basimestruchime
1 Gennaio 1916

Commenti pubblicati:
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 19:26
La tua affermazione sottende un'asineria faziosa, vuoi cioe' dare ad intendere che i morti delle foibe o i deportati in Siberia erano italiani, mentre quelli deportati da Cannaregio non lo erano.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 19:15
Ti consiglio una buona lettura: "Exodus" di Leon Uris, potrai farti un'idea parziale della storia degli ebrei della diaspora, dalla fine dell'ottocento agli anni settanta del secolo scorso. Sara' sufficiente tale lettura per rendere chiara anche a te, la differenza tra un muro di contenimento concentrazionista e un muro di difesa da attacchi kamikaze di autobomba o bombe umane.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 15:35
Mi sembra giusto ricordare gli italiani morti nell'olocausto e quelli morti nelle foibe, la comunita' ebraica ha pensato ai primi, ora la comunita' dalmata, giuliana, istriana, ecc...faranno la loro parte, se non l'hanno gia' fatto, sindaci volenterosi ce ne sono. L'importante e' che si dia pari dignita' a tutti gli italiani perseguitati, senza fare classifiche di merito, quelle erano il passatempo preferito di comunisti e fascisti novecenteschi, evitiamo di imitarli.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 12:52
Poco velatamente lei fa riferimento al deicidio, principale accusa antisemita usata dai cristiani, abbandonata definitivamente nel secolo scorso, per la saggezza di Papa Giovanni XXIII, che nel 1962 elimino dalla preghiera del venerdi' Santo, la parte in cui si ricordava la supposta perfidia del popolo ebraico. Ora, se non fosse abbastanza intuitiva la baggianata che vuol dare ad intendere ammantandosi di autoritarismo storico, la invito a riflettere sul che Gesu' era ebreo come i suoi genitori, circonciso e profondo conoscitore delle sacre scritture, ed e' proprio su questa base che Papa Giovanni Paolo II appello gli ebrei quali fratelli maggiori (non minori). Parliamo comunque di fatti avvenuti duemila anni fa, cosa hanno a che fare con cio' che succedeva nella seconda guerra mondiale, durante i pogrom russi o con altri gesti antisemiti piu' recenti (non quello dell'articolo che appare piu' come un gesto di maleducazione inconsapevole mista ignoranza)?
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 12:26
La prima che hai detto, sei tu che non comprendi
Martedì 12 Febbraio 2019, 13:21
Prima di scrivere pensaci un quarto d'ora, e in quel quarto di ora informati sulla virulenza del H1N1, un virus che per quanto tu possa esser sano, t'ammazza comunque se non curato per tempo ed e' comunque una battaglia. Fatti un giro in rianimazioni e chiedi agli operatori, magari eviti di scrivere corbelleria.
Martedì 12 Febbraio 2019, 13:17
Complimenti al suo cinismo, Machiavelli le fa un baffo
Lunedì 11 Febbraio 2019, 18:50
Le razze si distinguono geneticamente, cosa possibile per i cani, ma non certo per gli umani, a meno che lei non voglia aprire una querelle con la comunita' scientifica internazionale.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 16:49
E le pompe cosa? Quelle ci sono dove non c'e' un rio abbastanza vicino da cui aspirare acqua. Per la maggior parte di Venezia invece ci si serve del natante (non autopompa come scritto nell'articolo) con pompa attingente dalla laguna. Chiaro che se si potesse lanciare acqua dolce invece che salata, alcuni danni si eviterebbero, ma stiamo parlando di problemi marginali rispetto alla tragedia.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 16:41
Libera/o di dare solidarieta' a piu' le aggrada, da parte mia non la do di certo a questo energumeno che inveisce ricomprendo di insulti una signora che aveva denunciato un disagio. Per quanto attiene la sua pretesa certezza, che attraverso l'aggressione verbale farcita d'insulti a sfondo razziale non si commetta reato alcuno, beh...credo valga quanto le convinzioni terrapiattiste.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 16:28
Fingendo che il suo ragionamento sia serio, le evidenzio che se il pettirosso non fa entrare nessuno nel suo spazio vitale, non siamo difronte ad un animale razzista, ma piuttosto saremmo alla presenza di un volatile estremamente democratico, che non fa distinzione di razza ma, al contrario, e' parimenti ostile con chiunque gli si paventi dinanzi. Una curiosita': ma e' insulso dare del razzista a qualcuno, oppure e insulso essere razzista?
Lunedì 11 Febbraio 2019, 16:15
No, se rimane un sentimento, per cosi' dire, inespresso, ma se si traduce in espressioni verbali denigratorie in ragione dell'etnia di appartenenza, o ancor peggio se si incita all'odio etnico (l'espressione razziale e' sostanzialmente da cretini pronunciarla, inteso che le razze non esistono dal momento che c'e' solo quella umana) allora si che e' reato, e pure dei peggiori, in quanto mina alle basi il concetto di eguaglianza tra essere umani.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 13:25
Certamente se hanno aggredito e sono stati denunciati, se ha notizie diversi ci informi con fonti attendibili e verificabili.
Lunedì 11 Febbraio 2019, 13:23
Gentile Ary Febo, le razze non esistono, ovvero esiste solo la razza umana. Ergo, distinguere il mondo in razze e' come distinguerlo per censo, e questo e' intuitivamente discriminatorio.
Domenica 10 Febbraio 2019, 20:04
E beh, quando si ha un'ideona come la tua e' giusto pubblicarla. Anche perche' chi ti legge deve capire con chi ha a che fare. Eh si cari, a Dotcom non la si fa.
Domenica 10 Febbraio 2019, 20:00
A patto che ci mandi anche l'autista a farsi giudicare, altrimenti e meglio che riconosciamo la maleducazione del nuovo bardo che recita maledizioni in dolce stil novo.
Domenica 10 Febbraio 2019, 19:57
Dipende da chi e' stato offeso e se procede a denuncia come civilmente si si aspetta, evidentemente la signora non ha fatto finta de "pomi" (come si dice a Venezia" e legittimamente ha denunciato.
Domenica 10 Febbraio 2019, 19:55
No, avrei preferito non avesse mai offeso alcuno, ma giunti a questo punto era meglio il licenziamento anziche' un lungo processo.
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 18:46
E tutto cio' che c'entra con le manifestazioni dell'articolo?
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 18:45
La domanda e': caro Odaldelta lei e' daccordo con quanto affermavano allora i Bocca, gli Androtti o gli Scalfari?
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 18:37
Gentilissimo Odaldelta, e' evidente che non conoscendomi, lei parli per le capacita' divinatorie che le sono proprie. Felice di distinguermi da lei e da i suoi simili, la prego di abbandonare i suoi modi canzonatori, cosi scontati nei fascistelli (e non credo che lei lo sia), per una piu' costruttiva spiegazione di quanto asserito dal suo compagno (o forse camerata) di merende Francesco Giuseppe. Giusto per la cronaca, mio zio e' stato sequestrato per mezza giornata dalle BR, le posso garantire che conosco i partigiani quali erano i mie zii, conosco i brigatisti quali sequestratori, e conosco i fascisti quali incendiari della legnaia di mio nonno in quanto se pur uomo di destra e monarchico ferito nella prima guerra mondiale, non ha mai aderito al fascio.
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 13:12
Su che base era un criminale? Quali sono le corrispondenze storiche? Dove hai preso informazioni? Come si e' illuminata la tua mente per fare un'affermazione simile? Attendo notizie con riferimenti di provata attendibilita' che supportino quanto da te affermato nel caso di specie, e non banali generalizzazioni atte a confondere e nascondere le tue responsabilita' per quanto asserito.
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 12:24
Solo nella tua mente c'e' un assioma del genere, che fa discendere le BR dai partigiani. Ti ricordo che nei partigiani c'erano anche Don Domenico Orlandini, Giuseppe Dossetti e tanti altri che con gli estremisti di sinistra come le BR c'entrano come i cavoli a merenda.
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 12:04
ANPI non e' sinonimo di comunismo, si fa sempre una marmellata di tutto pur di scrivere commenti un tanto al chilo. L'ANPI incarna i valori della resistenza che sono propri di tutto l'arco costituzionale non solo delle sinistre. Le distorsioni vendicative postbelliche vanno fermamente condannate tanto quelle littorie, ma non confuse con la resistenza e i valori che rappresenta in antagonismo al fascismo. Decidete da che parte stare ma senza offuscare e mascherare per legittimare le derive degli estremisti destrorsi come i sinistrorsi. La farsa comunista e deprecabile al pari di quella fascista, una non annulla l'altra in un pari e patta. Una scellerataggine piu' un'altra scellerataggine di segno opposto non fa zero scellerataggini, ma due scellerataggini a cui opporsi. L'ANPI e' un presidio di memoria e rivendicazione dei valori costituzionali che viene sostenuta da chi crede in questi, senza necessariamente aver combattuto la seconda guerra mondiale, ma piu' semplicemente sentendosi "partigiano" nell'annimo.
Mercoledì 6 Febbraio 2019, 10:04
La tassa d'ingresso e' l'attestazione certificata di un'incapacita' amministrativa. L'amministrazione alza bandiera bianca sul fronte della gestione dei flussi turistici che rimangono la babele indistinta e magmatica che avvelena Venezia, preferendo la gestione feudale e statica che non prevede altre attivita' se non il drenaggio sempre piu' esoso, attraverso gabelle, dazi, balzelli e pizzi, di denaro da chi viene a visitare la Serenissima. Qui si parla di un'imposta al passaggio della persona, non di una tassa di soggiorno. La differenza e intuitiva: la tassa e' pagata a fronte di un servizio ricevuto, l'imposta invece e' imposta punto. A fronte dei 3 euro non viene fornito alcun servizio. Brugnaro devi imparare a deviare i flussi turistici, a far pagare le tasse agli operatori turistici (commercianti, gondolieri, tassisti, banchettari, B&B, ecc.) e certamente migliorera' la vita dei veneziani e dei turisti, senza bisogno di imposte assurde. A proposito di sprechi, quando chiudi il casino'?
Giovedì 31 Gennaio 2019, 10:30
Caro Marco Scarpa, la invito ad indicarmi quando e in che occasione l'ANPI a negato le foibe, diversamente le sue saranno solo chiacchiere da bar un tanto al chilo
Mercoledì 30 Gennaio 2019, 19:39
Caro goavegas, certi comportamenti non posso essere giustificati dalla noia, nemmeno il suo post puo' essere giustificato, farcito com'e' di imprecisioni, asserzioni tendenziose e improponibili accostamenti. Sicuramente nessun ebreo e' venuto a casa sua a disturbarla, eviti di ascoltare i servizi del TG sulla schoah, non legga gli articoli sui quotidiani e non si domandi "se questo e' un uomo", che al solo pensiero di quale potrebbe essere la sua risposta mi viene da rivalutare l'onorevole Razzi. Buona vita.
Mercoledì 30 Gennaio 2019, 19:26
Questo lo dice lei, e qualche fascista. Le posso garantire che le persone perbene e intellettualmente oneste si inorridiscono per egualmente per le foibe, per la shoah, per i pogrom russi, per i gulag russi o fosse comuni serbe. Se ha notizie di sfregi alla memoria di altre vittime, la invito a denunciare con dovizia di particolari evitando la genericita' che sa ' molto di "parlo per dar aria ai denti".
Mercoledì 30 Gennaio 2019, 19:14
Meglio bigotti che che con la mente talmente aperta da aver fatto scivolare il cervello a terra.