shopUser1385_GZ
Boissano / 1 Maggio 1952

Commenti pubblicati:
Lunedì 15 Ottobre 2018, 12:25
Continuano a fare bla-bla chi ha mangiato a ufo continua a magna’ ! Per Gianni51: ai compagni che vogliono superare il capitalismo suggerisco d’impegnarsi per poter accedere al Rotary piuttosto che al divano e alla Caritas .
Lunedì 15 Ottobre 2018, 10:48
Perché, visto il numero di dipendenti a carico dell’Inps, non facciamo ricalcolare TUTTE le pensioni, anzianità e vecchiaia di tutte le categorie :agricoltori, commercianti, esodati, liberi professionisti, statali e dell’industria TUTTI con il sistema contributivo e, alla luce dei riscontri oggettivi, ricalcolarle. Così facendo tutti i pensionati avrebbero il giusto in base ai versamenti e vedremmo quante pensioni In base a questo principio resterebbero e quante verrebbero ridotte tra lo zero ed alla soglia dei 780€. L’ unico stratagemma possibile a mio avviso potrebbe essere passare le pensioni sociali da INPS alla fiscalità generale ossia costi dello stato e con questo stratagemma vedremmo i conti di questo ente sostenibi.
Lunedì 15 Ottobre 2018, 10:34
Vaticano : intendiamoci parliamo di contributi?
Lunedì 15 Ottobre 2018, 09:30
Se in Italia continuiamo così forse anche qui si cambierà pelle e di quella vecchia verranno fatte scarpe e cinture.
Lunedì 15 Ottobre 2018, 09:27
Non è il mio caso però se un pensionato percepisce 4.500 € ed a causa della manovra il suo emolumento,giusto o sbagliato, dovesse ridursi ,per comodità dell’esempio, di 500 € si troverebbe a ricevere 4.000 €. Come si collocherebbe rispetto a chi ne riceve 4.000 ? Troverebbe giusta la manovra? Non stiamo parlando di poveretti però !!! Per lo stesso principio perché dovrebbe essere giusto fermarsi a quote di pensione superiori ai 780 € giudicato, oggi , limite minimo? Il discorso sarebbe lungo similmente a quello che dovrebbe essere affrontato su quella che viene definita burocrazia, capiamo che la riduzione , Forse giusta della stessa,comporterebbe una drastica riduzione di lavoratori che vivono e lavorano attorno a quella che definiamo burocrazia; quanti dipendenti pubblici e professionisti resterebbero senza occupazione data in passato ed ancora oggi per regalare con nome diverso redditi di cittadinanza ? Probabilmente non ho capito le filosofie dei nostri governanti così come molte altre cose che giudico ingiuste .Ado
Lunedì 15 Ottobre 2018, 09:25
Non è il mio caso però se un pensionato percepisce 4.500 € ed a causa della manovra il suo emolumento,giusto o sbagliato, dovesse ridursi ,per comodità dell’esempio, di 500 € si troverebbe a ricevere 4.000 €. Come si collocherebbe rispetto a chi ne riceve 4.000 ? Troverebbe giusta la manovra? Non stiamo parlando di poveretti però !!! Per lo stesso principio perché dovrebbe essere giusto fermarsi a quote di pensione superiori ai 780 € giudicato, oggi , limite minimo? Il discorso sarebbe lungo similmente a quello che dovrebbe essere affrontato su quella che viene definita burocrazia, capiamo che la riduzione , Forse giusta della stessa,comporterebbe una drastica riduzione di lavoratori che vivono e lavorano attorno a quella che definiamo burocrazia; quanti dipendenti pubblici e professionisti resterebbero senza occupazione data in passato ed ancora oggi per regalare con nome diverso redditi di cittadinanza ? Probabilmente non ho capito le filosofie dei nostri governanti così come molte altre cose che giudico ingiuste .Ado
Domenica 14 Ottobre 2018, 10:44
Salvare Alitalia e risanare Ferrovie deve doverosamente passare attraverso la riduzione di costi e tagli di personale così come avrebbero fatto tutti i possibili acquirenti delle precedenti proposte; ciò detto si verifichi il numero di persone strettamente necessario al funzionamento delle due attività, Alitalia e FS; si verifichi lo stato dell’arte della riduzione costi fatta fino ad ora; si verifichino i costi del personale fino ad oggi collocato in quiescenza forzosa dai precedenti provvedimenti e si veda quello che sono costati i due pozzi di perdite per i quali gli italiani onesti , non gli evasori, hanno pagato inutilmente senza aver spesso mai utilizzato né Alitalia ne Fs. Ado
Domenica 14 Ottobre 2018, 10:30
Si parla di rimpasto in alcuni ministeri, tutti insieme raschieranno ancora un po’ di denaro con fatui condoni ai quali aderiranno solo pochi impossibilitati a sfuggire ancora una volta ; raschieranno ancora dalle pensioni “ricche adeguandole” fin quando non raggiungeranno le nuove minime ed i redditi di cittadinanza dispensati a chi per propria o altrui volontà ha lavorato poco o non ha mai lavorato. Continuino così tra un annuncio e l’altro colpendo a destra e manca poi ci sarà senza dubbio un bel rimpasto con un generale tutti fuori loro o di chi si è veramente stufato di sentirli e soprattutto vederli ! Ado
Domenica 14 Ottobre 2018, 10:28
Si parla di rimpasto in alcuni ministeri, tutti insieme raschieranno ancora un po’ di denaro con fatui condoni ai quali aderiranno solo pochi impossibilitati a sfuggire ancora una volta ; raschieranno ancora dalle pensioni “ricche adeguandole” fin quando non raggiungeranno le nuove minime ed i redditi di cittadinanza dispensati a chi per propria o altrui volontà ha lavorato poco o non ha mai lavorato. Continuino così tra un annuncio e l’altro colpendo a destra e manca poi ci sarà senza dubbio un bel rimpasto con un generale tutti fuori loro o di chi si è veramente stufato di sentirli e soprattutto vederli ! Ado
Giovedì 11 Ottobre 2018, 13:49
Per credere per un momento alla disinformazione fatta dai giornali non di sinistra parrebbe che al dottor Cottarelli siano riconosciuti 6.500 € per ogni show domenicale da Fazio ,indubbiamente personaggio anch’esso un po’ di parte. Il definire Cottarelli e Boeri super partes mi sembra un po’ assurdo e da creduloni .
Lunedì 8 Ottobre 2018, 18:24
Saranno candidati al reddito di cittadinanza dopo aver fatto pace fiscale. Ado
Lunedì 1 Ottobre 2018, 20:03
Onorevole vedrà come spenderanno i propri voti gli italiani che lavorano o che hanno lavorato duramente per 35 i più anziani,e per 41/42 anni i più giovani. A presto ! Ado
Lunedì 1 Ottobre 2018, 19:59
Per i politici al massimo saltano, si fa per dire, le ferie ma mai le poltrone. Stessa cosa successa al suo compare Toninelli. Ado
Domenica 30 Settembre 2018, 20:46
Così alcuni fattureranno di meno per rientrare giustamente nei limiti imposti per ottenere i benefici della flat tax, correttamente pagheranno meno per la loro pensione calcolata contributivamente , correttamente ancor più, come da sempre, gli unici a rimetterci saranno lavoratori dipendenti ed i pensionati. Col piffero io e molti altri voteremo ,quando succederà, per 5S e Lega posto che non percepiremo ne reddito di cittadinanza perché occupati opensionati , ne incrementi di pensione avendo lavorato una vita e soprattutto pagato le tasse. Per quanto mi riguarda Continua così vice -Premier Signor Salvini !
Mercoledì 26 Settembre 2018, 09:58
Cartelli provvisori su rampe provvisorie da quando. Il termine provvisorio ha un significato oppure no? Ma smettano per decenza definire provvisorio ciò che è destinato ad essere definitivo, questione di buon gusto. Ado
Mercoledì 26 Settembre 2018, 09:50
Come dice un adagio ,penso napoletano, “è come dare il “sesso” in mano alle creature, non si sa cosa potrà succedere”. A’creatura da Vespa ieri sera ha dato il meglio di se. Difficile da credere a meno si diventi fans del vice-premier come erano i fans che seguivano Renzi. Che roba ! Ado
Mercoledì 26 Settembre 2018, 09:42
Con i 3 centesimi sulla benzina e con 1 sul gasolio pensano di salvare la pfaccia? Continuino pure con i proclami e con le iniziative annunciate che prima o poi ci vedremo alle urne, speriamo presto. Ado
Sabato 22 Settembre 2018, 07:27
Per ridurre l’evasione IVA l’unico modo possibile è offrire la possibilità all’ultimo della catena, che spesso è un lavoratore dipendente o pensionato ,che viene tassato alla fonte e non ha quindi la possibilità di evadere, di scontare l’IVA . Se fosse possibile scontare , dal dentista o all’idraulico ed al meccanico si pretenderebbe fattura e non si accetterebbe il compromesso di pagare in nero per non pagare l’IVA a totale carico dell’ultimo disgraziato che non ha possibilità di rivalersi su nessuno. Si tenga conto che i professionisti citati sopra per esempio saranno gli stessi che ,piangendo per la pensione minima ,si vedranno aumentare la stessa con un prossimo reddito di cittadinanza. Ado
Venerdì 21 Settembre 2018, 21:40
Per ridurre l’evasione IVA l’unico modo possibile è offrire la possibilità all’ultimo della catena, che spesso è un lavoratore dipendente o pensionato ,che viene tassato alla fonte e non ha quindi la possibilità di evadere, di scontare l’IVA . Se fosse possibile scontare , dal dentista o all’idraulico ed al meccanico si pretenderebbe fattura e non si accetterebbe il compromesso di pagare in nero per non pagare l’IVA a totale carico dell’ultimo disgraziato che non ha possibilità di rivalersi su nessuno. Si tenga conto che i professionisti citati sopra per esempio saranno gli stessi che ,piangendo per la pensione minima ,si vedranno aumentare la stessa con un prossimo reddito di cittadinanza. Ado
Mercoledì 19 Settembre 2018, 09:59
Chi di taglio ferisce poi di taglio perisce. Vedi esempi successi anche solo nel tempo repubblicano senza andare in epoche precedenti. Monti,Fornero ed in ultimo Renzi potrebbero dire “ ciò che sono io oggi sarai tu domani”
Mercoledì 19 Settembre 2018, 09:46
Ladro sicuramente Lui, disonesti anche i dipendenti che percepivano in nero parte o in totale lo stipendio. Quanti dei poveretti erano obbligati e costretti e quanti percepivano disoccupazione e altre forme di sostentamento? Basta con i fessi che fanno i tali per non andare alla guerra da una parte, gli imprenditori e dall’altra i dipendenti.
Mercoledì 19 Settembre 2018, 09:37
Provvedimento accompagnatorio destinato a chi percepirà il reddito di cittadinanza? Ado
Domenica 16 Settembre 2018, 10:07
Non ho mai visto nessuno a mangiarsi la misera pensione minima, che adesso verrà aumentata, a flipper e neppure con la raccolta figurine Panini anziché con i gratta e vinci. Ado
Domenica 16 Settembre 2018, 10:02
Esentasse ,soggetti ai quali daranno il reddito di cittadinanza. Ado
Giovedì 13 Settembre 2018, 14:11
Dimenticavo, grazie per l’educato invito. Ado
Giovedì 13 Settembre 2018, 13:22
Caro Maurizio Giudecca, forse ha male interpretato il mio messaggio che era ed è provocatorio; quando posso abito a Venezia, in Giudecca come forse Lei; sono contento d’essere in Giudecca, ultimo degli ultimi sestieri che ,grazie alla posizione geografica ,è fuori dal grande giro turistico fatto di persone che spesso si comportano in modo incivile. Il mio messaggio precedente era stato riempito di pollici verso perché avevo criticato un personaggio del cinema che mangiava pizza in Piazza in smoking dicendo che anche quell’esempio offriva alibi a persone certamente meno educate e non in smoking che MALTRATTANO Venezia. Mi creda amo personalmente molto Venezia città che è stata dei miei antenati fin dal 1600 e che mio malgrado posso vivere solo talvolta quando tempo e salute me lo permettono. Ado Fuga
Mercoledì 12 Settembre 2018, 20:56
Un altro con necessità di scorta. E noi paghiamo ! Ado
Mercoledì 12 Settembre 2018, 20:49
Ma dov’ è il problema? Venezia e veneziani sempre più provinciali. Se si permettono e tollerano tutti i giorni e notti comportamenti più o meno leciti, dal mangiare stravaccati sotto le Procuratie con lo smoking o meno ,pipì nei bidoni dei rifiuti, gente a torso nudo, biciclette a seguito , bivacchi non ci si può lamentare per tuffi e bagni in canale. Siete proprio provinciali. Andate a New York, Londra e Parigi a vedere ed imparar come si vive . Ado
Martedì 11 Settembre 2018, 20:57
Il Signor Accorsi visiti Venezia di giorno ed avrà modo di capire chi ha criticato la sua pizza al cartone alle due di notte è preocccupato dal fatto che un personaggio della sua fatta possa generare l’alibi e giustificazione ad azioni ben più criticabili come bagni, tuffi dai ponti, bivaccamenti con tenda perpetrate da persone ,certamente non in smoking ,e quant’altro visto negli ultimi mesi.nella sempre bella,nonostante tutto, Venezia. Ado