Coronavirus, a Bibione arrivano gli "appartamenti open air". Il pediatra: «Portate i bambini al mare»

Giovedì 16 Aprile 2020 di Marco Corazza
Bibione si prepara con gli appartamenti open air

A Bibione ospitalità open air per famiglie e bambini. Bocciata la proposta dei box in plexiglas, nella località balneare veneta puntano in alto e, al di là dei numeri che l’estate 2020 lascerà, gli imprenditori turistici credono in un’ offerta completamente nuova dove spiaggia, mare e verde saranno la parte fondamentale per chi sceglierà Bibione. La proposta di questo nuovo concetto di vacanza si adegua anche all’invito del pediatra e giornalista Italo Farnetani, professore ordinario alla Libera Università degli Studi di scienze umane e tecnologiche di Malta: portare i bambini al mare.

Coronavirus, ecco i negozi che hanno riaperto: dai vivai ai pet shop tutti gli acquisti consentiti
Fontana: «Riapertura il 4 maggio con ok della scienza. I malati Covid nelle Rsa? Fu proposto dai tecnici »

«Il mare dell’estate 2020 sarà l’elemento cardine della nostra resilienza e la migliore cura allo stress accumulato per l'emergenza coronavirus in queste lunghe settimane, in particolare per i bambini». Il professor Farnetani ideatore, nel 2008, della ricerca per l’assegnazione delle bandiere verdi alle spiagge adatte ai più piccoli, non ha dubbi su cosa dovranno fare i genitori non appena le restrizioni da Covid-19 lo permetteranno: portare i figli sulla spiaggia .
 

L’offerta di Bibione è quella di offrire una maxi spiaggia immersa nel verde. Bibione non è solo la prima spiaggia d’Italia senza fumo, ma anche una tra le più amate per i suoi spazi ampi e il generoso posto ombrellone. La sfida per l’estate 2020 è creare un nuovo spazio vitale, con dimensioni che potranno raggiungere – a seconda della zona - una superficie fino a 54 metri quadri, circondati dal verde. In attesa dei protocolli da parte degli organi competenti, la località balneare veneta sta lavorando per offrire un vero e proprio appartamento open air, con tutti i comfort di sempre, in particolare per i bambini: nursery dove allattare e cambiare i neonati, servizio pediatrico e dermatologo, piante ed elementi del verde che si sommano alla grande pineta che abbraccia l’intero litorale
 

Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci