Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Papa Francesco ricorda la Giornata Mondiale dell'Alzheimer: in Italia 1,2 milioni di persone colpite da demenza senile

In Europa si stima che la demenza di Alzheimer (DA) rappresenti il 54% di tutte le demenze

Mercoledì 21 Settembre 2022
Papa Francesco ricorda la Giornata Mondiale dell'Alzheimer: in Italia 1,2 milioni di persone colpite da demenza senile
1

Città del Vaticano - Il Papa all'udienza generale ricorda che oggi ricorre la Giornata mondiale dell'Alzheimer, «una malattia che colpisce tante persone le quali a causa di questa patologia sono spesso poste ai margini della società. Preghiamo per i malati di Alzheimer, per le loro famiglie, per coloro che se ne prendono amorevolmente cura affinché siano sempre più sostenuti e aiutati. Associo alle preghiere gli emodializzati, dialisi e trapianto»ha detto Bergoglio.

Alzheimer, per la scienza queste attività casalinghe riducono il rischio

Oggi in Italia circa 1,2 milioni di persone sono colpite da demenza, di cui il 60% circa rappresentato da casi di Alzheimer, e si stima che nel 2040 proprio quest’ultima patologia vedrà arrivare i malati oltre quota 2,5 milioni.

In Europa, invece, si stima che la demenza di Alzheimer (DA) rappresenti il 54% di tutte le demenze con una prevalenza nella popolazione ultrasessantacinquenne del 4,4%. La prevalenza di questa patologia aumenta con l’età e risulta maggiore nelle donne, che presentano valori che vanno dallo 0,7% per la classe d’età 65-69 anni al 23,6% per le ultranovantenni, rispetto agli uomini i cui valori variano rispettivamente dallo 0,6% al 17,6%.

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 15:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA