Papa Francesco: da 1 ottobre in Vaticano solo con Green Pass, ma non per seguire la messa

Lunedì 20 Settembre 2021 di Franca Giansoldati
Papa Francesco: da 1 ottobre in Vaticano solo con Green Pass, ma non per seguire la messa

Città del Vaticano – Green pass e.. andate in pace. In Vaticano a far data dal 1° ottobre si potrà entrare solo se muniti del Certificato Digitale Covid rilasciato dal piccolo stato pontificio a tutti i suoi dipendenti vaccinati, così come del Green Pass europeo. In alternativa, per avere ugualmente accesso, servirà mostrare una certificazione verde Covid19 estera comprovante lo stato di avvenuta vaccinazione, oppure la guarigione o ancora la negatività ad un testo molecolare antigenico rapido. A controllare turisti, pellegrini, dipendenti, vescovi, ambasciatori e personale diplomatico sarà la gendarmeria ai varchi di ingresso. Senza il green pass non si potrà più entrare. 

 

Papa Francesco, la rivoluzione pop del pontefice: a San Pietro un prete semplice dirà messa sull'altare papale

 

Dal 1° ottobre in Vaticano solo con Green Pass

«Le presenti disposizioni si applicano ai cittadini, ai residenti nello Stato, al personale in servizio, a tutti i visitatori e fruitori di servizi» si legge nella disposizione ancora firmata dal cardinale Bertello che tra poco lascerà l'incarico e andrà in pensione per fare spazio al fedelissimo del Papa, l'arcivescovo spagnolo Vergez. 

 

 

 

L'eccezione della messa

Unica eccezione consentita sarà per chi partecipa alle messe «per il tempo strettamente necessario allo svolgimento del rito, fatte salve le vigenti prescrizioni sanitarie sul distanziamento, sull’utilizzo di dispositivi di protezione individuale, sulla limitazione della circolazione e dell’assembramento di persone e sull’adozione di peculiari norme igieniche». 


 


 

Ultimo aggiornamento: 14:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA