enzo.perin

Commenti pubblicati:
Martedì 9 Luglio 2019, 18:13
Quanti sono stati licenziati perché incorsi in simili provvedimenti? Nessuno ! E allora? Altri controlli significano solo spese in più a vantaggio di aziende che assicurano di risolvere tutto ma che in realtà non risolvono niente. Solo dei sprovveduti possono credere che siano sufficienti dei controlli telematici per risolvere il problema. Io credo piuttosto che il licenziamento e l'impossibilità di trovare altra occupazione presso altro Ente Pubblico sia il minimo della soluzione.
Lunedì 13 Maggio 2019, 22:16
Siamo un Paese stranissimo, si utilizzano soldi dello Stato in modo inappropriato e per restituirli si autorizza una dilazione di quasi cent'anni, abbiamo le case popolari occupate, questo si impropriamente, da persone con redditi superiori ai centomila € all'anno, e si stabilisce che ne hanno diritto,abbiamo i poveri che bussano continuamente per un lavoro che non trovano, e li si invitano a girare il mondo così domani chiameremo le badanti dell'Est a governare i loro genitori anziani. Credo che dovremo rivedere il nostro modo di pensare,di operare, oggi si pensa solo a se stessi e quel che è peggio qualora fossimo noi toccati dalla malasorte vorremmo avere tutto, subito e gratis. Non credo che questa società abbia un futuro, a mio parere è una società candidata al suicidio.
Domenica 10 Febbraio 2019, 18:31
Se quello che avete raccontato è vero sono certo che il Comune di residenza gli avrà già dato casa e un posto dove dormire. Se poi, come temo, non si è comportato bene nella vita, la società farà la sua parte, ma nache la famiglia deve fare la sua parte.Ignorando la situazione i famigliari dimostrano insensibilità che non possono pretendere dagli altri.
Domenica 10 Febbraio 2019, 18:23
Credo che queste notizie sarebbe preferibile non divulgarle, ultimamente anziché suscitare ribrezzo pare suscitino desiderio di imitazione. Ma dove stiamo andando? Ma è forse questa la civiltà del futuro?
Venerdì 6 Aprile 2018, 20:27
Se chi non paga gli alimenti andrà in galera, cosa accadrà a quegli Amministratori pubblici che non pagano i debiti ai privati? Una signora sta rischiando il fallimento perchè lo Stato non ha pagato le spese che essa ha sostenuto ospitando la Polizia, ma alla fine in prigione ci andranno i funzionari pubblici o la povera Signora!
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 20:32
Io spero che sopprimano la Corte Costituzionale.
Domenica 14 Gennaio 2018, 17:04
Visite intra menia, visite extra menia, attorno a questo problema sono saltati parecchi governi, compreso quello della Bindi in cui era Ministro della Sanità. I medici sono casta, anche se tutti vorrebbero che non lo fossero, ciò che non fa loro onore è che all'interesse pubblico premettano l'interesse privato. Servirsi dell'ambulatorio privato per stabilire l'ordine di precedenza sugli interventi da eseguire nell'Ospedale pubblico non è moralmente accettabile. Andare al lavoro nel pubblico con orari che solo il portinaio conosce per passare più tempo nell'ambulatorio privato non è eticamente condivisibile. Purtroppo in questo modo di esercitare il lavoro si riconosce la casta, per fortuna non lo è per tutti.
Domenica 7 Gennaio 2018, 17:07
Speravo che almeno a Grasso appartenesse il buon senso, oggi ho capito che è il Parlamento che rovina le persone. Ho il timore che in Italia serva un 14 luglio 1789 come in Francia.
Domenica 7 Gennaio 2018, 16:59
Spero che citare la Costituzione in questo caso sia solo uno sprovveduto perchè se così fosse come mai non la cita sul diritto al lavoro per tutti?
Domenica 7 Gennaio 2018, 16:53
E' diventata una moda rubare il Bambinello del Presepio, lo fanno ovunque. Purtroppo coloro che compioni questi gesti sono i nostri giovani che non sanno cosa fare per divertirsi. Sappiano comunque che non fanno divertire gli altri. Anzi io li considero dei poveri deficienti che nella vita futura, se ne avranno una, rimpiangeranno il gesto. Comunque possiamo star tranquilli, quest'opera almeno in questo caso non è opera degli islamici come qualcuno vorrebbe far credere perché ci sono le telecamere e le testimonianze che lo confermano.
Venerdì 29 Dicembre 2017, 20:29
E' stata una donna fantastica quanto sua madre che purtroppo l'ha anticipata di dieci mesi in Paradiso. Chi le ha conosciute può solo serbare un gratissimo ricordo e rivolgere a Dio un grazie per avercele fatte conoscere ed esprimere ai familiari la più viva partecipazione al loro dolore.
Venerdì 22 Dicembre 2017, 17:07
Certo che con 507 € al mese si può pagare un affitto di 400 € al mese e fare le vacanze al mare e ai montid'estate. Auguro ai legislatori un Santo Natale! e magari una pensione equivalente.
Giovedì 30 Novembre 2017, 17:48
Questo cane aveva già di più di certi anziani, sono certo che la condanna sarà pesante per i padroni del cane, mentre se fosse stato il nonno si e no un richiamo verbale!
Lunedì 27 Novembre 2017, 17:36
Spero non finisca come la legge 18/81. All'inizio solo a chi accudiva in casa la persona invalida, alla fine a tutti indipendentemente dal reddito o se assistita in Istituto. Per cui i poveri restano sempre poveri!
Giovedì 12 Ottobre 2017, 20:49
Ne assumono tanti perchè devono vigilare dentro gli stadi del calcio? O proteggere i parlamentari? Alle forze di polizia si deve dare ascolto e non denunciarli perché esagerano nel punire.Questo è un Paese che fa rischiare la vita alle forze dell'ordine e le ripaga denunciandole per eccesso di zelo. Non siamo un Paese normale!
Domenica 8 Ottobre 2017, 18:12
Ripeterò all'infinito che i figli appartengono ai genitori e non allo Stato, caso mai si dia la cittadinanza ai genitori che automaticamente la ricevono anche i figli. Mi stupiscono coloro che vogliono imporre la cittadinanza a chi nasce in Italia e che nella vita sostengono di non dare il Battesimo ai loro figli perchè devono essere loro a chiederlo se lo desiderano. Si faccia lo stesso per la cittadinanza!
Domenica 8 Ottobre 2017, 18:05
Signora Brambilla, i miei nonni non inquinavano, ma le nonne andavano a lavare al lavatoio pubblico senza detersivi, non si comprava nulla di confezionato al negozio, ma tutto veniva acquistato a misura del consumatore. I vestiti si passavano da un figlio all'altro, e le scarpe non bastavano per tutti in famiglia perchè taluni andavano a Messa e altri andavano al Vespero per insufficienza di suole. Quelli erano i tempi della vera ecologia. Qualora lei volesse ripercorrerli dia un chiaro messaggio alla televisione e ci consenta di venire a verificare, solo allora il suo parlare meriterà di essere ascoltato.
Domenica 8 Ottobre 2017, 17:57
Come si può spiegare che la nostra società si è evoluta sulla scia del cristianesimo? Forse sarà necessario rendere obbligatorio il catechismo nella scuola, ma è una soluzione che tutti accetteranno? Si ricordi il Ministro degli Interni che i nostri valori discendono dal cristianesimo, la nostra libertà è figlia del Vangelo, e le nostre disobbedienze vanno perdonate. Sarà difficile costruire una comunità con chi la pensa diversamente ma è ancora più difficile discutere con chi, anche in Italia, appartiene al relativismo etico.
Venerdì 6 Ottobre 2017, 18:09
Questi sono delinquenti perchè profittano di ragazzine. Ma perchè hanno aspettano a diventare maggiorenni per denunciare il fatto? Ma una ragazzina di 12 anni che viene violentata ha tenuto nascosto ai genitori la violenza subita? E i genitori non si sono accorti di nulla? Ma in che mondo viviamo?
Domenica 10 Settembre 2017, 17:50
Sono convinto che la mortalità tra i bambini nei nostri paesi non fosse inferiore a quella irlandese in quel tempo. Ho letto nei registri di fine ottocento che in una famiglia su tredici figli ne sopravissero sette, ma era noto a tutti che metà dei cimiteri erano risevati ai bambini, dov'è allora la scoperta? .
Lunedì 28 Agosto 2017, 19:27
Comprendo se fossero i parenti a lamentarsi di una simile situazione, non capisco quelli che lo vorrebbero ancora in galera stante una legge che parla di riabilitazione. Quando vengono condannati i parenti, in genere si chiede il perdono della parte offesa, ma quando colpevoli e vittime sono altri ho l'impressione che si dia sfogo alla rabbia.
Mercoledì 23 Agosto 2017, 17:58
Se non altro si potrà considerare disoccupato solo chi ha più di 18 anni e non dire che la disoccupazione riguarda i giovani dai 14 anni, perchè spero che comunque dai 14 anni ai 18 anni i giovani continuino a studiare e se fosse vero che sono tutti disoccupati potremmo solo vantarcene.
Mercoledì 23 Agosto 2017, 17:49
Dispoonibili A PAGARE 350 € al mese, ma allora i soldi li hanno se possono permettersi di pagare un affitto così oneroso e mantenere anche una famiglia di 4 persone e per lo più tutte ammalate. Credo che qualcuno in questo articolo stia mentendo, e non penso che sia la famiglia che sicuramente vive la difficoltà.
Sabato 29 Luglio 2017, 15:45
Per cortesia non usate più il termine incurabile, chi sta soffrendo non trova la forza a collaborare per una guarigione, si usi caso mai il termine inguaribile, alcuni sono ammalati tutta la vita eppure continuano a vivere.
Giovedì 22 Giugno 2017, 18:48
Qunado una persona subisce una sconfitta deve cercare di reagire e se non ci riesce da solo deve essere aiutato dagli esperti, dalla famiglia e dagli amici. Le modalità non sono indifferenti, ciò che ci preoccupa è il non riuscire ad intervenire prima.
Lunedì 19 Giugno 2017, 20:26
Un tempo si diceva al popolo: Vuoi verde o vuoi cemento?. La risposta era: voglio il Verde. Ma poi quello stesso popolo ti chiedeva, perché non fate i supermercati in centro? Perché la scuola è così lontana da casa mia, perché il diustributore di benzina si è trasferito in periferia, perché devo parcheggiare a cento metri dal centro ecc...... vedrete che capiterà anche a Venezia, che qualcuno chiederà: ma perché fate transitare i turisti lontani dalla laguna?
Lunedì 19 Giugno 2017, 20:18
Tagliare le tasse e aumentare gli investimeti pubblici sono due iniziative che non concordano. Tagliare le spese e ridurre le tasse credo concordino. Per poter disporre di denaro per interventi pubblici significa mettere le mani nelle tasche dei cittadini. Speriamo che questa volta le mani le mettiate nelle tasche di chi le ha piene!
Mercoledì 10 Maggio 2017, 21:39
Sarebbe stato lo stesso se fosse accaduto il contrario?
Mercoledì 15 Marzo 2017, 20:25
Finalmente una buona notizia. Potrebbe insegnare a tante persone che migliorarsi si può.
Venerdì 27 Gennaio 2017, 17:53
Per fortuna accade raramente ciò che non vorremmo mai vedere né sentire, ma sono fatti che accadono e tutta l'umanità deve tenerne conto perché nessuno possiede l'immunità all'errore. E' capitato ai carabinmie, un giorno sono rimasti coinvolti anche i generali dell'esercito, l'altro giorno alcuni sacerdoti, oggi due sindacalisti, e non cito nemmeno il numero dei poitici perché chi sbaglia in politica ormai non fa nemmeno più notizia. Come si può notare nessuno è perfetto. Se entriamo nelle famiglie vediamo che i conflitti familiari sono all'ordine del giorno quando addirittura non si arriva all'omicidio. Viviamo in una società in cui una piccola parte di essa è malata. Desidererei però che qualcuno consigliasse anche i rimed,i per tutti però, non solo per qualcuno!