#gazzettino58610

Commenti pubblicati:
Martedì 20 Novembre 2018, 12:31
quasi ogni giorno un nuovo articolo su nadia toffa: perché?
Martedì 13 Novembre 2018, 09:40
Echeppalle basta con sti vaccini... avete rotto!
Martedì 13 Novembre 2018, 09:39
Organizzerei visite guidate nelle Colline del Prosecco con camion da trasporto eccezionale, così ci stanno centinaia di persone. Poi sosta a motore acceso per far foto in zona Refrontolo, giusto davanti la nobile dimora del Governatore. Così vediamo che ne pensa...
Martedì 13 Novembre 2018, 09:36
Titolo un po' retorico... è la scoperta dell'acqua calda. Essendo un provvedimento dedicato a chi è sotto la soglia della povertà, finalizzato a sostenere TEMPORANEAMENTE chi è più in difficoltà e provando a creare poi lavoro, è ovvio che dati alla mano vada alle zone più povere. Siete voi che lo avete spacciato come una "mancetta" per chi non ha voglia di lavorare, anche se in realtà è tutt'altro: va a chi VUOLE lavorare, difatti dopo 3 proposte di lavoro rifiutate viene tolto. Ma cosa volevate? Che venisse dato in ugual parte a tutta Italia? Ma dai....
Giovedì 8 Novembre 2018, 15:46
Ma spiegate bene come stanno le cose invece dei soliti titoloni... Ogni banca applica una commissione per le transazioni bancarie: mi faccio il conto in banca... accetto queste condizioni. Dal bancoposta, ad esempio, pago solo 1 euro online, 1,20€ allo sportello. Ma che per fare una donazione al C/C della regione si debbano PER FORZA pagare 5€ di commissione...beh, è una fake news.
Giovedì 8 Novembre 2018, 14:01
Si! Blocco dei binari! Considerando che passano solo treni merci e "a random"... aspetta e spera!
Giovedì 8 Novembre 2018, 14:01
Un motivo forse è.... dove lo fanno? Ci vuole un certo spazio che lì manca. A meno di buttare giù i palazzi limitrofi.
Giovedì 8 Novembre 2018, 13:59
Non uno, ma due... per quello verso Gazzera c'è un sottopasso in realizzazione, ma sembra che la ditta sia fallita e quindi lavori fermi da anni. Lavori probabilmente commissionati dalla Regione.
Giovedì 8 Novembre 2018, 13:58
Periodicamente salta fuori questa news, anzi forse fake news visto che il passaggio a livello in questione si chiuderà si e no una volta al giorno, e quindi non "sempre" come recita il titolo. Tra l'altro i treni in quel punto vanno necessariamente a passo d'uomo quindi il rischio di non vedere il treno è decisamente nullo. Per la durata eccessiva della chiusura, invece, dicono sia colpa dei macchinisti dei treni (rigorosamente merci) che, per ricevere prima il via libera si fermano volontariamente con la coda del treno sulla strada anziché avanzare di 10 metri e farlo aprire. La soluzione, comunque, si chiama comune: perché non fa un bel sottopasso? Perché è inutile spendere una valanga di soldi per un'opera che serve solo a qualche piccola ditta. I pendolari? Possono fare il giro largo per il cavalcavia. I commercianti della via, invece,
Venerdì 26 Ottobre 2018, 07:59
La differenza è che Strasburgo e Nantes è pressoché tutta campagna, da Trieste a Torino invece ci sono Venezia, Padova, Vicenza, Verona, Lago di Garda,Brescia,Milano. Dove vuoi andare con un treno a 300 all'ora che ci mette 40 chilometri per lanciarsi, se ogni 50 km devi fermarti?
Venerdì 26 Ottobre 2018, 07:57
considerando che collega due agglomerati urbani che insieme fanno 4 milioni di persone (quasi il 7% dell'Italia) direi di si.
Venerdì 26 Ottobre 2018, 07:54
Ah, perché adesso non ci sono treni che fanno Mestre-Trieste? Tra l'altro con meno tempo e costi che farlo in auto.... Gianfri54, ma dove vivi?
Giovedì 25 Ottobre 2018, 10:42
Grillo è un genio, i vostri commenti lo dimostrano. Ha prodotto, probabilmente senza volerlo, una performance meta-linguistica a dir poco magistrale; ovvero: la reazione delle persone al suo discorso dimostra l'assoluta VERITÀ del discorso stesso. proprio a causa dell'incapacità di comprensione di cui le persone NORMALI sono affette che le fa comportare COME SE fossero autistici, ovvero proprio a causa del fenomeno descritto da Grillo, una miriade di persone hanno pensato in modo del tutto ingiustificato, che Grillo si stesse riferendo a chi davvero soffre di autismo e di Asperger In pratica le persone si comportano come fossero affette da autismo, e quando si dice loro che si comportano come autistici, pensano che si stia parlando degli autistici e non di loro... e invece no ragazzi, Grillo parla proprio di voi. Chapeau!
Giovedì 18 Ottobre 2018, 09:33
paura di dover cominciare a lavorare per davvero, eh?
Venerdì 28 Settembre 2018, 11:32
ogni giorno un articolo su Nadia Toffa? A che pro? sta cosa mi puzza...
Mercoledì 12 Settembre 2018, 11:53
...e guarda caso chi ha sollevato il problema è un manager di un'azienda che si occupa di sicurezza digitale.... nuovi appalti cercasi?
Martedì 29 Maggio 2018, 11:13
No, non la si fa per ragioni politiche. Non la si fa perché il flusso passeggeri VE-MI non è tale da giustificare tale soluzione.: il flusso su questa direttrice interessa infatti tutte le città attraversate (Mestre, Padova, Vicenza, Verona, Brescia). Una linea che le taglia fuori non serve a nulla.
Domenica 27 Maggio 2018, 18:16
Ero proprio che aspettavo domani x leggere cosa scrivevano Gazzettino e Messaggero. Incredibile invece il tempismo dell'esponente PD di turno e l'immediato rilancio della stampa (tra l'altro pieno di inesattezze) giusto quando i ciclisti sfrecciano a 60 all'ora per le vie della capitale...
Venerdì 25 Maggio 2018, 13:00
L'articolo è corretto, ma solo in parte. La barriera infatti non deve essere alzata/urtata, ma proprio divelta del tutto affinché il segnale diventi rosso e il treno si fermi. Ma è anche vero che se il treno ha già superato il segnale, questa manovra non avrà nessun effetto e il treno piomberà ugualmente a piena velocità. La soluzione, in realtà, è solo UNA: sfondare con l'auto le barriere e uscire dal Passaggio a livello. Si farà qualche striscio alla carrozzeria, ma si porta a casa sia la pelle che l'auto intera. Ovviamente, andrebbe anche ricordato nell'articolo che da codice della strada il P.L. non va mai impegnato quando le luci rosse sono accese (anche con barriere alzate): significa che, quando c'è in coda, NON CI SI DEVE FERMARE tra le barriere ma aspettare che si liberi il tratto di strada subito dopo!
Venerdì 25 Maggio 2018, 12:55
C'è qualche imprecisione in quanto scritto. Il segnale ("semaforo") lato treno è sempre ROSSO, diventa verde soltanto quando le barriere si sono regolarmente chiuse. Questo segnale è a circa 100/1200 metri dal passaggio a livello. Dalla regolare e completa chiusura delle barriere al transito del treno passa un tempo che va dai due minuti in su. Quanto basta per sposare un'auto sfondando le barriere. Il fatto di rompere le barriere, così come azionare fantomatici tasti di emergenza, non hanno alcun effetto se il treno ha già superato il "semaforo2 di cui sopra, posto come detto a 1000/1200 metri dal passaggio a livello. Quanto alle ferrovie e comuni che non vogliono spendere a discapito della sicurezza di tutti: per lo stesso principio aboliamo allora anche passaggi pedonali, incroci e rotonde che causano un numero di incidenti ben più elevato dei passaggi a livello (dove la maggior parte degli incidenti, va detto, è causato dagli stessi automobilisti che non rispettano il codice della strada impegnando l'attraversamento DOPO che si sono accese le luci rosse... e magari rimanendo incastrati dentro perché in coda).
Venerdì 25 Maggio 2018, 12:44
Sulle linee principali (Venezia-Milano, Padova-Bologna ad esempio) già sono stati tolti praticamente tutti. Su quelle secondarie da pochi treni al giorno, invece, tra nuovi sistemi ferroviari, chiusure passaggi a livello e costruzioni sottopassi su strade principali, la situazione è migliorata rispetto a qualche anno fa. Per il resto, vale davvero la pena fare sottopassi o cavalcavia ovunque? Paga lei?
Giovedì 24 Maggio 2018, 07:56
ah beh, notiziona!!!
Mercoledì 4 Aprile 2018, 16:44
più che altro mi chiederei se le cinture fossero allacciate... soprattutto sui sedili posteriori, visto che la donna deceduta stava seduta lì.
Mercoledì 14 Marzo 2018, 09:19
"A scanso di equivoci, nessuna fila agli sportelli e nemmeno l'afflusso registrato in alcuni uffici dell'Italia meridionale" qualcuno dica al gazzettino che era tutta una Fake news...
Domenica 11 Marzo 2018, 14:21
Ah beh... Notiziona!!!
Venerdì 16 Febbraio 2018, 09:10
Ma scusate, se il servizio non vi sodisfa, perché continuate a utilizzarlo? Perché non prendete Italo/NTV? Perché non prendete l'autobus, Flixbus, ecc... Perché non prendete l'aereo? Perché non andate in auto?
Giovedì 15 Febbraio 2018, 15:25
Ah ecco mi pareva strano non aver ancora letto niente sull'argomento anche oggi... Ma dei 20 punti del programma M5S, quando ci fate sapere qualcosa? Del reddito di cittadinanza? Di come sono stati usati i soldi restituiti? Del piano energetico nazionale studiato dal M5S? Attendo fiducioso...
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 07:46
Tipo?
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 07:43
Ma è Bonifazi che ha detto che è andato nel gruppo misto. Su che base, non si sa.... ma intanto spariamo fake news che al PD sono esperti in materia
Martedì 13 Febbraio 2018, 10:26
Gazzettino, ieri c'era Di Battista a Venezia. C'era qualcuno dei vostri ad ascoltarlo e fargli qualche domanda? O preferite non dar spazio a queste notizie?