#gazzettino273299

Commenti pubblicati:
Giovedì 14 Giugno 2018, 14:43
Dicono la stessa cosa per certi colluttori per l'igiene orale, che nel caso si venga fermati e sottoposti ad alcoltest specialmente se in tempi vicini all'uso del colluttorio si possa risultare positivi.
Giovedì 14 Giugno 2018, 14:35
"Vorremmo tanto un figlio". Traduzione: "Vorremmo tanto essere una coppia eterosessuale formata da un uomo e una donna e così poter avere normalmente un figlio". Per l'ennesima volta mi chiedo: gli omosessuali ci tengono a rivendicare con forza la loro condizione ma al contempo, alla fin fine, vogliono con altrettanta forza essere come gli eterosessuali a tutti i costi e in special modo sull'argomento "famiglia". Prendono le distanze dalla famiglia ormai cosiddetta tradizionale ma al contempo ne vogliono formare una, seppur fittizia e artificiale dalle fondamenta, in palese contrasto con le prime e più evidenti leggi naturali, che sono quelle della riproduzione e del perpetuamento della specie, che implicano la necessità di eterosessualità nei singoli individui di ogni specie. Se per caso io fossi sterile e al contempo desiderassi avere figli, mai e poi mai mi verrebbe in mente di ricorrere a figli fatti nascere da seme non mio e tantomeno fatti nascere da queste pratiche aberranti che oggi cercano a tutti i costi di far passare come un diritto inalienabile. Accetterei la mia sfortunata condizione e me ne farei una ragione, di certo non cercherei di avere figli tramite provette varie, donne pagate per essere ingravidate e poi consegnare il neonato in mano ai "genitori", e via dicendo. Il mio massimo rispetto agli omosessuali seri, realisti e con la testa sulle spalle come Dolce e Gabbana, Cristiano Malgioglio e altri ancora che si sono sempre dichiarati contrari allo schifo della compravendita di bambini da parte delle coppie gay che vogliono avere figli nonostante la palese e naturale impossibilità. Accettatevi per quello che siete, come fanno in tanti e non solo omosessuali e su altri aspetti della vita, invece di pretendere la luna.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 09:08
Italia cinica? Da che pulpito! Ma se sono i primi a chiudere porti e confini! Negli scorsi anni in cui in Italia arrivavano cani e porci, barconi, gommoni, carrette, navi militari e non a scaricare gentaglia tutta qui da noi loro invece chiudevano tutto e respingevano chi volesse entrare da loro. E vengono a dire a noi che siamo cinici e vomitevoli?!? Chapeau!
Martedì 12 Giugno 2018, 11:46
E come al solito, almeno dalle foto, tutti maschioni in età riproduttiva ma nessuna traccia di donne, bambini o anziani. Pare un esercito pronto a fare conquiste, più che gente disperata.
Sabato 9 Giugno 2018, 18:00
Non so mica se i colpevoli siano i proprietari dei terreni. Se lei avesse un terreno e qualcuno ci mettesse del fil di ferro spinato come nella notizia e se qualcuno si facesse male la responsabilità del gesto quindi andrebbe attriubuita a lei in quanto proprietario del terreno? Se uno che va a funghi/a caccia/a erbe selvatiche/qualsiasi cosa e poi cade e si rompe una gamba mentre cammina su un mio terreno dovrei essere io responsabile del suo incidente e pagargli le spese sanitarie? Non conosco cosa dice la legge in merito, ma mi sembra una cosa del tutto assurda che sia il proprietario di un terreno a dover rispondere nel caso qualcuno ci passi sopra e si faccia male.
Sabato 9 Giugno 2018, 14:59
Omosessuali che rivendicano con forza la loro condizione ma che al contempo vogliono con altrettanta forza essere come gli eterosessuali a tutti i costi. Boh.
Sabato 9 Giugno 2018, 14:54
Bella questa! Facebook gli scrive che "Non sono consentite inserzioni che contengono volgarità, che fanno riferimento alle caratteristiche fisiche delle persone che le vedono (ad esempio razza, etnia, età, orientamento sessuale, nome) o che le infastidiscono". Quindi Facebook parla di "razza" come caratteristica fisica di una persona: siccome ci dicono che non si può parlare di razze diverse tra gli uomini, e Facebook invece ne parla come caratteristica fisica, Facebook è razzista? Mah...
Venerdì 8 Giugno 2018, 20:38
Chiedo di nuovo: a chi pùò dare fastidio una due ruote che transita in un bosco? Aldilà dell'impatto delle due ruote sul terreno ecc..., disturbano forse l'attività di qualcuno, attività che di norma si svolge nei boschi e nelle campagne, nascosti in agguato tra i cespugli e nel silenzio per essere pronti a fare a tiro a segno col primo animale di passaggio? E forse il transitare di ciclisti o motocicilisti manda all'aria gli appostamenti di tali personaggi? Altre spiegazioni non me le riesco a dare, volendo escludere quella del mitomane o del sadico che gode el procurare sofferenza a terzi.
Venerdì 8 Giugno 2018, 20:20
Sicuro che sono meno molesti e pericolosi e fanno meno danni di altri soggetti che se ne stanno tutto il giorno (o anche la notte) a bighellonare per le strade. Di certo passeggiando di notte non si corre il rischio che arrivi un cinghiale a puntarti una lama al collo per rapinarti. Le bestie pericolose sono ben altre.
Venerdì 8 Giugno 2018, 11:58
Psicofarmaci prescritti come fossero mentine già nell'infanzia se un bimbo è "troppo vivace", poi da adolescente è già col cervello compromesso dai suddetti e quindi una persona squilibrata e spaesata e quindi più soggetta a stati mentali negativi e quindi al suicidio. O all'omicidio, anche, basta vedere le cronache che riportano un giorno sì e uno no qualche ragazzino andato fuori di testa che arriva a scuola e fa una strage. E i medici là lo sanno che queste situazioni sono favorite se non scatenate direttamente dall'uso di psicofarmaci.
Venerdì 8 Giugno 2018, 07:25
O si tratta di una "bravata" fatta da degli adolescenti per "vedere l'effetto che fa", e spero non ci siano adolescenti stupidi fino a tal punto, oppure di un'azione mirata contro chi usa le due ruote, dato che evidentemente arrecano fastidio. A chi possono dare fastidio le due ruote in mezzo a dei boschi? Arrecano disturbo a qualcuno? E come mai arrecano disturbo?
Martedì 5 Giugno 2018, 11:56
Che "artisti" di spessore abbiamo oggi in Italia... Fanno musica penosa, dicono cose penose, si presentano in modo penoso... Come si dice, che se parli bene o male, l'importante è che se ne parli. Questo per farsi pubblicità fa il personaggio stramboide ed eccentrico che adora satana e si droga (mamma mia, che figo, che originale, pure tutto tatuato, come tutti gli altri milioni di tatuati tutti uguali, che apportatore di novità! Mai visi personaggi simili prima d'ora, wow! Piercing? Anche quelli magari? Doppio wow! Una cosa mai vista, straordinario!). L'era di internet, in cui in mediocre e il pessimo vengono innalzati a fenomeni mediatici per delle vere e proprie idiozie, altrimenti sarebbero rimasti a fare i fenomeni da bar di paese.
Lunedì 4 Giugno 2018, 12:56
Io direi che la morte sarebbe troppo comoda, persone abominevoli che compiono cose come queste vanno prese ed evirate nel vero senso della parola. Così avranno tutta la vita davanti per pensare allo schifo che hanno fatto e per pentirsene. E allo stesso tempo farebbero da monito vivente per chi avesse certe idee malsane e criminali.
Lunedì 4 Giugno 2018, 12:43
Non lo dice "gente ipocrita", lo dicono gli studi.
Lunedì 4 Giugno 2018, 10:06
C'è una frase di solito attribuita ad Albert Einstein, anche se non vi è la certezza che l'abbia detta lui. Ma che l'abbia detta lui o meno non importa, raffigura appieno la situazione attuale (e chissà quella futura come sarà!): “Temo il giorno in cui la tecnologia andrà oltre la nostra umanità: il mondo sarà popolato allora da una generazione di idioti”.
Domenica 3 Giugno 2018, 12:08
Idem. Vedo che non sono l'unico "intenditore".... e se i moderatori me lo consentono rincaro la dose: bosco incolto senza tante cure e tosature, sia sopra che sotto. Ma alla fine sono le donne stesse a pensare che agli uomini faccia schifo, o forse (come per tante altre cose) temono il giudizio di altre donne nel caso osassero farsi vedere con l'ascella non depilata. Mi piacerebbe leggeredei commenti da parte di utenti donne per vedere come la pensano.
Domenica 3 Giugno 2018, 12:01
Mmm... siccome non "Ce lo chiede l'europa" (anzi) mi sa che si ritroverà non pochi bastoni tra le ruote.
Sabato 2 Giugno 2018, 15:53
A me i peli sotto le ascelle femminili piacciono. Dirò di più, mi attizzano. E non sono certo l'unico, solo che pochi hanno il coraggio di ammetterlo.
Martedì 29 Maggio 2018, 19:53
Ma in casi particolari come quello di un ospedale coi relativi macchinari, non esiste un'unità di accumulo di energia per le emergenze (o per degli interventi di manutenzione in cui serve togliere la corrente)? Una volta sono andato al cro di aviano e ci fu una sorta di backout a causa di un temporale e chiedendo a un addetto mi diceva che per casi simili esistono i gruppi elettrogeni (se si chiamano così) che garantiscono fornitura di elettricità in caso di backout, dato che lì hanno nei freezer o nei frigoriferi notevoli quantità di farmaci che devono rimanere a temperatura costante e non possono permettersi che per un banale blackout tutto vada a remengo. Credo che ogni ospedale sia dotato di roba simile, quantomeno per scongiurare drammi in caso di blackout.
Venerdì 25 Maggio 2018, 15:05
No no, a me piacciono molto le 40enni, anche molte 50enni sono bellissime donne. Le foto sono andato a vederle incuriosito dai commenti, e devo dire che confermano appieno il mio parere: non è che una se è ritratta tutta tirata a lucido in abito da sera piena di orecchini e trucco diventa bella come per magia. O lo è o no, anche ritratta in ciabatte e pigiama, per dire. Comunque sì, de gustibus.
Venerdì 25 Maggio 2018, 12:11
Se questa donna è avvenente... non è bella, nè attraente, la incrociassi per strada nemmeno la noterei. E c'è da dire che i 40 anni nemmeno li porta tanto bene. L'imprenditore poteva almeno rischiare con una donna che fosse veramente avvenente.
Venerdì 25 Maggio 2018, 12:08
Eh certo, perchè è noto che chi non è eterosessuale non tradisce il partner, non ha amanti, ed è invece fedele fino a che morte non li separi, giusto? Cambiano solo le preferenze sessuali, ma l'essere umano con tutte le sue debolezze rimane tale, etero o omo che sia.
Venerdì 25 Maggio 2018, 12:04
Esatto. E meno male che il volgo crede che la soia venga coltivata principalmente per i vegetariani o vegani... E poi vengono a dirti:"La carne fa male? Pensa alle tue verdure piene di pesticidi!", ignorando il fatto che, oltre che a mangiare anche loro le verdure, gli alimenti che contengono le più elevate quantità di pesticidi e inquinanti in genere sono proprio la carne e i derivati animali, specie i latticini. Addirittura fino a 20 volte in più rispetto a qualsiasi vegetale. Questo a causa del cosiddetto "bioaccumuo" lungo la catena alimentare.
Venerdì 25 Maggio 2018, 10:03
Dal quotidiano cartaceo locale ho letto che il reato di danneggiamento non comporta l'arresto ma solo la denuncia, per cui non sono stati incarcerati. Quindi se uno ha un bar o un'attività e un balordo arriva e spacca tutto non viene incarcerato ma solo denunciato. Cosa dire... siamo in Italia. Non so quali pene avrebbero ricevuto questi polacchi nella loro terra, immagino non così ridicole come le nostre.
Domenica 20 Maggio 2018, 12:39
Tra tutti i validi motivi per cacciare questa persona (furti, accattonaggio, probabili false identità, e via dicendo) la si caccia perchè ha mangiato un gatto? Ma se noi ogni giorno mangiamo una marea di altri animali, polli, vacche, maiali, tacchini, conigli, pesci, uccelli vari, animali di terra, di acqua dolce, di acqua salata, del cielo... tutto normale. Se uno mangia un gatto (e sono contrario, come per gli animali sopra citati) apriti cielo. Ipocrisia allo stato puro. Se avesse mangiato un maiale o un coniglio niente da dire, immagino, poichè sono animali mangiati comunemente da noi. Lungi da me difendere zingari e compagnia bella, anzi, ma la motivazione fa veramente ridere.
Domenica 20 Maggio 2018, 11:42
Gli studi mostrano che chi è incline alla violenza sugli animali già da piccolo un domani ha buone chances di diventare incline alla violenza sulle persone. E mi pare ovvio, dato che bisogna essere persone prive di empatia e sensibilità per ammazzare un animale, specialmente se lo si fa così tanto per. Tenere d'occhio questi piccoli sadici in futuro.
Martedì 15 Maggio 2018, 18:19
Siamo sicuri che i problemi psicologici del caso non derivino proprio dalle terapie e quindi dai farmaci eventualmente prescritti alla persona? Negli USA i medici ormai quando sentono notizie di stragi a scuola sanno già che il colpevole era sotto psicofarmaci. Ci sono in rete agghiaccianti documentari sull'argomento, su cui si pronunciano dei medici e denunciano questo dare psicofarmaci come caramelle alle persone, giovani soprattutto, che provocherebbero squilbri mentali che vanno dall'autolesionismo all'impulso di uccidere e fare una strage. Siccome ho una parente che ha problemi, mi ero informato su un farmaco che prende come antidepressivo e ho constatato che molte persone che lo prendevano (uso il verbo al passato perchè poi hanno scelto di non prenderlo più) invece di sentirsi meglio denunciavano tristezza immotivata, voglia di piangere, disperazione, si sentivano uno straccio. Tutto il contrario di ciò che dovrebbe fare un farmaco anti-psicotico, anzi ci sono evidenze che certi farmaci del genere non solo non sono anti- psicosi ma finiscono per generarne di nuove e con effetti (danni) irreversibili sul cervello.
Martedì 8 Maggio 2018, 18:51
Invece di uno smartphone, dare ai dodicenni un cellulare viecchia maniera senza connsessione internet, solo per telefonare e mandare sms: voglio vedere quanto ne saranno dipendenti. Piuttosto, sono dipendenti dai social, è per quello che stanno sempre col cellulare in mano, per vedere se hanno ricevuto like, se il loro video ha ottenuto visualizzazioni, insomma se hanno ricevuto importanza. E questo vale anche per tanti adulti. La tecnologia che si rivolta contro l'uomo suo creatore, instupidendolo e distraendolo dalla vita reale.
Martedì 8 Maggio 2018, 18:37
Invece di uno smartphone, dare ai dodicenni un cellulare viecchia maniera senza connsessione internet, solo per telefonare e mandare sms: voglio vedere quanto ne saranno dipendenti. Piuttosto, sono dipendenti dai social, è per quello che stanno sempre col cellulare in mano, per vedere se hanno ricevuto like, se il loro video ha ottenuto visualizzazioni, insomma se hanno ricevuto importanza. E questo vale anche per tanti adulti. La tecnologia che si rivolta contro l'uomo suo creatore, instupidendolo e distraendolo dalla vita reale.
Martedì 8 Maggio 2018, 16:22
Nel bagagliaio, dove essendo un luogo chiuso più o meno ermeticamente non circola aria. Immagino che sarà morto per asfissia, poverino...