ignotus
1 Gennaio 1915

Commenti pubblicati:
Lunedì 21 Gennaio 2019, 09:49
Io sono andato in pensione a 59 anni e con 38 anni di contributi lavorando per lo Stato ma quattro anni di contribuzione riscattati di tasca mia. I prepensionamenti statali sono in parte giustificati perchè ni contributi vengono accantonati completi fin dall'inizio e sono alti perchè non esiste apprendistato (come accade nel privato) con contribuzione bassa. Viene poi scritto: "ha 30 anni e va a consegnare pizze in motorino per campare" Se uno va a consegnare pizze a trent'anni vuol dire che ha effettuato studi che non consentono un impiego stabile e sicuro. Mancano in Italia i medici ma abbondano i laureati in legge, mancano macellai, calzolari, casari, fornai ecc. ecc. ma abbondano i laureati in lettere, sociologia e altre lauree con pochi sbocchi professionali. Conosco un laureato in sociologia che lavora in hotel come cameriere e portinaio e guadagna bene. Vorrebbe insegnare diritto e sta preparando l'ultimo esame integrativo per poter farlo ma fino a che non vince il concorso e viene nominato continuerà a fare il lavoro in albergo. Questione di scelte di vita, l'importante è avere un lavoro che ti permetta di vivere decorosamente. L'imperatore Vespasiano disse a suo figlio Tito quando mise la tassa sui cessi: "Pecunia non olet". L'importante è avere un lavoro anche se non necessariamente all'altezza delle tue aspettative.
Domenica 20 Gennaio 2019, 12:49
E che per caso non sia una sceneggiata?
Sabato 19 Gennaio 2019, 21:32
Se andavano ad assistere i bisognosi di ubbio o di Stoccaredo e perchè no di Stonner o Rotzo sull'Altipiano di Asiago al massimo rimediavano quattro insolenze da un ubriaco in una bettola ma nessuno li sequestrava di sicuro! Per me due bei volpini di Pomerania visto che di bisognosi in Italia e pure nell'ancora non scalcagnato Veneto ne abbiamo a battagioni per non dire a corpi d'armata!
Venerdì 18 Gennaio 2019, 12:34
E a me nella civilissima Bassano del Grappa per una visita ortopedica non hanno neppure fissato una data! Ti chiameremo...la visita l'ho prenotata il 23 ottobre 2018! Almeno mi avessero detto te la fissiamo per il tre gennaio 2020! Si tratta solo di una volgarissima ciste innocua come mi ha detto il radiologo: persona competentissima come pure la dottoressa del pronto soccorso cui mi rivolsi di domenica per dolori atroci. Nel frattempo la ciste si è riassorbita da sola visto che le ossa hanno una cameradaria come la ruota di una bicicletta e se dalle ossa esce un poco di liquido si forma una ciste. Sono stato fortunato e quando mi diranno quale è la data della prima visita risponderò no grazie visto che il Dio degli eserciti ha deciso che debbo guarire da solo!
Giovedì 17 Gennaio 2019, 14:02
Il mio cagnaccio sgamba dietro il guinzaglio con me in città! In territori per lui sconosciuti scorrazza dietro me e mia moglie e ci marca a vista. Forse perchè è stato abbandonato e si è appiccicato a noi come il francobollo alla lettera. Vive da pasciuto e quando è farcito rifiuta anche la carne! Questione di dieta!
Mercoledì 16 Gennaio 2019, 22:47
Il cane non si lascia mai libero di scorazzare in territori popolati da selvaggi...e poi il cannibale chemha messo la trappola per volpi avrebbe dovuto andare a verificare la presenza di volpi dentro il gabbiotto trappola (più corretto sarebbe parlare di semi trappola!)...io ho un trappolone per topi ma non lo metto in uso per non far crepare di fame e sete neppure una pantegana! E poi il cane per finirci dentro...forse era a dieta!
Mercoledì 16 Gennaio 2019, 22:40
da insegnante rottamato dico che tanti colleghi oggi come oggi sono stressati e frustrati. Pretendono dagli allievi molto più di quanto sono capaci di assimilare e più di quanto spiegano e dicono: "E' facile leggeete il libro di testo!". ci sono genitori che si debbono improvvisare precettori dei propri figli anche se sono metalmeccanici perchè i figli non riescono ad apprendere quanto preteso dai loro docenti. Quando insegnavo (sono uscito dalla scuola nel settembre 2006) cose di questo genere non capitavano. Al massimo eri contestato ma...nessuno dei genitori si sarebbe permesso di fare quello che quel signore esasperato ha fatto. Nella scuola c'è tanta, tanta frustrazione da quel che riesco a capire!
Lunedì 14 Gennaio 2019, 15:29
Concordo con i commenti precedenti. L'estradizione è stata concessa dalla Bolivia e non dal Brasile e infatti il volo di consegna non è passato per il Brasile se no tutto andava a "cartoni animati" perchè sarebbe stato il Brasile a consegnarcelo! Un bel escamotage per non ridurgli la pena a trent'anni soltanto!
Lunedì 14 Gennaio 2019, 15:21
Ma sto "povero di spirito" non poteva mettere in conto un simile incidente? E poi ...gallina vecchia fa buon brodo. Un mio vicino tale G. R. F. morto recentemente a 87 anni diceva "co se smorxa la luce le xe tute compagne!". Durante una delle mie corse del passatore di 100km. da Firenze a Faenza nella notte ebbi una crisi di freddo e in quel momento mi vennero strani pensieri fra cui quello di desiderare di essere a letto con mia moglie o in mancanza con una conoscente ultranovantenne in alternativa! Piuttosto che il secco è meglio in certi casi la tempesta. Bene fa la redazione del Gazzettino a non pubblicare il nome del galletto perchè se no diventerebbe protagonista di tante barzellette!
Lunedì 14 Gennaio 2019, 15:02
Che bella pubblicità ci facciamo! Quel posto lo conosco non bene m,a benone visto che spesso mi reco a Trento. Il poso è in ombra al massimo con le pendici dell'Altipiano di asiago verticali e un'umidità boia che a questa stagione fa diventare la vegetazione simile a "baobab di cristallo Swarosky". I dirigenti dell'autorità preposta alla manutenzione della statale non potevano pensare che capitasse qualcosa del genere? Fortuna che oggi non sono andato a Trento per inconvenienti capitatimi ieri! Una grazia del Padre Eterno!
Domenica 13 Gennaio 2019, 12:22
Risorse boldrinian-renziane
Sabato 12 Gennaio 2019, 09:31
Se gli dò da usare la motosega rischierebbe di farsi la bua!
Giovedì 10 Gennaio 2019, 21:48
al preedi no es de sguri un svoriglon! Ghe piasi anc'e mas la frice ma nol puede aver 'na fantate in 'tal let la nota!
Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:57
Rispondo a me stesso! Io volevo, quando frequentavo il collegio dei salesiani in quel di Tolemezzo (che ignoravano l'articolo 15 della costituzione e censuravano la posta si a in partenza che in arrivo: anno 1958-59), farmi prete ma già da allora le donne mi piacevano e mi attraevano nonostante i miei undici anni. Rinunciai per questo a farmi prete e la gente mi dice che come la penso sono un prete mancato. Se don Alberto Zanier scrive queste cose vuol dire che non era adatto a fare il prete se aveva queste lodevolissime tendenze di essere devoto secondo la retta via dell'umanità. Non tutti sono come Sant'Antonio Abate che nel deserto dopo esser stato a digiunare gli apparivano le tentazioni non in forma di bistecche di filetto, polli alla griglia, dolciumi ma donne con gli "air bag" ed il resto al vento e riusciva a resistere alle loro lusinghe. Unico rimedio per evitare che ci siano preti sciupa femmine e pedofili: fare come stabilisce per i preti il direttivo della chiesa rumena di osservanza cattolica di Roma (cosiddetti uniati cioè ortodossi passati all'osservanza cattolica) che obbliga chi si vuol far prete a sposarsi prima dell'ordinazione. Questa regola serve a far in modo che il prete non insidi le mogli dei fedeli. Suggerimento per il prete di Roma vestito da macellaio: prendi in esame la proposta mia di abolire l'obbligo di celibato dei preti!
Giovedì 10 Gennaio 2019, 10:16
Mi scuso ma scrivere dopo una giornata faticosa si commettono errori di battitura: prrete invece di prete, ai al al invece di al, scandalizzato scandalizzato invece di solo scandalizzato,e infine oiosto invece di posto
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 22:37
In quel paese ci ho abitato ai tempi della mia infanzia fino agli otto anni ma i ricodi sono ben chiari nonostante siano passato più di sessanta anni. In quel paese vi era tanto perbenismo ma tanta lussuria accuratamente nascosta in casa. dove abitava la mia famiglia in affitto i proprietari della casa se ne erano riservate un paio di stanze perchè rientravano di quando in quando dall'estero. Lì a sei anni ho visto spiando dal buco della serratura il figlio dei padroni F. e una certa L. intenti in "convenevoli letterecci". Il prrete si scandalizza tanto ma...anche nei secoli passai in quel paese concubinaggio e relazioni prematrimoniali erano all'ordine del giorno...basta fare una ricerca su google e si trovano notizie di ammonimenti del vescovo di turno di Udine ai al prete e ai fedeli perchè scandalizzato scandalizzato dalla condotta immorale di parecchie persone. Oggi credo che resia sia un oiosto casto e pio come un convento...ho conosciuto il parroco di metà anni '50 don antonio Pagnutti e penso che lui non si sia mai scandalizzato per un ginocchio di donna all'aria ben sapendo cosa bolliva invece in pentola!
Sabato 5 Gennaio 2019, 19:44
Il fumo nuoce gravemente alla salute oltre che fisica anche del portafoglio! Non ci sono più in vendita le Nazionali e neppure le alfa che erano forse più salutifere di altre marche se non altro per il portafoglio...ed il trinciato forte con cui confezionare sigarette con le mitiche cartine? Bestie estinte come i mamuth ...lo dice uno che non ha mai fumato in vita!
Sabato 5 Gennaio 2019, 09:30
Ad Asiago opera un abile spazzacamino e non ha porezzi alti. Perchè questa gente non gli fa pulire per bene le canne fumarie? Un centinaio di euro ogni due-tre anni ti salvano la casa e in molti casi pure la vita!
Venerdì 4 Gennaio 2019, 15:36
Chi pensa male vuol dire che ha un chiodo fisso nella testa!
Venerdì 4 Gennaio 2019, 15:24
Per me certi lussi (anche quelli miserevoli che mi permetto!) di per sè sono cose che gridano vendetta al cospetto di Dio se si pensa ai bisognosi. Io quando spendo soldini per il superfluo ho sempre scrupoli di coscienza: vorrei la roba che ho comprato ma anche i soldi spesi per usarli in altro modo magari per il bene dei bisognosi! Personaggi tipo questo ingrassano gente che non merita di sicuro di guadagnarsi quei soldi e poi andare alle Maldive o nel Sinai folleggiare mangiando in una settimana quello che tanta gente spende peer vivere in un anno. Leggasi albergatori, tour operator, ristoratori ecc. ecc.
Venerdì 4 Gennaio 2019, 14:25
No, a Rubbio sull'Altipiano di Asiago, paesotto diviso a metà tra Bassano del Grappa e Conco! Al massimo il peggior rischio poteva essere insolenze da parte di un ubriaco spolpo!
Venerdì 4 Gennaio 2019, 09:36
Non li trovo vergognosi perchè di sicuro un disoccupato con il sussidio o un pensionato al minimo non possono permettersi di comprare un deltaplano che costa diverse migliaia di euro e neppure possono permettersi trasferte costose per andare a lanciarsi dal col del Pupolo sul Grappa o da Rbbio sull'Altipiano di Asiago.
Giovedì 3 Gennaio 2019, 20:03
Questo personaggio di sicuro non era un disoccupato con pochi soldi...ha voluto la bicicletta ed ha pedalato! Se se ne andava a correre a piedi al massimo rischiava una storta al piede o un infarto ma non si rompeva più di tanto! E poi...c'è chi si ingrassa il portafoglio ed il conto in banca con questi degni emuli del defunto Icaro!
Mercoledì 2 Gennaio 2019, 18:49
Non bisogna risparmiare sulla pulizia delle canne fumarie! Un centinaio di euro ogni 2-3 anni ti salvano la vita in molti casi!
Mercoledì 2 Gennaio 2019, 13:47
C'era da aspettarsela una cosa del genere: catapecchie fatiscenti prive di un minimo di comfort...credo che la peggior isba della steppa russa sia più confortevole di queste catapecchie!
Martedì 1 Gennaio 2019, 15:22
Che non si tratti di amicizia fra due esemplari di una certa verdura bianca e verde?
Martedì 1 Gennaio 2019, 15:20
Ringrazi che non è esploso a "mezza altezza!"
Sabato 29 Dicembre 2018, 21:16
Se uno diventa vagabondo nel 99% dei casi lo fa per sua volontà e allora sono affari suoi...il computer di bordo viaggia a ruota libera visto che è pieno di virus. I preti mangiano e bevono alle spese del prossimo (e lo dice uno più cattolico del papa!) ed hanno case, casine e casotti vuoti per mettere al riparo questi disgraziati per non parlare dei "pretifici" alias seminari semi deserti....se non li accolgono loro lo dobbiamo fare noi che abbiamo tante incombenze di famiglia? Comodo fare i buoni dopo che il vagabondo è crepato ed il funerale lo avrà pagato il comune. Un buon motivo per non dare l'otto per mille ai preti di qualunque si voglia religione! Comodo fare la carità con i soldi degli altri e non con i propri!
Venerdì 28 Dicembre 2018, 22:41
Cosa molto fumosa...ma vien da pensare da "toccati da Manitù" come dicevano gli indiani d'America
Venerdì 28 Dicembre 2018, 22:37
Perchè a Lugano e non a Valdagno? Sperava che i medici svizzeri fossero migliori di quelli veneti? Questa è quella che Totò definiva: " 'a livella!". Quando la "nera signora ti mostra la clessidra come a papa Alessandro VII dentro San Pietro a Roma... Lugano o a Valdagno o a Sarmeola di rubano è la stessa cosa! Te ne vai in sua compagnia!