momi53

Commenti pubblicati:
Sabato 17 Agosto 2019, 22:40
Ricordate quando i vertici di Atlantia ed Autostrade promisero che avrebbero ricostruito il ponte in sei mesi? Come può essere attendibile gente del genere? Un insulto al buon senso. Gente così và "giuridicamente cancellata". Non so di cosa sarà capace di "inventarsi" la giustizia italiana anche questa volta. Sicuramente Atlantia ed Autostrade non molleranno l'osso. Anzi, sicuramente avranno già quantificato "le maggiori spese" a cui andranno incontro e convertite in "variazioni di pedaggio".
Martedì 13 Agosto 2019, 17:08
la solita crema culturale di sinistra. Quanti danni continuano a fare.
Giovedì 8 Agosto 2019, 07:57
"Vedere accostati in un voto Lega, Pd, FdI e FI - dice il senatore - non è un bello spettacolo" Questa la sintesi della politica italiana. Non si vota a favore o contro una legge in base al concetto se giusto o sbagliato. Si vota per contrapposizione ideologica. Non è come tagliarsi il "membro" per far dispetto alla moglie?
Lunedì 5 Agosto 2019, 09:02
concordo con Rabani.
Lunedì 5 Agosto 2019, 08:48
RIP. Comunque troppi giovani e meno giovani pensano che la segnaletica sia sempre per gli altri o che sia ad orario. 4000 ragazzi all'anno, da zero a ventisei anni, muoiono sulle strade italiane. E ci voglion far credere che l'emergenza è quella del morbillo!!!!!
Martedì 30 Luglio 2019, 13:07
...ha fatto molto di più per la sua famiglia, Cucchi da morto che, la sua famiglia per lui, da vivo!
Lunedì 29 Luglio 2019, 13:04
Razzismo boldrin-stalinista, politically corect. Ma siamo un paese democraticamente ignorante con studenti che in materia arrivano al top!!!
Domenica 28 Luglio 2019, 14:00
Credo che le generalità della signora, per correttezza di informazione, siano d'obbligo. Questo è terrorismo eversivo contro lo Stato.
Sabato 13 Luglio 2019, 12:05
Devo essere necessariamente subdolo, perverso e malvagio. Questo non è un errore madornale. Penso che trattandosi di un testo scolastico, anche questo rientri nella somma di "balle" che la società globale cerca di farci digerire ed assimilare. Ex brigatisti rossi fanno lezione all'università.Normale! Ex terroristi, che condannati, scontata la pena, inviano pallottole come messaggio augurale. Normale. Tentare di speronare una motovedetta della finanza? Normale! anzi da elogio. Accusare gli avversari di esser fascisti e razzisti senza tener conto che fascismo e nazismo hanno procurato 56 milioni di morti (compresi i sei milioni di ebrei), mentre il comunismo, indubbiamente in un tempo più lungo (dalla rivoluzione di ottobre alla caduta del muro di Berlino) ne ha ammazzati 120 milioni con concetto razzista. Dove la razza non era rappresentata dal colore della pelle o dalla provenienza geografica ma, dal ceto sociale. Esser "borghesi" era sufficiente per esser eliminati. Ovviamente, senza odio, trattandosi di persone che non avevano altre colpe. A scuola si insegna che la repubblica Italiana è nata dalla "resistenza", spuntata fuori solo dopo che il Re aveva chiesto l'armistizio e l'Italia è stata occupata-liberata dalle forze anglo-americane. Quindi, perché stupirsi se hanno deviato il Piave sotto il ponte deli Alpini a Bassano o se a Caporetto gli Austro-Ungarici si facevano le canne?
Domenica 7 Luglio 2019, 14:44
Probabilmente si sono stancati dei veti degli Usa ed Europa, senza ricevere niente in cambio. Hanno ragione da vendere e, l'Italia dovrebbe far un po' di conti per sapere quanto gli è costato in termini di contratti cancellati o annullati, per seguire le politiche della UE e USA.
Lunedì 10 Giugno 2019, 16:45
Caro Renzi, il fatto che questo sistema ci sia da tempo, non lo giustifica ne rende legale. Anche le mazzette e le tangenti esistono da sempre. Una volta, prima dell'Unità d'Italia, le chiamavano "gabbelle". Non per questo sono legali. Anzi, chi a suo tempo affermò che fossero consuetudine, ora è sepolto in Marocco!
Mercoledì 5 Giugno 2019, 14:30
Pensionato da qualche giorno, ho lasciato la "civile Danimarca" per rientrare in Italia. I danesi, popolo di monarchici social democrati, non si pongono il problema. nel loro Paese entri solo se "hai le carte in regola". Quindi puoi avere permesso di residenza, di studio, di lavoro… In seguito puoi pure divvenire suddito danese, superando un esame in lingua danese e educazione civica danese. Se fossimo in grado di far lo stesso, beh, il decreto sicurezza sarebbe superfluo. Per ora mi limiterei ad affondare al largo le navi, con equipaggio, prima che "raccolgano" i clandestini.
Martedì 4 Giugno 2019, 14:20
...di colore?
Sabato 1 Giugno 2019, 19:38
Ma la propietaria? Nome e galera!
Venerdì 24 Maggio 2019, 22:04
Dimostralo e poi scrivilo.
Mercoledì 22 Maggio 2019, 08:07
il dolore dei genitori è sacrosanto. Ciò non toglie che "i ragazzi se la siano cercata".
Mercoledì 22 Maggio 2019, 08:05
… che qualche magistrato torni finalmente ad usare "buon senso"?
Martedì 14 Maggio 2019, 13:06
Ennesima dimostrazione che non serve che una cosa sia vera. L'importante è continuare a ripeterlo finchè il popolino ci crede. Questo la case farmaceutiche lo sanno molto bene e sono riuscite nella loro "campagna italica". Questi vacini non sono obbligatori nella maggior parte degli originari "7 Paesi della Comunità Europea". (Italia, Francia, Germania, BeNeLux.)
Martedì 14 Maggio 2019, 12:57
...in Danimarca, Paese evoluto e democratico, menbro dellla Comunità Europea ma senza Euro, Paese tra i "Top 5" della felicità (Copenaghen la capitale è la città più felice del mondo!), questi vacini non sono obbligatori. Che i danesi non siano emancipati come gli italiani? Che la salute dei pargoli non sia importante per gli evoluti danesi che tanto spendono per la prevenzione? P.S. Lavoro attualmente in Danimarca, con permesso di residenza, di lavoro, pago le tasse ….eccetera. Il dubbio che in Italia qualcuno ci prenda per i fondelli è lecito e giustificato.
Domenica 5 Maggio 2019, 13:47
Se fosse ancora vivo il vecchio Compagno e Presidente Gamal Abdel Nasser, questo "signor ufficiale della sicurezza" lo avrebbero già mangiato i cocodrilli! Ma uno dei "servizi", mentre beve un tchai o un cavè al bar, parla di lavoro e di quelli che può aver ammazzato? Ma solo Fico e la sinistra ci possono credere.
Venerdì 3 Maggio 2019, 21:26
La Francia ha un numero di armi, pro capite, tre volte superiore a quello dell'Italia. Problemi di sparatorie?
Martedì 30 Aprile 2019, 20:52
Questi non sono minorenni. Quindi non vedo il motivo per non rendere pubblici i nomi.
Lunedì 22 Aprile 2019, 16:08
Villaggio turistico in Nigeria? Kaduna? Spiegatemi dove!
Giovedì 11 Aprile 2019, 21:10
ragionevolmente oramai, sono morti più neonati vacinati che quelli deceduti per morbillo. Neo 2017 l'ISTAT citava tre minori ed un anziano con disturbi cardiaci, "falciati " dal "terribile morbillo", a cui sono sopravvissuto anch'io con tutti i miei fratelli e diversi cugini, sessanta anni addietro. Ad maiora!
Domenica 7 Aprile 2019, 20:47
… avrebbero potuto accontentarsi anche di un cagnolino! Qualcuno pensa già di inseminare le scrofe in vitro….
Domenica 24 Marzo 2019, 20:37
...come invitare Kappler a commemorare le Fosse Ardeatine. Questa da democrazia culturale della sinistra italiana.
Domenica 17 Marzo 2019, 16:47
...oramai alla lista dei segretati PD, mancano solo Topo Gigio, Mago Zurlì, la Fata Turchina e Rin Tin Tin.
Giovedì 14 Marzo 2019, 20:59
Sono sempre più convinto della sindrome da isteria collettiva. Dopo aver lavorato 42 anni in Africa, Asia, sud America, Artico, ora mi èstato chiesto di avviare un importante cantiere in Danimarca. Paese notoriamente "felice" e tra i "top ten" mondiali per il"welfare". Sono ovviamente residente e come tale posso godere dei benefici che questo Paese offre ai suoi cittadini. Ebbene, la vacinazione contro morbillo, varicella, influenza, maldipancia, diarrea ed altre cose non è prevista e tantomeno obbligatoria. Sono i danesi meno informati e meno attenti degli italiani, sulla loro salute? Qui qualcuno non la racconta giusta.
Mercoledì 13 Marzo 2019, 22:33
40 anni fa, nella regione del nord Nigeria dove lavoravo, arrivò il morbillo e fu una ecatombe tra i bambini. Ma 40 anni fa, quando arrivava il morbillo nelle nostre provincie italiane la mortalitaà per morbillo era "ridicola". Oggi (dati Istat) la mortalità per morbillo in Italia è di 4 o 5 casi per anno. In Africa ancor oggi, la causa principale di morte è la malaria (per un morto di HIV ce ne sono otto di malaria) e quindi in Africa muoiono milioni di persone per colpa dell'anofele, a confronto i 2,6 milioni/anno di morbillo nel mondo, sono bazzecole! Dobbiamo quindi pensare che dobbiamo far fare la profilassi antimalarica a tutti i bambini del mondo perché muoiono a milioni in Africa? (di cui sinceramente non se ne preoccupa nessuno). Concordo per la sindrome da isteria collettiva.