Marina123

Commenti pubblicati:
Venerdì 21 Dicembre 2018, 09:42
La qualifica di "eroe" viene usata sempre piu' a sproposito. Eroi per essersi fatti fare una punturina sul braccio, naturalmente con il consenso dei propri genitori?
Mercoledì 19 Dicembre 2018, 12:05
Non credo a una parola di quanto scritto nell'articolo.
Venerdì 14 Dicembre 2018, 12:28
veneziana mi dispiace che tu sia cosi' ingenua. Il prete in questione non ha la coscienza pulita e obbedendo senza fiatare al trasferimento ammetterebbe le sue colpe. Invece sta facendo il diavolo a quattro, supportato dai suoi fedelissimi, proprio per confondere le acque e far passare il Patriarca dalla parte del torto. Figurarsi! Questo e' piu' furbo che santo.
Venerdì 14 Dicembre 2018, 09:16
Tutto finto. Ormai questa trasmissione e' diventata inguardabile.
Venerdì 14 Dicembre 2018, 09:11
Quando non sapevi e non sai fare niente, usi un matrimonio finito per ottenere mezzo minuto di ribalta. Triste.
Venerdì 14 Dicembre 2018, 09:10
La bella vita dei sedicenti "disperati". Una vergogna.
Venerdì 14 Dicembre 2018, 09:09
Guarda che pagano per occupare il suolo pubblico. E' un'entrata per il Comune: a te fa schifo?
Venerdì 14 Dicembre 2018, 09:08
Non mi e' mai piaciuto questo prete e tantomeno la sua famiglia di affaristi senza scrupoli, dietro cui si e' nascosto anche lui. Nella Chiesa l'ipocrisia e la falsita' sono la norma, e questo "bravo pastore" non e' diverso. L'atteggiamento vittimista e ricattatorio, poi, lo qualifica definitivamente come un presuntuoso arrogante. Di questi "preti" meglio fare a meno. BRAVO MORAGLIA!
Venerdì 14 Dicembre 2018, 09:04
Che dolorosa ingiustizia... Povero ragazzo, povera mamma.
Giovedì 13 Dicembre 2018, 12:47
Sette secondi di notorieta' non si negano a nessuno
Giovedì 13 Dicembre 2018, 12:46
Ah, le notizie verissime del Daily Mail.....
Giovedì 13 Dicembre 2018, 12:44
Ma come si fa a farsi un'idea del tipo di intervento leggendo uno scarno articolo di giornale??? Chi dichiara di essere del mestiere e al tempo stesso di essere ignorante dovrebbe solo stare zitto. Io so cosa vuol dire chirurgia toracica, l'ho sperimentata su di me e posso garantire che non si fa a cuor leggere ma a volte e' indispensabile per evitare problemi anche gravissimi agli organi interni. In Italia ci sono centri altamente specializzati: Ortopedia a Padova non e' il massimo, ma eseguono ogni anno centinaia di operazioni complesse e hanno molta esperienza. Non sappiamo cosa e' andato storto, non si puo' giudicare con cosi' poche e confuse informazioni. Quindi: ZITTI.
Giovedì 13 Dicembre 2018, 12:40
La zona dorsale e' sicuramente la piu' complessa da trattare, ma posso assicurarti per esperienza diretta che ci sono in Italia ottimi centri di ortopedia e neurochirurgia che affrontano con successo e in massima sicurezza anche questi interventi delicati. Basta informarsi bene prima.
Martedì 11 Dicembre 2018, 09:00
Come non credere alle strabilianti notizie pubblicate dal Daily Mail? Si sa che e' un giornale serissimo!
Venerdì 7 Dicembre 2018, 11:19
Tutti allo Studio 3A!
Martedì 27 Novembre 2018, 12:14
I problemi della Rinascente di Padova? Prezzi troppo alti, tanti marchi ma poco assortimento, allestimenti malfatti. Sono anni che non ci metto piu' piede.
Giovedì 2 Luglio 2015, 10:05
Secondo il mio modesto giudizio, il corpo del body builder è orripilante. E non voglio neanche pensare a cosa prendono per diventare così, perchè non ci crede nessuno che bastano tante proteine e tanto allenamento.
Giovedì 2 Luglio 2015, 10:04
Cosa vorrebbero dimostrare con questa baggianata? Che gli immigrati sono perfettamente integrati? Ricordiamoci che per UNO che impara il dialetto della località in cui è arrivato ce ne sono CENTO che si rifiutano di imparare perfino l'italiano. Mestre docet.
Giovedì 2 Luglio 2015, 10:01
Ancora questa?!?!?!?! Basta, non se ne può più di sta Hunziker!
Giovedì 2 Luglio 2015, 09:59
Trovo assurdo che per permettere ai bambini soprattutto stranieri, che sono la maggioranza, di viaggiare gratis sui mezzi pubblici io debba pagare di più per il mio abbonamento!
Giovedì 2 Luglio 2015, 09:57
Sarebbero i famosi "bambini di Chernobyl"? Quelli che con la scusa del disastro nucleare di VENTICINQUE ANNI FA le famiglie mandano in Italia con le valigie vuote e si aspettano di vedere tornare a casa con le valigie piene? Mio fratello ha ospitato 4 volte una di queste ragazzine, che rimaneva un mese e alla quale oltre a portarla in vacanza e a pagarle le spese mediche comprava materiale scolastico, vestiti da estate e da inverno, libri e giocattoli, cibo e souvenir da portarsi a casa e che alla fine ha smesso di ospitare perchè le pretese della famiglia d'origine erano diventate offensive. Mi sorprende che ci sia ancora gente che si fa manipolare da questi furboni.
Giovedì 2 Luglio 2015, 08:51
Dunque, fatemi capire bene. Questo signore con dei capelli improbabili ha cambiato lavoro un mucchio di volte, si è sposato a ripetizione, ha vissuto in duemila posti, insomma ha fatto la sua vita e non credo che sia stato così presente in quella dei suoi figli. Ora pretende da loro sostegno economico, ma chissà se se lo "merita". Io penso sempre che l'amore dei figli va conquistato, guadagnato, conservato, non è una cosa scontata nè automatica. Fossi in lui, mi farei un bell'esamino di coscienza. Un giudice potrà obbligare i suoi figli a mantenerlo, ma nessuno potrà costringerli ad amarlo e finchè si comporta così otterrà solo astio e risentimento. Anche a me che non lo conosco istintivamente questa persona non piace per nulla.
Venerdì 19 Dicembre 2014, 12:01
bambina mi ha colpito l'uso quasi ossessivo che in questa lettera si fa del termine bambina, nonostante la persona in questione abbia già 11 anni e si possa quindi definire preadolescente, o perlomeno ragazzina. secondo me continuare a chiamarla bambina la dice lunga su come la vedono i suoi genitori......... i miei figli non hanno frequentato gli scout, ma sono andati regolarmente ai campi scuola della parrocchia, che cominciano a 8 anni. per carità, non tutti i bambini sono uguali, ci sono i più timidi e i più estroversi, i più coraggiosi e i più insicuri, ma a 11 anni di solito uno non vede l'ora di cominciare a staccarsi dalle gonne della mamma. se la ragazzina in questione non accetta di dormire fuori casa con il gruppo scout forse è perchè non si sente a suo agio con i compagni e i capi, e allora andrebbe indagato meglio il tipo di rapporto che ha instaurato con loro....... e magari anche quello che ha con i genitori, che in questo caso mi sembrano francamente iperprotettivi e figliocentrici.
Mercoledì 17 Dicembre 2014, 10:00
il titolo avrebbe dovuto essere diverso il titolo di questo articolo avrebbe dovuto essere: famiglia marocchina pretende di essere mantenuta gratis dalla collettività. casi come questo sono molto più numerosi di quanto si può credere, solo che non vengono pubblicizzati abbastanza. prego tutti coloro (rappresentanti delle istituzioni o privati cittadini) che sono a conoscenza di situazioni simili - cioè di famiglie straniere dove nessuno si preoccupa di cercare seriamente un lavoro pretendendo di essere mantenuta a spese della collettività - di darne ampia notizia ai giornali, in modo che si sappia con chi in troppi casi abbiamo a che fare.
Venerdì 5 Dicembre 2014, 11:12
giulio54 tra l'aver accompagnato il bambino nei pressi della scuola, a 500 metri come aveva detto all'inizio o a qualche decina di metri come ha precisato poi, e averlo mollato in strada davanti a casa, come invece testimoniano inequivocabilmente le telecamere, ce ne corre! non è questione di aver riordinato le idee: è questione di raccontare bugie. il motivo per cui questa donna racconta bugie io non lo so e lo stabiliranno gli inquirenti, ma che non abbia detto e continui a non dire la verità è ormai palese.
Venerdì 5 Dicembre 2014, 11:07
enricosecondo, ROSSOG ROSSOG, sappia che non esiste un solo caso ACCERTATO in italia di rapimenti di bambini ad opera degli zingari. se lei sa per certo che invece sono avvenuti, mi citi cortesemente data e luogo, grazie. enricosecondo, mi spiega cortesemente perchè secondo lei questa tizia ci ha messo una settimana a denunciare il fatto? le pare normale? anche a me danno fastidio gli zingari, anzi non li sopporto proprio, ma mi dà molto più fastidio la tendenza tutta italiota ad abbandonarsi agli isterismi di massa senza alcun fondamento reale.
Venerdì 5 Dicembre 2014, 11:02
seeeeeeee....... zaia era quello che aveva tuonato "non accetterò mai tagli alla sanità in veneto!"......... si è visto.
Venerdì 5 Dicembre 2014, 08:58
bufala non ci credo, non ci credo e non ci credo. intanto, come mai questa ci ha messo UNA SETTIMANA per denunciare il fatto????? se fosse successo a me, avrei chiamato i carabinieri all'istante, fornendo più particolari possibili sulla donna e sulla macchina che magari sarebbe stata ancora nei paraggi all'arrivo delle forze dell'ordine. inoltre, se il racconto è rimasto senza conferme significa che nessuna delle altre persone presenti sul luogo ha visto alcunchè. secondo me è la solita mitomane in cerca di visibilità, che sa bene come in italia per creare una psicosi di massa bastino cinque minuti e due messaggi su facebook.
Giovedì 4 Dicembre 2014, 12:25
cassette di sicurezza quando leggo di furti di gioielli e orologi per migliaia di euro mi domando sempre: ma perchè questa gente non affitta una cassetta di sicurezza in banca? non credo che, soprattutto quando si tratta di persone anziane, indossino e abbiano bisogno di cambiare quotidianamente chili di oreficeria e svariati orologi, quindi perchè tenersi in casa tutta questa roba che non fa altro che attirare i ladri? lo sapete quanto costa una cassetta di sicurezza in banca? QUARANTACINQUE EURO L'ANNO, e i beni custoditi sono assicurati fino a quattrocento euro. bisogna essere proprio sventati per tenere i preziosi dietro la lavatrice o il battiscopa. e allora....... ben vi sta.
Giovedì 4 Dicembre 2014, 12:17
non posso dire cosa provo i miei commenti vengono regolarmente censurati anche se del tutto neutri, quindi figurarsi se mi permetto di dire cosa provo e penso di questa vicenda, e soprattutto dei relativi protagonisti. osservo solo che documentare ogni istante di vita di un figlio sui social network e sulle riviste con l'unico scopo di ottenere visibilità, consensi e pubblicità e poi mollarlo a soli nove mesi di vita insieme ai fratellini di pochissimo più grandi per andare dall'altra parte del mondo "in vacanza con le amiche" non mi pare un atteggiamento molto materno. e mi fermo qui.