Gatto ammalato? Si può pregare Santa Gertrude di Nivelles (patrona dei felini)

Giovedì 16 Settembre 2021
Gatto ammalato? Si può pregare Santa Gertrude di Nivelles, patrona dei felini Ecco perché

Città del Vaticano – Buone notizie per gli amanti dei gatti. Forse non tutti sanno che chi vuole pregare per il proprio micio c'è un santo speciale. Lo segnala la agenzia cattolica Aleteia. Si chiama Santa Gertrude di Nivelles ed è nota come la santa patrona dei gatti, un titolo ottenuto dalla chiesa non solo perché amasse questi animali, ma per la loro abilità a cacciare i topi (che trasmettevano la peste). Santa Gertrude era una monaca benedettina del VII secolo nota per la sua profonda pietà. Fondò un monastero in Belgio e morì a soli 31 anni.

Santa Gertrude, la santa protettrice dei gatti

Aleteia spiega che non esistono storie affidabili che la colleghino ai gatti o anche ai topi durante la sua vita, ma nel Medioevo divenne la santa preferita da invocare contro topi e ratti, e da allora è rimasta questa 'patente'. Naturalmente oltre a questo ambito la santa è patrona anche dei viaggiatori, dei giardinieri e viene invocata contro la febbre. In ogni caso l'iconografia la raffigura spesso con dei topi attorno a sé. 

In un arazzo appeso alla St. Mary’s Hall di Coventry è rappresentata vestita come una monaca, con un topo su ogni spalla e uno che fluttua o vola sopra la sua testa.

Video


 

Ultimo aggiornamento: 19 Settembre, 10:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA