Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Come sopravvivere a un incidente aereo, i consigli dell'ex hostess

Giovedì 18 Agosto 2022
Dalle scarpe ai giubotti di salvataggio: le regole di un ex assistente di volo per sopravvivere a un disastro aereo

Non cercare di fuggire con zaini e bagagli, tieni un pezzo di stoffa umido con te e non indossare sandali o scarpe con il tacco. Sono alcuni dei consigli che Shawn Kathleen ex assistente di volo ha diffuso in un'intervista al quotidiano The Sun per aumentare le proprie possibilità di sopravvivere in caso di incidente aereo.

In caso di evacuazione non preoccuparti dei bagagli 

Lo scorso giugno a Miami un aereo ha preso fuoco dopo la rottura del carrello di atterraggio. Non ci sono stati morti, ma nel web sono stati postati vari video dei passeggeri in fuga. Nei rilmati è evidente che molti sono scappati portando i propri bagagli con sé. Una situazione inaccettabile, secondo lassistente di volo:  "Sii preparato. Durante un atterraggio di emergenza, uno dei comandi che sentirai urlare dall'equipaggio è "Lasci tutto! Quando il tuo aereo va a fuoco, non hai nemmeno secondi per iniziare a raccogliere le tue cose, e le persone dietro di te non vogliono morire affinchè tu prenda i tuoi vestiti."  

Attenzione alle scarpe

Tra le raccomandazioni della hostess c'è quella di indossare scarpe comode, preferibilmente chiuse. Le scarpe con il tacco infatti possono costituire un pericolo per te e per gli altri viaggiatori. Una regola importante è non essere scalzi durante l'atterraggio o il decollo, che sono i momenti in cui si verificano il maggiornumero di incidenti. In caso di incidente, il pavimento dell'aereo potrebbe essere coperto da olio bollente, o diventare molto caldo: meglio non essere a piedi nudi dunque. 

Pezzo di stoffa umido per aiutarti a respirare 

Avere un pezzo di stoffa (preferibilmente umido) può aiutarti a respirare nel caso in cui c'è fumo in cabina. In questo caso il consiglio è quello di rimanere il più in basso possibile (il fumo tende a salire).

Non gonfiare il giubotto di salvataggio dentro l'aereo, ecco perché 

Se avviene un atterraggio d'emergenza in acqua è importante non gonfiare il giubbotto di salvataggio all'interno dell'aereo. Infatti, se lo fai e la cabina si riempie d'acqua, rimarrai intrappolato sul soffitto e non sarai in grado di nuotare sott'acqua per uscire" spiega l'ex assistente di volo. Una situazione simile si è verificata nel 1996 quando un aereo Ethiopian Airlines 961 è stato dirottato, provocando un atterraggio di fortuna in acqua. I passeggeri all'interno della cabina hanno gonfiato i giubbotti di salvataggio mentre l'aereo era in acqua, la cabina si è riempita d'acqua e tutti sono rimasti intrappolati all'interno.  

Ultimo aggiornamento: 20 Agosto, 11:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci