.745 i centri dell'associazione in tutto il mondo. FamilySearch in Italia collabora con la Direzione generale per gli Archivi italiana per digitalizzare e rendere consultabili online oltre 115 milioni di immagini di documenti provenienti dai registri di stato civile. Sono documenti storici contengono più di 500 milioni di nomi. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 27 Dicembre 2017, 17:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Al via la piattaforma FamilySearch per trovare online i propri antenati dal 1860
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti