Tzeol

Commenti pubblicati:
Mercoledì 22 Maggio 2019, 14:48
Sei certo di quello che scrivi? Perche' se anche solo minimamente non lo fossi, se anche in una sola piccola parte quello che scrivi non fosse del tutto esatto, non sarebbe tanto carino scrivere commenti cosi' "categorici", visto che il diretto interessato non ha piu' possibilita' di difendersi e replicare... "Alla sua ultima ex fidanzata aveva paventato una convivenza, negata dal Sert": ho seri dubbi, in verita', sul fatto che il Sert (rectius: "Serd", non piu' "Sert"!) abbia un qualche potere coercitivo sulle persone, tantomeno che possa adottare addirittura misure restrittive della liberta' personale....
Martedì 21 Maggio 2019, 14:56
Beh....inappuntabile. Non capisco i pollici verso (il basso). Qualcuno puo' dire non sia veramente accaduto quello che Pasquale ha scritto?
Martedì 21 Maggio 2019, 14:49
"Purtroppo Venezia ha milioni di visitatori, ma la maggior parte mangia un panino seduta sul bordo di una calle" Purtroppo questo accade perche', nei decenni scorsi, in epoca di "vacche grasse", esercenti, albergatori e operatori turistici senza scrupoli hanno spennato e spremuto a man bassa chiunque gli capitasse a tiro. Ora, giustamente, prima di entrare in una qualsiasi trattoria di Venezia, una persona ci pensa tre volte....
Martedì 21 Maggio 2019, 14:45
ma cosa vuoi che siano radical chic?!? Che disprezzino chi?!? Sempre a dare piu' peso di quello che e' dovuto... Hanno soldi, li spendono....mi sembra tanto semplice.
Martedì 21 Maggio 2019, 14:43
Che differenza fa? Sia vera o falsa la notizia non fa alcuna differenza... i giornali ne stanno comunque parlando!. E questo tanto basta a chi vive di notorieta'.
Martedì 21 Maggio 2019, 14:42
Ti piacerebbe, eh? Invece, caro Manuel, siccome in giro e' pieno di persone che hanno il niente in testa, e la loro prevalente occupazione e' guardare i Grandi Fratelli, i ballerini sotto le stelle e poi occupare il tempo a scrivere sui sociale e a discutere delle scelte di vita degli altri, anziche' occuparsi delle proprie, questi nuovi divi avranno sempre "carburante" per le loro avventure spendaccione. Ma cosa faccio ancora qua a scrivere.....aspetta che vado subito a mettere i pollici sul sito di Tizio e di Caio, commentando le interessantissime opinioni che quotidianamente, bonta' loro, mi elargiscono...
Lunedì 20 Maggio 2019, 14:41
Tutta invidia! Sbavate, sbavate! Rosicate gente! ....e, mi raccomando, non tardate, stasera, ad andare sui relativi profili social per essere aggiornati circa le ultime novita' che riguardano lei e famiglia....non sia mai che rimaniate poco informati circa quello che la bella 32enne ha detto o ha fatto alla sua festa di compleanno! Di tutte le persone che criticano (a mio avviso solo per "spirito di rosicamento"), sarebbe curioso sapere quanti non abbiano visitato, anche piu' volte, qualche sito della nota blogger, e quindi, di fatto, "suffragato" la sua popolarita'. Poi, scusatemi, di cosa vi lamentate? Come avviene, pari pari, col calcio. Osannate e adorate il bomber di turno come se fosse un Dio in terra, e poi vi da fastidio se con l'ultimo bolide comprato (grazie alla vostra venerazione) viaggia in contromano in zona a traffico limitato, senza cinture e parlando al cellulare...Per coerenza dovreste fare una colletta e pagargli l'eventuale multa. Siete voi che "create" questi personaggi.... Loro, comprensibilmente, non si fanno pregare a "sfruttare" la notorieta' acquisita.
Lunedì 20 Maggio 2019, 12:16
...ma di che credo vuoi che siano 'ste persone ..... "di credo diverso"..ma dai!!! E' come parlare di "tifoso di questa o quella squadra di calcio" con riguardo a quelli che menano di spranga fuori dagli stadi....cosa vuoi che siano tifosi di cosa, quelli li' ? Delinquenti e basta, sono. Con la scusante della partita, della squadra avversaria, dello Stato da espropriare, del credo diverso, .....
Lunedì 20 Maggio 2019, 12:12
Perfettamente d'accordo.
Venerdì 17 Maggio 2019, 14:39
Pero' poi, quando c'e' un controllo, tutti a "coprire" chi sfrutta e sottopaga....
Venerdì 17 Maggio 2019, 14:34
Verissimo. Pero', mi chiedo: i controlli, su quella strada, vengono fatti settimanalmente/mensilmente/con regolare periodicita', oppure i vigili, su quei tratti non ci sono mai e hanno pensato bene di cogliere al volo l'occasione delle Mille Miglia? Perche' se il caso di specie e' questo secondo, trovo la cosa abbastanza "faziosoa".....
Venerdì 17 Maggio 2019, 14:28
Non credo di sbagliare se ti dico, peraltro, che i posti omologati sulla serie 3 cabrio sono 4, e non 5 come scrivi.
Venerdì 17 Maggio 2019, 12:25
O almeno, se, come appare evidente, non ti sei piu' fatto ne' vedere ne' sentire, continua a rimanere dov'eri.
Giovedì 16 Maggio 2019, 13:16
Se viene scritto come nell'articolo, queste reticenze "bamboccione", incontrate e raccontate, saranno sicuramente vere, non lo metto in dubbio...Pero' pure non c'e' dubbio sul fatto che la realta' del mondo del lavoro, in Italia, sia molto piu' sfaccettata, per certi versi meno "candida" e trasparente di come non la si vorrebbe presentare. Molti "no" a questo o a quel lavoro, a questa o a quella certa condizione e a quel certo "inquadramento lavorativo", non di rado "semi-irregolare", non sono sempre dettati, come si vorrebbe far credere, dalla troppa comodita' degli aspiranti operai/impiegati, ma spesso da una contropartita evidentemente non cosi' appetibile, non cosi' congrua e, talvolta, spesso neppure cosi' dignitosa. In molte ditte lavorano quasi solo operai extracomunitari: siamo sicuri, vi chiedo, che questo dipenda dal fatto che nessun italiano abbia voglia di far fatica in quella certa fabbrica e non, magari, dal fatto che certe condizioni di lavoro e di (in)sicurezza, certi trattamenti economici e retributivi vengano accettati solo da lavoratori "in stato di bisogno", persone facilmente e particolarmente "ricattabili" che non possono permettersi di scegliere e di dire di no?
Mercoledì 15 Maggio 2019, 16:34
Mi compiaccio, ci mancherebbe, del miglioramento delle condizioni della piccola. Dissento pero', almeno in parte, dalla sua replica. A volte, gliene do atto, chi partecipa alle manifestazioni non puo' far altro che testimoniare una forma di vicinanza morale a chi e' rimasto vittima di simili ingiustizie... Altre volte, pero', mi consenta, la verita' e' un po' piu'.... "sfaccettata", diciamo cosi' !
Venerdì 10 Maggio 2019, 15:14
Commento ineccepibile, a cui mi associo in toto. Le veglie, da sole, non servono a niente...se non, forse, solo alle coscienze di quelle persone che sanno, hanno visto, hanno sentito, ma che "non possono parlare". Se non "potete parlare"...ecco...state pure sul divano di casa vostra invece che sfilare sulle strade.
Mercoledì 8 Maggio 2019, 09:58
Po', mi sembra di aver visto, di pollici alti uno se ne puo' mettere a dismisura...basta entrare e uscire dal sito...quindi non "testimoniano" assolutamente nulla.
Lunedì 6 Maggio 2019, 11:47
E' una vicenda surreale, talmente incredibile da stentare a credere sia vera. Non riesco a immaginare in che modo si sia potuti arrivare a una tragedia simile.
Giovedì 2 Maggio 2019, 16:22
a parte gli scherzi: non dubito che, a suo modo, anche il mondo vegetale sia "vivo". Ma il fatto che, giust'appunto, non si puo' pensare che, per "rispettare" il regno animale e vegetale gli uomini debbano morire di fame, per contro nutrirsi di animali e di piante non giustifica il preteso diritto di "usare" la natura a proprio piacimento e interesse....soprattutto economico!
Giovedì 2 Maggio 2019, 11:32
La illumino volentieri. L'articolo diceva (riporto testualmente): "I medici si sono stancati di essere accusati e insultati da pazienti che minacciano di denunciarli...attraverso social network". Ora: fino a prova contrario deduco che di accuse e di "insulti" si stia parlando: ai medici e dai pazienti. In tal senso il mio non mi sembra un commento "del tutto fuori contesto rispetto alla notizia"....come invece mi rimprovera.
Martedì 30 Aprile 2019, 10:48
Non riesco a capire con che criterio, se non quello della ignavia, della vilta' e della codardia, certi "leoni da tastiera" si lanciano in offese e insulti che non avrebbero mai il coraggio di proferire "a tu per tu" con la persona criticata ...
Martedì 30 Aprile 2019, 10:44
..."Le rotatorie sono un crimine", gli incroci "assassini", certe curve "maledette", alcuni rettilinei "della morte", i platani sono quelli che uccidono e i canali inghiottono "il malcapitato di turno"....la responsabilita', mi pare di capire, non e' mai di chi guida... "Se deve succedere..."....certo! Fa comodo a molti pensarla cosi' !..
Martedì 30 Aprile 2019, 10:39
Ovviamente nessuno sapeva niente... nessuno ha mai visto niente...
Martedì 30 Aprile 2019, 10:37
Sul primo pensiero mi trova perfettamente d'accordo. Ma rimango convinto che molte critiche che si fanno, a persone note e non, siano dettate da un certo sottile e mal celato "rosicamento interiore"... Tipo quando uno si compra una Golf e piu' di qualcuno subito a osservare: "si', ma vuoi mettere l'Audi A3? ... Qualcuno che magari viaggia in utilitaria.
Lunedì 29 Aprile 2019, 16:11
Non ho scritto questo. Criticare Federica Pellegrini per degli scatti fotografici che potrebbe postare una qualunque ragazza della sua eta' (sbaglio?!?) , e' un "fare la morale" ipocrita e fazioso.
Lunedì 29 Aprile 2019, 15:05
Tutta invidia! Brava, bella, corteggiata .... e ragazza di meritat(issim)o successo, visto che poche sportive hanno raggiunto i risultati che ha raggiunto lei! Tutta invidia....
Venerdì 26 Aprile 2019, 09:48
Il Meglio di Tutto, Giorgio!
Mercoledì 24 Aprile 2019, 12:35
Dal servizio che e' andato in onda su "Le Iene", si capiva che , in verita', tutti sapevano tutto, ma nessuno sarebbe stato disposto a parlare.... Bravi! Vorrei vedere se quel ragazzo fosse stato vostro figlio, e chi sapeva non avesse parlato....
Mercoledì 24 Aprile 2019, 12:31
Anche all'Ospedale di Schiavonia d'Este...anonimato garantito...se proprio proprio si vuole autoinfliggersi la pena di dare al mondo un bimbo che non stringera' mai forte le nostre mani con le sue ancora piccole piccole, a cui non insegneremo mai a camminare e a parlare, che non potremmo accompagnare al primo giorno di scuola dandogli un bacio di conforto e coraggio, che non sentiremo mai chiamarci "mamma" o " papa'" , .... Crescere un bimbo prima ancora di essere responsabilita', impegno e fatica, prima ancora di essere felicita', vera, prima di tutto questo...e' un onore, e un privilegio!
Giovedì 18 Aprile 2019, 11:14
sI', guarda....con le stragi che fanno certi ragazzotti spavaldi dal piede pesante e qualche bicchiere di troppo in corpo, credo la battuta di spirito sia un tantino fuori luogo!