Salvini, blitz a Montefalco poi l'incontro con Mattarella: Tesei presidente, è il patto del Sagrantino

Il tweet di Matteo Salvini da Montefalco

di Federico Fabrizi

PERUGIA - Donatella Tesei e Matteo Salvini si sono visti e hanno parlato a lungo. Ma alle stanze di Palazzo Madama hanno preferito un bicchiere di Sagrantino e un po’ di tartufo al ristorante “Re Tartù” di Montefalco. La cena risale a mercoledì sera, poi il leader del Carroccio ha dormito all’Hotel Palazzo Bontadosi con la fidanzata Francesca Verdini, al mattino ha trascorso qualche ora in Umbria ed è ripartito per Roma dove giovedì ha incontrato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Matteo Salvini ha scelto l’Umbria per qualche ora di pausa dai palazzi romani e ne ha approfittato per fare il punto sulle Regionali. Il blitz a Montefalco - dove Donatella Tesei è stata sindaco fino allo scorso maggio - è rimasto a riparo dai taccuini dei cronisti, anche se proprio nella giornata di mercoledì ambienti vicini alla Lega avevano confermato il colloquio tra il capitano e la candidata del centrodestra alle Regionali. 
Salvini, comunque, non ha resistito al selfie, sparato però con qualche ora di strategico ritardo: «Splendida Umbria - ha twittato e postato giovedì sera, con veduta dalla “terrazza” del Cuore verde - e anche qui domenica 27 ottobre (elezioni regionali) mandiamo a casa il Pd». Ne è seguito un social-battibecco notturno con la deputata del Pd Anna Ascani. La cena “pre-consultazioni” di mercoledì è la seconda visita importante del capitano a Montefalco, la prima risale ai giorni del Natale 2017: quella volta Salvini e Tesei si accordarono sulla candidatura dell’allora sindaco alle politiche di marzo 2018 ed anche su quella successiva alle Regionali. Anche in quella circostanza il selfie arrivò con un po’ di ritardo. Fatto sta che qualche sorso di buon Sagrantino ha rassicurato Donatella Tesei sul percorso che la porterà alla candidatura da governatrice del centrodestra. Resta aperto il bivio tra Forza Italia e la lista “Cambiamo” di Giovanni Toti: per quello Salvini, Meloni e lo stesso Toti dovrebbero tornare a vedersi nei prossimi giorni, sul punto Tesei attende solo le indicazioni da Roma.
Da definire anche la “lista del presidente”, sulla quale la senatrice di Montefalco spinge molto ma che non entusiasma troppo il Carroccio. Nessun ostacolo, invece, per il ticket con Marco Squarta di Fdi: il consigliere regionale, fidatissimo di Giorgia Meloni, sarà con ogni probabilità il vicepresidente designato. L’annuncio è atteso a giorni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Agosto 2019, 13:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini, blitz a Montefalco poi l'incontro con Mattarella: Tesei presidente, è il patto del Sagrantino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti