Anche la Ternana in lutto per la morte dell'ex Longobucco

Domenica 3 Aprile 2022
Anche la Ternana in lutto per la morte dell'ex Longobucco

La notizia della morte di Silvio Longobucco, ex calciatore, scuote anche la Ternana. Il giocatore, di ruolo terzino sinistro fluidificante, mosse i suoi primi passi nel calcio proprio con il club rossoverde umbro. Con la maglia della Ternana, Longobucco esordì in serie B, nella stagione calcistica 1969-70. Con le Fere giocò solo per un paio di stagioni. Infatti, presto si trasferì alla Juventus, dove giocò per 4 anni. Un periodo per lui d'oro, visto che con la vecchia Signora conquistò tre scudetti (due dei quali consecutivi) e una Coppa Italia. 34 le presenze con la maglia della Ternana in serie B, 47 quelle con quella bianconera della Juve in serie A. Finita la militanza nella Juventus, passò al Cagliari, dove giocò a lungo, fino ai primi anni Ottanta, collezionando ben 172 presenze con 3 gol segnati . Longobucco andò poi a chiudere la sua carriera calcistica nel Cosenza. Tra l'altro, proprio con la maglia rossoblu dei calabresi vinse pure un trofeo, la Coppa Anglo Italiana, segnando pure un gol nella finale di quello stesso torneo, giocata con il Padova e vinta per 2-0 dal suo club. Era nato a Scalea il 5 giugno 1951 e sempre nella sua città natale è morto. Le sue condizioni di salute, a quanto pare, erano peggiorate negli ultimi tempi. Tra l'altro, nel Comune calabrese Silvio Longobucco aveva ricoperto anche la carica di assessore e quella di consigliere comunale. I funerali domenica 3 aprile alle ore 16,30, a Scalea, nella chiesa di san Giuseppe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA