Notasospesa

Commenti pubblicati:
Lunedì 18 Giugno 2018, 07:33
Chissà a quanto andava, li vedo tutti i giorni sfrecciare a velocità assurde per quella strada nonostante i limiti di velocità e i dissuasori, qualche autovelox/telecamera ben piazzato e funzionante non guasterebbe.
Giovedì 7 Giugno 2018, 07:52
Povero....desiderava una vita migliore, invece ha trovato la morte. Spero che il nuovo governo metta un freno a questo dramma quotidiano, e a chi scrive certi commenti a dir poco aberranti ricordo che non tutti i profughi ed immigrati sono delinquenti, in mezzo a loro c'è anche tanta brava gente che cerca di fuggire da una vita infernale. E noi che siamo nati qui dovremmo ricordarci ogni giorno quanto siamo fortunati, nonostante tutto.
Giovedì 7 Giugno 2018, 07:42
La sig.ra Lorenzato dovrebbe sentirsi offesa da moltre altre cose e fatti, non da un gesto chiaramente umano prima ancora che cristiano per aiutare chi è in difficoltà economica. Purtroppo la sua ottusità e quella dei suoi cari compagni ha portato questo Paese sull'orlo del baratro e ora le studiano tutte per avere nuova visibilità ( anche quando come in questo caso farebbero meglio a farsi da parte o ad aiutare concretamente chi si trova in queste situazioni). Si faccia un esame di coscienza, ma serio.
Giovedì 24 Maggio 2018, 07:36
Non sono d'accordo, questo non è amore, ma possessività e immaturità, oltre che una buona dose di stupidità.
Giovedì 19 Aprile 2018, 08:08
Premesso che non si deve in nessun caso fare di tutta l'erba un fascio, mi dispiace per Don Flavio che ho conosciuto e che ho apprezzato come persona, ignorando totalmente il suo problema, e gli auguro di guarire presto. Adesso però spero che la curia si adoperi per restituire la somma mancante alla parrocchia.
Giovedì 19 Aprile 2018, 08:04
Giusta la multa (anche se la cifra è veramente irrisoria e non scoraggia di certo a ripetere l'esperienza), ma mi domando: i vigili sono così solerti anche con i casi più gravi (picnic con fornelli, imbrattamenti vari, deturpamento dei monumenti ecc.)?
Lunedì 29 Gennaio 2018, 17:58
Rabbrividisco nel leggere certi commenti. Speriamo che questa ulteriore tragedia sia un monito per chi si mette incautamente e con incoscenza a fare certe cose prendendole troppo a cuor leggero senza le dovute precauzioni. Condoglianze alla famiglia e sopratutto al marito.
Lunedì 29 Gennaio 2018, 17:53
Di solito non guardo il programma, fatalità l'ho guardato quel Sabato e ho seguito proprio il caso riguardante questa famiglia. Anche ammettendo che il montaggio sia stato fatto "ad arte" (e non mi stupirei affatto) mi chiedo: 1) in generale cosa ci trova la gente ad andare a spiattellare i propri fatti privati in TV davanti a migliaia di persone 2) perchè il padre e la nuova compagna temendo una trappola sono andati comunque: potevano lasciare che si chiarissero madre e figlio senza mettersi in mezzo. Mah!!!
Lunedì 29 Gennaio 2018, 17:15
Io farei marciare dove dico io chi li ha portati qui in queste condizioni.
Lunedì 29 Gennaio 2018, 17:12
Concordo al 100% con il suo commento. E' una vergogna tutta italiana, uno spreco di denaro inaudito, sulla pelle degli Italiani che pagano fior fior di tasse e dei richiedenti asilo che qui non hanno futuro!
Lunedì 14 Agosto 2017, 09:38
Ma povera bestia....c'era proprio bisogno di ucciderla? E trasferirla in un ambiente a lei più consono, lontana dagli insediamenti umani no eh?!
Lunedì 3 Luglio 2017, 19:07
Ruzante e Provocans, quoto tutti i vostri discorsi al 100%. Da non residente a Venezia ma da profondamente innamorata di questa città non si può non concordare con voi...basterebbe davvero un po' di buon senso per migliorare in modo considerevole una situazione pur complessa mala speculazione vince sempre su tutto...
Giovedì 29 Giugno 2017, 10:08
Chi commette questi atti è crudele ed ignorante: crudele perchè non ha alcun rispetto per la vita, ignorante perchè non sa (o non vuole sapere) che esistono molte associazioni in zona a cui ci si può rivolgere per chiedere aiuto. Spesso poi chi commette questi atti crudeli verso gli animali li commette anche verso gli esseri umani....Povere micine, spero che ce la facciano...la situazione è estremamente delicata, sono tanto piccole...:(
Giovedì 20 Ottobre 2016, 09:25
Certi "giornalisti", televisivi e non, dovrebbero astenersi dal trarre conclusioni affrettate con titoloni "boom" almeno finchè su tutta la vicenda non verrà fatta chiarezza.
Mercoledì 28 Settembre 2016, 13:06
Una domanda sorge spontanea: se la storia non era vera come mai hanno spostato gli infermieri in altri reparti? Sento puzza di bruciato.....
Giovedì 1 Settembre 2016, 14:32
Concordo in pieno con le parole di Zaia...e aggiungo che il governo dovrebbe pensare seriamente ad intervenire concretamente su più fronti per rilanciare l'economia, in primis per creare nuovi posti di lavoro, o pensa che i nuovi nati si mantengano da soli? E' una campagna poco chiara che dà adito a fraintendimenti. E visti i precedenti, pur rispettando le buone intenzioni, non è neppure degna della minima considerazione. Fatti, non parole!
Mercoledì 31 Agosto 2016, 09:35
Al di là dei soliti discorsi e sorvolando sul fatto che bisogherebbe controllare meglio la situazione di questi profughi o presunti tali salvando solo quelli che realmente lo sono, trovo semplicemente assurdo che un paese già pieno di problemi e ridotto al collasso come l'Italia continui ad accogliere questa marea incontrollata di persone non avendo i mezzi per garantire loro una sistemazione decente! In questo modo ne fanno le spese tutti: i profughi, che a volte si trovano a vivere in condizioni indecenti, gli italiani bisognosi, che si vedono privati dei loro diritti e gli italiani che pagano le tasse che vedono la loro vita stravolta da questa situazione. Politica inefficace ed assurda del nostro Belpaese....va cambiata, punto.
Lunedì 29 Agosto 2016, 14:27
Sono d'accordo con chi propone maggiori controlli ed eventuali sanzioni se necessario: qualcosa bisogna fare counque per fermare l'inciviltà di certi motociclisti (non di tutti naturalmente).
Lunedì 29 Agosto 2016, 14:25
Mi dispiace per la ragazza, ma utilizzare un normale bagno no? Sono baite, non capanne.....
Sabato 8 Agosto 2015, 19:44
La vita è troppo preziosa per sprecarla così....e pensare che c'è chi darebbe qualsiasi cosa per avere una vita "normale" o per continuare almeno a vivere...il mio pensiero va a quel povero bambino.
Sabato 8 Agosto 2015, 19:40
Bene, oltre al buon gusto e al senso estetico - artistico con questa "opera" è definitivamente crollata anche la reputazione di Venezia agli occhi del mondo: un autentico ORRORE!!!
Mercoledì 10 Giugno 2015, 16:43
Neanche io voglio, e non posso giustificare l'azione di questa donna: se proprio non poteva tenerlo avrebbe sempre potuto darlo in adozione come hanno già detto altri commentatori, senza bisogno di ucciderlo, oltretutto mettendo a repentaglio la propria vita abortendo oltre i termini per mezzo di un pericolosissimo metodo fai-da-te, con il rischio di rendere orfani gli altri figli oltretutto. E non aggiungo altro.
Mercoledì 10 Giugno 2015, 14:47
Io rimango allibita di fronte a tanto egoismo e a tanta ignoranza...e continuo a non capire perchè i figli arrivano a persone indegne di riceverli come queste..e a tante altre che li circonderebbero dell'amore che meritano no...per me è e rimarrà sempre un mistero.
Venerdì 8 Maggio 2015, 13:03
Purtroppo sono esseri umani anche i preti e come tutti possono commettere errori o peggio macchiarsi di crimini abominevoli come questo. Ma non me la sento di condannare tutta la categoria: tra di loro ci sono anche preti virtuosi che si adoperano per aiutare il prossimo e spesso danno la vita per lui (ad es.alcuni missionari). Quello che mi scandalizza enormemente è il muro di omertà eretto da certi superiori e la copertura offerta a questi criminali finora. Spero che grazie alle ultime direttive della Chiesa questi non vengano più solo "spostati" di incarico come purtroppo accadeva fino a qualche tempo fa ma subiscano un giusto processo e vengano condannati.
Venerdì 13 Marzo 2015, 13:15
La volontà del malato prima di tutto. E' un argomento complesso e delicato...io penso che la volontà dell'essere umano debba essere rispettata al di sopra di ogni cosa e punto, sopratutto nel caso sia colpito da malattie terribili ed incurabili dove solo chi è malato può sapere cosa sta passando e nessun altro. Ben vengano le cure palliative e altri rimedi da parte delle strutture sanitarie, dei familiari e degli operatori che assistono i loro cari: tutto deve essere tentato per alleviare il dolore e cercare di offrire una vita dignitosa per quanto possibile, ma se la persona comunque non ce la fa più è giusto rispettare la sua volontà. In italia si sta tentando di prendere provvedimenti in tal senso ma siamo ancora indietro purtroppo...un abbraccio al sig. Fabbro e alla sua famiglia, a lawendy e a chi come noi sta vivendo questi drammi..solo noi possiamo capire. La figlia di un malato di SLA.
Venerdì 14 Febbraio 2014, 00:15
La capisco molto bene. Queste cose ci sono sempre state. Io ci sono passata quando andavo alle scuole medie: rotondetta, timida e secchiona: una miscela micidiale, il pane quotidiano della cattiveria, della prepotenza e dell'ignoranza di molti compagni di classe e ahime' anche di alcuni insegnanti. Venivo offesa pesantemente e schernita ripetutamente assieme a un mio compagno di classe con la sindrome di Down (fatto ancora più meschino e vigliacco). Nessuno ha fatto mai nulla per difenderci, fatta eccezione per una nostra compagna. Tornavo a casa ogni giorno piangendo dopo le lezioni, ma mai davanti a quei miserabili, non volevo dargliela vinta! E' stata dura ma non mi sono mai arresa, sono andata avanti per la mia strada, ho imparato tanto da quella esperienza. Alla ragazza e a tutti quelli nella sua situazione voglio dire: non cedete mai ai ricatti e alle cattiverie, e sopratutto non fate del male a voi stessi, non ne vale la pena! Voi siete troppo importanti. Una soluzione c'è sempre: fatevi aiutare da qualcuno se non ce la fate da soli, ma non arrendetevi mai! La vita può riservarvi tante cose straordinarie al di fuori di quel piccolo mondo che affrontate ogni giorno. Un abbraccio alla ragazza.
Giovedì 13 Febbraio 2014, 23:52
Ci aspettano tempi tristi e bui... ...oggi la democrazia da tempo agonizzante è ufficialmente morta.
Sabato 1 Febbraio 2014, 19:23
qualche ipotesi 1) ipotesi 1: si tratta di una parte della nube di nanoparticelle che ha invaso la Pianura Padana nel 2005; 2) ipotesi 2: il fotografo non ha pulito l'obiettivo prima di scattare le foto; 3) ipotesi 3: qualcuno dei visitatori ha mangiato troppi fagioli.
Giovedì 10 Ottobre 2013, 18:26
Fa presto a parlare lei.. scommetto che se avesse un parente malato o fosse lei stessa malata parlerebbe e agirebbe in modo diverso.