debalibari

Commenti pubblicati:
Sabato 18 Novembre 2017, 07:20
Sarebbe bene specificare che questi dati valgono per quasi tutto il mondo cosiddetto occidentale. Nell'opulenta UK le cose vanno molto peggio. Infatti UNICEF da anni segnala il problema di povertà e disagio infantile in Gran Bretagna. Solo che in UK hanno un giornalismo piu' furbo del nostro che non continua a sollecitare le piu' basse reazioni popolari e a farci sfigurare davanti al mondo.
Giovedì 16 Novembre 2017, 07:09
Il caffe' e' dannoso ed è una droga. Inutile fare studi su studi. Se vogliamo berlo beviamolo. Ma non fa bene. Fa meglio non berlo. Ne sto bevendo uno.
Lunedì 13 Novembre 2017, 20:24
Gentile meo82. Venezia e' piena di locali dove si mangia bene o benissimo. Certo per una cena di pesce buona e' difficile spendere meno di 60 euro. D'altra parte se va ad acquistare il pesce in pescheria (pesce di qualita') vedra' che il prezzo e' più che giustificato. Se vuole mangiare una pizza ci sono moltissime pizzerie ottime e frequentatissimo dai veneziani molto a buon mercato. In ogni caso mi creda: e' molto più facile mangiar bene con una cifra modesta a Venezia che in una qualsiasi capitale europea.
Lunedì 13 Novembre 2017, 15:36
Durante scusi ma a lei risulat che a Milano, Londra, Vienna le famiglie abbiano diritto al posto auto? Ma la smettiamo con sta storia dell'assistenzialismo. I veneziani hanno abbastanza soldi per pagarsi il garage. Quelli che non ne hanno è spesso perchè nella vita fanno poco o niente. Hanno anche i denari per permettersi i supermercati del centro storico. Smettiamola con questo pauperismo. Facciamo pena.
Lunedì 13 Novembre 2017, 14:05
copertone. Li conosco anche io. Poi scendono in strada a manifestare perché' chiudono i negozi di vicinato, contro lo spopolamento etc. Comunque si informi bene: ci sono parecchi veneziani che hanno il garage a p.le Roma e non hanno alcuna intenzione di rinunciarvi.
Lunedì 13 Novembre 2017, 08:18
Brillante operazione! Peccato che nel supermercato a fianco della scuola sia esposte in vendita decine di migliaia di dosi di una droga molto molto piu' pesante. Ma incredibilmente legale.
Domenica 12 Novembre 2017, 18:18
In che senso lasciano tutto? Tutto cosa?
Sabato 11 Novembre 2017, 11:11
anton48 come Parigi, Londra, Vienna, Praga, Seul; New York, Athene vuole che continui? E in tutte queste città', come a Venezia, ci sono pochi eccellenti ristoranti e una miriade di bettole. D'altra parte e' giustissimo che sia cosi' visto che gente che sa cosa vuol dire mangiar bene ce n'e' pochissima mentre turisti polli tantissimi
Venerdì 10 Novembre 2017, 17:01
Anton48, provi ada andare a Parigi sedersi ad un ristorantino di Place des Vosges ordinare un paio di piatti di ostriche e due astici. Poi paghi il conto e scriva al sindaco di Parigi che l'hanno derubata. Vediamo cosa le rispondono.
Venerdì 10 Novembre 2017, 11:15
veneziana mi perdoni, ma dalla sua affermazione mi pare di intendere che lei normalmente non mangi a Venezia. A venezia si mangia sempre un pesce di un livello di qualità' tra le più' elevate al mondo. Certo non in calle delle Rasse:
Giovedì 9 Novembre 2017, 06:59
Veramente un grande. Speriamo che finisca sta storia di Venezia cara. Che poi é una storia che hanno messo in giro i radical chic veneziani secondo me...
Domenica 5 Novembre 2017, 11:29
Non credo avrei voglia di scrivere su Fb se avessi un problema del genere. Ma vedo che c'é anche gente che tipo mette le foto del cielo con le nuvole e altre cose simili quando gli muore un figlio. Mi sembra tutto una grande, grandissima, tragica malattia. Speriamo bene per la bimba.
Venerdì 3 Novembre 2017, 07:14
In questo caso facebook ha ragione. La copia é di una tale bruttezza che va ben oltre la pornografia.
Venerdì 3 Novembre 2017, 07:11
Non credo che questi articoli facciano molto bene ai nostri giovani. Non credo proprio. Capisco che un giornale debba essere un minimo provocatorio. Ma queste sono questioni delicate. Abbiamo un grosso problema di iperprotettivita' delle famiglie verso I figli in Italia. I nostri giovani arrivano ai primi colloqui di lavoro spesso con una buona preparazione teorica ma completamente ignari del mondo. E comunque spalare letame in una fattoria non mi pare tanto strano.
Lunedì 30 Ottobre 2017, 15:44
Elise Francia Venezia e' vivibilissima. E' forse la città' più' sicura al mondo. I nostri bambini vanno in giro da soli a 8 anni. Il problema e' sempre lo stesso: quella larga parte dei veneziani che fanno della lamentela la loro ragione di vita. Io spero ardentemente che si estinguano presto. L'esodo e' una benedizione.
Sabato 28 Ottobre 2017, 14:28
Non mi sembra un problema
Sabato 28 Ottobre 2017, 11:51
Il saldo migratorio negli ultimi anni è o positivo o poco negativo. I veneziani in uscita sono compensati da stranieri in entrata. E questa mi pare un'ottima notizia. Prima i veneziani nullafacenti, lamentosi, impreparati o, peggio, sfruttatori acritici del turismo di massa, se ne saranno andati, prima la citta' potrà finalmente vivere pienamente il proprio splendore.
Sabato 21 Ottobre 2017, 14:17
Non é troppo qualificato. Ma troppo poco. Se studi fino a 40 anni (e non sei un ricercatore) significa che hai dei problemi di integrazione nella società e che non c'é sviluppato alcun sincero interesse per il progresso della comunità. E cosa piu' graxe non hai assunto alcun ruolo n n imparato nulla.
Venerdì 20 Ottobre 2017, 13:59
beh, forse è meglio fare delle ovovie su tutti i ponti.
Sabato 14 Ottobre 2017, 21:33
Le notizie positive in Italia attirano pochi commentatori...
Sabato 14 Ottobre 2017, 11:23
xharliepd7 si vede che lei capisce molto poco. Lei e' il tipico genitore italiano. Cosa vuole che facciano fare a suo figlio il CEO? Certo che fa fotocopie. Ne ho fatte tante di fotocopie io e tanti amici miei che adesso rivestono ruoli di primo piano. Svegliatevi tesori miei. E non lamentatevi se i figli non trovano lavori. Ne facciamo di colloqui in azienda alla ricerca disperata di qualcuno con le palle...
Venerdì 13 Ottobre 2017, 16:48
Clubba mi perdoni ma io sono di estrema destra.
Venerdì 13 Ottobre 2017, 11:27
E' del tutto evidente che i commentatori di questa articolo sono fuori dal mondo produttivo. E tendenzialmente non si muovono neanche da casa. A me non serve che me lo dica Gentiloni per capire che c'e' netta ripresa economica. Certo se uno esce a prendersi il giornale alle 10 col cane, torna a casa fa il riposino e si rimbecillisce davanti alla tv e' piuttosto difficile che veda la ripresa....
Venerdì 13 Ottobre 2017, 07:48
Non hann ancora capit che e' finita. Nessuno finira' mai il MOSE. Nessuno restera' mai con il cerino piu' incendiario della storia italiana in mano. Speriamo che questa farsa finisca prim possibile e che non cominci a studiare come si possono in qualche modo utilizzare queste infrastrutture. Ammesso che esista un modo.
Venerdì 13 Ottobre 2017, 07:44
Nibbio reale ma smettetela con questo piagnisteo e andate a lavorare che e' sempre ora...
Lunedì 9 Ottobre 2017, 13:38
in Italia non c'è un problema di misoginia. C'è un problema di mosoboldrinia.
Sabato 7 Ottobre 2017, 11:59
Disoccupati locali? Ma in che mondo vivete? A Venezia disoccupazione? E perché non dovrebbe richiamare turisti di alto livello? Perché monstre? magari faranno una struttura bellissima. Che ripeto sara' sempre meglio di un pugno di impiegati (riconosco comunque l'efficienza della camera di commercio) in 6000 mq.
Sabato 7 Ottobre 2017, 07:34
Enricodandolo e che male c'é? Aprite gli occhi. Il problema di Venezia non sono gli alberghi. Sarà meglio un'aziend che arriva restaura il palazzo assume 150 persone (tra cui manager etc che vivranno a venezia magari con famiglia e figli) darà lavoro a imprese locali, artigiani, professionisti etc. O é meglio avere un palazzo di 6000 mq mezzo vuoto con un pugno di dipendenti pubblici svogliati. O no?
Giovedì 5 Ottobre 2017, 17:51
Elise Francia Ma la smetta di lamentarsi. E si metta al lavoro che è ora. 100.000 a abitanti persi? non credo che i veneziani di oggi si adatterebbero neanche sotto minaccia di morte a vivere come vivevano la maggior parte di quesi veneziani che hanno lasciato la città'. E smettiamola con le letture semplicistiche dei dati. Lei cosa fa nella vita per esempio? Dove fa i suoi acquisti? quanti artigiani frequenta? Quanti posti di lavoro ha creato a Venezia? E' ora di svegliarsi fuori. Cosa avete da lamentarvi sempre? Se tutti i lamentosi piagnucolosi veneziani si dessero un po' da fare (e ne avessero soprattutto le capacita') forse le cose potrebbero andare meglio. Ma la regola del veneziano doc e': spendi poco, lamentati che e' tutto caro. Ma soprattutto: non lavorare e chiedi aiuto al comune. Che tristezza....
Giovedì 5 Ottobre 2017, 14:20
Mah... io sono dalla parte dell'albergatore che sta facendo un investimento e creando ricchezza. A differenza di quanto sbraita il popolo piagnucoloso (il piu' piagnucoloso al mondo) gli hotel non sono un male per Venezia. E non tolgono alcuno spazio alla residenzialita'. Il nostro problema son le decine di migliaia di pellegrini che non dormono negli hotel cittadini m nei campeggi del Cavallino. Gli hotel in città sono comunque aziende. Portano occupazione e lavoro per imprese e indotto vario.