Ramon Latino

Commenti pubblicati:
Mercoledì 14 Novembre 2018, 14:28
rip povero bel bimbo
Martedì 13 Novembre 2018, 15:42
la mafia nigeriana oramai è più potente delle nostrane. Basta vedere quanti corrieri nigeriani vengono catturati e sono solo una parte
Martedì 13 Novembre 2018, 15:38
patteggi e fai ricorso? C'è qualcosa che non torna. Se patteggi vuol dire che hai concordato la pena con la pubblica accusa. Quindi cosa fai ricorri contro qualcosa che ti andava bene??? se c'è qualche laureato in legge mi spieghi per favore
Martedì 13 Novembre 2018, 11:00
C'è troppa droga nelle nostre città e paesi come mai in precedenza grazie soprattutto alle risorse nigeriane. E' un'emergenza e come tale va affrontata. Inasprire le pene per gli spacciatori e presidiare anche con l'esercito le zone più a rischio dove ci sono ragazzi/e facilmente plagiabili.
Martedì 13 Novembre 2018, 09:07
Non si possono fare sbagli del genere; bisogna essere impeccabili!
Martedì 6 Novembre 2018, 20:39
Per forza... sai che stipendi piglia il commissario per l emergenza.... che poi fare una nuova corsia è un emergenza? Mi sembra no lavoro si molto impegnativi ma non emergenziali cribbio!
Venerdì 26 Ottobre 2018, 14:22
E' vero la situazione è estremamente grave e di vera emergenza. Speriamo che anche i politici attuali passino dalle parole ai fatti a cominciare dall'applicare il "gestante" decreto in materia di sicurezza.
Venerdì 26 Ottobre 2018, 08:42
Dopo i fatti di Roma, Macerata ed Udine dove una ragazzina a seguito di overdose trovava la morte, di cominciare ad usare la mano pesante contro questi venditori di morte; non si possono più sopportare queste sacche di illegalità nelle nostre città in particolar modo nelle stazioni dove i nostri figli/e da fruitori dei treni, sono prede troppo vulnerabili dal modus operanti dello spaccio, ti faccio provare gratis, tanto poi diventi cliente o schiava sessuale come nel caso di Desireè.
Giovedì 18 Ottobre 2018, 10:26
E' ovvio che vanno fermati anche i grossisti e tutta la rete di vendita connessa, dal produttore al consumatore; la nostra cara mafia oramai ha perso potere e si è messa in commercio con quella nigeriana e albanese che hanno imparato a gestire e riciclare anche i proventi finaziari, se guardi agli ultimi articoli in giro. Sulla volontà politica nulla da eccepire ma il vento sembra un po' cambiato, sicurezza scuole ecc.
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 15:20
Bisogna assolutamente fermare la mafia nigeriana ed i suoi pusher del business dell'eroina gialla;le pene per i reati in materia di spaccio di stupefacenti devono essere inasprite in particore quando ci sono di mezzo minori. Alle ragazzine spesso vengono richieste in cambio prestazioni sessuali come dichiarato dalle forze di polizia.
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 15:01
Trieste è purtroppo piena di gente pericolosa dai kossavari ai romeni, agli afghani e ai pakistani, sudamericani ed africani; bisogna stare attenti soprattutto di sera.
Martedì 9 Ottobre 2018, 13:45
Dobbiamo ringraziare la mafia nigeriana ed i politici che hanno permesso questa invasione di risorse che tanto i giudici liberano in quanto indigenti. Con tutto il rispetto per il 50enne ma ha fatto più notizia la ragazzina di Udine certo è che questa eroina continua a mietere vittime
Martedì 9 Ottobre 2018, 10:59
che domande... ovvio che no.... oramai comanda la mafia nigeriana
Venerdì 5 Ottobre 2018, 16:18
E' vero quanto da lei detto, certo è che l'offerta di sostanze stupefacenti non è mai stati cosi' alta come oggi, grazie alle organizzazioni criminali, nigeriana in special modo, che sanno benissimo come fare "nuovi clienti" offrendo spesso gratis la droga o chiedendo in cambio qualcos'altro come leggevo proprio su questo quotidiano, ma mi fermo qui, rispettando il lutto della famiglia.
Venerdì 5 Ottobre 2018, 16:12
Condivido quanto da lei espresso, se fa caso, ho detto che la situazione è di emergenza ma forse solo noi ce ne accorgiamo e ripristinare la legalità dovrebbe essere una priorita' della classe dirigente e delle forze dell'ordine/magistratura.
Venerdì 5 Ottobre 2018, 13:33
Direi che le forze preposte al controllo del territorio hanno troppo da fare su fronti più caldi soprattutto in materia di spaccio e quindi speriamo che guesto incremento delle forze dell'ordine ripristini la legalità e se non fosse sufficiente, va chiamato l'esercito come già fatto per altre operazioni di pubblica sicurezza. La situazione è di estrema emergenza e la gente comincia ad essere stufa.
Venerdì 5 Ottobre 2018, 13:27
Condivido il titolo dell'articolo e ritengo che comunque vada ripristinata la legalità' nelle stazioni o nelle autostazioni dove i nostri figli si recano per andare a scuola o all'univerisita. Queste zone non possono essere delle zone franche dell'illegalità, ma vanno presidiate dalle forze di polizia soprattutto con giovani agenti in borghese, zone franche in mano prevalentemente alla mafia nigeriana che è diventata un'emergenza in tutto il territorio nazionale e che speriamo il neo min. dell'interno possa in qualche modo riuscire ad agire in maniera dura e che vengano inasprite le pene in materia di spaccio delle sostanze stupefacenti.
Giovedì 4 Ottobre 2018, 15:13
Bene così; ora togliamo il cavalierato a quel criminale di Tito che ha costretto all'esilio più di mezzo milione di istriano dalmati perpetrando loro crimini contro delle persone del tutto inermi e innocenti e che certi politici italiani hanno in qualche modo avallato.
Giovedì 4 Ottobre 2018, 10:53
Purtroppo la stazione di Udine è di fatto proprietà della mafia nigeriana e dei suoi pusher.La nuova giunta deve far ritornare la legalità in questa zona, dove molti studenti della provincia e da fuori regione confluiscono. E alla luce del giorno lo spaccio e gli uomini in divisa non servono lì in bella mostra fuori dalla stazione ma agenti in borghese a forza di arrestarli,finiranno in prigione.
Venerdì 28 Settembre 2018, 10:27
la connecting people ha chiuso i battenti con molte persone indagate ora il cara viene gestito da un'altra azienda
Giovedì 27 Settembre 2018, 16:04
tutta pubblicità
Martedì 25 Settembre 2018, 13:56
perchè non farlo anche nella parte della ciclabile cadorina. Il pezzo da Tai ha degli scorci bellissimi dell'Antelao e del Pelmo, sono partite da privati delle iniziative di ospitalità ma bene farebbero delle iniziative così!
Martedì 18 Settembre 2018, 08:49
Bisonga intervenire da subito ed impedire sacche di illegalità nelle nostre città. Questi personaggi vanno imprigionati o condotti in riformatorio se minorenni.
Lunedì 17 Settembre 2018, 14:25
TASER!!!
Lunedì 17 Settembre 2018, 14:19
Appianare i debiti ed avere la liquidità necessaria a far partire la stagione
Lunedì 17 Settembre 2018, 09:20
Il comprensorio è molto bello e merita secondo me. E' vicino all'autostrada, va valorizzato e fatte adeguate politiche di marketing. Bisognerebbe fare una sottoscrizione o una cooperativa. Io ci starei subito!
Venerdì 14 Settembre 2018, 09:47
che peccato, era un bel comprensorio!
Giovedì 13 Settembre 2018, 09:08
Grazie mafia nigeriana! E' ora di finirla, gli spacciatori vanno arrestati e trattenuti in carcere. Non mi interessa se le carceri sono piene e vanno inasprite le pene punto come nel resto del mondo!
Martedì 11 Settembre 2018, 12:21
questa è pura follia.
Mercoledì 5 Settembre 2018, 10:55
A trieste ci divertiamo così ma a piedi... Ma diamine che sbornia"