Covid, in Umbria non si ferma la nuova ondata di contagi. Altri tre morti in un giorno

Lunedì 14 Marzo 2022 di Egle Priolo
Covid, in Umbria non si ferma la nuova ondata di contagi. Altri tre morti in un giorno

PERUGIA - Continua in Umbria l'improvvisa risalita dei casi dei positivi al Covid partita dall'inizio di marzo, con gli attualmente positivi che hanno sforato nuovamente quota quindicimila. In base ai dati aggiornati a ieri forniti dalla Regione, infatti, le persone positive al virus sono 15.048, il cinque per cento in più rispetto a sabato, pari a 713 unità. Nell'ultimo giorno considerato dalla dashboard regionale, infatti, ci sono stati ben 1.824 nuovi casi, bilanciati da 1.108 guariti.

Dati ottenuti analizzando 2.324 molecolari e 7.233 test antigenici, con un tasso di positività pari al 19 per cento contro il 17,86 di sabato e il 14,58 dello stesso giorno della scorsa settimana. Nelle passate 24 ore, purtroppo, pero, si sono registrati altri tre decessi, che portano il totale delle vittime in Umbria dall'inizio della pandemia a 1.760. In aumento sempre del cinque per cento anche le persone attualmente in isolamento: ben 14.888 in tutta la regione, dove i comuni in cui l'incidenza settimanale è superiore a 1.000 casi per 100mila abitanti sono oltre la metà dei 92 umbri.

Intanto si mantengono sostanzialmente stabili i ricoverati Covid, 160 complessivamente, uno in più, cinque dei quali nelle terapie intensive, dato per fortuna stabile. La nuova avanzata del virus è simile in tutta Italia, come sottolineato dal matematico Giovanni Sebastiani che ha parlato di «rapida diffusione dei contagi in tutto il Paese». Ma le province di Perugia e Terni restano nella top ten nazionale della nuova ondata per la repentina progressione dei contagi registrati nell’ultima settimana. Una situazione che invita a non abbandonare le precauzioni messe in atto fin adesso, nonostante l'alleggerimento delle restrizioni. Proseguono intanto, seppur con avanzamenti da prefisso telefonico, le vaccinazioni: sempre in base ai dati aggiornati a ieri, sono 744.916 le persone con la seconda somministrazione di vaccino e 549.297 quelle che hanno ricevuto la terza dose. Al momento risultano prenotate 3.818 persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA