orcokan
25 Aprile 1945

Commenti pubblicati:
Lunedì 2 Dicembre 2019, 20:41
Discorsi da sardina in saor... ocio ai gati!
Lunedì 2 Dicembre 2019, 13:35
Posto trovato in rete molto esplicativo. Venezia é nata in contrapposizione e per essere INDIPENDENTE dalla terraferma. Mestre e Venezia non solo, per secoli, non sono mai state unite ma inizialmente facevano parte di due distinti imperi romani: d'occidente Mestre, d'oriente Venezia, lungo la "gronda lagunare" passava il confine. In seguito, in terraferma c'era l'impero, in laguna la Serenissima Repubblica. Quando la Dominante si creò i suoi domini, perlopiù per dedizione, Mestre era una delle tante "terre". Ma doveva arrivare il furbo dei furbi, "l'arciitaliano de noantri" che nel 1926, assieme al suo fido scagnozzo ministro Volpi di Misurata, creò la "Grande Venezia". Secoli di libertà azzerati da una coppia di deficienti. Pensare di accorpare una realtà come Venezia senza assassinarla può venire in mente solo ad un fascista ed al popolo di "Cialtronia" che lo sosteneva. Adesso i veneziani, pur avendo ribadito nel referendum il loro desiderio di Indipendenza, si ritrovano in ostaggio di una maggioranza di mestrini che non ci sente. Una città unica al mondo in ostaggio di "cialtronia". Il mondo continuerà a tollerare questo crimine? Si può solo sperare che non sia così.
Lunedì 2 Dicembre 2019, 12:10
Mi so Venethian de antica stirpe, e no go votà par respeto a quei eroi che continua a star a Venethia e che considero li unici a exprimerse.
Lunedì 2 Dicembre 2019, 12:06
Ti ti xe Venethian? E allora prima de parlar Taxi che ti fa pì bea figura!
Domenica 1 Dicembre 2019, 22:42
Piazza delle erbe? Ah go capio!
Domenica 1 Dicembre 2019, 19:22
Un referendum farlocco... la separazione la dovevano votare solo quelli che per giorni hanno vissuto con l'acqua in casa per non dire alla gola. Votare in questo modo è un invito a votare la separazione del Veneto facendo votare tutta l'Italia.
Mercoledì 20 Novembre 2019, 18:18
Caro questore Lei afferma di avere applicato la legge, bene e quale sarebbe questa legge? Quali sarebbero le sanzioni per chi infrange tale legge?
Lunedì 18 Novembre 2019, 11:54
Cosa ti devo spiegare se non sai di cosa stai parlando!
Lunedì 18 Novembre 2019, 11:48
CALMA E GESSO! Il Veneto non è la lega e non è manco italia, anche se su Wikupedia scrivono che i Dogi erano politici italiani. Il Veneto o meglio la Venethia non è entrata a far parte dell'Italia per volontà divina in quanto V.E. II era scomunicato a vita lui e i suoi discendenti. E non è entrata a far parte dell'Italia per volontà della Nazione come prescriverebbe la convenzione di Vienna del 1840, salvo che i soliti italioti non considerino valido il referendum burletta (cit Montanelli). Viva il Doge. Viva San Marco.
Sabato 16 Novembre 2019, 19:10
Non fa una grinza e aggiungo, cosa serve fare la manutenzione ordinaria ad una autovettura e fare i periodici collaudi?
Lunedì 11 Novembre 2019, 18:53
L'unica annessione riconosciuta con un plebiscito burletta (cit. Montanelli) xe quella della ex Repubblica Serenissima al'italia. L'espansione del dominio di Terra avvenne Per lo più mediante spontanee dedizioni come quella di Vicenza dell'aprile 1405. Magari al poro C. Bross brucia il fatto che l'estinzione dei padovani (Carraresi)avvenne proprio per il tentativo di annettersi Vicenza e Venezia, pentita di avere perdonato i Carraresi 20 anni prima per la l'alleanza con i genovesi e gli ungheresi nella guerra di Chioggia, decisero che ( homo morto no fa guera) e estirparono i da Carrara.
Venerdì 1 Novembre 2019, 17:52
Per me è rapina!
Martedì 1 Ottobre 2019, 17:22
Mah?... Se scrivo in un annuncio astenersi perditempo, viene considerato discriminante e rasista?
Martedì 24 Settembre 2019, 03:03
I no di un ministro che rappresenta un Italia agonizzante, valgono quanto il due di coppe quando il gioco è a bastoni. Continui pure su questa strada che fa il nostro gioco.
Domenica 22 Settembre 2019, 20:55
In questo paese si possono sparare solo cazzate e tu stai approfittando, conosco bene tali leggi e tutte hanno un filo conduttore unico, partiamo dalla Germania :" Viene regolata dagli arti 32 e 33 del loro c,p Non si fa alcun riferimento alla proporzionalità fra difesa e offesa; d’altra parte, si prevede che non possa essere punito chi ha oltrepassato i confini della legittima difesa per turbamento, paura o panico, (arti art, e stessa cosa in Francia), in Svizzera vale il principio temporale tra quando di è verificato l'episodio criminoso e la reazione anche se sproporzionata. In America vale la regola del contatto visivo," un tale fuggito dopo una rapina non è stato perso di vista dagli agenti e dagli elicotteri per decine e decine di km, poi gli hanno sparato 76 colpi di pistola e la morte è stata dichiarata naturale, il Coroner ne ha dichiarato la morte per cause naturali, alla domanda di un buonista locale ha risposto che è naturale che uno colpito da 76 colpi muoia.
Domenica 22 Settembre 2019, 16:47
Ovvio che stai sparlando senza cognizione di causa, magari prova a citare la legge tedesca, quella svizzera o quella americana che è stranamente uguale in tutti gli stati dell'unione. Non sai un Kaiser e sparli per luoghi comuni.
Venerdì 6 Settembre 2019, 18:29
Se le leggi su autonomia e profughi non vengono scritte all'università di Napoli non sono comprensibili.
Giovedì 5 Settembre 2019, 00:00
BENE! Roma riconosce che il Veneto non è Italia - Nessun ministro di spicco a rappresentare 5.000.000 di abitanti della colonia.
Mercoledì 7 Agosto 2019, 21:26
Il nome della plasticheria ...grathie!
Martedì 6 Agosto 2019, 11:08
Se non spara a raffica el xe solo un intrigo ...
Venerdì 26 Luglio 2019, 11:34
R.I.P. Una tragedia annunciata sic!Quando il ferimento di un ladro colto sul fatto viene rimborsato con centinaia di migliaia di euro, oppure un ladro che va a sporgere denuncia per essere stato morso da un cane a difesa della propria abitazione. In altri giornali alcuni commentatori stanno già parlando di iene e sciacalli su chi esterna il proprio risentimento su fatti di questo genere. Di certo non si vedranno in giro magliette rosse per la morte di un carabiniere.
Domenica 21 Luglio 2019, 17:16
Anche i "petacoche" hanno diritto di esprimere le proprie opinioni, il problema non sono loro ma chi li ascolta.
Giovedì 18 Luglio 2019, 12:02
Portatelo in un centro di accoglienza...
Giovedì 11 Luglio 2019, 12:42
Questa xe la storgia de sior Intento che dura tanto tempo che mai no se destriga. Vustu che te la conta o vustu che te la diga?
Martedì 9 Luglio 2019, 14:34
Tre rimorchiatori si sono rivelati sufficienti, ma è andata bene in quanto in altre circostanze la rottura di un cavo durante una manovra (Genova maggio 2013) ha prodotto l'abbattimento della torre dei piloti e 9 morti, per cui diamo per buoni 3 rimorchiatori in ogni situazione,ma aggiungiamone un altro riserva sia davanti che dietro alla nave . . . lo so che i costi aumenterebbero vorticosamente ma questa è un'altra storia.
Domenica 7 Luglio 2019, 20:54
Il suono prolungato della sirena aveva forse lo scopo di avvisare che Venezia si doveva spostare?
Giovedì 4 Luglio 2019, 10:35
La fiaba de sior Intento che dura da tanto tempo e che mai no se destriga...
Venerdì 28 Giugno 2019, 08:32
I vecchi Masegni di uno spessore di 20 cm circa disperdevano il calore sulla terra dove erano appoggiati. Ora mettono dei masegni spessi pochi cm. su un pavimento di calcestruzzo che per dilatazione dei solidi e senza alcun giunto di dilatazione comprimono orizzontalmente in tutte le direzioni e trovano sfogo nel punto più debole che è il pozzetto dove passano i cavi.
Martedì 25 Giugno 2019, 19:45
STATO DI BANDIERA: Con l'espressione Stato di bandiera viene indicato lo Stato che attribuisce la propria nazionalità ad una nave. Con il termine nazionalità o bandiera si designa un criterio di collegamento della nave con l'ordinamento giuridico di uno Stato. La nazionalità della nave comporta da un lato la soggezione della stessa e dell'equipaggio a bordo alla sovranità di questo. Battendo bandiera olandese, dovrebbe essere l'Olanda a chiedere spiegazioni per il rifiuto d'ingresso nelle acque territoriali italiane, se non lo fa, il perché va ricercato nella loro coda di paglia.
Martedì 25 Giugno 2019, 12:19
. . . "il Tribunale di Venezia ha convalidato l’arresto, rinviando all’udienza del prossimo 3 luglio e disponendo la misura cautelare del divieto di dimora nella Regione Veneto." RIDICOLI!