Supporter

Commenti pubblicati:
Venerdì 11 Ottobre 2019, 07:41
Oggi la Turchia ci fa la concorrenza interna con le sue aziende e gli accordi Turchia UE. Sospendiamo gli accordi se abbiamo coraggio. È l'unico modo che abbiamo per far peggiorare la situazione interna mettere in difficoltà il dittatore.
Venerdì 11 Ottobre 2019, 07:41
Oggi la Turchia ci fa la concorrenza interna con le sue aziende e gli accordi Turchia UE. Sospendiamo gli accordi se abbiamo coraggio. È l'unico modo che abbiamo per far peggiorare la situazione interna mettere in difficoltà il dittatore.
Giovedì 10 Ottobre 2019, 09:32
E con questo gli Stati Uniti hanno perso qualsiasi residuo di credibilità internazionale. L'Europa non conta nulla. Poveri Curdi, loro. Dopo cento anni, lasciati soli ancora una volta, rischiano il genocidio finale da parte dei turchi. Tempi oscuri quelli in cui si permettono queste cose.
Sabato 5 Ottobre 2019, 11:37
Non perdiamo la testa. Per quanto questo atto criminale sia terribile e la percezione comune che viene trasmessa è di insicurezza, l'Italia rimane un paese molto sicuro in cui gli omicidi si sono quasi dimezzati in 10 anni passando dai 611 del 2008 ai 343 del 2018. Anche in relazione agli altri paesi, in Italia avvengono 0.78 omicidi per 100000 abitanti , meglio di noi , in Europa ci sono Austria, Olanda , Irlanda e Spagna, tutti tra 0,5 e 0,7. Peggio di noi Germania 0,85 , Regno unito 0,92, Francia 1,58 e gli Stati Uniti a 4,88 omicidi per 100000 abitanti. Ossia negli Stati Uniti avrete sei volte maggiore probabilità di essere ammazzati, per non parlare della Russia dell'amico Putin che con i suoi 11,31 offre 14 volte la probabilità di essere ammazzati. Fonte Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC). Quindi una cosa è il dovere di lottare sempre il crimine, una cosa è la percezione delle persone , una cosa diversa sono i fatti, i risultati ed i numeri che dicono che in Italia siamo relativamente sicuri.
Mercoledì 2 Ottobre 2019, 16:13
Esistono ROM nomadi, cittadini italiani , con tanto di carta di identità. ROM è un etnia, non una nazionalità. Se commetono reati vanno messi in galera.
Martedì 1 Ottobre 2019, 13:34
Certo. Nell'ordine dei pericoli della montagna il primo spetta sicuramente alla zecca, seguito, udite udite da cani randagi, che mi è già successo di incontrarli e che sono tendenzialmente aggressivi, ma subito dopo metterei i cinghiali, l'orso, di cui per fortuna ci sono pochi esemplari, ed il lupo. Vipere oramai, e per fortuna , se ne incontrano abbastanza poche, visto l'aumento dei rapaci e l'aumento dell' estensione del bosco. Detto cio' rimane il problema se la montagna, cosi' come la conosciamo ed è stata modellata nei secoli dall'uomo possa restare nella fruizione dell'uomo e dei suoi animali domestici o debba essere lasciata evolvere "liberamente" perchè una decisione in un senso o nell'altro dovrà essere presa per orientare gli inevitabili conflitti e problemi che tale scelta inevitabilmente avrà. A mio modesto avviso le nostre montagne, specialmente quelle prealpine, sono troppo antropizzate per sopportare la coesistenza di grossi carnivori con l'uomo. Ma questo è solo il mio parere.
Martedì 1 Ottobre 2019, 11:19
Salve. Chiederei gentilmente a Pimco, donannnn e 5ivano5 e ovviamente coppertone se se la sentono di fare una passeggiata nei boschi sopra all'imbrunire, a cuor leggero magari con dei bambini.... Secondo me, come hanno attaccato cani, pecore, mucche e perfino asini, prima o poi attaccheranno anche l'uomo. E' solo una questione di tempo. Possiamo permettercelo? Possiamo accettarlo? Siamo pronti ad accettare che ci siano delle limitazioni di frequentazione in luoghi da sempre frequentati da uomini, famiglie, malgari, proprio grazie all'estinzione degli antagonisti , piu' di cento anni fa? Forse sì ma dobbiamo essere onesti nel pensare e dire che le cose per abitanti e frequentatori della montagna saranno radicalmente diverse.
Venerdì 13 Settembre 2019, 14:32
Una possibile soluzione: completa discrezionalità dell'arbitro a sospendere , anche definitivamente , la partita per intemperanze. Partita persa per entrambe le squadre o altro, a seconda che si riesca ad identificare i responsabili.
Martedì 10 Settembre 2019, 09:35
Probabilmente , nel merito, Zaia ha ragione ma dopo quello che ha fatto il suo capo di partito che ha, secondo me, tergiversato sull'autonomia per fini elettorali, quando poteva restare al governo e farla approvare, starei, a mio parere, un po' piu' zitto. Se oggi i veneti non hanno l'autonomia e si trovano un governo piu' ostile alla stessa, la colpa, secondo me, è solo di Salvini e della Lega stessa che rappresenta.
Domenica 8 Settembre 2019, 19:23
Non speravano, sparavano. Li hanno sterminati poichè la loro presenza era incompatibile con le attività economiche come la pastorizia. E purtroppo lo sono anche oggi.
Mercoledì 28 Agosto 2019, 07:24
Giusto pubblicare le foto. Vogliamo accertare i lupi? Ne dobbiamo sapere accettare le conseguenze senza sconti. Basta atteggiamenti edulcorati ed omissioni.
Martedì 27 Agosto 2019, 18:39
Caro Zaia, credo che l'occasione favorevole è stata persa. Anche in caso di elezioni, l'alleanza con partiti nazionalisti di destra non permetterà la concessione facile dell'autonomia. Anzi... Ringrazia il capitano, prima ha fatto sperare, poi, a mio modo di vedere, ha traccheggiato per non scontentare il Sud ed aumentare i suoi consensi e poi, a mio parere, ha mollato tutto prima di scontentare qualcuno! Al Veneto resta un pugno di mosche.
Martedì 20 Agosto 2019, 09:49
Bye, bye autonomia. Ma già lo si sapeva da tempo. Io personalmente avevo già scritto sul fatto che, secondo me, Salvini non ha MAI pensato realmente di dare l'autonomia perchè avrebbe scontentato parte del suo elettorato, quello del centro-sud. Di fatto, secondo me, Salvini non è un vero leghista ma è un nazionalista, per non dire peggio, travestito da leghista , cosi' come, secondo me, Renzi non è mai stato un vero democratico ma un forzista travestito .... Quindi i veri leghisti, quelli che credono nelle autonomie e nel governo locale, ora, secondo me, possono vedere la vera natura della lega nazionale che non ha piu' nulla da offrire a loro, diventando un partito centralista di destra, gemello dei Fratelli d'Italia. Vogliamo veramente votare questa cosa qui?
Sabato 10 Agosto 2019, 08:08
A mio parere non puoi mettere nelle mani di genitori, spesso rancorosi o superficiali, uno strumento di indagine e successiva inevitabile schedatura. Il rischio di ripicche personali,basate su giudizi scolastici non lusinghieri e malintesi è troppo alto. Lasciare perdere...
Sabato 10 Agosto 2019, 08:08
A mio parere non puoi mettere nelle mani di genitori, spesso rancorosi o superficiali, uno strumento di indagine e successiva inevitabile schedatura. Il rischio di ripicche personali,basate su giudizi scolastici non lusinghieri e malintesi è troppo alto. Lasciare perdere...
Venerdì 9 Agosto 2019, 09:13
Secondo me Salvini ha staccato la spina perché non sapeva più come tenere insieme le istanze autonomiste del Nord e le istanze nazionaliste del Sud. Ha staccato la spina perché avrebbe dovuto scontentare qualcuno. Zaia ed o Veneti hanno già dato segni di insofferenza. Speriamo che i Veneti capiscano. Secondo me Salvini non ha nessuna intenzione di risolvere la questione, ne va del suo consenso.
Lunedì 5 Agosto 2019, 08:01
Personalmente ritengo che quello che scrive siano tutte stupidaggini , frutto di preconcetti da social network o da bar. Il panorama degli insegnanti è uno spaccato della società e dentro c'è di tutto, chi la pensa in un modo e chi la pensa nell'altro. Ma forse è questo che non va bene ai politici dominanti: chi non la pensa come loro e questo si chiama in un altro modo...
Venerdì 2 Agosto 2019, 08:54
Mi auguro sia vero. Da verificare se alcune residenze non siano semplicemente funzionali a pagare meno tasse sulle "seconde" case .....
Lunedì 29 Luglio 2019, 09:55
A mio parere, se non si ha niente di pertinente da dire è meglio tacere che tirare fuori cose che , secondo me, non c'entrano assolutamente nulla.
Lunedì 29 Luglio 2019, 09:54
Sta a tutti i soggetti interessati trattare nella maiera giusta i rei, evitando errori inutili che si possono ritorcere contro l'interesse collettivo. Quindi sta a chi li custodisce evitare che "vengano fotografati bendati" non a loro.
Lunedì 29 Luglio 2019, 09:51
Finiamola di recitare slogan. A mio parere è meglio tacere se non si ha nulla di appropriato da dire.
Sabato 20 Luglio 2019, 11:02
Se Anche Zaia, se la prende con Conte che però fa solo il suo mestiere mentre non dice niente a Salvini che tace in un silenzio assordante. Sui migranti ha fatto il diavolo a quattro, su altri temi invade il campo di altri ministeri. Sull'autonomia tiene un profilo basso, troppo basso. Ha paura. Paura di perdere i voti dei nazional- meridionalisti, la nuova spina dorsale della Lega Nazionale. Così facendo a mio parere sta tradendo i valori e gli obiettivi della Lega Nord. Il partito non è più quello, Zaia lo sa ma non vuole dirlo. I Veneti si illudono che quella a Roma sia ancora la Lega. In Realtà assomiglia sempre più a Fratelli d'Italia..
Lunedì 15 Luglio 2019, 13:44
Attenzione, la Romania è nella UE, quindi, ai fini della presenza in Italia il rumeno non è equiparabile ad un immigrato extra UE. E' suo diritto stare in Italia , come lo è il nostro di stare in Germania, Romania o Portogallo. Quindi non è possibile in alcun modo impedire l'ingresso ad un rumeno. Di fatto nella UE lui è a casa sua esattamente come noi.
Mercoledì 10 Luglio 2019, 14:37
Se pero' toccasse proprio a lei? Credo non la penserebbe a questo modo.
Martedì 25 Giugno 2019, 22:40
Complimenti per la Sua elezione e spero, come sembra, che prenda molto sul serio il suo impegno a differenza di altri compatrioti che lo hanno snobbato non capendone l'importanza e non capendo l'importanza di esserci sempre , a Bruxelles, come sta facendo Lei, o come hanno fatto ad esmpio Tajani e Prodi. In bocca al Lupo.
Lunedì 24 Giugno 2019, 09:32
Secondo me è uno scandalo non aver pensato alle conseguenze di tale cantiere, a non averlo programmato in un altro periodo dell'anno, a non aver pensato di sospenderlo la domenica, a non aver messo in piedi un piano di gestione. Domenica prossima , tanto per facilitare la gestione, ci si mette anche la chiusura temporanea dell'Alemagna per la Granfondo Pinarello.....
Venerdì 21 Giugno 2019, 15:14
Secondo me Zaia commette un errore , anzi probabilmente lo sa e non lo dice: al sud non hanno votato la Lega, quella che conosciamo nelle nostre amministrazioni locali, quella che deriva direttamente o indirettamente dalla Liga Veneta, per capirci. A mio parere al sud hanno votato una Lega "nazionale" o meglio "nazionalista" che non ha piu niente a vedere con la Lega che conoscevamo. Questa Lega "nazionalista" , votata anche al sud, non ha piu' l'autonomia nell'agenda perchè perderebbe tutti i voti del sud e di casa pound e dintorni.. Salvini abilmente gioca sull'ambiguità per conquistare gli uni (Veneti) e gli altri (sud e nazionalisti). Salvini lo fa e Zaia lo sa, solo che non ha la forza di contrastarlo... Pronto a ricredermi ma secondo me non avremo MAI l'autonomia con Salvini. Auguri ...
Mercoledì 19 Giugno 2019, 18:02
Perchè non mettere in circolazione una maglietta con il tricolore e con le scritte "Costituzione Titolo XII" "L'Italia è Antifascista - Io sono Antifascista". Io la comprerei e la metterei su ....
Domenica 16 Giugno 2019, 22:08
L'errore lo fece già Franco Rocchetta con Bossi e lo ha ammesso lui stesso. A mio parere allora i veneti furono raggirati dai lombardi e la lega divenne lombarda. Ora i leghisti veneti nostrani, secondo me, sono ancor meno significativi per Salvini e la sua Lega diventata nazionalista e di destra, anzi, le loro istanze autonomiste e il loro buongoverno locale moderato diviene quasi un fastidio per chi invece, secondo me, punta ad un controllo assoluto centralizzato. I veneti, secondo me, non possono accettare questo stato di cose e dovrebbero ribellarsi, ma Salvini lo sa che non lo faranno per atavica debolezza.
Martedì 11 Giugno 2019, 10:48
Pensavo fosse Lega, invece era Casa Pound... Dai resoconti che fanno giornali e telegiornali i due leader hanno ribadito i temiche vogliono portare avanti. Ma è sparita completamente l'autonomia. Usata come esca dalla Lega per le elezioni ha fatto abboccare i creduloni veneti e lombardi ed ora non serve piu'. La NazionalLega non la concederà mai. Perderebbe tutto l'elettorato di destra, specialmente al centrosud. Ora, per tenere buono Zaia, ho sentito parlare di un possibile posto da commissario europeo. Brutti segni. Veneti, sveglia! A mio modo di vedere la NazionalLega non ha nulla a che vedere con la Lega delle buone amministrazioni locali è un altra cosa , con altri fini. Non facciamoci prendere in giro!