Pacifico Arrabbiato

Commenti pubblicati:
Venerdì 19 Aprile 2019, 10:04
La solita mentalità italo-cattolica: chiedi perdono e con tre Pater Ave Gloria ti sono rimessi tutti i tuoi peccati, anche quelli più gravi. Così subito dopo puoi ricominciare a peccare come e più di prima, tanto poi richiedi nuovamente scusa... e giù altri tre Pater Ave Gloria (a non finire come la storia de Sior Intento).
Lunedì 15 Aprile 2019, 18:57
La mentalità italo-cattolica: con tre Pater Ave Gloria ti viene perdonato tutto, anche le peggiori nefandezze. Purtroppo in Italia non abbiamo avuto un Lutero a cambiare le cose per diventare un popolo normale.
Lunedì 15 Aprile 2019, 16:06
In certi casi è più giusto vedere quante parti di sangue ci sono in 100 di alcool.
Sabato 13 Aprile 2019, 21:16
La bimba non deve preoccuparsi più di tanto; finito il periodo dell'assegno di papà, inizierà quello del reddito di cittadinanza, erogato dal governo legaiolo/cinquestalle (e pagato da noi contribuenti babbei) anche ai fancxxxxsti.
Martedì 2 Aprile 2019, 15:59
Roba da TSO collettivo! Che sia un effetto collaterale e non desiderato della legge 180?
Lunedì 25 Marzo 2019, 18:05
Tipico italiano cattolico (anche se terrorista): con tre Pater, Ave e Gloria di penitenza sei assolto da tutto, peggiori nefandezze comprese. Ha già goduto di troppa libertà non meritata, adesso se ne stia tranquillo in carcere fino alla fine dei suoi giorni (le sue vittime ne hanno vissuti molti meno di lui). Gli unici ad aver subito una sentenza ingiusta sono le sue vittime e le loro famiglie.
Mercoledì 20 Marzo 2019, 17:37
Anche quella, per loro, è un effetto speciale voluto da qualche potere forte o dalla Nasa, la stessa che ha simulato lo sbarco sulla Luna. Vanno perfettamente d'accordo con quella studentessa marocchina che voleva laurearsi (o prendere addirittura il dottorato di ricerca) con una tesi in cui sosteneva che la terra è piatta perché lo dice il Corano.
Lunedì 4 Marzo 2019, 21:17
Purtroppo la madre degli idioti e degli analfabeti è sempre incinta, nonostante pillola e anticoncezionali vari (informazione, conoscenza della storia eccetera). E con i tempi che corrono (vedi livello culturale e di competenza dei nuovi governanti), non c'è proprio da stare allegri.
Giovedì 14 Febbraio 2019, 19:29
Nel titolo "legHatoria" : ?
Martedì 12 Febbraio 2019, 10:45
Di questo passo chiederanno il rapporto costi/benefici anche per le campagne antifumo del ministero della salute. Qualche genio dirà che non bisogna farle perché fanno perdere al ministero delle finanze il gettito che deriva dalla vendita di sigarette e affini.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 15:59
Toninelli al ministero delle infrastrutture e dei trasporti e Di Maio ai ministeri dello sviluppo economico e del lavoro equivalgono, come competenze, conoscenze e capacità, a due musulmani integralisti nominati direttori dei consorzi per il prosciutto di San Daniele e di Parma.
Venerdì 8 Febbraio 2019, 14:57
Questi sedicenti nuovi e onesti mi fanno rimpiangere perfino Andreotti, Berlusconi e Renzi; ed è tutto dire. Preferisco quelli che, pur con qualche peccato, sapevano fare politica e amministrare uno Stato, mentre ai nuovi, capaci solo di fare danni enormi senza nemmeno capirlo, non darei da gestire nemmeno un condominio di pochi appartamenti.
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 17:00
Speriamo!
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 16:09
Vorrei che Toninelli dicesse a Di Maio "E chi se ne frega di andare da Roma a Pescara!" per poi sentire da Salvini "Non me ne frega niente nemmeno a me, preferisco andare rapidamente da Torino a Lione e poi proseguire ancora più velocemente fino a Parigi".
Martedì 5 Febbraio 2019, 10:22
Quando sento (o leggo) le sparate di Toninelli rimpiango, amaramente, la Germini, Razzi, Scilipoti e tantissimi altri di quel periodo. Credevo si fosse toccato il fondo con i governi precedenti, ma purtroppo bisogna rimettersi a scavare e di buona lena.
Lunedì 4 Febbraio 2019, 19:48
Se il (per modo di dire) ministro Toninelli da bambino avesse giocato almeno qualche ora con le automobiline, i camioncini ed il trenino elettrico capirebbe di trasporti, di autostrade e ferrovie molto, molto di più di quanto non capisca adesso e si risparmierebbe le figuracce che continua a fare da quando è incredibilmente (anche per lui immagino) arrivato dov'è. Personalmente farei molto volentieri a meno delle risate (e delle arrabbiature) che mi provoca tutte le volte che sento le sue idiozie.
Sabato 26 Gennaio 2019, 16:59
Da uno i tanti Cocco Bill di Jacovitti anni '50 e '60: fuori dal saloon i cavalli si insultavano "Hippi hippi hippiaiè! (traduzione dall'equino: lei non sa di chi sono il cavallo io!)
Sabato 12 Gennaio 2019, 16:23
Tanto, più che tenergli il broncio per qualche ora, cosa può fare la legge italiana?
Sabato 12 Gennaio 2019, 16:10
Nominare Luigi Di Maio, con il suo curriculum vitae immacolato in materia perché vuoto, ministro dello sviluppo economico e ministro del lavoro è stato come assegnare una cattedra universitaria ad un bambino cha abbia appena iniziato la prima elementare. Purtroppo bisogna ammettere che se avesse solo un milionesimo dell'esperienza, delle competenze e delle sue capacità dei suoi predecessori di destra e di sinistra, sarebbe già un passo avanti che gli impedirebbe di fare le assurde sparate fatte nei suoi (già troppi per il bene comune) mesi di sgoverno.
Venerdì 11 Gennaio 2019, 15:45
Se il ministro Toninelli avesse giocato solo qualche ora da bambino con il trenino elettrico capirebbe di trasporti più di quanto non ne capisca adesso. Peccato che Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia e la Befana siano già passati e non possa più scrivere loro la letterina per farselo portare al ministero.
Martedì 8 Gennaio 2019, 02:58
Non discuto il valore del professor Brusaferro, ma mi lasciano molto sconcertato e perplesso le dimissioni del professor Ricciardi". Quanto a dire di "Conoscere attraverso gli Organi di Informazione e dai siti internet il blog delle Stelle e M5SParlamento" è come se un seguace di Peppone e compagni, dagli anni venti ai primi anni novanta del secolo scorso avesse detto di conoscere la Nomenklatura del Cremlino, Lenin, Stalin e Beria compresi, e di Via delle Botteghe Oscure, Togliatti compreso, solo attraverso la lettura della Pravda, delle Isvestia e dell'Unità.
Sabato 5 Gennaio 2019, 15:37
Poi da RFI, da Trenitalia ecc. gli arriverà un conto salatissimo per i treni (merci e passeggeri) soppressi o in ritardo. Credo sia quella la cura più efficace per certe sue abitudini, forse più del ritiro della patente e dell'eventuale confisca dell'auto.
Giovedì 27 Dicembre 2018, 19:32
Se abitasse in Italia chiederebbe il regalo di Natale di cittadinanza. Se fosse un lettore delle strisce dei Peanuts, come Lucy Van Pelt direbbe che nella vita non vuole alti e bassi, ma solo alti e alti ancora più alti.
Venerdì 14 Dicembre 2018, 22:09
Chi no gà pan gà denti. In questo caso ci sono sia il "pane" (in abbondanza) sia i "denti", per quanto inesperti e acerbi. Il giovane marinaio sarà imbarcato su una intera flotta di "navi scuola", così da superare a pieni voti l'esame di maturità.
Venerdì 14 Dicembre 2018, 20:54
Pane in abbondanza e denti, sia pure inesperti e quasi da latte, in piena efficienza.
Giovedì 29 Novembre 2018, 14:53
Meglio forti, bravi e danarosi che prescritti, incapaci e invidiosi.
Mercoledì 28 Novembre 2018, 18:42
Queste cose grazie anche alla prescrizione (da cui il nuovo nome della ditta), alla stregua, in altri ambiti, di altri personaggi milanesi legati al calcio.