lucky_luke

Commenti pubblicati:
Sabato 8 Giugno 2019, 00:02
Se si fosse dedicato ad altre attività certamente nessuno avrebbe aperto il fuoco contro di lui ed i suoi complici. Ha scelto un “lavoro” nel quale questo rischio deve essere preso in considerazione ed accettato.
Lunedì 3 Giugno 2019, 20:53
Che poveretto...
Domenica 2 Giugno 2019, 17:09
Un’uscita a mio parere decisamente fuori luogo quella dell’On. Fico. Non merita altri commenti.
Lunedì 27 Maggio 2019, 20:31
Ma la notizia qual’è? Penso che all’elettore medio poco importi dell’orientamento sessuale di un candidato: se questo neo sindaco ha ottenuto voti è perché probabilmente aveva un programma politico convincente ed ha dimostrato di essere all’altezza dell’incarico da ricoprire. Che poi sia trans, lesbo, gay o etero mi pare ininfluente.
Martedì 14 Maggio 2019, 21:31
Chissà come mai i sinistri sono scatenati in questo periodo: striscioni contro Salvini, sedi della Lega prese di mira, manifestazioni anti fasciste (che poi dove li vedono tutti questi fascisti, solo loro lo sanno). Sarà il clima pre-elettorale? Sarà che non avendo più alcun argomento è una credibilità pari al nulla assoluto, pensano di tenersi a galla con queste geniali trovate, cercando un po’ di spazio sulla stampa.
Domenica 28 Aprile 2019, 15:00
Più che legittima la difesa adottata dalla vittima del tentativo di furto. Sono entrati a casa sua di notte, in un numero non meglio precisato. Lui ha scelto di usare l’arma legalmente detenuta per difendersi. Loro hanno accettato di correre un rischio che fa parte del loro “mestiere”. Mi sembra tutto nella norma.
Venerdì 26 Aprile 2019, 15:20
Solidarietà agli aggrediti. Gli aggressori sono i soliti noti. Esponenti di un sinistrismo estremo ormai in via di estinzione, che si affida alle squallide gesta di 4 scellerati per cercare di rimanere a galla annaspando. Poveretti... sono animali feriti da quando è stato ben chiarito che il 25 aprile ed il 1 maggio non sono le LORO feste...
Venerdì 26 Aprile 2019, 12:15
Agli aggrediti va tutta la mia solidarietà. Agli aggressori... che dire? Sì dichiarano antifascisti, si proclamano difensori di ogni libertà, paladini delle lotte per l’uguaglianza e poi si comportano peggio di coloro a cui dicono di opporsi. Niente di nuovo insomma. Basta ricordare le rappresaglie ed i delitti commessi dai partigiani nel post 25 aprile, di cui nessuno parla. Vergogna!
Martedì 23 Aprile 2019, 08:01
Al di là del commento su FB... la didascalia sotto la foto potrebbe essere: “il Ministro dell’Interno visiona la Beretta PMX, che è entrata a far parte delle dotazioni delle FFPP, che da lui dipendono per le materie legate all’ordine ed alla sicurezza pubblica”. Questo per persone dotate di buon senso ed equilibrio. Per i sinistri invece è un’icona della violenza, un modo per far polemica. Del resto non avendo altri argomenti, gli rimane ben poco.
Martedì 23 Aprile 2019, 07:48
Sono d’accordo sul fatto che il cane vada tenuto a casa ma, anche se non è una scusante, potrebbe essere sfuggito al controllo dei padroni allontanandosi, tant’è che lo stavano cercando.... resta il gesto sconsiderato di un sub-umano, quello che ha scagliato il dardo.
Domenica 10 Febbraio 2019, 14:17
Bello il video. Esempio della concezione di democrazia che pervade certe branche della società (in)civile. La sindaca ha dimostrato di essere persona corretta, spiegando di fronte ad una platea che certamente l’avrebbe contestata, le motivazioni di una sua legittima e quantomai sensata decisione. Brava, ha dimostrato un coraggio non comune.
Domenica 10 Febbraio 2019, 14:13
Nessuno della sinistra italiana presente? Nessuna delegazione dellANPI? Strano...
Venerdì 30 Novembre 2018, 19:56
Se la Scuola come istituzione vuole essere uno strumento che favorisce l’integraIone, allora DEVE diffondere i fondamenti della nostra cultura, dei nostri usi e dei nostri costumi, trasmettendo tutto questo a chi viene da altri Paesi di differenti tradizioni. Quindi largo ai presepi e alle recite natalizie che da sempre caratterizzano questo periodo dell’anno. Se qualcuno ha così timore di creare imbarazzo o peggio ancora di mettere a disagio chi professa altre fedi religiose, beh non è certo un educatore, anI, non fa altro che alimentare senso di diversità e divisioni.
Sabato 17 Novembre 2018, 05:46
Beh 5 anni per omicidio... non male! Chissà quali attenuanti hanno permesso uno sconto di pena così cospicuo... siamo proprio il paese dei balocchi per chi delinque. Su questi temi, riforma Giustizia e ordinamento carceri, vorrei vedere un impegno unanime di tutte le forze politiche di governo ed opposizione.
Lunedì 12 Novembre 2018, 23:30
In tutta questa vicenda l’elemento più grottesco è il commento dei benpensanti di Rifondazione... definirlo strumentale è poco. Vabbè hanno avuto qualche secondo di gloria anche se pensavo fossero ormai estinti... piuttosto mi domando chi, a parte qualche sparuto gruppuscolo di benpensanti, non condivida il commento dell’assessore...
Mercoledì 7 Novembre 2018, 20:18
Sentenza vergognosa. Solidarietà e vicinanza alla Prof.
Sabato 3 Novembre 2018, 22:28
Io vorrei conoscere il motivo della discussione. Ma sicuramente certi media si guarderanno bene dal renderlo pubblico. Fa molto più comodo mostrare il siparietto di cui è protagonista questa paladina dei diritti umani... per me si tratta di squallido e ipocrita buonismo.
Venerdì 19 Ottobre 2018, 19:58
Il sig. Toscani o ha un impellente bisogno di ritrovare la notorietà ormai perduta, oppure da quando vive in Veneto, terra di ubriaconi, come lui stesso ne ha definito gli abitanti, si è ben adeguato agli usi e costumi beverecci. Solo che evidentemente abusa di bibita, non la regge e poi si lascia andare a farneticanti esternazioni dal suo salotto. Che poveretto...
Giovedì 18 Ottobre 2018, 23:18
Bah... a sembra il solito siparietto ad uso e consumo di certa politica. Comunque se fosse la verità credo che la vittima dovrebbe farsi avanti è quantomeno confermare. E se non lo facesse, beh mi piacerebbe sentire la versione degli altri passeggeri del bus.
Lunedì 15 Ottobre 2018, 15:41
Brava. Ha fatto egregiamente il suo lavoro. Ora aspettiamo i buonisti di turno che l’accuseranno di essere razzista.
Giovedì 4 Ottobre 2018, 22:05
Insomma una nave gestita da un’accozzaglia di benpensanti buonisti che, evidentemente annoiati dalla loro quotidianità si vogliono dedicare al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Bravi! Ma se volevano fare del bene perché non hanno chiesto un prestito per finanziare iniziative a favore dei cittadini italiani meno abbienti, dei terremotati ancora fuori dalle loro case, dei pensionati che fanno la fame...? Ah già perché andar per mare travestiti da paladini della giustizia rende molto di più in termini di immagine... vergogna!
Domenica 30 Settembre 2018, 14:31
Ordigno improvvisato realizzato inserendo un sostanza esplosiva (normalmente polvere pirica ma anche plastico) tra due fogli, in genere in alluminio. L’innesco elettrico utilizzando una comune batteria per auto, fa il resto. Un bel botto e via
Sabato 29 Settembre 2018, 21:45
Fate i nomi delle 2 aziende incriminate, cosicché i consumatori possano bandirle! Quella sarebbe la tutela più efficace per chi acquista il prodotto finale.
Giovedì 27 Settembre 2018, 20:51
Il problema non è il cane (o la razza della bestiola). Semmai il padrone, che dovrebbe saperlo controllare in ogni situazione. Se non è in grado di farlo come dimostra ciò che è accaduto, consiglio l’acquisto di un peluches...
Giovedì 27 Settembre 2018, 20:13
Dunque, la storia è iniziata due anni fa quando un solerte PM ha deciso di indagare sulla vicenda ipotizzando (o forse meglio dire farneticando) la sussistenza dell’istigazione a delinquere. Io penso che chiunque, dotato di buon senso e di basilari elementi di diritto, mai si sarebbe sognato neanche lontanamente di pensare ad una cosa del genere. Sicuramente quella del magistrato è stata una brillante e innovativa interpretazione della norma. Ma visto l’esito del procedimento direi: hai voluto osare proponendo la tua tesi accusatoria basata su chissà quali fondamenti? Ok, ora paga le spese sostenute per portare avanti le indagini, istruire le varie udienze ecc ecc
Giovedì 27 Settembre 2018, 20:10
Dunque, la storia è iniziata due anni fa quando un solerte PM ha deciso di indagare sulla vicenda ipotizzando (o forse meglio dire farneticando) la sussistenza dell’istigazione a delinquere. Io penso che chiunque, dotato di buon senso e di basilari elementi di diritto, mai si sarebbe sognato neanche lontanamente di pensare ad una cosa del genere. Sicuramente quella del
Venerdì 14 Settembre 2018, 01:01
Premessa. Sono di destra, piuttosto estremista. Provo un’amarezza infinita nel leggere ancora certe notizie... ma dico io, se Andrea e Angelo vivono serenamente la loro vita di coppia, ma perché qualche psichiatrico deve andare a rompergli le xxxx? Per invidia? Ragazzi, a voi l’augurio di tutta la felicità possibile. E che Andrea possa rimettersi presto. All’imbecille autore del vile gesto ricordo che l’inclinazione sessuale non può essere una discriminante così come non lo sono religione, razza e colore della pelle. Ciò che fa la differenza è essere un cittadino onesto, lavoratore e patriota o un parassita pretenzioso, fannullone privi di amore per la Nazione.
Venerdì 14 Settembre 2018, 00:46
Ma quale pacatezza e quale fair play nelle esternazioni dell’(ex) assessore! (o assessora? Non vorrei che qualcuno si offendesse...). E vogliamo parlare del nobile gesto di immolarsi e dimettersi in nome del politicamente corretto? Ma per favore! L’atteggiamento della sig.ra Pavan è l’essenza del pensiero di una certa parte politica della nostra Italia: attaccano, denigrano e insultano chi non la pensa come loro, pronti ad erigersi a paladini in difesa di coloro che appaiono come i più deboli. L’importante è che questi NON siano italiani. Tant’è che non ho mai visto un “compagno” battersi per i diritti dei nostri operai, pensionati e disoccupati, solo per citare alcune fasce a rischio. E in queste categorie comprendo tutti i cittadini che contribuiscono a mandare avanti il Paese, indipendentemente da razza, colore della pelle e colore politico!
Venerdì 14 Settembre 2018, 00:45
Ma quale pacatezza e quale fair play nelle esternazioni dell’(ex) assessore! (o assessora? Non vorrei che qualcuno si offendesse...). E vogliamo parlare del nobile gesto di immolarsi e dimettersi in nome del politicamente corretto? Ma per favore! L’atteggiamento della sig.ra Pavan è l’essenza del pensiero di una certa parte politica della nostra Italia: attaccano, denigrano e insultano chi non la pensa come loro, pronti ad erigersi a paladini in difesa di coloro che appaiono come i più deboli. L’importante è che questi NON siano italiani. Tant’è che non ho mai visto un “compagno” battersi per i diritti dei nostri operai, pensionati e disoccupati, solo per citare alcune fasce a rischio. E in queste categorie comprendo tutti i cittadini che contribuiscono a mandare avanti il Paese, indipendentemente da razza, colore della pelle e colore politico!
Sabato 8 Settembre 2018, 12:44
I centri sociali ancora una volta esprimono al meglio il concetto di democrazia della sinistra. Vale a dire: “ non la pensi come me quindi non puoi esprimere la tua opinione”. Mi ricorda tanto certe leggi che hanno limitato in passato la libertà di espressione e contro le quali questi signori dicono di schierarsi...