Ragazza trovata morta nel letto nel giorno del suo 18esimo compleanno. Il padre: «Quell'uomo l'ha circuita»

Sabato 10 Ottobre 2020
Trovata morta nel letto nel giorno del suo 18esimo compleanno, giallo ad Amelia

AMELIA (TR) Una ragazza di appena 18 anni è stata trovata morta nel letto della sua abitazione questa mattina, nel giorno del suo compleanno. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Amelia che stanno indagando sulle cause della morte. L'ipotesi su cui i militari stanno lavorando è quella della morte per overdose, succesivamente confermata ufficialmente. In caserma a Terni da questa mattina sono sentiti gli amici con cui la ragazza ha passato la sera precedente e il fidanzato dove lei ha dormito e non si più risvegliata. Al momento non ci sono indagati. 

La ragazza frequentava il quinto anno del Liceo Donatelli a Terni, la stessa scuola frequentata da Flavio, morto insieme all'amico Gianluca nel luglio scorso per droga. Con la morte di questa ragazza un altro dramma segna le città di Terni e Amelia.

 

«Quell'uomo me l'ha circuita, l'ha fatta cambiare. Lei non stava bene, era in cura da una psicologa ma adesso è morta», ha detto il padre sconvolto all'uscita dell'appartamento in cui è stato trovato il corpo della ragazza. E su questo punto concordano anche tutte le amiche: «Era la miglior ragazza del mondo fino a quando non ha incontrato quel ragazzo con cui si è messa, un paio di mesi fa».

La ragazza era molto inserita nel tessuto sociale della cittadina e allenava i bambini per la pratica del Kung fu, pratica in cui aveva vinto 14 medaglie d'oro in vari campionati giovanili. 

Le indagini

Le indagini  sono condotte dai carabinieri del comando provinciale di Terni – quello del reparto operativo Marco De Martino, della Compagnia di Amelia Raffaele Maurizi e del comando stazione amerino, Roberto Saba. Sul posto anche il pm Camilla Coraggio, la sindaca di Amelia, Laura Pernazza e il responsabile della comunità Incontro di Amelia Giampaolo Nicolasi.

 

Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 12:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA