#gazzettino47682
1 Gennaio 1916

Commenti pubblicati:
Lunedì 31 Luglio 2017, 17:21
Colgo l'occasione per segnalare all'attenzione dei consumatori prima e delle forze dell'ordine poi (per quanto li riguarda in tema di prevenzione) che in circolazione soprattutto nei negozi gestiti da cinesi ( ma non solo) è in commercio un adesivo istantaneo (tipo attak) il quale non lascia alcuna possibilità di rimozione sugli oggetti con conseguente arrecamento di danni pure irreversibili. Il liquido contenuto in un flaconcino da 10 ml è altamente liquido ed il beccuccio di fuoriuscita dopo la prima volta si chiude talmente tanto e bene che induce a utilizzarlo previa rimozione del tappo. Una banale disattenzione o altro, il contenitore si ribalta e fuoriesce una grande quanttà di liquido il quale solidifica immediatamente e non lascia alcuna via di scampo. Se disgraziatamente tale liquido è utilizzato da minori, e vovessero portarselo agli ogli occhi o alla bocca i danni sono inimmagibabili. Personalmente ho faticato non poco per rimuoverlo dalle dita cui mi si era rovesciato a forza di acqua calda, sapone e paglietta antigraffio per le pentole. Il prodotto denominato Super Colla risulta importato da: iNNOVA s.R.L. VIA sANDRO pERTINI, NR. 22, 80040 pOGGIOMARINO (NA) ED è DI èPRODUZIONE Prc (Popular Republic China). Le istruzioni riportate sul retro della confezione non rispondono assolutamente al vero e che anche l'uso di cicarbonato di sodio all'1% non produce alcun effetto. Parte della scrivania è andata rovinata. Questo consiglio è destinato soprattutto ai genitori e ragazzi per la PERICOLOSITA' DEL PRODOTTO e del quale le Autorità interessate sulla sicurezza che dovrebbero ritirarlo dal mercato e vietarne l'IMPORTAZIONE. pER FAVORE, NON CENSURATE QUESTO AVVISO PERCHE' DI PUBBLICA UTILITA'. Se necessario sono in grado di fornire riproduzione fotografica del prodotto e porre a disposizione quello in parte rimasto in mio possesso.
Venerdì 14 Luglio 2017, 11:58
Annoso, sistematico problema cui nessuno vuole porvi rimedio mentre l'occupazione abusiva del suolo demaniale perchè proprio di questo si tratta al di la del piano particolareggiato del Comune in tema di edificabilità e/o salvaguardia ambientale. Nessuno, poi, dei cittadini privati o imprenditori ha intenzione di chiedere in concessione spazi che comportano il pagamento di una "tassa" come se i manufatti precari o stabillmente posizionati - anche se solo stagionalmente - siano un diritto acquisito per la demanialità del bene occupato. Quel che è peggio,però, la mancanza di idonea vigilanza da parte degli Enti interessati attraverso i propri Organi di controllo (Vigili, Finanza, Guardia Costiera etc.). Se vero è che i manufatti servono a ripararsi dalla calura e dal sole altrettanto vero è che ci sono altri sistemi surrogati quali gli ompbrelloni, come si fa in ogni altra parte del Paese. Di conseguenza rimozione oppure violazione degli artt. 1117 del Codice della Navigazione, delle leggi edilizie, delle leggi fiscali. Come si vede ce n'è per tutti.
Mercoledì 12 Luglio 2017, 22:14
Ma dai!!!! stiamo scherando oppure.......Se manca il medico per il nulla osta che problema c'e? La questura di Venezia ha un proprio medico, la Marina Militare ha un proprio medico, la Guardia di Finanza ha un proprio medico, i Carabinieri hanno un proprio medico (tutti militari e/o affiliati). Ci vuole tanto a spedirli in loco presso le Infermerie dei Corpi di Polizia e militare citato oppure come al solito le furbate valgono piu delle regole? La risposta a chi di dovere (Comune, comandante dei vigili, Prefetto).
Giovedì 30 Marzo 2017, 00:52
ora sorgerà un nuovo problema con considerevole aumento dei costi per la gestione della sanità e contestuale prolungamento dei tempi di attesa per esami diagnostici radiografici. Già, perchè l'85/90% dei psudo minori - soprattutto quelli tra i 15/17 anni e 11 mesi per determinarne lo stato di minore età necessita sottoporli ad esami RX gestiti dagli Ospedali. Immaginate voi cosa potrà accadere. Poi, sorge un'altro problema ed è quello che essendo arrivati loro hanno il diritto di ricongiungersi con i familiari che di solito sono tribù da 20 a 100 parenti ed il gioco è fatto. Di contro, il Vaticano predica di accoglierli, ma i soldi per mantenerli lui li tira fuori?
Domenica 26 Marzo 2017, 12:43
secondo me stava verificando l'efficienza l'efficienzza dei sistemi di prevenzione delle forze dell'ordine dopo che albanesi, romeni, moldavi, e via dicendo senza colpo ferire si stanno dando alla pazza gioia nell'assalire case e ville perfino con gente dento razziando a dismisura e senza che il Governo muova un dito. Di contro (non è giusto neppure per lui) la Giustizia nei confronti di uomini in divisa è inesorabile, tempestiva, efficiente e chi più ne ha piu ne metta. Non sempre però lo è con u suoi stessi appartenenti alla magistratura, con i politici, con ladri,rapinatori e truffatori di ogni specie razza e religione. Se questa è giustizia!!!!!!!
Lunedì 13 Febbraio 2017, 23:37
Attenzione a comprare da sconosciuti psudo venditori ambulanti con autocarri (generalmente di frutta e verdura) per le vie di comunicazione primaria ma pure in città, di formaggi e mozzarelle di bufala campana. Da qualche anno ci sarebbe uno strano giro di commercio "illecito" di questi prodotti il cui trasloco del carico solitamente avviene in aree di sosta delle autostrade (nel nostro caso) nel tratto tra Padova e Venezia (area di Arino di Dolo, stando ai si dice - non ho verificato). Comunque sappiate che la mozzarella, soprattutto, per potere essere commercializzata deve essere preconfezionata, trasportata contenuta in apparecchi frigo a temperatura stabile etc... etc... Il basso prezzo in rapporto alla pezzatura (300 gr. circa) deve fare sospettare. In ogni caso se proviene da illecito di produzione l'acquirente potrebbe correre il rischio oltre che di finire all'ospedale anche di essere denunziato per ricettazione. Meglio il negozio o il supermercato.
Lunedì 6 Febbraio 2017, 21:44
Un classico. Mi fa tanto ridere .....a solo pensare che quando negli anni 70 prestavo servizio a Napoli, dalla stazione centrale alla Sanità al Vomero e via dicendo ma per capirci in tutta la Campania perfino ai caselli autostradali potevi essere avvicinato da proponenti "affari". Per convincerli a desistere bastava fargli presente se per caso erano intenzionati a trascorere un paio d'ore in caserma, senza specificare di che cosa e dove e la risposta era: grazie capo, scusate. In questo caso però l'americano non so cosa avrebbe potuto dire anzi da allocco ha fatto l'acquisto, evidentemente non sa niente dell'Italia e di Napoli.
Lunedì 30 Gennaio 2017, 23:19
SI VERGOGNI e siccome gli italiani non si fidano più ancora di più dei magistrati e giudici, la cosa migliore da fare se non lo farà il CSM è quella di DIMETTERSI.
Lunedì 30 Gennaio 2017, 23:03
Sarà un caso isolato, ma potrebbe verificarsi ancora e, come già in passato suggerito per quanto attiene alla detenzione e conduzione di animali feroci (indipendentemente dalla indole o addestramento) è necessario che sia fatta una legge chiara ed indiscutibile ove sia previsto per l'alevamento, importazione, detenzione e/o semplice conduzione di animali pericolosi siano concentite solo a coloro i quali dimostrino di essere in possesso di idoneità morale, psicofisica e che se si trovano in luoghi pubblici o aperti al pubblico oltre ad essere tenuti al guinzaglio indossino la museruola. Sia vietato detenere, possedere o comunque condurre cani individuati nelle razze pericole a coloro i quali siano pregiudicati e/o abbiano pendenze penali per reati contro la persona o il patrimonio di natura dolosa e che non siano coperti da assicurazione come gli autoveicoli per un massimale non inferiore a 2,5 milioni di €. Sigg della redazione gradirei non mi "bannaste" ancora, grazie.
Giovedì 26 Gennaio 2017, 23:37
Troppi incidenti autostradali in cui spesso sono coinvolti veicoli pesanti (autocarri ed autobus). Spesso la ricostruzione dei fatti è pure difficile per mancanza di testimonianze o altro. Dal momento che proprio i veicoli pesanti sono quelli più esposti a creare disastri perchè non si impone per regolamento comunitario UE l'obbligatoria installazione di 2 o più telecamere (anteriori e posteriori) che in automatico avviano la registrazione automatica qualvolta il motore viene acceso e registra per tutta la durata del percorso e/o comunque fin tanto che il motore resta acceso, per evitare imbrogli, controllata/te da un dispositivo che blocchi il motore in caso di esclusione della registrazione. Anche queste possono servire alla sicurezza stradale sopratutto testimoniare come i conducenti si comportano alla guida.
Mercoledì 25 Gennaio 2017, 22:49
Perfettamente d'accordo: affidiamola ai servizi sociali all''interno del Carcere Femminile della Giudecca per altri 20 anni con incarichi di addetta alle pulizie. Può uscire di cella dalle 6 del mattino alle 11 e poi dalle 14 alle 17,00 naturalmente sempre per svolgere all'interno del penitenziario i servizi sociali tanto richiesti. CHI NON E' D'ACCORDO CON ME SI FACCIA AVANTI.
Domenica 23 Ottobre 2016, 01:24
perché "per fortuna" non ha fato altro che imporre la "legge" se ancora legge c'è in questo Paese. Io invece penso che sarebbe il caso di mandare a casa RENZI ed ALFANO in primis e che a "comandare per qualche decennio venissero i vari MUSSOLINI, SALVINI etc.. etc... che sostituissero certi componenti della Cassazione che emette sentenze spesso contraddicenti.
Mercoledì 21 Settembre 2016, 23:47
Troppo garantismo, ormai siamo alla fine, prima leggi fatte con i piedi e non da chi si mette in politica con la laurea di avvocato (SIC!) e non è la prima volta; poi giudici di Cassazione e Costituzionale troppo sbandati a sx perchè si pronuncino secondo equità, terzo ci mancava l'adesione all'E.U. con direttive che arrivano da Bruxelles più fatte per i non europei che altro. Ad ogni modo bisogna dare il diritto ai responsabili dei servizi pubblici di VIETARE l'accesso, la permanenza e la circolazione nell'ambito degli Uffici da loro amministrati, a chi si presenta con il volto coperto o travisato, rifiutando perfino di fornire loro i servizi cui sono preposti, compreso il pronto soccorso sanitario. Vedrete come la smetteranno di imporci le loro ataviche becere usanze.
Venerdì 9 Settembre 2016, 03:20
orcokan: condivido pienamente anzi direi "fantasiosa", forse lo stress cui è sottoposto lo rende "nervoso ed insonne" per cui sarebbe meglio un medio-lungo periodo di convalescenza a meno che è inaffidabile nell'uso delle armi ed allora è meglio che cambi mestiere.
Domenica 4 Settembre 2016, 22:43
voglio solo sperare che la notifica prima di scarcerarlo l'abbiano fatta e magari qualcuno si sia pensato di pedinarlo per "riprenderlo" tra qualche giorno con "le carte in regola"!!!!! Come facciamo ridere i polli, in compenso mettiamo "in galera" chi magari si pensa di giudicare chi deve giudicare mah!!!
Martedì 30 Agosto 2016, 22:38
Olandesi!!!! E ti pareva, del resto l'arroganza o prepotenza degli olandesi è arcinota in tutto il mondo, non per niente, sono uno dei popoli di una nazione che ancora oggi ha interessi politico-economici in tutti e cinque i continenti della terra. Popolo di navigatori, affaristi, libertini e libertari (hashish a volontà in appositi quartieri) etc.. etc... Però di educazione e rispeto degli altri forse non sanno ancra bene cosa sia. Piuttosto che mandarli via con le parole avrebbe dovuto usare una mazza da baseball, senza se e senza ma dal momento che per occupare il suolo pubblico l'esercente paga un sacco di soldi alle casse comunali che avrebbero dovuto prevenire fatti del genere.
Lunedì 29 Agosto 2016, 22:26
ma alla Svizzera - neutrale sotto l'aspetto della Difesa militare - a cosa servono gli F/A 18?
Domenica 28 Agosto 2016, 23:29
Purtroppo bisognerebbe esclamare "Mein Got" alla tedesca, anche se, poi, gran parte di turisti mordi e fuggi (quelli che alloggiano soprattutto nei campeggi) del litorale friul/Vento scapestrati, sciattoni etc... etc.. che ad una gran parte di italioti si aggiungono quelli di origine razziale tedesca e/o comunque di Paesi del Nord/Est Europeo, quello che da qualche decennio e poco più sono entrati a fare parte di questa commiserabile Europa Unita. Si unita solo negli interessi economici di grandi Gruppi industriali, delle Banche, della Finanza e degli immobiliaristi e affaristi speculatori. A coronare il loro pessimo comportamento si aggiunge l'inettitudine delle amministrazioni locali che in campagna elettorale predicano bene ma una volta sullo scranno razzolano male molto male. Bisogna fare una campagna informativa con ogni mezzo a disposizione sulle norme del buon vivere civile in questo paese ed in Venezia in particolare,sanzionando efficacemente i trasgressori pretendendo il pagamento della sanzione in deroga alle norme di cui alla legge 689/1981 nelle mani dell'accertatore il quale potrà trattenere i documenti d'identità e/o di circolazione di veicoli/natanti se non oblata la violazione. Un deterrente di sicura efficacia e persuasione del trasgressore, l'ho sperimentato ai tempi in cui ero preposto alla tutela della sicurezza pubblica. Vi assicuro che funzionava, anche se .....era una forzatura, ma mai nessuno si è lamentato.
Giovedì 25 Agosto 2016, 23:14
E intanto il Governo ride e predica che tutto va bene, anzi benissimo (per loro, naturalmente visto che il popolo non ha ancora deciso di dare l'assalto alla "Bastiglia").
Lunedì 22 Agosto 2016, 14:34
si però se osservi bene:"capelli biondi, carnagione più che bianca, guance sode" mi sembra di conoscerla.....sicuramente é.....dell'Est Europeo quello di tantissimi "morti di fame" che però non disdegnano di andare in vacanza all'estero a tutti i costi. Bisogna istituzionalizzare le prenotazioni per venire a Venezia.
Domenica 21 Agosto 2016, 16:02
Non va più lasciata sola!!!! Infatti....a farle compagnia in metafora con la mitica canzone di Charles Aznavour ora oltre le plurisecolari "pantegane" ci sono pure gabbiani, colombi, gatti randagi e spazzatura galleggiante per i canali corroborata da psudo turisti di....... "cultura", di che cosa non si sa.
Domenica 21 Agosto 2016, 15:30
non c'è nessuna volontà politica, commerciale e sociale di volere fare smettere questo pubblico ludibrio. L'amministrazione Comunale spalleggiata da gondolieri, taxisti,albergatori e venditori di cianfrusaglie cinesi a posto fisso o su pubblica via sono quelli che da una lato lamentano lo schifo di un'invazione di massa di turisti mordi e fuggi dall'altro li coccolano perchè sono denari molti denari anzi €touristmoney a palate che raccolgono quotidianamente. Di che vogliamo parlare???????
Venerdì 19 Agosto 2016, 23:49
altro che occhio alle etichette, io di cartellini previsti dalla legge sia in termini di trasparenza del prezzo di vendita, sia sulla tracciabilità ne ho sempre visto non pochi ma pochissimi quasu inesistenti soprattutto da parte dei venditori itineranti o ambulanti come si diceva una volta. Per non parlare poi della vendita a peso netto, ove ti fanno pagare il sacchetto allo stesso prezzo del prodotto. Controlli da parte della Guardia Costiera, di Finanza o dei Vigili ....neppure l'ombra tanto che pure in questo possiamo dire di essere tra i primi in Europa.
Venerdì 19 Agosto 2016, 23:34
A parte la condanna per il "vandalismo mirato" (perchè di questo si tratta, non so a quale fine) resta attuale quanto da tempo viene lamentato dai cittadini dell'isola sulla mancanza di idonea vigilanza di prevenzione e repressione da parte delle forze dell'ordine. Non se ne fa colpa diretta alle stesse FF.OO bensì alla politica ottusa nazionale e locale sulla mancanza di attuazione di un piano ordinato e coordinato tra le diverse forze presenti razionalizzandone l'impiego con pattuglie miste e che abbiano imposto l'ordine di svolgere controlli mirati a campione sui veicoli in circolazione e pure dei pedoni con facce poco rassicuranti (che pure ci sono specie d'importazione transnazionale) con spostamenti improvvisati. Quando sull'isola le pattuglie delle FFOO agivano in tal modo (circa 20 anni fa) i reati erano contati con le dita di una mano ora invece, soprattutto nel periodo primavera/estate si riempiono di denunce fogli formato A4 mensilmente. Le telecamere attualmente installate servono solo "a nessuno" mentre ce ne vorebberro almeno una decina nei punti strategici visto che l'isola ha solo 2 strade principali. Per le spese, il Comune può fare ricorso ai fondi Europei per la sicurezza o preferisce impiegarli per premi di risultato ai propri dipendenti?
Venerdì 19 Agosto 2016, 16:22
bisogna abrogarer la norma fiscale sulla cedolare secca per la locazione di immobili fino alla durata max di 1 mese per ogni singolo rapporto commerciale che, di fatto, consente di NON STIPULARE ALCUN CONTRATTO SCRITTO. Questa norma è stata rispetto alla precedente come il RIMEDIO PEGGIO DEL MALE che si voleva combattere ecco perchè lo sfollamento di veneziani dagli appartamenti in affitto e l'immensa evasione/elusione fiscale per scopi lucrativi al turismo di massa e sconosciuto perfino agli organi di P.S.
Giovedì 18 Agosto 2016, 22:15
a parte tutti iringraziamenti verbali o scritti che siano, in tema di ricompensa a chi trova oggetti smarriti e li riconsegna, il nostro Codice Civile, prevede che la stessa è del 10% e 50 € su 2 mila € non è la giusta ricompensa.
Giovedì 18 Agosto 2016, 15:00
tutti a Venezia sanno quanto pericolo c'è con le centinaia di barchini con motore F.B. spesso sovradimensionato(da un min 25 a max 80 Hp) per colpa di una legge nazionale finalizzata più al conseguimento di montagne di € che alla sicurezza dellla vita umana in mare. Per i meno conoscitori non solo di sera in quel delle Vignole e Certosa ma perfino nel canale che al Lido rispetto a quello più navigabile di San Nicolò, che dal via D.Selva costeggia fino a S.M. Elisabetta (gare di velocità e via dicendo per "rifornimento" dicarburante per motori meccanici e alle Vignole di "maria" 8quando va bene). Controlli? un'utopia.....si proprio così UTOPIA istituzionale.
Venerdì 22 Luglio 2016, 22:05
e che dire dei 3a volte 4 rom "musicisti" con tanto di violini e canti tutti i sabato mattina in zona mercato di Rialto a suonar la solita unica musica?
Mercoledì 20 Luglio 2016, 14:41
Rispetto gli animali (per 20 anni abbiamo avuto un cane, ora però basta) e come tali questi debbono essere tenuti lontano dai negozi ove si vendono generi alimentari. A nulla rileva che sia il negozio sotto casa o la grande distribuzione. Spesso possono essere portatori di microbi che si disperdono nell'aria circostante sia attraverso la respirazione che attraverso il mantello peloso, per non parlare di quelli che a causa degli sbalzi di temperatura orinano qua e là senza che il padrone se ne accorga. Chi deve fare la spesa o lo lascia accudire a qualche conoscente o familiare oppure lo lascia a casa o in auto (all'ombra e con finestrini aperti quanto basta per il ricambio d'aria. Le geii sanitarie ci sono, i regolamentipure, solo che spesso i direttori dei negozi fanno lo gnorri.
Sabato 16 Luglio 2016, 12:17
questa attività denunciata ha tutti i requisiti previsti dalla normativa tributaria perchè siano tassati i proventi sia ai fini dell'Iva sia ai fini delle Imposte Dirette e della TARSU. Consentire a questi "professionisti" l'esercizio dell'attività con carattere di organizzazione, contituità e finalità (lucro) rientrano di "Diritto" nelle more della legislazione Tributaria vigente. Ecco allora che oltre a favorire l'evasione fiscale, il Comune concedente le autorizzazioni di polizia ex art 121 del TULPS cos' facendo si rende "favoreggiatore" di un'attività illecita fiscalmente che di converso conduce pure a consentire di richiedere assistenza sociale al Comune di residenza, non pagare ticket sanitari, ricevere assegni familiari, avere casa popolare o a prezzi irrisori oltre che ristoro del canone di locazione ove dimostrato etc.. etc....E' FAVOREGGIAMENTO reale che va INTERROTTO con l'interruzione della concessione del permesso ad esibirsi per un periodo superiore a 30 giorni nell'anno. Altrimenti è inutile polemica ed il governo ne è responsabile a tutti i livelli.