luigitreviso

Commenti pubblicati:
Domenica 20 Ottobre 2019, 09:30
Ossequioso signor Amburgo, guardi che Silvio (pur proprietario di televisioni, giornali, riviste, banche, assicurazioni, finanziarie ed immobiliari ecc.) non e' piu' "Onorevole" dal 2013 essendo un raro caso di Senatore espulso ed interdetto dai Pubblici Uffici (ma solo per due anni...). Infatti ora e' addirittura Europarlamentare, carica indispensabile per evitare di doversi presentare in Tribunale il giorno della convocazione ai tanti processi che ha in tuttora in corso.
Venerdì 18 Ottobre 2019, 15:30
Alla notizia, poco sotto a questa, della suicida di Crevalcore scrissi, stamane, che in Giappone (che detiene assieme all'Italia il record mondiale di denatalita' e di invecchiamento della popolazione, di chiusura all'immigrazione (regolare) e di insostenibilita' della Previdenza Pubblica, nel ns. caso l'INPS) da anni hanno dovuto recintare le linee ferroviarie per tutta la lunghezza (non solo nei pressi delle stazioni) per cercar di ridurre il numero di suicidi.....
Venerdì 18 Ottobre 2019, 12:00
Per informare che in Giappone (che detiene assieme all'Italia il record mondiale di denatalita' e di invecchiamento della popolazione, di chiusura all'immigrazione (regolare) e di insostenibilita' della Previdenza Pubblica, nel ns. caso l'INPS) da anni hanno dovuto recintare le linee ferroviarie per tutta la lunghezza (non solo nei pressi delle stazioni) per cercar di ridurre il numero di suicidi.....
Venerdì 18 Ottobre 2019, 10:42
Cosa c'entra la Chiesa Cattolica o la Bonino col problema della tossicodipendenza lo sai solo tu. Che ci siano tanti, troppi giovani seguiti dai Servizi Sociali (qui nel Nord-Est) o del tutto allo sbando, nel resto del Paese (salvo rare eccezioni) e' un problema che dovrebbe interessare la Politica (quella con la P maiuscola) a cominciare da Ministri ed Assessori della Salute e dell'Istruzione.
Martedì 15 Ottobre 2019, 19:21
Demagogia pura. Come le multe ai mendicanti. Dare l'impressione ai benpensanti che si crea piu' sicurezza. Ed infatti gia' fioccano i commenti compiaciuti di chi vede solo il dito che indica la luna... Infatti coloro che comprano droga per strada (a differenza dei benestanti che se la procurano senza rischi, facendosela recapitare a casa, o al Ministero, come avvenne qualche anno fa al noto politico siculo) sono tossici poveracci (giovani e non) che vivono di espedienti o piccoli furti, e sono anche difficilmente recuperabili, come tristemente san bene i pochi volontari delle Onlus o della Caritas...
Martedì 15 Ottobre 2019, 09:55
Non e' un problema di ingiustizia, ma di mancanza di prove. Stesso problema che ha impedito di risalire ai mandanti di tante tragiche stragi del passato (da Piazza Fontana a piazza della Loggia, dalla stazione di Bologna al treno Italicus, agli omicidi Occorsio, Falcone, Borsellino, alle bombe degli Uffizi al Laterano ecc.ecc.). Anche per i continui tagli alle risorse della Magistratura che creano intralci di ogni tipo e sempre a favore dei rei e dei loro Avvocati (per non parlare delle Leggi e delle norme approvate negli ultimi vent'anni per "tutelare" politici e pezzi grossi)
Giovedì 10 Ottobre 2019, 19:35
E i nostri soldati cosa ci stanno a fare in Afghanistan, solo per obbedire agli USA, che pero' ci fanno la guerra commerciale coi dazi sulle nostre esportazioni...
Giovedì 10 Ottobre 2019, 15:22
Gentile Direttore, pero' dovrebbe spiegare a (praticamente tutti) i suoi lettori, che la proposta di ripartizione dei migranti venuta da Malta si riferisce ai naufraghi soccorsi dalle ONG: quindi poche centinaia all'anno. Non le migliaia che arrivano sulle nostre coste (nonche' su quelle della Grecia e della Spagna). Nel caso di Lampedusa e coste siciliane si tratta invece di tunisini, marocchini ecc. che mai e poi mai possono venire accolti, in quanto non fuggono da zone di guerra, ma e' gente che tenta la fortuna in Europa. Vanno rimpatriati, come fanno senza tanti scrupoli altri Paesi Europei, da sempre!!! Stiamo parlando di Paesi dove i migranti sono molti piu' che da noi, ma non ci sono pero' clandestini. Da noi invece costoro (i clandestini) sono oltre mezzo milione e per campare spacciano, delinquono e solo in piccola parte chiedono l'elemosina o vendon cianfrusaglie... Un Paese serio non dovrebbe tollerare un simile degrado. A pensar male spesso ci si azzecca: alle mafie nostrane serve sempre manodopera senza documenti per lo spaccio di strada (per non parlare del caporalato al sud, ed il lavoro in nero al nord...)
Giovedì 10 Ottobre 2019, 12:25
Studiare la storia non significa leggere qualche spezzone qua e la' su Wikipedia. Altrimenti si rischia di perdere completamente il senso delle proporzioni. E si finisce per amplificare a dismisura singoli episodi (ad. es. delle guerre coloniali) rispetto al contesto. Esempio eclatante e' quello delle foibe istriane (esecrabili fin che si vuole, ma dai numeri modesti) rispetto alle stragi compiute in Yugoslavia dai nazi-fascisti, ma, purtroppo, anche dal Regio Esercito...
Giovedì 10 Ottobre 2019, 12:07
Infestato mi sembra un termine eagerato. Che alcool e droghe siano un grosso problema sociale non ci sono dubbi. Ma che le anfetamine e sue molecole simili siano molto diffuse non e' vero. Pur essendo economica (cosiddetta droga dei poveri) non e' molto diffusa, al contario della cocaina (la droga dei ricchi come si chiamava una volta, ora accessibile anche ai giovani...). Invece che prendercela solo con l'OFFERTA (le risorse boldriniane), domandiamoci perche' la DOMANDA continua a crescere, a tutti i livelli e classi sociali...
Sabato 28 Settembre 2019, 16:32
Ennesima dimostrazione che il tipo di carcerazione nostrana non solo non rieduca, ma incattivisce chi ci passa. E basterebbe solo copiare (ripeto COPIARE non inventare nulla) gli altri Paesi europei che, tra l'altro hanno molti piu' rom e sinti di noi! Ma qui da noi, in Veneto in particolare, si continua ad insistere nell'errore di considerare queste persone nomadi segregandole in campi sprovvisti dei servizi e diritti basilari mentre invece sono persone a tutti gli effetti stanziali. Per non parlare di quelli senza cittadinanza, i cui figli sono apolidi e non vanno a scuola, con le ovvie conseguenze quando cresceranno...
Giovedì 26 Settembre 2019, 18:19
E no ! Non e' affatto vero che "...è normalmente praticata in tante strutture ospedaliere italiane". Purtroppo in due occasioni ho avuto modo di discuterne a lungo coi medici curanti dei miei congiunti: non esistono protocolli stringenti ma tutto e' affidato all'interpretazione dei Medici. Se tra i parenti o amici c'e' anche solo un "integralista" che si presenta in corsia con rosari, immagini sacre ecc., lo scrivo in modo brutale, cosi' tutti capiscono, i Medici sono quasi costretti a ridurre la sedazione continua "profonda" per evitare "grane"....
Giovedì 26 Settembre 2019, 11:10
Ho lavorato per decenni in una ditta che costruiva linee elettriche AT/MT e posava cavi elettrici per l'ENEL ed ho assistito a innumerevoli furti (sia nei nostri magazzini che durante i lavori di posa in opera, spesso in zone montane). La mia esperienza dice che gli esecutori sono spesso stranieri o balordi nostrani, ma non esisterebbe questa tipologia di reato se non ci fossero i ricettatori (cioe' i piccoli rottamatori, disonesti, che ritirano il materiale) e le Forze dell'Ordine hanno sempre condiviso questa problematica.
Giovedì 26 Settembre 2019, 09:34
A proposito della dura presa di posizione sulla sentenza da parte della CEI e di alcuni politici, solo per ricordare che Giovanni Paolo II rifiuto' per due volte persino il ricovero ospedaliero (il 31 marzo 2005 per infezione urinaria, e poi il 1 aprile per un collasso): ricoveri e cure che gli avrebbero garantito ancora settimane e settimane di vita (e di sofferenze)...
Martedì 24 Settembre 2019, 21:10
Solo per ricordare che Giovanni Paolo II rifiuto' per due volte persino il ricovero ospedaliero (il 31 marzo 2005 per infezione urinaria, e poi il 1 aprile per un collasso): ricoveri e cure che gli avrebbero garantito ancora settimane di vita (e di sofferenze)...
Domenica 22 Settembre 2019, 15:06
Difficile riuscire in poche righe a scrivere tante sciocchezze.E anche in maiuscolo, per fare si' che appaiano ancor di piu' evidenti! Per legittima difesa si intende quando la tua vita e' in pericolo immediato, non certo per difendere la propria o altrui proprieta'. In tutti i Paesi del mondo esiste una Legge simile alla nostra, persino negli USA dove tutti sparano all'impazzata(salvo poi pagarne le conseguenze, anche peggio che da noi !!!)
Venerdì 13 Settembre 2019, 18:45
Cosa avranno? Sono gran lavoratori. E sono numericamente la principale nazionalita' tra i 5 milioni di stranieri che lavorano nel nostro Paese. Poi c'e' anche mezzo milione di clandestini (ma quello e' un'altro discorso). Nella fattispecie l'infortunio si e' verificato in una delle principali aziende del triveneto, dove tra l'altro esistono norme e procedure di sicurezza superiori alla media (ci ho lavorato). Ma non e' bastata la prevenzione in questo caso: la fatalita' e' sempre in agguato.
Sabato 31 Agosto 2019, 12:20
Le parole sono peggio delle pietre. E se l'odio viene elargito a piene mani da chi dovrebbe rappresentare i cittadini (tutti, ricchi e poveri) i danni sono incommensurabili e, purtroppo, si protrarranno nel tempo.
Lunedì 26 Agosto 2019, 20:30
Caro compaesano, non serve modificare la Costituzione (che forse non hai nemmeno mai letta): per mettere in riga la Banda Bassotti posson bastare le recenti modifiche di Bonafede sulla Giustizia (dai trojan sui telefoni al wistheblowing si chi denuncia) oltre a quelle auspicabili (ma che hanno trovato l'opposizione del capitano) sull'abolizione della prescrizione breve, delle ricusazioni strumentali, dell'Appello temerario, del ripristino del reato di Falso in Bilancio ecc.
Martedì 30 Luglio 2019, 20:24
Leggo commenti assurdi. Anche avesse avuto un mitra sotto i vestiti, non avrebbe potuto fare nulla: mio genero che lavora in Polizia mi dice che mai e poi mai ha avuto a che fare con pusher, drogati o spacciatori di strada armati. Era assolutamente imprevedibile il comportamento del tagazzo americano. Ma evidentemente cola' sono abituati in altro modo anche i malviventi: ed infatti anche i poliziotti hanno ben altre regole di ingaggio... e spesso ci scappa anche l'abuso, come la cronaca quasi quotidiana testimonia. (Per ha voglia e capacita' di approfondire il problema della violenza e della microcriminalita').
Domenica 28 Luglio 2019, 08:41
Nessuna coincidenza. Ti ricordo che migliaia di giovani si stanno sottomettendo alla plasmaferesi in tutto il Veneto, con il COLPEVOLE ritardo della nostra Regione che per almeno un ventennio ha cercato di nascondere il problema. Mia figlia che lavora nel reparto di neurochirurgia di un grande ospedale e' sconvolta dal numero impressionante di nuovi ricoverati... tutti giovani! Meglio parlare del tiramisu' o delle sorgenti del Piave, strappate al Friuli.
Venerdì 26 Luglio 2019, 12:49
Il massimo della pena e' l'ergastolo se viene accertata l'aggravante dei futili motivi (come probabilmente in questo caso).
Venerdì 26 Luglio 2019, 11:34
Perche' mettere il tweet del ministro tuttofare anziche' la notizia data dal sito dei Carabinieri? Salvini non ha nessuna se esiste la microcriminalita' ma ne avra' molte quando i malviventi anziche' munirsi di una torcia, talora di un coltello, avranno in tasca anche un'arma da fuoco (per rispondere al derubato che reagisce). Se anche un solo coltello in mano ad un balordo (qua stiamo parlando di microcriminalita' quindi scippatori, topi di appartamento ecc.) puo' essere cosi' fatale, figurarsi un aggeggio dove basta premere un grilletto...
Giovedì 25 Luglio 2019, 11:48
Ho appena ascoltato l’intervento di Salvini di ieri (non al Senato ma su FACEBOOK) dove ha parlato di TAV, pedemontana e migranti, dicendo che mentre lui sta sbloccando i cantieri, in Senato si parlava di "aria fritta". TESTUALE. A me ricorda molto la definizione dell'aula "sorda e grigia"....
Domenica 21 Luglio 2019, 18:35
Commento veramente comico! Ecco l'elettore che vota Salvini anche se va a rapinare (le banche? i lavoratori?). ma soprattutto perche' sta arginando l'invasione clandestina! Infatti sta facendo la guerra alle ONG che salvano vite in mare (quest'anno per un totale di ben 173 persone) ma lascia sbarcare oltre 3000 (tremila) migranti giunti sulle ns. coste nei modi piu' disparati (ma identificati e accolti in vario modo). In compenso continuano a vagare per citta' e paesi oltre mezzo milione di clandestini (che nel migliore dei casi trovi ad elemosinare o vendere cianfrusaglie, nel peggiore a spacciare o prostituirsi nelle strade...). In compenso si interessa di economia, di flat tax, di minibond, di Infrastrutture, di Alta Velocita' ecc. ma mai neanche una sola parola sulle vere piaghe italiane: le potenti mafie che oltre a gestire il traffico internazionale di stupefacenti, inquinano anche l'economia sana (corruzione funzionari pubblici nell'assegnazione di Appalti, riciclaggio nei centri commerciali, alberghi, ristoranti, pizzerie, cave e discariche ecc.ecc.). Che poi sarebbe compito prioritario ed esclusivo di un Ministro dell'Interno!
Domenica 21 Luglio 2019, 12:19
Questo commento e' tipico dei napalm. La Cassa per il Mezzogiorno e' stata soppressa e messa in liquidazione nel 1984 (qualcosa come trentacinque anni fa...). Che poi tanti finanziamenti (italiani ma soprattutto europei siano TUTTORA prede delle varie mafie di cui il Sud e' pieno, quello e' un'altro discorso, legato alla classe dirigente, spesso corrotta, ed alla Magistratura "povera" (in infrastrutture, personale e finanziamenti) di quelle Regioni...
Domenica 21 Luglio 2019, 11:13
Infatti la Costituzione (come scritta dao Padri Costituenti) prevedeva che tutte le Regioni fossero autonome! Articolo MAI applicato (poi ci sono state le autonomie del Trentino A.A., del Friuli ecc.). Dovevano rimanere di competenza statale solo la Difesa, l'Economia, la Scuola......
Domenica 21 Luglio 2019, 10:03
Strano che non ci siano commenti sulla notizia dell'ira di Fontana e Zaia contro il Governo. Per chi chi fa finta di non saperlo lo scoglio e' la cosiddetta "perequazione" (la ripartizione dei proventi delle tasse ecc.). Le tre Regioni (che fanno il 40% del Pil) pretendono di tenersi molti più soldi rispetto ad ora senza alcuna perequazione. E' la “secessione dei ricchi” di cui ha parlato l’economista Viesti e tanti altri.