sfrrrr

Commenti pubblicati:
Lunedì 25 Febbraio 2019, 10:38
dopo aver inventato i coriandoli in plastica l'uomo merita di estinguersi
Giovedì 23 Agosto 2018, 11:47
Tassisti e autisti di lancioni e barche da trasporto sono peggio dei napoletani. Messo il Tracker GPS pur di far schei schei schei troverebbero subito il modo di aggirarlo. Più controlli, più autovelox in postazioni fisse (quelle mobili sono una presa in giro dato che il primo che passa avvisa tutti), sospensione/ritiro patenti e se serve sospensione/ritiro licenze. Se rischiassero di fare meno schei si adeguerebbero subito
Lunedì 16 Luglio 2018, 11:18
dove sta la novita'!!! A Venezia ci sono gondolieri nelle case popolari e persone che vivono nelle case popolari che affittano in nero quelle di famiglia. I controlli richiedono voglia di lavorare, questa non è una dote dei dipendenti pubblici, inclusi quelli ATER. Per non parlare del comune, che sugli affitti in nero presso strutture non registrate dorme
Martedì 26 Giugno 2018, 14:38
Problema che nasce dall'incapacità "dell'elite" veneziana di rappresentare contemporaneamente sia Venezia che la terra ferma (ritenuta come campagna popolata da buzzurri). Ora che non comandano più a casa loro invece di reagire e imparare dagli errori si aggregano a quattro indipendentisti scappati di casa e vogliono l'indipendenza. Se il referendum si fa e passa per Venezia è la fine definitiva.
Lunedì 4 Giugno 2018, 09:08
Se da lavoratore privato vado a farmi una visita o terapie di qualsiasi tipo mi prendo ferie e se posso quando finisco vado in ufficio. Questa storia dei diritti acquisiti deve finire, chissà quanti si sono approfittati di questo privilegio per farsi gli affari loro. I sindacati come al solito fanno ridere, diano i numeri dell'assenteismo comparandoli con il settore privato nella stessa area metropolitana e poi ne riparliamo.
Domenica 27 Maggio 2018, 15:03
Il gergo??????? E' lo stesso che si può sentire in qualsiasi stalla, porto o officina. Dai genitori al massimo imparano a incipriarsi il naso
Domenica 6 Maggio 2018, 14:25
Continuo a denunciare sul sito del comune due strutture 100% in nero e nessuno è ancora venuto a controllare. Se si vuole trovare gli abusivi ci vuole una cosa sola: olio di gomito. Per chi volesse controllare se una attività è in regola ed eventualmende denunciarla questo è il sito: http://geoportale.comune.venezia.it/Html5Viewer/index.html?viewer=IDS.IDS&LOCALE=IT-it
Venerdì 13 Aprile 2018, 13:29
Ricordo a tutti che è possibile denunciare chi affitta a turisti in nero anche in maniera anonima sul seguente sito: http://geoportale.comune.venezia.it/Html5Viewer/index.html?viewer=IDS.IDS&LOCALE=IT-it
Mercoledì 4 Aprile 2018, 08:07
A questo punto speriamo partano i licenziamenti.
Venerdì 16 Febbraio 2018, 16:46
E' in una zona dove chiunque farebbe miliardi. Il problema semmai è che alla figlia conviene vendere il fondo e investire in un altro modo il ricavato piuttosto che lavorarci dentro. Agli indignati faccio notare che Venezia l'hanno venduta (e a caro prezzo) i veneziani
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 13:32
In tutte le aziende private un minimo serie questa è una cosa normale. Ai sindacati di efficientamento del pubblico impiego non interessa niente e come sempre restano ancorati su posizioni indifendibili e volutamente caotiche in cui sguazzare. Datevi forte con un bastone cari sindacati, quando non avrete più iscritti farete i conti con la realtà
Venerdì 1 Dicembre 2017, 16:52
I numeri sono chiari, Meeting&Dinig a parte i conti del casinò sono in rosso. Le vertenze dei dipendenti del casinò per ragioni contrattuali sono un fatto storico e ci hanno sempre guadagnato. Il casinò per tutta l'area metropolitana non porta nessun beneficio è solo un costo.
Venerdì 1 Dicembre 2017, 13:43
Se fosse una azienda privata avrebbe già chiuso per conto suo. Se trovare un accordo con i dipendenti vuol dire continuare a farli campare a spese della collettività a condizioni fuori mercato e frutto del voto di scambio delle amministrazioni precedenti che se ne stiano tutti a casa. Il fatto che siano arrivati in tribunale è una questione di forma, la sostanza è che sono dei privilegiati che non vogliono mollare la tavola. Lo stesso lavoro alle stesse condizioni se lo sognano da un'altra parte
Giovedì 19 Ottobre 2017, 11:41
Il detto "spacco bottiglia ammazzo famiglia" non a caso è delle loro parti. I vigili non si accorgerebbero di un elefante in Piazza San Marco, l'unica cosa che vedono sempre bene è il display dello smarthone a Piazzale Roma con le macchine in doppia e tripla fila
Venerdì 15 Settembre 2017, 12:10
un altro bel regalo a tutti quelli che truffano lo Stato e il proprio territorio. Facciano una riflessione i cittadini onesti
Giovedì 10 Agosto 2017, 15:45
Signori c'è solo una soluzione. Denunciare gli appartamenti affittati in nero attraverso questa pagina del comune: http://geoportale.comune.venezia.it/Html5Viewer/index.html?viewer=IDS.IDS&LOCALE=IT-it Se in corrispondenza dell'appartamento non trovate un pallino fate partire la denincia, è veloce e anonimo
Giovedì 18 Maggio 2017, 11:33
Per quanto mi riguarda questa giunta può far poco per il decoro della città ma se al termine del mandato sarà stata in grado di ridimensionare i carrozzoni che campano a spese dei contribuenti sarà un successo da cui la città ne trarrà solo benefici. Sempre a patto che non torni la sinistra ad assumere amici e parenti a stipendi dorati
Lunedì 15 Maggio 2017, 13:29
Per fare cassa suggerisco Rio Nuovo. è il far west fra taxy e lancioni governati da cavernicoli che comunicano a bestemmie e insulti. Nessuno e dico nessuno rispetta il limite oltre a fare inversioni ad U proibite e non rispettare i sensi unici. Venghino vigili venghino la pacchia è assicurata. Un suggerimento, dopo la prima multa sospensione della licenza per un mese e magari controllo dei beni intestati ai famigliari. Se li si tocca sul portafoglio sti delinquenti che vivono di nero e non hanno regole magari poi iniziano a comportarsi col rispetto che merita la città in cui operano (o meglio delinquono)
Lunedì 3 Aprile 2017, 10:22
Solito articolo con polemica inutile sui bagni a Venezia. Il turista prende un caffè o una bottiglia d'acqua in un bar, spende un euro e va al gabinetto. Le scolaresche si devono organizzare ed eventualmente andare in bagno nei musei o dove si fermano a mangiare. Se queste maestre hanno organizzato un gita in giro per la città con pranzo al sacco potevano informarsi prima su come fare ad andare al bagno. Fossi il preside dove insegnano ste tre "insegnanti" o un genitore farei qualche riflessione. Se vanno a visitare una città con la loro famiglia di sicuro si organizzano meglio.
Martedì 28 Marzo 2017, 10:58
Strano che non siano andati a giocare a calcetto come suggerito da Poletti!!! Che poi non si lamentino se non vengono assunti
Mercoledì 15 Marzo 2017, 15:10
speriamo che sia solo l'inizio della lotta all'evasione in terra Veneziana. Quando vedrò un articolo come questo con soggetto un gondoliere, un tassista, un trasportatore, un idraulico, un elettricista, un ristoratore (e mi scuso con chi ho dimenticato) allora saremo sulla buona strada
Giovedì 9 Febbraio 2017, 13:29
@gianni51. I tagli allo stipendio sono del 2015 e non sono veri tagli in quanto legati a retribuzioni extra per progetti non più finanziati. In ogni caso non mi risulta che prima del 2015 non ci fossero abusivi in centro. 300 euro di stipendio in meno non giustificano il voltarsi dall'altra parte. La mentalità per cui un dipendente pubblico ha diritti inviolabili a vita deve finire. Se un privato non è contento della sua situazione lavorativa o salariale se ne sta zitto finché non trova di meglio e se non fa il suo mestiere viene lasciato a casa.
Giovedì 9 Febbraio 2017, 10:48
Come sempre, le regole ci sono. Il comune le può anche inasprire ma se i vigili si girano dall'altra parte o stanno a bersi caffè non si può fare nulla. Non sarei stupito se venisse fuori che qualcuno prende soldi da chi gestisce i venditori per far finta di non vedere. Prendersela col comune vuol dire nascondere la luna con un dito, i colpevoli sono quelli che devono fermare queste persone e non lo fanno. Stesso discorso per i venditori sui ponti, gli unici a non vederli sono i vigili.
Martedì 22 Novembre 2016, 16:55
Il ponte è bloccato al massimo una settimana all'anno in corrispondenza di grandi eventi, è tutto prevedibile. Basta bloccare le auto dei turisti a Marghera nei giorni di pienone. I soldi magari spenderli per una ciclabile decente
Martedì 22 Novembre 2016, 16:51
Dei gondolieri poco importa tanto le tasse non le pagano. Il 5% su quello che dichiarano è una mancia allo Stato. Quello che mi preoccupa è l'ACTV, a chi credete che faccia pagare???? Questo governo non era quello che le tasse le abbassava???? Come sempre i soldi escono dalla porta e rientrano (in quantità maggiore) dalla finestra
Lunedì 10 Ottobre 2016, 11:35
Visto e considerato che la VeniceMarathon viene organizzata tutti gli anni e che le passerelle non vengono mai rimosse mi pare sacrosanto che il comune se ne occupi. Oggi sono fisse, brutte e instabili, se qualcuno si fa male chi se ne assume la responsabilità? La zona delle zattere è molto frequentata da anziani (residenti) e mamme con passeggini (residenti) perché sempre al sole e proprio per la presenza delle passerelle. Se l'intervento non diventa un pretesto per ingrassare qualcuno e vengono realizzate in maniera decente ben vengano.
Mercoledì 28 Settembre 2016, 10:50
@Sandrino Ciprandi - Io capisco la frustrazione per non avere un esponente politico del proprio colore a governare la città. L'idiozia e la mancanza di coerenza però non le capisco. Secondo lei Casson al posto di Brugnaro cosa avrebbe potuto fare???? Obbligare i Veneziani a comperare libri francesi di filosofia e arte???? Le persone come lei sono la causa della decadenza della città, zitti finché ha fatto comodo e lamentosi adesso che non governa la giunta per cui si fa il tifo
Lunedì 26 Settembre 2016, 16:36
@mik - capisco che leggere sia troppo impegnativo per un sedicente intellettuale come lei. Se avesse fatto attenzione avrebbe notato che acquisto e cambio di destinazione dell'immobile risalgono al 2008/2009 quando a governare erano altri. E' proprio la gente ottusa/acritica (quando conviene) come lei che votando a occhi chiusi ha favorito la candidatura di Brugnaro e contribuito alla perdita di beni come questo. Se le persone fossero coerenti........
Venerdì 23 Settembre 2016, 12:23
Finalmente una buona notizia. In tutte le capitali e le principali città europee i banchetti dei centri storici sono standardizzati. Chiaro che poi servono i controlli per evitare che si allarghino in maniera abusiva come avviene ad esempio a piazzale Roma sotto agli occhi dei vigili urbani........
Martedì 6 Settembre 2016, 16:28
Mah, questo vede la luce perché sono in arrivo le ultime paratoie. Gli hanno spiegato che non basta posarle sul fondale ma si devono anche muovere?????