Perugia, litiga col vicino e l'accoltella: arrestato dai carabinieri per tentato omicidio

Venerdì 27 Agosto 2021
Perugia, litiga col vicino e l'accoltella: arrestato dai carabinieri per tentato omicidio

PERUGIA – Tentato omicidio aggravato, scatta l’arresto. Nel corso della serata del 26 agosto, i Carabinieri della Stazione di Perugia hanno arrestato , in flagranza del reato di tentato omicidio aggravato, un cittadino iraniano, 62enne, residente a Perugia, già noto alle forze dell’ordine giudiziarie e sottoposto alla sorveglianza speciale di Ps. L’uomo si è presentato presso la sede della Stazione di Perugia, munito di bagaglio, riferendo di aver, poco prima, accoltellato un vicino di casa; a conferma di quanto narrato, il medesimo ha spontaneamente consegnato il coltello utilizzato, recante ancora evidenti tracce ematiche, subito sottoposto a sequestro. Le immediate investigazioni svolte - e coordinate dall’Autorità Giudiziaria perugina - dai militari hanno consentito di verificare che, in zona Settevalli a Perugia, l’iraniano, al termine di un violento alterco per motivi ancora al vaglio degli inquirenti, aveva inferto 2 coltellate a un 45enne italiano, originario campano, anch’egli già noto ai Carabinieri. Nella circostanza, la vittima è stata soccorsa e accompagnata dalla compagna all’ospedale “Santa Maria della Misericordia”, ove trovasi tuttora ricoverata, in prognosi riservata. Espletate le formalità di rito, nel transitare presso l’abitazione dell’arrestato per sequestrare materiale ritenuto pertinente alle indagini, l’equipaggio dell’Arma ha dovuto contenere una tentata aggressione, ai danni dell’arrestato, da parte di un gruppo di parenti e amici dell’accoltellato, composto da 6/7 persone. In tale frangente, i militari sono riusciti a evitare, con non poche difficoltà, il contatto tra le parti, scongiurando ben più gravi conseguenze. Fortunatamente, nessuno ha riportato lesioni, mentre il veicolo in dotazione ha registrato lievi danni. L’iraniano è stato, quindi, condotto in Carcere a Perugia

© RIPRODUZIONE RISERVATA