Inghilterra: l’ex ospedale psichiatrico diventa un hotel di lusso

Mercoledì 11 Marzo 2020 di Francesca Spanò
Inghilterra: l’ex ospedale psichiatrico diventa un hotel di lusso

Dalle sue stanze sono passati personaggi di spicco e criminali dai nomi tanto altisonanti, da provocare un brivido ancora adesso ogni volta che vengono pronunciati. Ormai, però, sono trascorsi decenni e il Broadmoor Hospital, l’ex ospedale psichiatrico di massima sicurezza che si trova nel Berkshire, in Inghilterra, ha bisogno di una nuova immagine. Per questo potrebbe diventare un hotel di lusso e, attualmente, sembra che diverse catene importanti abbiano fiutato l’affare. Del resto, di strutture storiche che vengono riconvertite fino a diventare regni di relax e comfort ce ne sono tantissime e dimostrano di essere sempre più amate dai clienti di tutto il mondo. 

Un’esperienza speciale

Dormire tra queste mura, però, non sarà mai un’esperienza comune e si rischierebbe persino di finire nella camera che ha ospitato lo Squartatore dello Yorkshire, sospettato di essere Jack the Ripper, giusto per citarne uno. L'edificio in mattoni rossi di Crowthorne oggi è vuoto e il West London NHS Trust spera di metterlo in vendita e rientrare nelle spese dopo il recente trasferimento dei pazienti. Ne contava, infatti, almeno 200 e alcuni di essi erano affetti da gravi malattie mentali e disturbi della personalità, ma nei mesi scorsi hanno raggiunto un ospedale più moderno e adesso potrebbe essere tempo di cambiare del tutto scenario e dare vita a un cinque stelle di lusso.

Un progetto a tema noir

L’ospedale, come riferito dal The Sunday Telegraph, ha ospitato diversi malviventi per oltre un secolo: da Ian Brady a John Thomas Straffen, fino a Ronnie Kray e Peter Sutcliffe. Tutti hanno vissuto all’interno e se la trasformazione in albergo storico per gli ospiti dovesse essere completata, ogni cliente potrebbe trovarsi (anche inconsapevolmente) negli spazi una volta occupati da questi personaggi tanto temibili.

La storia

Nel 1863 ha aperto i cancelli come scuola per criminali per poi essere trasformato nel 1948 in un ospedale di massima sicurezza, ma non in una prigione come in molti hanno spesso pensato per via delle sue alte mura e delle sirene che per anni, si attivavano ogni volta che qualcuno tentava la fuga.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA