Paparoto

Commenti pubblicati:
Martedì 16 Aprile 2019, 19:47
Certo che sono serio, e non capisco la pertinenza della leonite. Uno Stato deve saper far fronte ad avversità del genere, sopratrutto se ha bilanci miliardari,non affidarsi alla carità della gente e dei mecenati. Io non ho visto i benefattori, che piangono per una chiesa danneggiata, impegnarsi alla stessa maniera per gli ultimi di questa terra. Quanto costa un F35, un Amx, un centinaio di Leopard? Secondo voi dovrei impegnarmi con sms, bonifici e bollettini postali? Ma per favore!
Martedì 16 Aprile 2019, 14:55
Come si fa a contabilizzare i clandestini (e la loro diminuzione, o aumento) se sono, appunto, clandestini? C’è forse un’albo degli irregolari?
Martedì 16 Aprile 2019, 14:46
300 milioni più le offerte delle varie raccolte fondi già lanciate. Di Notre Dame ne faranno 4 o 5, così al prossimo incendio ne avranno subito una pronta. Ridicolo che uno Stato si affidi alle donazioni per un compito del genere.
Martedì 16 Aprile 2019, 14:43
E la Fenice è stata incendiata da qualche fanatico della Scala. Lo sanno tutti.
Lunedì 15 Aprile 2019, 21:28
Men che meno da voi che li difendete, e magari ne fate parte.
Lunedì 15 Aprile 2019, 21:27
La baracca Italia è tenuta in piedi dagli imprenditori onesti, dai dipendenti pubblici e privati e dai pensionati, non certo da questi gaglioffi.
Lunedì 15 Aprile 2019, 20:17
Ma chi sono i gonzi che spenderanno 2500 euro per farsi divorare dalle zanzare? Propongo allora anche una gita a caparossoli (per la modica somma di 1500 euro), una a busi da go (2000 euro), uscita a corbole (1000) e una frittura di papaline con vino della casa per 900 €. Correte a prenotarvi!
Domenica 14 Aprile 2019, 20:08
La integerrima, operosa, onesta, proba imprenditoria veneta.
Domenica 14 Aprile 2019, 13:48
Utente 55....già, è pieno di gente che alleva vipere in casa per poi ripopolare i boschi. È tutto un gombloddo.
Sabato 13 Aprile 2019, 19:49
Sono anche buone da mangiare.
Sabato 13 Aprile 2019, 19:47
Questi ladri, nemmeno se gli imponi tasse all’uno per cento le pagano. Nemmeno se scoppiano di soldi.
Sabato 13 Aprile 2019, 19:43
Questo sistema è in uso ovunque, da sempre. Questo paese non cambierà mai. D’altra parte la sanità è in mano ai politici, la qualità e competenza è sotto gli occhi di tutti.
Sabato 13 Aprile 2019, 12:55
Caro Vespaiolo, i poveri sono poveri, ma sono milioni. Che paghino, così imparano a ostinarsi nel fare i poveri!
Sabato 13 Aprile 2019, 11:37
Mik, hai ragione, è tutto un gomblotto.
Giovedì 11 Aprile 2019, 23:55
Copertone, pensa a Galan, che magari hai pure votato.
Mercoledì 10 Aprile 2019, 21:48
Vera la prima parte del post di gazzettino 273299, in particolare i pesci al vertice della catena alimentare, la verdesca sicuramente, hanno spesso livelli di mercurio sopra i limiti. Il mercurio però, anche senza l’apporto antropico, è un inquinante naturale, ineliminabile. La seconda parte del post invece è infondata. Molti inquinanti vengono assorbiti dalle radici delle piante e non sono “lavabili”. Inoltre molte specie vegetali si comportano da bioaccumulatori. Ad esempio, ci strappiamo i capelli per i nitrati sotto i 150/mg kilo nei prodotti a base di carne (es wurstel, prosciutto cotto ecc): gli spinaci ne contengono fino a 6000 mg/kg.
Mercoledì 10 Aprile 2019, 21:32
Io invece ci andrò a cenare volentieri, con tutta la famiglia.
Mercoledì 10 Aprile 2019, 21:19
I genitori probabilmente sono uguali ai pargoli.
Martedì 9 Aprile 2019, 13:16
E poi, da chi ti fai visitare?
Lunedì 8 Aprile 2019, 17:54
Sono tutti bravi: dopo.
Lunedì 8 Aprile 2019, 17:36
Maurizzzio, negare l’evidenza. Sempre.
Lunedì 8 Aprile 2019, 17:34
Forse è preferibile perché ci sono in Italia 40 morti per rapine andate male (dato ufficiale 2017) contro le decine di migliaia di morti sparati in USA.
Domenica 7 Aprile 2019, 18:30
Ggetto, ma ti gà altro da pensar?
Domenica 7 Aprile 2019, 15:01
Volpato? Un tipico cognome del sud, anzi, forse del Maghreb.
Domenica 7 Aprile 2019, 15:00
Il problema sta nella reperibilità che in un contesto isolano è quasi improponibile. Se chiamato ti devi presentare sul posto entro mezz’ora. In terraferma si può, ma qui.... Considerate che una volta era obbligatorio avere la residenza nell’ambito della ulss di appartenenza. Ora succede che, con le fusioni, hai comprato casa a Chioggia perché lì lavoravi? Ora ti dicono di spostarti magari a Venezia (ora stessa Ulss) e non frega niente a nessuno che avevi impostato la tua vita a Chioggia, anche perché eri obbligato. Questi spostano la gente come a Risiko. È uno schifo.
Sabato 6 Aprile 2019, 14:41
Come vedi shopuser, siamo in pochi che agiscono nel reale e non solo sulla tastiera. Questo € un paese di quqaquaraqua. Vedi chi ti invita a chiedere medaglie o chi non ha vergogna di affermare, quasi con orgoglio, di guardare altrove.
Venerdì 5 Aprile 2019, 21:27
Il Sig.Pavan e il Direttore sembrano ignorare che la ricchezza si sposta dalle tasche della gente comune a quelle dei ricchissimi. Creare ricchezza, in questo momento storico, significa impoverire i poveri e arricchire ulteriormente i ricchi sfondati.
Venerdì 5 Aprile 2019, 20:00
Il coraggio e l’eroismo della laboriosa gente del nordest si manifesta con tutta la sua forza sulla tastiera. Si spendono così tanto che al momento di agire in un contesto reale non hanno più forze.
Giovedì 4 Aprile 2019, 22:32
Sparapaoli, la maggior parte dei pensionati è il bancomat di figli e nipoti disoccupati o occupati con stipendi miserevoli grazie alla classe dirigente incapace, strozzina, ladra, arraffona, criminale, usuraia, pappona, specchio delle qualità morali della maggioranza dei suoi elettori, che governa questo paese dal secondo dopoguerra. (Per non parlare di quella del ventennio).