Natale all'estero, ondata di scioperi negli aeroporti europei: ecco le date e le compagnie coinvolte

Ondata di scioperi che non toccherà i nostri aeroporti, anche se sono molti gli italiani che hanno intenzione di partire all'estero

Venerdì 23 Dicembre 2022
Natale all'estero, ondata di scioperi negli aeroporti europei: ecco le date e le compagnie coinvolte

Viaggi di Natale a rischio. Le compagnie europee hanno annunciato diversi scioperi per questo mese, con migliaia di viaggiatori che rischiano di veder saltare i propri piani per le vacanza di dicembre a causa di voli cancellati in mezza Europa.

Ondata di scioperi che non toccherà i nostri aeroporti, anche se sono molti gli italiani che hanno intenzione di partire all'estero. I sindacati di tutto il continente hanno infatti annunciato numerose proteste che colpiranno molte città europee, come Londra e Parigi due delle mete più ambite per il periodo natalizio.

Gran Bretagna, ospedali nel caos per lo sciopero degli addetti alle ambulanze

I voli a rischio e i paesi in cui si sciopera  

Le proteste invernali scoppiate in alcuni paesi europei sono contro i salari inadeguati al costo della vita. I voli più a rischio sono in Regno Unito, Francia, Belgio e Spagna.

La protesta inglese è stata indetta dal sindacato Public and commercial services, il cui segretario generale Mark Serwotka ha annunciato l’adesione di circa 3.000 dipendenti. Lo sciopero è stato indetto dal 23 al 31 dicembre con una sola pausa il 27, mettendo gravemente a rischio proprio le giornate di festa negli aeroporti di: Heathrow. Gatwick. Birmingham. Cardiff. Glasgow. Manchester. Newhaven. La protesta è già stata confermata dal governo e riguarda principalmente i dipendenti del ministro dell’Interno inglese impiegati nelle cabine per il controllo dei passaporti.

In Francia numerosi sindacati del settore  dei trasporti hanno proclamato diversi avvisi di sciopero, che tuttavia sono ancora in attesa della conferma ufficiale. L’avviso di sciopero congiunto presentato dai sindacati dovrebbe durare dal 22 dicembre 2022 al 2 gennaio 2023.

Per quanto riguarda il Belgio invece, lo sciopero sarà più contenuto. Per ora una giornata di sciopero è già avvenuto il 16 dicembre e per il momento non si sa se la protesta si ripeterà durante le festività. Anche se l’aeroporto di Zaventem, che rappresenta lo scalo principale del Paese, sarà in sciopero per tutta la giornata di oggi. 

In Spagna i dipendenti di Aena (la società che gestisce gli aeroporti spagnoli) ha annunciato attraverso il proprio sindacato lo sciopero nelle seguenti giornate: 30 dicembre 2022, 31 dicembre, 6 gennaio 2023 e 8 gennaio 2023. Un ulteriore avviso di sciopero riguardante le festività è stato proclamato dalla compagnia basca Air nostrum, alla quale potrebbero unirsi anche le basi spagnole di Vueling e Ryanair.

Asm, sciopero regionale del personale del servizio di trasporto pubblico locale

Ultimo aggiornamento: 13:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci