Odaldelta
9 Maggio 1942

Commenti pubblicati:
Mercoledì 20 Novembre 2019, 12:37
"Riso amaro", come il titolo di un film, vi si addice proprio.
Mercoledì 20 Novembre 2019, 12:34
Bravo, datti da fare, ne sono rimaste poche, alla Coop non è rimasto che importarle e per far vedere che sono nazionali sulla scatoletta anno impresso "jus soli".
Martedì 19 Novembre 2019, 18:02
"Il popolo delle sardine"(?), toh, e cosa vogliono? Qualche idea politica per salvare questa ciofeca di repubblica? Sono contro Salvini nonchè l'intera destra, che siano ispirati dal Mortadella???
Martedì 5 Novembre 2019, 14:55
Cara Meloni, la sinistra ha un solo obiettivo: quello di sopravvivere. Ancorata alla finanza e ai poteri forti, antidemocratica e stalinista, ha tradito gli "ideali" da cui era nata e già questo fa schifo, ma quello che fa più schifo è il disprezzo che pone verso i nativi italiani, chissà da dove nasce questo odio..., se ciò non fosse vero, qualcuno addentrato nei meandri cerebrali di un kompagno potrebbe rispondere alla domanda: "Perchè ad ogni tornata elettorale gli italiani vi votano sempre meno?" Aspettiamo la Calabria e l'Emilia-Romagna e poi finalmente morirete anche se non ci date una risposta, d'altra parte la risposta silenziosa siete voi.
Martedì 5 Novembre 2019, 08:20
Più sputate addosso a Salvini più la sinistra affonda nella melma.
Giovedì 26 Settembre 2019, 13:03
Poco più di una settimana fa sono stati arrestati tre trafficanti di esseri umani accusati di torturare i migranti in un campo di detenzione libico. Come sono arrivati in Italia? Sul barcone (ong Sea Watch) niente di meno che di Carola Rackete. Secondo fonti attendibili riportate dal Giornale il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese avrebbe imposto il silenzio sulla notizia, forse per non dare un assist al predecessore Matteo Salvini, peraltro indagato dopo la querela di quella che lui aveva definito "viziatella tedesca". A sostenere tale decisione anche il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio. Approdati con la capitana tedesca, Mohammed Condè, detto "Suarez", originario della Guinea, 27 anni, Hameda Ahmed, egiziano, 26 anni e Mahmoud Ashuia, egiziano, 24 anni. I tre beccati dalla Squadra mobile di Agrigento pare fossero a bordo dell'imbarcazione anche al momento in cui a bordo salirono i parlamentari Pd che gridarono allo scandalo perché l'ex titolare del Viminale non autorizzava l'ingresso in porto. A incastrare i malviventi sono stati i migranti sbarcati a Lampedusa dalla nave Mediterranea, che avevano raccontato le indicibili torture subite a Zawya, tra violenze sessuali e condizioni di vita disumane. TUTTE FAKE NEWS!!! Poveracci.
Martedì 24 Settembre 2019, 07:56
ERA ORA...Tanto per cambiare i nostri politici strambi e incompetenti hanno ricominciato a parlare a vanvera di legge elettorale, convinti che da questa dipendano le loro fortune e sfortune. Da venti anni non si discute di altro: c'è chi propone il sistema proporzionale, sperimentato a lungo durante la prima Repubblica dominata dalla Democrazia Cristiana, chi preferisce il sistema misto e chi, invece, propende per quello maggioritario. Chiacchiere inutili o dispersive. Non si rendono conto i nostri rinc....niti dirigenti di partito che per vincere le elezioni e quindi governare c'è un solo modo che prescinde dalle alchimie relative alla tecnica di voto, che è pressoché irrilevante: l'unico elemento decisivo consiste nell'ottenere più suffragi degli avversari. Immaginare di prendere in mano le leve del potere ciurlando nel manico e inventando tranelli elettoralistici è una pia illusione. Conta il numero dei consensi non la metodologia con cui essi si conquistano. Non c'è mezzo di ficcare questo concetto elementare nella testa di deputati e senatori, i quali si azzannano appunto da decenni nel tentativo di fregarsi a vicenda. Lo spettacolo che ne deriva è sconsolante: ogni due per tre salta su un cretino persuaso di aver trovato la formula magica idonea a conquistare il potere. Il problema in realtà è un altro, ben identificato da Angelo Panebianco sul Corriere della Sera di ieri. Gli italiani credono davvero di disporre della Costituzione più bella del mondo e la conservano gelosamente quasi fosse una preziosa reliquia, quando, invece, è una schifezza studiata apposta per rendere codesto povero Paese ingovernabile. Pesi e contrappesi si annullano a vicenda, perfino il presidente del Consiglio, essendo primus inter pares, vale quanto il due di picche quando la briscola è a cuori. Ergo, un qualsiasi esecutivo basato su coalizioni bastarde, le sole possibili in Italia, rischia ogni minuto la crisi. Dopo di che si ricomincia a trattare in Parlamento per imbastire una nuova ammuccchiata che consenta di guidare a capocchia la nazione. Andiamo avanti così da lustri senza cavare un ragno dal buco. Sta succedendo pure in questa fase, la peggiore forse della storia. Dallo sposalizio tra 5 Stelle e Lega si è passati al connubio tra gente che si odiava fino al giorno prima, grillini e democratici, con una disinvoltura che farebbe ridere se non facesse vomitare. Nel casino generale si è inserita una volpe, Matteo Renzi, di cui ignoriamo la strategia finale, ma apprezziamo la capacità di rompere i cog...ni a tutti. Siamo ridotti a fare il tifo per i maneggioni. Preferiremmo andare alle urne e dare fiducia a chi fa incetta di preferenze. Invece siamo qui a sopportare Zingaretti e Di Maio. Mala tempora currunt da sempre. Da millenni.Di Vittorio Feltri... SONO ANNI CHE LO DICO, ORA ANCHE FELTRI MI MA RAGIONE, BENE!!!!
Sabato 14 Settembre 2019, 08:14
Come mi diverto...ahahahah RAZZISTA, si proprio RAZZISTA te e il sior RENZI nessun toscano..., ma dai, siete proprio persi per "el cajgo" , c'è quell'altro toscano che non è parlamentare però stupido lo stesso per altro sboccato non che ebete. Siete dei RAZZISTI e pure scassati, se volete fare i veri RAZZISTI almeno fatelo bene, un vero razzista vi sputerebbe ad un occhio.
Venerdì 13 Settembre 2019, 13:59
Signora, può pensarla come vuole, ma Lei non è razzista è solo scema. Il razzismo è un'altra cosa, faccia una cortesia non usi la "parola" a sproposito, grazie.
Giovedì 12 Settembre 2019, 10:48
Sarà..., io mi diverto quando leggo i vostri commenti intrisi di nulla e di rabbia, il vostro gommone fa acqua da tutte le parti, già sento i vostri gorgoglii, è finita annaspate morte lenta vero?
Giovedì 12 Settembre 2019, 10:42
Esilarante commento di un grillino.
Martedì 3 Settembre 2019, 18:20
L'italia dei deboli, degli sfigati, dategli le pistole ad acqua costano meno e hanno lo stesso effetto. Armate l'esercito con le caramelle, buffoni. Speriamo nascano nuove brigate a salvaguardia degli italiani.
Giovedì 29 Agosto 2019, 20:08
Non pensi troppo potrebbe rimanere deluso.
Giovedì 29 Agosto 2019, 18:59
La marcia su Roma...e perchè no? Ritorniamo alla perduta gioventù ne abbiamo bisogno, be hanno bisogno gli italiani vecchi e giovano, un anelito di vita in questa valle di zombi e moribondi di inciucci e di poltrone e divani che il verdetto sia dato dagli italiani, non tarpate la democrazia, il popolo è sovrano, avete paura del responso, tutto il resto sono chiacchere inutili, questa è non la mia verità, è la verità. Ora andate in pace con la benedizione del papato dello sfigato macron e dele merckel. La sinistra si farà un po'di flebo ma alla fine morirà è scritto nel libro della natura delle cose sbagliate. Amen.
Mercoledì 28 Agosto 2019, 17:58
Allora, un signor nessuno, uno che non è stato eletto, rappresenta solo se stesso. Almeno il PdR rappresenta il Pd..., ma lui..., dov'è la volontà popolare? Dov'è la sgangherata democrazia? Non c'è, al massimo si può parlare di poltrone e anche di divani democratici. E pensare che a detta dei kompagni sono morti migliaia di partigiani per dare finalmente le libertà messe al bando dal fascismo, grazie a voi di sinistra potete sputare sui vostri morti e chi ha creduto in voi. Mi sporcherei le mani al solo sfiorarvi.
Domenica 25 Agosto 2019, 12:41
...e se non bastasse, porti aperti, frontiere aperte, siamo tutti fratelli, aprite le carceri di Albania, Romania, Marocco, Tunisi ecc...qui si accettano tutti, viva la fratellanza viva il PD, viva la Boldrini, il paradiso ci attende, viva Grasso il Leu, l'Ampi e il Vaticano, viva la costituzione, viva Casarini e i centri sociali, dimenticavo Zingaretti che vuole per fortuna buttare all'aria la legittima difesa, almeno per pudore lasciateci le mutande.
Venerdì 28 Giugno 2019, 19:28
Insomma, viva l'autarchia! Si spera in un buono e sano nazionalismo, unica cosa che ci manca per sentirci popolo, tutto il resto è immondizia, con questo caldo meglio essere drastici.
Venerdì 28 Giugno 2019, 14:36
Era riferito alla simpatica Elise.
Venerdì 28 Giugno 2019, 14:27
Di questo ne sono più che sicuro, magari, dopo sarà la volta che lo nomineranno Dux come facevano gli antichi quando vigeva la repubblica e non si doveva perdere tempo... proprio come adesso.
Venerdì 28 Giugno 2019, 14:22
Questi "indegni" hanno nome e cognome e un credo criminale lo scopo è il genocidio dei nativi della penisola.
Venerdì 28 Giugno 2019, 14:15
Ma se non era nemmeno presente al suo abbattimento.
Venerdì 28 Giugno 2019, 14:09
Io non sono Salvini, Lui ha una pagina Facebook, puoi liberamente chiederglielo, oppure puoi avere una risposta dagli altri ministri che a parole vogliono aiutare l'Italia , ma quando si girano mostrano il dito medio.
Venerdì 28 Giugno 2019, 11:42
SALVINI: «MA QUALI MIGRANTI, C'E' UN TRAFFICO DI SOLDI PER ARMI E DROGA».«Non sono naufraghi», pagano una media di 3mila dollari «con cui poi gli scafisti si comprano armi e droga». Matteo Salvini, ospite di Agorà su Raitre, commenta la vicenda della Sea Watch e dei 40 migranti (due sono stati evacuati nella notte per motivi di salute) soccorsi dalla nave della ong tedesca e bloccati in mare da due settimane, fermi ora a un miglio dal porto di Lampedusa. Un blitz della Guardia di finanza giovedì pomeriggio ha fermato le manovre della capitana Carola Rackete, intenzionata a far sbarcare ad ogni costo i migranti sul suolo italiano, violando la legge. «In un Paese normale chi non si ferma all’alt dei carabinieri rischia l’arresto e il sequestro dell’autovettura. Il mare non è tanto diverso da un’autostrada. Se te ne freghi, tiri dritto e metti a rischio la vita di 40 ospiti che hai a bordo da 16 giorni, evidentemente è una polemica politica innescata dalla ong. L’equipaggio va fermato e la nave sequestrata», ha incalzato il ministro degli Interni, che sulla questione ha innescato l’ennesima battaglia diplomatica con l’Olanda e con l’Unione europea: «Bruxelles dice che collocherà quelli della Sea Watch nei vari paesi membri? Sono come San Tommaso…». E ieri da Milano, dov’è intervenuto al convegno organizzato da Libero sulla sicurezza, il vicepremier e leader della Lega incalzato dal direttore Vittorio Feltri ha regalato una delle sue freddure: «La mia mamma non sopporta Gad Lerner – ha rivelato tra le risate dei presenti – È contenta perché il suo figliolo un po’ strano sta salvando un sacco di vite».
Venerdì 28 Giugno 2019, 11:07
Parafrasando: "Tu la conosci Carola", no dai scherzo..., non è che per caso sia tua amica?
Venerdì 28 Giugno 2019, 11:03
Non è che sia avanzato un po' di esplosivo, perchè lo si potrebbe adoperare per eliminare quella famosa nave che...
Venerdì 28 Giugno 2019, 06:47
Ma no...! Guarda che sbagli, ci avevano detto che "eravamo frateli e sorele". Poi ci siamo accorti che siamo figli unici, nostra madre terra ha partorito un solo figlio e gli ha messo nome Italino. La tua terra come si chiama?
Giovedì 27 Giugno 2019, 20:27
Piango anch'io, ma Lui più di me e poi prega, chi sa chi, lo sa solo Lui, ma Lui pregherà per un'altra cosa.
Giovedì 27 Giugno 2019, 20:18
Onore a chi non ha tradito. Bravi ragazzi, portate sempre avanti i principi che ci distinguono dai barbari.
Giovedì 27 Giugno 2019, 20:13
Su Facebook è scattata la raccolta fondi per pagare l’eventuale sanzione e le spese legali che potrebbero colpire la Sea Watch. In meno di ventiquattr’ore la Rete Nazionale Antifascista ha raccolto oltre 170mila euro. Ma dietro questa raccolta di fondi ci sono tantissime altre associazioni antifasciste come Il Partigiano, Padri e Madri della Libertà. Come riporta il Giornale, nel messaggio che precede la richiesta di soldi viene esaltata la figura di Carola, la “capitana” di Sea Watch: «Il capitano Carola di Seawatch 3 sta entrando in acque territoriali italiane. Difendiamola. In caso non fosse necessario usare i fondi, questi rimarranno a disposizione di Sea-Watch per la prossima missione». I fondi raccolti potrebbero essere usati per far tornare in mare la nave dopo un eventuale sequestro. E tra i più attivi nella raccolta fondi c’è Fabio Cavallo che a Open afferma: «Non ci aspettavamo questo successo. Abbiamo aperto la raccolta fondi come Rete nazionale antifascista, una rete che raccoglie le più grosse pagine antifasciste di Facebook come Il Partigiano, Padri e Madri della Libertà e Il razzismo non ci piace». E ancora: «Abbiamo creato un gruppo grossissimo di 8mila persone, c’è dentro l’Anpi, senatori, giornalisti, avvocati. Quando abbiamo visto quello che stava succedendo Franco Matteotti della pagina Il razzismo non ci piace ha proposto di lanciare la raccolta fondi». Poi tra le pagine che raccolgono soldi c’è anche quella di “You Hate We Donate”. Ma quanto guadagna l’equipaggio di Sea Watch? I capitani e gli equipaggi a bardo delle navi ong fanno tutt’altro che volontariato poiché sono lautamente stipendiati. Le buste paga, come spiega QN, “variano da caso a caso” e “da mansione a mansione, ma ballano tra i 1.500 e i 2mila euro”. Queste cifre, si legge sul Giornale, trovano conferma nei conti della stessa Sea Watch. Stando ai registri, che l’ong ha pubblicato su internet e che risalgono fino all’ottobre del 2018, il team di terra e gli uffici di Berlino e Amburgo sono costati in totale 304.069,65 euro. Di questi, 230.060,08 sono serviti a coprire i costi del personale. Il “camp Malta” è costato altri 55mila e il team italiano ben 62mila, di cui 26.388,68 euro sono serviti a coprire gli stipendi del personale. Per quanto riguarda la nave,riporta sempre il Giornale, l’organizzazione non governativa non indica nello specifico il personalkosten (costo dell’equipaggio) come avviene, invece, per altre voci di spesa. Tuttavia, 102.172,57 euro sono segnati come externe dienstleister, ovvero “fornitori di servizi esterni”. Nel bilancio del team italiano, la stessa voce “externe dienstleister” è specificata come “costo del personale”. È quindi plausibile che lo stesso valga per la Sea Watch 3, che avrebbe dunque sborsato oltre 102mila euro per stipendiare chi governa l’imbarcazione.
Giovedì 27 Giugno 2019, 20:11
Forza Boldrini, hai superato il tuo capo Napolitano per quanto riguarda il primo posto nei pensieri degli italiani.