uno

Commenti pubblicati:
Mercoledì 9 Ottobre 2019, 17:06
la colpa è del guardrail che correva troppo.
Mercoledì 9 Ottobre 2019, 10:12
purtroppo è storia vecchia e nota: nord europa i padri sono costretti per legge a restare a casa coi figli per tre mesi (mi pare) e qua invece devi essere in ufficio un ora dopo il parto, senza lamentele. poi c'è anche da dire che trovo strano che venga fatto mobbing anche dai colleghi, magari la storia andrebbe approfondita. poi c'è anche da dire che non tutti i dirigenti si comportano così e dall'alta parte, invece, ci sono casi dove una singola dipendente resta assente per anni a causa di gravidanze a catena (ne conosco due, tre figli a testa, in 4 anni sono tornate al lavoro tipo 2 settimane in tutto). nessuna ha subito mobbing e si sono dimesse perchè ovviamente non era più possibile conciliare il lavoro e la numerosa famiglia.
Giovedì 8 Agosto 2019, 13:09
per luca81166: diciamo che la colpa è 50 e 50, da una parte c'è qualche auto che corre troppo, dall'altra però i ciclisti viaggiano perennemente a coppia (in riga), spesso praticamente al centro della carreggiata, svoltano o attraversano senza guardare, tutti comportamenti che sono certo alla guida di una macchina non farebbero mai, fosse solo per il conto del carrozziere!!! se suoni il clacson alle bici, anche senza esagerare, ti mandano un bel dito medio o fingono di non aver sentito. come per i passaggi pedonali resto convinto che prima di regole e precedenze valga il buon senso di tener cara la pelle, attraversando se e quando la strada è libera e correndo a due ruote senza intralciare le auto, a lato strada, ILLUMINATI se è sera/buio (tanti sono senza fanali e gilet giallo!) e ovviamente in colonna e non a coppie! nel caso in questione poi c'è una ciclabile nuova di zecca a lato della strada, con tanto di scivoli per salire e scendere e protezioni metalliche. ripeto: massimo rispetto per la vita persa e il dolore della famiglia, ma bastava usare la pista ciclabile.
Giovedì 8 Agosto 2019, 10:45
se usava la pista ciclabile che c'è a lato della strada (e non usa mai nessuno in quel punto) forse non sarebbe successo nulla. spiace per queste tragedie e per la perdita di una vita umana ma il mio pensiero va al guidatore che si sarà di certo trovato la rotatoria piena di bici che viaggiavano in riga.
Giovedì 25 Luglio 2019, 17:18
libera scelta del gestore far pagare o meno il servizio, vero è che io mi aspetterei fosse gratuito, dato che è anche un atto di umanità nei confronti di un cane assetato. ricordiamoci inoltre che al supermercato una bottiglietta d'acqua costa 10 centesimi, al bar la media è 1,50 euro, con un ricavo del 1500%. direi che 30 cent per far bene un cane li possono anche regalare, dai. ad ogni modo l'addebito in questione, a mio avviso, è una cosa molto antipatica, sopratutto perchè i clienti hanno comunque consumato -e pagato- altro.
Giovedì 25 Luglio 2019, 17:14
tutti buonisti ma appena "i skey" sono in pericolo si corre subito a precisare. ad ogni modo se uno rinuncia alle ferie per l'alcol peggio per lui.
Giovedì 25 Luglio 2019, 17:11
direi che la gara ciclistica è davvero l'ultimo dei problemi!!!
Martedì 25 Giugno 2019, 12:23
2026: olimpiadi 2027: indagini su mazzette, appalti, mafia, ecc. speriamo non sia un buco nelle finanze pubbliche e che la cosa venga gestita bene e con intelligenza da parte di tutti. personalmente sono sempre dubbioso su questi grandi eventi che a mio avviso sono voragini di denaro spesi per qualche giornata di giochi e che poi lasciano cattedrali nel deserto che nessuno usa più. per non parlare della fine che ha fatto la grecia post giochi olimpici. dita incrociate.
Domenica 23 Giugno 2019, 21:52
dopo anni di guida e fior di km sulle spalle lo posso dire tranquillamente: donna al volante telefono costate. gli uomini alla guida col cellulare sono al pari delle donne senza. basterebbe mettere qualche pattuglia in giro in orario di entrate a scuola per vedere auto a zig zag o che viaggiano a 20 km/h in pieno centro, con dietro code infinite di auto, poi le superi e vedi la signoria impegnata a messaggiare.
Giovedì 13 Giugno 2019, 09:02
ah pure le scuse vogliono questi adesso?! vieni a casa mia a rubare e devo pure scusarmi con la famiglia se ci scappa il morto? vogliamo fare la voce grossa in europa ma se le nostre leggi sono queste dove vogliamo andare? non ci sono neanche parole per descrivere questa farsa. in certi paesi, all'estero, se un estraneo entra ti entra in casa e ci scappa il morto non è colpa del proprietario... sono paesi barbari?!
Giovedì 6 Giugno 2019, 22:55
ogni tanto saltano fuori questi articoli "lacrime di coccodrillo". la gente va assunta giovane, pagata il giusto, trattata bene e formata per tempo. e BISOGNA far passare il messaggio già a livello scolastico: ci sono lavori che rendono bene e sono molto richiesti.
Lunedì 22 Aprile 2019, 12:25
non ci sono più dubbi che questi sono agguati premeditati al solo scopo di fare cassa. se la legge fosse davvero uguale per tutti si dovrebbe procedere al sequestro del velox, delle auto pattuglie e indagare a fondo su chiunque sia coinvolto. il signore ha ben pensato di fare ricorso, ma chi magari non si è reso conto di essere nella ragione intanto ha pagato e buona notte al secchio. ora è comodo far pagare i danni al comune con soldi pubblici. la sanzione andrebbe addebitata agli stipendi di questi furbi galantuomini, altrimenti per loro finisce sempre o in pari o a guadagnarci... per forza poi il vizio resta!!!
Lunedì 18 Febbraio 2019, 10:16
non vedo il problema: doveva chiudere, lo ha fatto un giorno prima. punto. fossero stati mesi, il discorso sarebbe stato diverso. i lavoratori sapevano già che si sarebbe chiuso, farlo con 24 ore di anticipo non ha causato nessun problema, anzi, hanno avuto una domenica libera, credo anche pagata a questo punto. il problema adesso sarà trovare un nuovo lavoro. in bocca al lupo!
Lunedì 11 Febbraio 2019, 21:11
le aziende non fanno apprendistato agli italiani da almeno 30 anni (ma li assumono con questa qualifica così spendono meno!) figurati se vanno a far scuola a qualche straniero che magari si lascia "ricattare" a 400 euro al mese! le ditte che vogliono tutto e gratis sono come i dipendenti che voglio tanto facendo poco. e mò? 1 a 1, palla al centro.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 21:06
bei tempi andati. dove lavoro io la paga è fissa, entri con X ed esci anche dopo 40 anni con X. le paghe sono tutte basse ma in giro non c'è niente e la gente resta lì. i capi fatturano a 8 cifre e ai dipendenti tanti saluti e pacche sulle spalle. la carriera che può aver fatto lei oggi te la sogni: se non ti va bene prendono altri e tanti saluti. avanzi nel lavoro se lecchi i giusti sederi o sei raccomandato e a volta non bastano neanche queste cose. lei lavorava in un mondo dove l'economia tirava ed era tutto diverso. oggi o così o grazie arrivederci.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 21:02
non credo signor lele: cercano con esperienza e meglio se senza una famiglia sulle spalle che rompe le scatole la domenica quando c'è da lavorare. e non chieda di fare neanche da apprendista per imparare il mestiere: è meglio trovare un pollo già cotto che si accontenta di due lire.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 20:59
vanno bene anche gli africani ma se hanno esperienza dopo 5 minuti pure loro trovano altro di meglio pagato e vanno via. siamo sempre punto e accapo. quando si parla di africani da sfruttare allora è scandalo, ma quando sono gli italiani a essere sfruttati con paghe ridicole allora tutto bene? non so che colloqui abbia fatto il signore, ma immagino che alzando la paga a livelli onesti qualcosa sono certo che salterà fuori. altrimenti se ci fermiamo a fare il ragionamento "africa-italia" è meglio che andiamo tutti a zappare i campi a 100 euro al mese, facendo arricchire solo i "paroni". i soldi non sono ne bianchi ne neri. sono soldi e oni lavoro deve essere pagato il giusto, tanto l'africano che va a raccogliere pomodori che l'italiano specializzato e con esperienza che cerca il signore.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 20:51
e a fine mese le spese con cosa le pago? le bollette con cosa le saldo? il mutuo come lo estinguo? i conti di auto, meccanico, benzinaio, tasse, eccetera? lavoriamo tutti a scatola chiusa: firmo un contratto e non so niente di: paga, ferie, diritti. bello.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 20:46
pensa ai soldi che risparmia non mandando la moglie al centro commerciale!
Lunedì 11 Febbraio 2019, 20:46
nulla da aggiungere, quadro perfetto!
Lunedì 11 Febbraio 2019, 20:45
specializzato, con esperienza: 1200 euro? il rovescio della medaglia del suo intervento: la pacchia è finita, abolito l'art 18, gli imprenditori non investono, eccetera... ma? fior di stagisti usa e getta, contratti farlocchi indeterminati che quando lo porti in banca per un mutuo ti ridono dietro e sei assunto come garzone di bottega (su carta) ma in realtà fai il lavoro di un professionista ma con 1/3 della paga e 1/10 di diritti e sicurezza del "posto fisso". concordo con lei: sono finiti i bei tempi per i dipendenti. ma anche per le aziende.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 20:41
qui si chiede a gente specializzata e con esperienza di lavorare la domenica per 1200 euro al mese. queste figure non sono ventenni, ma gente con casa da pagare e figli da sfamare che di certo sanno perfettamente che il loro lavoro non vale certo due lire. se poi lo rifiutano sono affari loro, evidentemente non hanno bisogno di questo lavoro, non c'è nulla da recriminare. se il signore si lamenta che la gente "non ha voglia" provi a dare uno stipendio adeguato, altrimenti è inutile parlare del niente.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 20:36
è finita l'era della fabbrichetta che trovava operaietti per due lire. adesso la gente vuole essere pagata, tanto più se è specializzata e se lavora fuori orario. la vita costa, costa tutto e tutto aumenta ogni anno. aumenta tutto tranne lo stipendio, che per chiedere un aumento bisogna vantare anni di esperienza nella stessa azienda o fare "ricatti" di andare via. e nella maggior parte dei casi: chi ha il tempo di fare tutto questo? il problema è (quasi) sempre quello: vogliono il massimo spendendo niente. in negozio se un bene non si vende il prezzo si abbassa. al contrario, se la merce (operai specializzati) non si trova, si offre di più. provino a offrire 2000 euro DI MINIMO e vediamo se la musica cambia. altrimenti vuol dire che hanno tutto il tempo del mondo a cercare un cristo che per 1200 euro ti fa anche la domenica, specializzato, con esperienza. TANTI AUGURI BELLI MIO! dice il detto: "per niente no move a coa manco el can"!!!
Mercoledì 30 Gennaio 2019, 12:16
adesso 10 anni di processi, 50 ricorsi, pena massima che diventa minima e alla fine un buffetto sulla guancia e passa tutto.
Lunedì 28 Gennaio 2019, 10:28
campa cavallo!
Lunedì 21 Gennaio 2019, 12:30
mi limito a risponderle che è più che evidente che lei non ha mai avuto necessita e bisogno di andare a cercarsi un lavoro diverso da quello che lo stato le pagava. buon per lei se è andato in pensione presto e buon per lei se gode di assegni importanti, se li goda a lungo, di tutto cuore, ma non faccia la morale a chi laureato o meno non trova lavoro o quando lo trova si trova licenziato dopo 3 mesi perchè conviene al paron di tirar su il pollo nuovo che costa meno. vada a leggersi gli annunci di lavoro, faccia un giro in agenzie, vada a vedere "il privato" e poi capirà il perchè delle mie parole.
Lunedì 21 Gennaio 2019, 09:15
in fonderia ci lavori perchè magari altro lavoro non si trova. adesso non è che solo perchè indossi la divisa devi essere tutelato al 100% e se sei operaio puoi crepare anche domani tanto non interessa a nessuno.
Domenica 20 Gennaio 2019, 19:05
esatto. l'arma guadagna un anno di contributi "in omaggio" ogni 5 se non erro.
Domenica 20 Gennaio 2019, 19:03
a 65 anni ti chiama l'adecco e ti offre un posto da stagista con gli annunci tipo "per metterti in gioco" o "con voglia di fare gavetta"!!!
Domenica 20 Gennaio 2019, 19:02
esistono anche incarichi in scrivania, non serve mandare un 90enne a spaccare teste allo stadio. da dire che il mese scorso, lungo una statale, ho visto coi miei occhi un 80enne trascinare segnaletica stradale con tanto di gilet giallo ed elmetto... lui allora non ha diritto ad andare in pensione?