Ivar

Commenti pubblicati:
Giovedì 15 Agosto 2019, 20:58
Come ha scritto qualcuno più sotto, il monte Brento è diventato un cimitero. Ogni estate muore più di qualcuno, senza contare i feriti. Ammiro sempre i soccorritori, che in elicottero devono effettuare interventi al limite dell'impossibile.....
Lunedì 12 Agosto 2019, 14:29
Il padre stava morendo di cancro ai polmoni, secondo i medici avrebbe avuto pochi mesi di vita. Questo in base a quanto scritto dai giornali locali. La disperazione può spingere una persona ad arrivare all'estremo. Sincere condoglianze.
Domenica 5 Maggio 2019, 12:07
Il gestore ha sbagliato a prendere il giro l'utente. Non ha sbagliato, invece, a respingere l'ingresso all'utente. Dai commenti che leggo, mi accorgo che alcuni lettori confondono il "luogo pubblico" dal "luogo aperto al pubblico". Nel secondo caso, e la palestra rientra in tale fattispecie, i luoghi sono di proprietà privata ai quali è consentito l'accesso secondo le condizioni fissate dal legittimo proprietario o gestore (come ad es. esibire una tessera, rispettare l'orario di apertura e di chiusura, o pagare un biglietto d'ingresso). Punto. I luoghi sono quindi accessibili a chiunque, ma nel rispetto di predeterminate condizioni. Che nel commento del gestore vi possa essere una nota discriminante, nessun dubbio. Ma il gestore ha il diritto di far entrare o meno chiunque voglia, alle sue condizioni. Quindi l'utente può tranquillamente protestare di essere stata trattata male, ma non che le sia stato negato l'accesso. La legge è molto chiara. Saluti.
Lunedì 11 Marzo 2019, 13:52
Proprio sicuro che la forma giusta non sia "un'altra"???, Mah....
Lunedì 24 Dicembre 2018, 12:41
All'epoca vivevo in Friuli. Quei 3 omicidi risultarono essere molto "strani"....Emblematico fu il fatto che non ci fu alcun colpevole, nè uno sforzo tangibile da parte delle forze dell'ordine per cercare i colpevoli. Mi giunse voce che uno dei tre poliziotti avesse scoperto qualcosa, insieme ad altri agenti, che aveva a che fare con il traffico di armi dalla ex-Jugoslavia, traffico nel quale erano coinvolti personaggi molto vicini ai nostri servizi di intelligence.....Mah, non sarebbe stata certo nè la prima nè l'ultima volta.
Lunedì 24 Dicembre 2018, 12:33
Peccato che il lotto 8290 non esista, come il fornitore ha dovuto candidamente ammmettere.....
Giovedì 27 Settembre 2018, 12:39
Ben detto!
Giovedì 27 Settembre 2018, 12:18
Per quanto riguarda le seconde case, è perfettamente nei poteri delle Province di Trento e Bolzano derogare alle leggi italiane. Qua la Costituzione non c'entra proprio nulla....
Martedì 25 Settembre 2018, 15:50
La Provincia Autonoma di Bolzano non può essere abolita dallo Stato italiano, visto che la sua Autonomia non è stata concessa dallo Stato Italiano. E' ancorata ad accordi internazionali ben specifici. Non mi risulta che il Sudtirolo abbia creato debito pubblico, anzi....
Giovedì 20 Settembre 2018, 10:28
Non sono per niente d'accordo. Qua in Italia si è fissati con gli immobili di proprietà. Molti dimenticano, invece, quelli che sono i costi di ordinaria e STRAORDINARIA manutenzione quando si possiede un immobile. Per non parlare delle tasse che si devono pagare. Costi che, nel caso di un immobile in affitto, ricadono tutti sul Locatore. Del resto,per chi ha un’elevata capacità di risparmio l’affitto rappresenta un costo più che controbilanciato dal fatto che la scelta di stare in affitto permette di mantenere una più alta capacità di risparmio e di investire i risparmi in beni con un profilo rischio/rendimento differenti da quelli rappresentati da un' immobile. Senza dimenticare che si compra un'immobile il cui valore non è per niente detto che aumenti nel futuro. Anzi, basta verificare quello che sta succedendo. Poi ognuno fa le scelte che vuole....
Lunedì 9 Luglio 2018, 10:48
Sono perfettamente d'accordo con Lei. Anch'io conosco la zona, e concordo sul fatto che il centauro non poteva assolutamente viaggiare piano. Passo anch'io qualche volta su quella strada, d'estate sembra di essere al Mugello. Chissà perchè????
Venerdì 25 Maggio 2018, 17:26
Scusi, cosa c'entra in questo caso?
Venerdì 25 Maggio 2018, 12:27
In tutta questa storia c'è qualcosa che non mi torna. La ragazza era libera di girare per casa senza particolari costrizioni? Strano, i giornalisti dicevano ben altra cosa....
Domenica 19 Novembre 2017, 21:27
Leggendo l'articolo sul Mattino di Padova, pare che l'agricoltore che abbia soccorso la ragazza abbia trovato sulle sue ginocchia lo smartphone. Ora, la visibilità sulla strada era perfetta, ma non posso non chiedermi se proprio quello smartphone possa avere contribuito alla tragedia. Condoglianze ai familiari....
Venerdì 20 Ottobre 2017, 17:25
Sì, entra di tutto. Ma esce anche di tutto. Armi, droga, e tanti, tantissimi ipocriti italiani pronti per il Faaker See! Evviva!
Venerdì 20 Ottobre 2017, 16:59
I migliori auguri a entrambe! E complimenti per il coraggio!
Domenica 13 Agosto 2017, 21:43
Da residente in Trentino (anche se ora sono domiciliato in Veneto), vorrei dire un paio di cose. Quando venne introdotto l'orso, in Trentino, tramite il progetto "Life Ursus" (progetto NON trentino), la popolazione venne informata quando l'orso era già stato introdotto. Ringraziamo quindi il precedente governatore del Trentino per questa imbecillità. Un grazie anche ai "geni" di Life Ursus che non hanno voluto capire un elemento fondamentale. Il territorio trentino è fortemente antropizzato. Da una parte si ricevono fondi per mantenere l'agricoltura e la zootecnia in montagna, dall'altra è stato introdotto l'orso che palesemente entra in contrasto con un territorio in cui il turismo montano gioca un ruolo fondamentale. Non a caso, i cugini sudtirolesi se ne sono molto risentiti. O l'orso, o l'economia montana con le mucche ed i turisti. Non c'è altra soluzione. Agli animalisti da tastiera suggerisco di vivere a 1500 metri di quota tutto l'anno come fanno i miei parenti in Alto Adige, e di capire come ci si sente quando a 400 metri da casa si vedono orme di orso. Una sensazione di terrore che non ti togli di dosso. Saluti.
Mercoledì 28 Giugno 2017, 12:25
Forse un pò di buon senso con meno alcool non sarebbe male. Non capisco perchè ad una festa bisogna ubriacarsi fino all'incoscienza....e poi piangere per le conseguenze. Mah.....
Mercoledì 28 Giugno 2017, 09:52
Ritengo che un pò di sensibilità umana, anche nei commenti, non guasterebbe....Auguro a questa persona che ha voluto effettuare una tale disperata scelta che non debba più soffrire nell'animo. E alle altre persone di ricordarla e di cercare di aiutarsi, per quanto possibile. E' la cosa migliore da fare. Saluti.
Venerdì 16 Giugno 2017, 11:28
Questi ragazzi mi ricordano molti ex-colleghi universitari, anche loro emigrati per trovare un lavoro e soprattutto uno stipendio decente. Morire così non lo si augura a nessuno. Credo che dove si trovino ora, chiamatelo paradiso, chiamatelo eden, stiano insieme felici come si vede nelle foto e che, quando arriverà il momento, possano rivedere i genitori e gli amici. E' l'unica consolazione che resta. Un abbraccio ai genitori.
Lunedì 8 Maggio 2017, 12:34
il problema non è andare in Grecia, il problema è: troppa disco, troppo alcool. Sono stato molte volte a Zante, a Lefkada ed a Cefalonia. Come giustamente ha scritto qualcuno. 8 bicchieri di vodka, sapendo che in certi locali non ti servono proprio il meglio del meglio?
Venerdì 24 Marzo 2017, 14:37
Si è dimenticato la beatificazione....
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 12:03
Mi permetto di scrivere un ultimo pensiero. E' triste vedere una persona poche sere fa in compagnia di altri giovani, e poi sapere che è morta in quel modo.....La strada in quel punto è larga almeno 20 metri. Penso solo che volesse tornare in fretta a casa. La strada era bagnata. Mi chiedo solo se tornare a casa prima con calma fosse stato più indicato. Segnalo, inoltre, che da ANNI, sulla statale tra Padova e Vicenza, con Mestrino in mezzo, sfrecciano di notte vetture a velocità ampiamente superiori a 100 km/h. Prima o poi il morto ci deve scappare, come infatti negli ultimi anni è successo. Mai vista la polizia o i carabinieri che effettuano controlli. Mai. Abito di fronte alla statale a Mestrino, e le velocità in alcuni casi, alle 3-4-5 di mattina sono folli! Capisco che i semafori non siano in funzione, e che qualcuno consideri la statale come una pista, ma c'è un limite. E la sicurezza tua e quella degli altri?
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 09:22
Mi permetto di scrivere un ultimo pensiero. E' triste vedere una persona poche sere fa in compagnia di altri giovani, e poi sapere che è morta in quel modo.....La strada in quel punto è larga almeno 20 metri. Penso solo che volesse tornare in fretta a casa. La strada era bagnata. Mi chiedo solo se tornare a casa prima con calma fosse stato più indicato. Segnalo, inoltre, che da ANNI, sulla statale tra Padova e Vicenza, con Mestrino in mezzo, sfrecciano di notte vetture a velocità ampiamente superiori a 100 km/h. Prima o poi il morto ci deve scappare, come infatti negli ultimi anni è successo. Mai vista la polizia o i carabinieri che effettuano controlli. Mai. Abito di fronte alla statale a Mestrino, e le velocità in alcuni casi, alle 3-4-5 di mattina sono folli! Capisco che i semafori non siano in funzione, e che qualcuno consideri la statale come una pista, ma c'è un limite. E la sicurezza tua e quella degli altri?
Martedì 7 Febbraio 2017, 17:37
Ho visto questa ragazza proprio un paio di sere fa a Mestrino, vicino alla piazza della Chiesa. Conosco molto bene il posto dove è avvenuto l'incidente, e per ridurre la vettura in quelle condizioni, posso solo pensare che corresse come un proiettile. Non c'è altro modo per fare un incidente del genere......Mi dispiace per i suoi genitori. Che riposi in pace.