Gnampolo
Venezia / 1 Gennaio 1915

Commenti pubblicati:
Venerdì 17 Novembre 2017, 20:29
Ho visto che sventolano bandiere non loro....e' palese che siano stati manipolati da chi li aveva in carico e che oggi li usa come carne da cannone per i proprii obiettivi politici: la lotta di classe, la lotta al Capitale. E' la stessa sequenza delle Grandi Navi, dove movimenti d'opinione moderati sono stati infiltrati dal fanatismo comunista ed usati per scopi completamente diversi da quelli iniziali.
Venerdì 17 Novembre 2017, 13:32
Io sarei prudente, sulle parole degli insegnanti (Remarque nel suo "A Ovest niente di nuovo" li tratteggia in modo implacabile), piu' che mai se erano di formazione fascista. Le fotografie di Codroipo scattate dai fotografi militari austriaci al seguito delle truppe d'invasione il 2 novembre 1917 documentano un immenso disordine sulle vie cittadine ma case intatte e senza traccia di scontri; pure il forte di Rivolto appare intatto, da cartolina....
Venerdì 17 Novembre 2017, 10:43
Evidentemente gli ha ordinato il medico di fare un giretto in Anatolia e dintorni.... Gli auguro che la fidanzata abbia pregato
Venerdì 17 Novembre 2017, 10:40
In un Paese normale quello che vogliono loro non avrebbe alcuna importanza; anzi, visto che sono da noi senza alcun titolo e non garbano loro le sistemazioni predisposte, un Paese normale li rispedirebbe immediatamente a casa loro, dove con ogni evidenza stanno meglio!
Venerdì 17 Novembre 2017, 09:13
Come sostenevo in altri post, la cialtroneria nel calcio e' solo la punta di un iceberg enormemente piu' grande.
Giovedì 16 Novembre 2017, 21:11
Forse e' il procedere in colonna per un centinaio di km che incentiva certi camionisti a "fare altro" durante il noioso percorso oppure li rende meno "reattivi" di fronte ad eventi imprevist
Giovedì 16 Novembre 2017, 20:10
mi spieghi come fa a guardare dentro la cabina di un camion dallo specchietto retrovisore di una vettura...
Giovedì 16 Novembre 2017, 19:38
I camion viaggiano in colonna a velocita' uniforme perche' non possono sorpassare; le distanze tra loro sono quelle giuste, perche' coi camion europei (a motore interno) gli autisti sono esposti a gravi conseguenze, in caso di tamponamento. Non so pero' come "passino il loro tempo" gli autisti in cabina, perche' dall'automobile non si vedono. Voglio dire che non so se siano concentrati alla guida o se facciano altro.... Questi continui incidenti molto simili tra di loro, fanno pensare che non tutti i camionisti pur procedendo in colonna - o forse proprio per questa ragione - siano debitamente concentrati nella guida.
Giovedì 16 Novembre 2017, 19:14
Il divieto c'e' e viene rispettato da quanto vedo io, frequentatore abituale di questo tratto di sutostrada
Mercoledì 15 Novembre 2017, 18:06
Io credo che la Nazione si trovi di fronte al proprio invecchiamento: manca il ricambio, manca l'entusiasmo, manca la grinta, manca il divertimento. Sulle responsabilita' si puo' naturalmente discutere: ma il problema e' piu' profondo. Il crollo nel calcio e' la punta di un iceberg enormemente piu' grande, a mio parere
Mercoledì 15 Novembre 2017, 15:26
Esattamente 128 km/h
Mercoledì 15 Novembre 2017, 10:36
L'Italia e' invecchiata, non ha piu' ricambio, sta inaridendo della propria linfa vitale. Il calcio e' solo la spia di un problema molto piu' grave e - purtroppo - ormai irreversibile.
Martedì 14 Novembre 2017, 08:07
Intervengo nuovamente dopo aver letto, su altro giornale, la lettera di una madre che si chiedeva cosa facesse il CONI per ridurre il maledetto fenomeno dei pedofili in palestra e per "sterilizzare" i porconi. Ad esempio la madre si chiede se esista un albo di questi allenatori o sedicenti tali; oppure se non sia il caso di inserire la legge del doppio allenatore in palestra o sul campo, per ridurre le possibilita' che uomini/donne malati portino a compimento il loro crimini.
Lunedì 13 Novembre 2017, 21:38
Ombrellini cinesi... Chi vuole ombrelli antivento va a comprarseli in Inghilterra o sul web!
Lunedì 13 Novembre 2017, 20:50
In Norvegia le loro antichissime chiese in legno sono protette da batterie di idranti come non ne ho viste nemmeno nelle raffinerie: dovrebbe essere la norma, per tutti i monumenti irripetibili patrimonio dell'Umanita' sparsi per il Pianeta!
Lunedì 13 Novembre 2017, 18:53
Secondo altre fonti si tratta di una giovane dragonessa del Genova Cavalleria disarcionata da un cavallo imbizzarrito
Lunedì 13 Novembre 2017, 18:30
Difficile non essere con lui, in un Paese tradizionalmente molto attento si diritti dei colpevoli ma indifferente a quelli delle vittime. Difficile non capire e non giustificare l'odio che aveva nel cuore.
Lunedì 13 Novembre 2017, 18:17
Diciamo che la "qualita'" del libro non puo' essere valutata solo da questa cartina.... ma se questa cartina rispecchia la qualita' del libro l'insegnante che lo ha scelto (ed imposto) e' un venduto
Lunedì 13 Novembre 2017, 09:56
San Telefonino, ora pro nobis..! Certo che programmare un' escursione con 1600 metri di dislivello in novembre, maltempo severo in arrivo e su sentieri non particolarmente quotati mi pare un bell'azzardo... San Telefonino, ora pro nobis...
Domenica 12 Novembre 2017, 18:32
Interessante capolinea per una gita fuori porta.... ma attenzione che la strada dalla pianura non e' molto migliorata, dal tempo degli austro-ungheresi...
Domenica 12 Novembre 2017, 17:54
Peccato che tali iniziative siano poco reclamizzate, al di qua del confine.
Domenica 12 Novembre 2017, 17:51
Sospetto che il 90% degli occupanti siano stati rappresentati, fino al ribaltone elettorale, da fior di essessori della giunta rosso-verde !!! Tanto che sospetto abbiano okkupato in regime di tolleranza, se non proprio di benevolenza! Devono andar via, devono andare a lavorare, devono rispondere delle loro azioni dopo decenni di indecente franchiglia!!!!!
Domenica 12 Novembre 2017, 16:45
Sara' uno shock per coloro che ancora credono che il calcio sia uno sport, forse... A me che lo considero un business o ai molti che lo hanno declassato ad intrattenimento importera' assai poco.
Domenica 12 Novembre 2017, 08:31
Terribile sfortuna, non solo cialtroneria. Ma prima o dopo ci metteranno un microchip sottopelle o un codice a barre sul didietro e non succedera' piu'....
Sabato 11 Novembre 2017, 18:34
Non sembra il solito kalashnikov sgangherato che siamo abituati a vedere: sembra un'arma nuova, da paracadutisti....chissa' che storia ha.
Sabato 11 Novembre 2017, 17:20
Si assommano ormai a decine di milioni di euro i danni provocati agli edifici da queste genie disgraziate e fuori controllo, tra quelli che minano i bancomat, quelli che sfondano vetrine, quelli che sradicano cassaforti etc.: sarebbe ora di cominciare a valutare concretamente l'ammontare dei danni collaterali provocati dalla loro attivita' criminosa e di metterglieli in conto, nei (rari) casi di arresto e condanna!
Venerdì 10 Novembre 2017, 08:48
Conoscendo i luoghi, la "mappa" dei nuovi approdi proposta dall'edizione cartacea del Gazzettino fa un po' ridere... Certo qualcosa si potra' ricavare da quelle aree, ma fra dragaggi, esproprii, bonifiche, escavazioni, bacini di evoluzione, costruzioni di strutture e infrastrutture adeguate, i costi previsti mi paiono largamente, ma proprio largamente sottovalutati! Il Canale Brentella, ad esempio, e' quello che si vede dalla strada dove oggi hanno sede i rimorchiatori: corre contiguo alla raffineria ed e' largo 80 metri circa con un fondale 6 metri (scarsi); le navi di cui si parla sono invece lunghe oltre 300 metri e larghe una quarantina al galleggiamento, di piu' calcolando gli ingombri superiori! A mio parere il "ripensamento" dell'intera zona per adattarla alle necessita' di ormeggio e manovra delle grandi crociere dovra' essere ben piu' radicale (e costoso) di quanto buttato la' dall'attuale ministro.
Giovedì 9 Novembre 2017, 17:33
Brugnaro deve essere un ammiratore di Corona....al punto da mutuarne grezzezza e squallore. Con la differenza che Corona e' un fesso qualsiasi mentre lui e' figura istituzionale di un ambito di rilevanza planetaria. Delude non poco questa caduta nella percezione del proprio ruolo.
Giovedì 9 Novembre 2017, 17:23
E' la stessa sequenza di Venezia, dove sequenze di giunte rosso-verdi guidate da estremisti (tali Bettin e Caccia contigui - se non animatori - dei centri sociali) hanno provocato il rigetto della classe media.
Giovedì 9 Novembre 2017, 09:53
A me pare che il messaggio sia straordinariamente grezzo, per il pulpito dal quale e' stato pronunciato. Temo che venga percepito dal turista medio in senso esattamente opposto: diffidate dei ristoratori veneziani se non possedete in master in italiano! Meglio portarsi dietro i panini o accontentarsi dei marchi junk, modesti, affidabili e self service.