luigitreviso

Commenti pubblicati:
Giovedì 20 Settembre 2018, 16:50
Ti fai una domanda e non sai la risposta? Allora prova a pensare come mai un terzo dei componenti viene eletto dai politici e come mai i Governi degli ultimi vent'anni hanno messo il becco (solo per usare un eufemismo) in queste nomine...
Giovedì 20 Settembre 2018, 14:57
Le faine le avete votate voi a milioni per quasi vent'anni, alcune sono anche nel Governo attuale, come ad esempio quel tale, ora popolarissimo, che e' in politica da venticinque anni (il piu' giovane consigliere comunale d'Italia all'eta' di diciotto anni, grazie alle sue comparsate su Sgarbi Quotidiani ogni giorno alle 12:15 su Italia1...)
Giovedì 20 Settembre 2018, 13:31
E questa sarebbe una notizia? 10 ordinanze a 10 spacciatori gia' in carcere piu' 13 altri spacciatori indagati (non arrestati!)? Sarebbe una notizia se fossero stati arrestati i grossisti o i raffinatori o gli importatori o i finanziatori del lucroso traffico. Chi vuol capire perche' questo non avviene si legga il libro di Enrico Piovesana: La nuova guerra dell'oppio, e forse aprira' gli occhi.
Mercoledì 19 Settembre 2018, 11:53
E' sempre a casa, a causa dei problemi di salute. Salvini lo ha fatto eleggere in Parlamento sei mesi fa solamente per evitargli problemi giudiziari (o che parli ai Magistrati...)....
Martedì 18 Settembre 2018, 13:22
Anton infatti si riferiva a luoghi civilizzati, non al Paese che nomini tu, dove esiste ancora il Far West e la Legge del piu' forte (o del piu' furbo)...
Lunedì 17 Settembre 2018, 12:34
La pena blanda a cui accenni (quattro anni di cui tre condonati con l'indulto) non e' per evasione fiscale ma per frode: reato ben piu' grave dell'evasione (che commettono tanti piccoli imprenditori, talora per la necessita' di far sopravvivere la loro azienda...) e che presuppone la creazione di un intero sistema di corruzione di alti funzionari bancari e dello Stato, con la disponibilita' di fondi neri in Paradisi Fiscali ecc. ecc. L'entita' minima della condanna e' dovuta al fatto che quanto accertato si riferiva ad un piccolissimo (e per questo sfuggito ai suoi Avvocati) filone del processo All Iberian in cui e' stato prescritto grazie alle Leggi fatte approvare dai suoi Avvocati Senatori e Deputati.
Sabato 15 Settembre 2018, 10:35
Come RSPP di tante piccole ditte mi scontro ogni giorno con la grettezza dei datori di lavoro ma anche con l'ignoranza (e conseguente trascuratezza) dei lavoratori, soprattutto quelli stranieri...
Venerdì 14 Settembre 2018, 17:18
Non scriviamo sciocchezze! Qua si tratta solo di carenza delle piu' elementari misure di sicurezza!
Martedì 11 Settembre 2018, 20:44
Probabilmente. Gli ultimi sondaggi dicono che hanno superato il 30 per 100.
Martedì 11 Settembre 2018, 17:35
I migranti vogliono andare dove hanno conoscenti o parenti, Dublino o non-Dublino. Il problema sono i vari Macron, Kurz, Seehofer che non vogliono altri immigrati nei loro Paesi, che per inciso sono i tre Paesi che assieme alla Spagna e alla Grecia, hanno accolto piu' migranti negli ultimi anni, ben piu' dell'Italia......
Martedì 11 Settembre 2018, 16:58
Prima dell'arrivo di Salvini e dei suoi tweet le autorita' italiane chiudevano un occhio sui ricollocamenti interni in Europa. Anzi i cosiddetti ricollocamenti erano benvenuti, altrimenti ora sarebbero tutti in Italia i centomila emigrati gli anni scorsi in Francia, Austria ed altri Paesi.
Lunedì 3 Settembre 2018, 21:10
vedi sopra
Lunedì 3 Settembre 2018, 20:51
La riforma dei tempi della prescrizione (la cosiddetta Prescrizione Breve) e' stata votata, pochi anni fa, con voto di fiducia (!!!) da Forza Italia e Lega.... (che ora e' al Governo... vedi tu...)
Domenica 2 Settembre 2018, 12:13
IN AUMENTO? A parte che tutti i dati ufficiali, non quelli sui social o twittati dal Nostro, dicono l'opposto, ricordo a te e a tutti quelli che leggeranno, che fino a pochi, pochissimi decenni fa erano endemici, anche in Veneto, fenomeni come l'incesto (ben piu' diffuso di qualche episodio di stupro) per non parlare, fino almeno ad un secolo fa, della sudditanza psicologica di gran parte delle donne (analfabete) al potere, spirituale ma anche terreno, dell'unico soggetto "colto" che avevano modo di frequentare. Non serve specificare chi fosse.
Sabato 1 Settembre 2018, 22:04
Il Direttore scrive: "Se nella nostra società c'è ancora qualcuno che ritiene che si possa trattare una donna come una proprietà e abusare di lei a proprio piacimento, evidentemente dobbiamo tutti insieme fare ancora molta strada prima di considerarci una società davvero civile". Tutto sacrosanto: ma forse sarebbe bene far notare ai suoi lettori, la sproporzione di gravita' tra il reato (orribile) della violenza sessuale (punito con la reclusione da 5 a 10 anni) e quello ben piu'infame (e con numeri impressionanti!) del femminicidio da parte di ex-mariti ed ex-fidanzati, e che non riguarda qualche ragazzina sprovveduta, ma bensi'donne mature e madri di famiglia, talora con figli piccoli...!
Sabato 1 Settembre 2018, 10:38
Lei scrive: "un'elevata percentuale di violenze sessuali che si verificano in Italia vede come imputati uomini stranieri". Vero: ma forse sarebbe bene far notare ai suoi lettori, folgorati dal nostro ministro di tutto, la sproporzione, sia come gravita' che come numeri assoluti, tra il reato (orribile) della violenza sessuale e quello infame (e con numeri impressionanti!) del femminicidio da parte di ex-mariti ed ex-fidanzati, e che non riguarda qualche ragazzina sprovveduta, ma donne mature e madri di famiglia!
Giovedì 30 Agosto 2018, 20:02
Abuso d'ufficio? Ma se al Ministero dell'Interno non lo hanno ancora mai visto....
Giovedì 30 Agosto 2018, 19:55
La Turco-Napolitano prevedeva quote di ingresso annuali e istituzione per i clandestini dei CIE (Centri di identificazione ed Espulsione) con accompagnamento coatto. Bisogna aggiungere, per correttezza, che tale Legge funzionava in quanto i numeri erano assai minori di quelli esplosi dal 2000 in poi.
Giovedì 30 Agosto 2018, 15:30
Si chiama Foglio di Via ed e' previsto dalla Legge Bossi-Fini, quella stessa Legge di cui nemmeno l'eroe nazionale attuale ha mai fatto menzione nei suoi comizi, nelle sue comparsate televisive e nei suoi tweet.
Martedì 28 Agosto 2018, 16:58
Epidemia di stupri? Ma quanti episodi simili avvengono ogni anno in Italia? Certo molti meno dei femminicidi ad opera di ex-mariti ed ex-fidanzati... Gia' ora il rapporto tra pene previste per stupro (da 5 a 10 anni) e' sbilanciato rspetto alla pena per omicidio volontario con aggravanti...
Martedì 28 Agosto 2018, 13:13
Di acqua sotto i ponti ne dovra' passare ancora parecchia, prima che l'essere umano si affranchi da superstizioni e religioni. Di fronte al mistero inacettabile della morte, il bisogno di credere a qualcosa che illuda la mente e' sempre esistitp, per tutte le culture (con marginali eccezioni, come ad esempio gli inuit, prima del contatto cogli europei). L'auspicio di risorgere dalle ceneri, come ventili tu, spero proprio che non sia ad immagine dell'islamismo, religione anche piu' perniciosa di quella cristiana...
Domenica 26 Agosto 2018, 17:43
Non fessi, disperati. Avere un visto turistico e' praticamente impossibile per un africano. Quelli che riescono a sbarcare vengono schedati, rilevate le impronte digitali ecc. mentre i cosiddetti clandestini sono quelli giunti negli anni dal 2000 al 2010 e che tuttora vivono di espedienti (dai vu' cumpra' alle elemosine) quando non ingaggiati dalle varie mafie nostrane (spacciatori, corrieri) o sfruttati nei campi del sud o nelle fabbrichette del nord... Quelli che finiscono nella cronaca nera sono quasi totalmente i clandestini o quelli regolarizzati con la Bossi.Fini nei tanti condoni di quegli anni (in particolare in quello del 2002: oltre 700.000 !!!)
Domenica 26 Agosto 2018, 11:03
A parte il fatto che l'Italia e' uno dei Paesi Europei con minor numero di immigrati (e quindi tutti i piagnistei servono solo ad irritare i Governi degli altri Paesi): rispetto al numero di abitanti i Paesi con piu' immigrati sono Austria e Svezia... Intanto, cosa si e' risolto sulla vicenda navi che soccorrono i naufraghi? Si e' solo impedito alle ONG di farlo, lasciando il problema alle varie bande libiche in guerra civile tra di loro, ed alle loro pseudo-Guardie Costiere (spesso complici dei trafficanti di uomini) ma il problema dell'immigrazione clandestina non e' stato neanche sfiorato. Infatti la clandestinita' col relativo problema di manodopera a buon mercato per le varie mafie nostrane (spaccio, prostituzione, lavoro in nero nei campi e nelle aziende) riguarda chi e' arrivato in Italia negli ultimi vent'anni in vari modi (coi barconi ma piu' spesso attraverso il confine orientale) ed e' stato regolarizzato con le ricorrenti sanatorie dei Governi passati (l'ultima del 2012 ma le piu' imponenti nel 2002: 700.000 persone (!) o nel 2009: oltre 200.000 (!) ma poi non e' entrato nel mercato del lavoro (intendo quello regolare... ovviamente). Non riguarda chi arriva coi barconi e viene registrato allo sbarco con relative operazioni di schedatura, impronte digitali ecc. Quello che un Ministro dell'Interno serio dovrebbe fare e' invece riprendere il controllo del territorio (e non solo al sud ma anche nelle periferie delle grandi citta' sottraendolo alle varie mafie, dalla N'drangheta alla Sacra Corona, da Cosa Nostra alla Camorra). E invece l'attuale, ma anche il precedente, si sostituisce al Ministro degli Esteri... senza affrontare il problema vero, ma parlando d'altro...
Domenica 26 Agosto 2018, 09:51
A parte il fatto che l'Italia e' uno dei Paesi Europei con minor numero di immigrati (e quindi tutti i piagnistei servono solo ad irritare i Governi degli altri Paesi, che ben conoscono questi numeri): rispetto al numero di abitanti i Paesi con piu' immigrati sono Austria e Svezia... Intanto, cosa si e' risolto sulla vicenda navi che soccorrono i naufraghi? Si e' solo impedito alle ONG di farlo, lasciando il problema alle varie bande libiche in guerra civile tra di loro, ed alle loro pseudo-Guardie Costiere (spesso complici dei trafficanti di uomini) ma il problema dell'immigrazione clandestina non e' stato neanche sfiorato. Infatti la clandestinita' col relativo problema di manodopera a buon mercato per le varie mafie nostrane (spaccio, prostituzione, lavoro in nero nei campi e nelle aziende) riguarda chi e' arrivato in Italia negli ultimi vent'anni in vari modi (coi barconi ma piu' spesso attraverso il confine orientale) ed e' stato regolarizzato con le ricorrenti sanatorie dei Governi passati (l'ultima del 2012 ma le piu' imponenti nel 2002: 700.000 persone (!) o nel 2009: oltre 200.000 (!) ma poi non e' entrato nel mercato del lavoro (intendo quello regolare... ovviamente). Non riguarda chi arriva coi barconi e viene registrato allo sbarco con relative operazioni di schedatura, impronte digitali ecc. Quello che un Ministro dell'Interno serio dovrebbe fare e' invece riprendere il controllo del territorio (e non solo al sud ma anche nelle periferie delle grandi citta' sottraendolo alle varie mafie, dalla N'drangheta alla Sacra Corona, da Cosa Nostra alla Camorra). E invece l'attuale, ma anche il precedente, si sostituisce al Ministro degli Esteri... senza affrontare il problema vero, ma parlando d'altro...
Sabato 25 Agosto 2018, 17:52
Mi scuso per essermi espresso male, e quindi aver tratto in errore chi legge. Mi riferivo al ruolo dei militari NATO in Afghanistan (di cui nessun media parla, a parte pochi giornalisti USA coraggiosi o il nostro Piovesana...)
Sabato 25 Agosto 2018, 13:53
Per chi non lo sapesse, e sono tanti (sigh...), un condannato "se ne torna a casa" solo se esistono trattati di estradizione che lo permettono. L'unico Paese del Nord-Africa con cui c'era questa possibilita' era la Tunisia: lo scorso anno sono stati rimpatriati, infatti, circa tremila tunisini. Ora questi accordi sono sospesi a causa del famoso tweet di due mesi fa del neo-Ministro (quello sui galeotti) che ha fatto infuriare il Governo tunisino!!!
Sabato 25 Agosto 2018, 13:02
Davvero pensi che basti una divisa ogni 50 metri? Mettiamo pure una ogni due metri... Leggiti qualcosa sulla nuova guerra dell'oppio dell'Afghanistan (ad es. il libro di Enrico Piovesana) e forse cambierai idea sui militari...
Sabato 25 Agosto 2018, 12:57
Era libero perche' la Legge BOSSI-FINI prevede il foglio di via in caso di condanne per questi reati. Che poi probabilmente i pregiudicati usano per altri scopi....
Lunedì 20 Agosto 2018, 13:35
Da dove ricavi la conclusione che quando le autostrade erano pubbliche eran in costante perdita??? Le principali sono state costruite a debito tra gli anni 60 e 70 e hanno avuto un ammortamento ventennale (pur coi pedaggi ben piu' modesti degli attuali, per non dire del volume di traffico) e quindi negli anni 90 potevano diventare gratuite, come in avvenuto in Germania ed Inghilterra. Si e' scelto di privatizzarle per fare cassa, garantendo agli acquirenti la rendita di cui si parla tragicamente ora...
Sabato 18 Agosto 2018, 16:30
Perfettamente d'accordo su tutto esclusa la conclusione del Direttore: "Ed è ancora più grave che questi comportamenti provengano soprattutto da esponenti politici che hanno fatto del no alle grandi opere una delle loro bandiere politiche". Nessun esponente politico del Movimento (con l'eccezione di alcuni attivisti locali del Mov 5 Stelle che si opponevano non alla variante Gronda ma al progetto scelto da Autostrade e Regione, quello faraonico con giganteschi viadotti ecc.) si e' mai espresso contro i lavori previsti a Genova: tuttaltra cosa la TAV in val Susa, opera di cui e' quantomeno dubbio il rapporto costi/benefici. Anziche' il viceministro grillino, fa specie che tali comportamenti provengano dal collega viceministro padano, il cui partito ha sempre beneficiato di cospicui finanziamenti proprio dalla Societa' Autostrade, come risulta dai bilanci UFFICIALI della Lega.