Valentino54

Commenti pubblicati:
Lunedì 16 Settembre 2019, 17:11
Poveri cristi, sono da capire soprattutto ora che non ci sono piĂą Veneto Banca e Popolare di Vicenza, quei cattivoni di Banca Intesa hanno accentrato la concessione crediti a Torino.
Sabato 7 Settembre 2019, 17:56
Qualcuno riesce a spiegarmi l'anomali apre cui in tutti i paesi del mondo se vince la destra la borsa sale e i tassi (spread) scendono mentre in Italia succede l'esatto contrario. Personalmente credo si tratti di credibilità nel senso una cosa è una destra vera che premi il merito, il lavoro, il rischio d'impresa etc etc altra cosa è la ns destra buona fondamentalmente per i dibattiti in osteria ad ora tarda.
Mercoledì 28 Agosto 2019, 10:48
Se quello che afferma Zaia che l'autonomia differenziata serve a responsabilizzare la classe politica fosse vera, la Sicilia sarebbe la Baviera. Caro Zaia, per favore , chiama le cose per nome, quello che voi proponete si chiama secessione ma una volta per tutte rompiamo questo totem dell'unitĂ  nazionale e ognuno per la sua strada.
Mercoledì 12 Giugno 2019, 09:42
Da oggi l'ex consulente per l'energia (ex da 60 gg c.ca) risulta quindi indagato in concorso con personaggi che ruotano attorno alla mafia siciliana. La "singolare" attenzione del Gazzettino verso i fatti della Lega consente all'articolista di non menzionare l'arresto del figlio del professor Arata che come sappiamo era stato appena assunto da Giorgetti a Palazzo Chigi. Passano gli anni ma se segui le tracce lasciate da denaro sporco, puntualmente ti imbatti nella Lega.
Giovedì 30 Maggio 2019, 09:14
Monti ha avuto semplicemente un ruolo simile a quello di un pompiere chiamato a spegnere un incendio che stava per bruciarci tutti quanti, chi attacca ancora il professor Monti non può non avere la coscienza sporca. La classe politica che ci stava portando al baratro e' infatti tornata a comandare.
Venerdì 24 Maggio 2019, 09:29
Di certo gli imprenditori veneti non hanno patito per niente il credit crunch che hanno dovuto subire il resto degli imprenditori italiani a seguito della crisi del 2008. E poi, caro direttore, se i consigli di amministrazione non potevano non sapere di come veniva erogato il credito in Veneto Banca e Pop Vicenza, appare strano anche che nei piani alti dei giornali queste cose fossero sconosciute. I Consiglidi Amministrazione di quelle banche erano formati da esponenti della locale imprenditoria che aveva ed ha libero accesso ed influenza ai piani alti dei quotidiani così come delle consorterie politiche locali.
Martedì 21 Maggio 2019, 14:35
Quando due coniugi si separano o due soci sciolgono la società, devono prima mettersi d'accordo sulla divisione dei beni in comune, nessuno può avere la presunzione di formalizzare la vicenda sulla base dei propri esclusivi interessi.
Lunedì 20 Maggio 2019, 15:03
Fra le altre cose l'autonomia richiesta da Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, formalizza che il livello della sanità e dell'istruzione pubblica deve essere ragguagliato alle entrate fiscali del rispettivo territorio. Se non è secessione come definirla? Cominciamo a stabilire il livello minimo delle prestazioni ed i costi standard (non so dove andremmo a parare).
Martedì 7 Maggio 2019, 22:18
Certo che la Guardia di Finanza sta al Nord Est come la vite al vino; ima sola settimana commerciante di scarpe che chiede scusa per portato all'estero 127 milioni di euro, cavalieri del lavoro che fungevano da prestanome per esportare valuta, medici cui rubano 370.000 euro di contanti detenuti in casa, importatori di pelletteria che evadevano facendo triangolazioni. E parliamo dell'ultima settimana.
Lunedì 6 Maggio 2019, 17:46
Nel caso si trattava di un mutuo erogato da una banca italiana e la garanzia era rappresentata da ipoteca di primo grado sull'immonile acquistato (dl 385), almeno questo riportava la stampa dell'epoca. Casi completamente diversi.
Lunedì 6 Maggio 2019, 15:17
Ma esiste realmente qualcuno che crede che una banca di un paese black list eroghi un mutuo ad un cittadino straniero senza la presenza in quel paese di "collaterale" collegato con un atto di pegno al finanziamento?
Lunedì 6 Maggio 2019, 08:35
Come puzzavano le centinaia di talk show orchestrati contro Equitalia in gran parte con protagonisti imprenditori del Nord Est .
Domenica 14 Aprile 2019, 21:31
Gli imprenditori del Nord Est devono dapprima restituire quanto hanno rubato a Veneto Banca e Popolaredi Vicenza che al momento della messa in liquidazione contabilizzavano crediti inesigibili in ragione del 85% del totale (credo sia un record mondiale). Altro che storie.
Giovedì 11 Aprile 2019, 22:12
Di cosa ci meravigliamo, questi famosi imprenditori sono stati capaci di fregare 24 miliardi di euro a Veneto Banca e Pop. di Vicenza facendo addirittura cadere la colpa sull'uomo ragno.
Venerdì 15 Marzo 2019, 10:10
Questi sono i risultati di tanto parlare di neri e di barconi, la gente semplice non può capire certi fenomeni articolati e complessi. A proposito di Luca Traini non era per caso il nuovo Fabio Filzi in salsa leghista?
Sabato 9 Marzo 2019, 09:59
Questo è un problema che devono risolvere i veneti non venetisti.
Venerdì 8 Marzo 2019, 14:29
Per il porto d'armi bisognerebbe superare un test attitudinale, niente armi ai frustrati e a chi non sa comprendere un testo (95% degli italiani).
Venerdì 8 Marzo 2019, 14:23
Casa mia è frequentata anche da leghisti, non vedo l'ora che il provvedimento diventi legge.
Martedì 26 Febbraio 2019, 18:27
Il debito pubblico dello stato come viene ripartito?
Martedì 26 Febbraio 2019, 18:20
I ns concittadini ormai preferiscono le fattucchiere ai medici (non solo in politica).
Martedì 26 Febbraio 2019, 18:13
Autovetture di lusso a prezzi stracciati ... credo che in questo paese esista ancora il reato di incauto acquisto. Altro che chiacchiere.
Sabato 9 Febbraio 2019, 14:24
Ma i CdA di Veneto Banca e Pop di Vicenza sono stati diretta emanazione dell'area Lega Nord e Luca Zaia ne è stato il principale sponsor. Come si fa a non ricordare le minacce agli ispettori di Bankitalia di lasciar stare le banche venete poste a tutela dell'economia locale, salvo poi scoprire che Veneto Banca e Pop Vicenza avevano crediti inesigibili in ragione dell' 85% del totale. Certamente in galera i colpevoli a cominciare da Zaia e dai suoi sodali nei consigli delle 2 banche (praticamente tutti i consiglieri)
Lunedì 4 Febbraio 2019, 14:48
Il limite di 10 anni per il cambio delle lire in euro coincide con il termine di improcedibilità per reati fiscali per cui molta gente si è guardata bene dal far emergere i capitali prima di tale termine, ove queste somme fossero state tirate fuori prima di tale termine, il possessore avrebbe dovuto giustificarne il possesso. Altre che chiacchiere. Cero che nel Veneto ne avete tanti di questi casi.
Lunedì 4 Febbraio 2019, 14:43
Il limite di 10 anni per il cambio delle lire in euro coincide con il termine di improcedibilità per reati fiscali per cui molta gente si è guardata bene dal far emergere i capitali prima di tale termine, ove queste somme fossero state tirate fuori prima di tale termine, il possessore avrebbe dovuto giustificarne il possesso. Altre che chiacchiere. Cero che nel Veneto ne avete tanti di questi casi.
Venerdì 27 Luglio 2018, 14:00
Ecco cosa provoca su persone semplici la comunicazione della Lega Nord. Questa persona andrebbe educata ai principi della scienza e del buon senso, il resto lasciamolo alle osterie di periferia a tarda ora.
Sabato 30 Giugno 2018, 13:52
Guardi che si sa benissimo chi pagherà gli npl anzi chi ha già pagato 19 miliardi per adesso sotto forma di garanzia e prossimamente con denaro sonante: il contribuente italiano. Pensi che per la parte cosiddetta sana delle due ex banche, lo Stato italiano ha sborsato cash 5 miliardi di euro affinché fossero acquisite da Banca Intesa. Altro che MPS o Etruria o Cariferrara o Banca Marche o Carichieti.
Giovedì 24 Maggio 2018, 22:06
Quante storie per un cravattaio come Savona. Era o non era fino a ieri l'altro partner di un edge found e sono o non sono gli edge usurai a livello internazionale.
Mercoledì 9 Maggio 2018, 19:02
Il ns e' un paese che non esiste, divorzio ordinato a partire dalla divisione del debito pubblico e ognuno per la sua strada. Non si può vivere in questo stato di perenne incertezza.
Venerdì 20 Aprile 2018, 11:30
Cosa pensano di tutto ciò le Unioni degli Industriali del Veneto che hanno sventrato Veneto Banca e Pop Vicenza. In altre parte d'Italia gli i prenditori il credito se lo sono conquistato sul campo. E Zaia che ne pensa?
Venerdì 20 Aprile 2018, 10:55
Cosa pensano di tutto ciò le Unioni degli Industriali del Veneto che hanno sventrato Veneto Banca e Pop Vicenza. In altre parte d'Italia gli i prenditori il credito se lo sono conquistato sul campo. E Zaia che ne pensa?