pinkopallaVR

Commenti pubblicati:
Martedì 12 Dicembre 2017, 15:49
volo di 40 metri e resta viva per un seppur breve periodo, altri cadono dalla scaletta o inciampano sul marciapiede e muoiono sul colpo. Medito.
Martedì 11 Aprile 2017, 11:44
qui nemmeno quelli, le giocatrici ti motivano che servono cosi' corti per motivi tecnici... e' d'obbligo mostrare i glutei senno' non si gioca bene...
Martedì 11 Aprile 2017, 09:17
i dislikes saranno delle giocatrici... le donne, quelle vere, cercano di valorizzare l'immagine della donna, non di togliersi le mutande ad ogni pretesto. che bisogno c'era? si può celebrare una vittoria anche con le mutande ben indossate.
Lunedì 10 Aprile 2017, 16:39
ogni scusa è buona per togliersi le mutande. Cosa insegneranno ai loro malcapitati figli/e? che a seguito di una vittoria è doveroso togliersi le mutande?
Giovedì 12 Gennaio 2017, 15:20
non ci vedo nulla di femminile. se la femmina deve ostentare così la sua immagine, mi rattrista molto. Contenta Pellegrini, contenti tutti.
Martedì 4 Ottobre 2016, 15:22
che serva di esempio ad una nota nuotatrice veneta.. meno discorsi sui social, più lavoro.
Mercoledì 28 Settembre 2016, 16:38
mandarlo a lavorare non e' piu' di moda...
Venerdì 2 Settembre 2016, 14:05
attimis di panicos
Giovedì 1 Settembre 2016, 16:34
sono l'unico a leggere la campagna come: non svegliatevi a 40anni per procreare, ogni cosa a suo tempo! non fatevi scambiare per nonni quando andate a prendere i figli a scuola! inoltre le mamme over 40 presentano una infinita' di rischi in piu' rispetto alle mamme 30enni o meno.
Venerdì 26 Agosto 2016, 10:00
verissimo, ma perche' il gazzettino se ne accorge solo oggi? e' da quando ho memoria che la situazione e' cosi', se non peggiore. e i bagni degli esercizi spesso sono inagibili o non ci sono proprio, nella migliore delle ipotesi chiedono la consumazione obbligatoria.
Martedì 23 Agosto 2016, 17:30
ormai di sportivo le ultime assegnazioni hanno ben poco.. sono 2 personaggi più di spettacolo che di sport.
Martedì 23 Agosto 2016, 15:15
tanto rumore per nulla. ci sono delle linee guida, normalmente il massimo possibile per l'imbarco senza particolari precauzioni e': Passeggero autosufficiente con disabilità intellettiva in grado di comprendere e rispondere alle norme di sicurezza. Probabilmente il passeggero con attacchi di panico non risulta idoneo al volo, e un coscienzioso medico di famiglia consiglierebbe l'astensione dei viaggi se non per fini medici o strettamente importanti, ove il beneficio sia maggiore rispetto al rischio della manifestazione della malattia. non certo per svago come in questo caso. Quindi mi sento di prendere la parte di chi usa l'aereo con coscienza senza credersi in diritto di disturbare o di mettere a repentaglio la sicurezza, in questo caso dei propri figli, solo per la vacanza in posti esotici.
Venerdì 19 Agosto 2016, 15:20
qualcosa non mi torna, non lo dice alla madre ma dopo anni lo pubblica su un giornale? dice che non vuole riprovare a rimanere in cinta? beh non e' un obbligo generare figli, non lo deve sentire come una imposizione, che si goda quello che gia' ha dedicandogli le dovute attenzioni invece di stare tutto il giorno sullo sdraio come ama mostrare sui social. Il banbino sta con la badante?
Venerdì 19 Agosto 2016, 12:46
un buon esempio per le sue ipotetiche figlie: hai caldo? denudati! sempre peggio :(
Venerdì 19 Agosto 2016, 12:26
nome e cognome + ragione sociale delle ditte
Venerdì 19 Agosto 2016, 12:16
è normale che sia ai comandi, per mantenere attivo la licenza occorre praticare con continuita' l'attivita' di volo, quindi non vi vedo nulla di strano. Un plauso comunque va fatto, perche' mantenere gli standard richiesti (da dimostrare con scadenza ben precise nelle opportune sedi) non e' cosa da tutti, senza contare che ci sono anche una serie di controlli medici non certo all'acqua di rose.
Venerdì 19 Agosto 2016, 09:49
e' proprio vero che capita di vedere turisti di ogni nazionalita' maltrattare Venezia. Come arginare il problema? Piu' controlli in borghese e in divisa, piu' telecamere e meno abusivismo.
Giovedì 18 Agosto 2016, 16:47
@piereto: permettimi di dissentire, nuotare in vasca non e' virtu' che invidio, non nascondo invece l'invidia per chi ogni giorno si applica con sacrificio e dedizione a migliorare la mia / nostra vita, in qualsiasi campo. Ma una nuotata in vasca non mi esalta, nonostante segua lo sport a 360 gradi, preferisco altro. Saluti. PS: resta il fatto che l'atteggiamento da Diva, come da altri notato, sta stancando.
Giovedì 18 Agosto 2016, 12:39
che sia invece il caso di cercare un lavoro? federica, se leggi: basta piangerti addosso, manda qualche curriculum in giro. Manchera' l'esperienza ma spero almeno che il titolo di studio ci sia, non si puo' campare sono nuotando in vasca.
Giovedì 18 Agosto 2016, 10:29
lui non poteva andare di persona in caserma per riconsegnarlo?
Giovedì 18 Agosto 2016, 10:28
purtroppo leggendo l'ultimo referto temevo l'imminente infausto epilogo, spero solo che la pubblicazione di questa sofferenza serva a far riflettere i giovani che niente è dovuto, niente è eterno, che non esiste solo la vita dissoluta ma che finché si è in tempo è meglio costruire cose buone, non sappiamo mai quando arriva il momento, ed è sempre troppo presto.
Martedì 16 Agosto 2016, 20:40
Se come diceva sui social valuta altre strade oltre quella del nuoto, e il titolo di studio non le consente una carriera "in banca", con quelle spallone può sempre fare un lavoro di "fatica" manuale, magari in campagna
Martedì 16 Agosto 2016, 09:35
sbaglio o la sella è monoposto? qualcuno più informato di me sulle moto HD può dare delucidazioni? in quel caso la moto non sarebbe stata idonea al trasporto del passeggero.
Giovedì 30 Luglio 2015, 14:51
"Col Moschini" ho letto bene???