Vaccini, la frenata delle prime dosi. Caos green pass per i guariti

Mercoledì 30 Giugno 2021 di Fabio Nucci
Vaccini, la frenata delle prime dosi. Caos green pass per i guariti

PERUGIA - Dopo la domenica senza nuovi contagi, ieri sono altri 8 i positivi certificati nella regione, cinque dei quali a Norcia dove il focolaio di sospetta variante Delta non è ancora circoscritto. Intanto va avanti la campagna vaccinale, per ora senza ridimensionamenti nelle iniezioni quotidiane, 8.324 lunedì, oltre 5mila ieri in metà giornata. Arrivati inoltre i primi sms con cui si anticipa il richiamo Pfizer, mentre dall’11 giugno, dopo lo stop ad Astrazeneca per i “giovani”, cinque under 60 hanno ricevuto la prima dose, mentre in 104 hanno ricevuto comunque la seconda dose.
Il mese di giugno si sta per chiudere con 15,2 contagi medi giornalieri, dato poco più alto di quelli di settembre, quattro volte più basso rispetto a maggio. Elemento che descrive il trend discendente dei nuovi positivi, confermato nell’ultima settimana con appena 63 casi, otto dei quali certificati ieri a fronte di 4.654 tamponi, 2.025 dei quali processati con test molecolare con un’incidenza dello 0,40% e uno 0,64% di media mobile, come l’11 agosto. Come allora, lo screening e il tracciamento risultano decisivi per circoscrivere i cluster specie per circoscrivere la diffusione della variante Delta. Dopo i casi individuati nel tifernate e nel ternano, sotto la lente c’è ora Norcia dove dal 17 giugno sono stati certificati 42 contagi, 29 nell’ultima settimana, cinque dei quali nell’ultima giornata. Un dato che gli esperti si aspettavano visto lo screening di massa avviato nel territorio. Nei prossimi giorni saranno resi noti i primi esiti del sequenziamento sui campioni selezionati in zona. Il cluster di Norcia ha riportato intorno a 10 l’incidenza cumulativa in provincia di Perugia dove pesano anche i 15 casi segnalati negli ultimi sette giorni nel capoluogo di regione dove tuttavia l’incidenza resta minima: 9 casi ogni 100mila abitanti contro i 608,7 della città di San Benedetto. In provincia di Terni, invece, un solo caso nell’ultima settimana censito nel capoluogo. Per il sesto giorno consecutivo, intanto, si registra lo zero nella casella “casi letali” mentre i degenti ordinari sono scesi a 17 cui si aggiungono tre assistiti nella terapia intensiva di Perugia.
Sul versante profilassi anti-Covid, resta alto il numero delle somministrazioni giornaliere, 8.324 lunedì e 5.065 ieri (dato relativo a metà giornata), ma è iniziata a scendere l’incidenza delle prime dosi: si è passati dalle 5-6mila della scorsa settimana alle 2.589 di due giorni fa. Come annunciato dalla Regione, quindi, la campagna prosegue con i richiami anche per l’operazione veicolata dal Ministero: delle somministrazioni effettuate ieri, il 70% erano seconde dosi. Già ieri sono stati diramati i primi sms con cui si anticipa il richiamo dei vaccini da somministrare in doppia dose. Tra chi nei giorni scorsi ha ricevuto il richiamo, ci sono anche 104 under 60 che si sono fatti iniettare anche la seconda dose AstraZeneca. Dopo l’11 giugno, data nelle nuove indicazioni centrali, in cinque hanno ricevuto anche la prima dose VaxZevria. La frenata delle prime dosi è avvenuta coi trentenni “coperti” al 45%, i quarantenni al 65, i cinquantenni al 76. Sono invece quasi 527mila gli umbri che hanno ricevuto almeno una dose, il 61% della popolazione. Tutti possono ottenere il green pass come vaccinati anche se il governo sta pensando di limitarlo solo a chi ha completato il ciclo (circa 246mila assistiti). In molti tra i vaccinati l’hanno scaricato o dalle app Io e Immuni o dal portale dgc.gov.it. Più complicato ottenerlo, come ci segnalano alcuni lettori, da guariti con la Regione che tramite il Numero Umbria sanità chiarisce che va chiesto al medico di medicina generale. Il quale, collegandosi allo stesso portale dedicato per la segnalazione dei tamponi, inserendo il codice fiscale dell’assistito riesce a indirizzare il certificato di guarigione che vale 180 giorni dal primo tampone positivo. Data che va comunque specificata.

Ultimo aggiornamento: 08:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA