Percile, il piccolo borgo medioevale a 60 km da Roma circondato da laghetti incantati

Giovedì 7 Marzo 2024
Video
Con l'arrivo della primavera e delle belle giornate perché non organizzare una gita fuori porta? La proposta del giorno è Percile, un piccolo borgo medievale distante 60 km da Roma dove potersi tuffare nella meraviglia della natura, caratterizzata da laghetti incantati. Percile è un piccolo borgo medievale situato nella provincia di Roma, ai confini con Rieti. Nello specifico si trova all'interno del Parco regionale naturale dei Monti Lucretili e a 60 km dalla città eterna. Percile fa parte del Parco regionale dei Monti Lucretili che comprende in totale 13 comuni per una superficie complessiva di 18.000 ettari sulla dorsale calcarea del pre-appennino laziale. Il borgo sorge sui Lucretili a 575 metri di altezza sul livello del mare. La sua storia risale all'epoca romana, quando il posto fu abitato sottoforma di villaggio. Secondo varie ipotesi, il borgo potrebbe essere stato un possedimento della celebre “gens Porcia” il cui membro più noto fu Marco Porcio Catone detto “Il Censore”. Di quel periodo vi è una stele marmorea dedicta ad una bambina di sette anni. In epoca tardo-imperiale, Percile si trasformò in un borgo che nel Medioevo venne contesto tra le famiglie nobili locali: Frangipane, Orsini e Borghese. Percile oggi è abitata da circa 218 abitanti. La natura rigogliosa è la sua più grande ricchezza, caratterizzata da diversi torrenti e due laghetti detti “Lagustelli”. Il Marraone e il Flaturno sono nati dopo l'avvenimento di alcuni fenomeni geologici endogeni. Si trovano l’uno accanto all’altro a pochi chilometri dalle case. Il Marraone scompare quasi del tutto in estate a causa delle scarse precipitazioni. Il Flaturno è più grande e si estende per 9000 metri quadrati. Chiunque può raggiungere i “Lagustelli”, attraversando il paese per poi percorrere in auto circa 5 km in direzione del rifugio Porcareccia. Una volta arrivati lì, si può proseguire a piedi per circa 3 km all’interno della foresta Demaniale “Lago”. FOTO: SHUTTERSTOCK MUSICA: PROJECT A_KORBEN

Leggi anche: -- A Roma esiste una strada dove c'è sempre vento: il mistero del diavolo proprio in questa piazza
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci