gazzettino35775

Commenti pubblicati:
Sabato 16 Novembre 2019, 21:17
Concordo con quanto scritto da lascienzah: non c'entra essere vegani o meno. C'entra la malnutrizione: ci sono tante malattie infantili tipo obesità e diabete dovute a merendine,patatine e simili. Si vuole sempre colpire questa bellissima scelta di vita e di rispetto per gli animali emper il pianeta. Cristina Romieri
Venerdì 25 Ottobre 2019, 00:43
Possibile che troppo spesso si pensi solo ad uccidere? Invece di trovare soluzioni alternative possibili. Per un animale che giustamente aveva scelto la libertà. Cristina romieri
Martedì 22 Ottobre 2019, 15:30
Tutta la mia solidarietà alla signora. L'incivilta è proibire di far cibo agli animali, che esistono e che hanno bisogno di nutrirsi (in modo appropriato). Magari si può cercare, proprio per evitare multe e ritorsioni, di fare in modo di non "disturbare" i vicini. Per le rondini, la cui distruzione dei nidi e un reato come ricordato sopra, è semplice posare una tavoletta sotto. O altri sistemi. Cristina Romieri
Lunedì 30 Settembre 2019, 17:53
sarebbe bene che la carne venisse eliminata del tutto, sia halal che macellata normalmente, visto che anche i "nostri" allevamenti e mattatoi sono fonte di estrema sofferenza e morte. Cristina Romieri
Venerdì 13 Settembre 2019, 09:47
Se i fatti sono andati così, due mesi chiesti dal PM sono una pena irrisoria. Non si è (ovviamente) neanche fermato. La normativa per l'uccisione di animali richiede ben di più. Purtroppo viene applicata ben poco. Ma tutte le violenze che quotidianamente vengono inflitte anche agli animali lo richiederebbe certamente, per cercare almeno dimdissuadere. Cristina Romieri
Sabato 7 Settembre 2019, 01:24
Eruttando la mia solidarietà alla nuova Ministra, che non ha la laurea ma 40 anni di esperienza - che vle molto di più- quale bracciante e sindacalista e che ha saputo con simpatia e ironia difendersi dai rozzi attacchi sulla sua persona e sul suo vestito. Cristina Romieri
Domenica 4 Agosto 2019, 00:25
Quanta disperazione in quell'animale nel fuggire dal camion in cui era stata rinchiusa per ore e ore (proveniva dalla Francia). Era talmente pericolosa da non provare a sparare un anestetico invece che darle la morte (e chissà se subitanea)? Anche se la sua vita era comunque segnata. Morta da libera, forse (amaramente) meglio così. Nonostante il "danno economico". Cristina Romieri
Venerdì 12 Luglio 2019, 20:56
Non devono più esistere fabbriche della sofferenza e morte come questa. 270.000 esseri viventi tenuti in condizioni innaturali e dolorose. Ma come si fa ad accettare passivamente questi allevamenti?! E la nube non avrà poi una ricaduta sul terreno (con le coltivazioni) e su abitanti. C. Romieri
Domenica 2 Giugno 2019, 17:24
Ho ascoltato in un tg il video completo e non tagliato. Fico ha fatto un discorso corretto: la festa di tutti gli italiani e di tutti, immigrati ed etnia che hanno sofferto olocausto: ebrei e anche rom. Bravo!
Venerdì 24 Maggio 2019, 09:54
La dieta vegan a non c'entra nulla. Se attuata con responsabilità è salutare. Conosco diversi bambini, cresciuti benissimo, belli e sani. Anche un'alimentazione "normale" se fatta con errori e stupidità può portare alla morte o a tante malattie (obesità, molto frequente tra i nostri bambini e conseguenti rischi; diabete, ecc.). Dispiace che si tenda sempre a criminalizzare uno stile di vita sano ed etico. Cristina Romieri
Lunedì 15 Aprile 2019, 01:05
Ma perché quel titolo se invece si scrive soltanto che "c'è qualcuno che ritiene ..."? Cristina Romieri
Sabato 16 Febbraio 2019, 23:13
Non c'entra che siano vegani ma che sono stati incoscienti a nutrire in maniera sbagliata il loro piccolo, come capita purtroppo anche ai non vegani. Non veniva allattato (che è la cosa migliore) visto i suoi soli 5 mesi? Conosco stupendi bimbi sani e vegani, alimentati ovviamente con quella attenzione che serve in tutti i casi. Cristina Romieri
Martedì 8 Gennaio 2019, 00:45
Troppo pochi 16 anni per un assassinio, per di più compiuto per motivi razzisti. E sparando al primo nero che ha trovato: una incolpevole e inerme persona. Cristina Romieri
Lunedì 7 Gennaio 2019, 20:47
16 anni sono veramente pochi per un assssinio, che unisce senz'altro odio razziale. Con l'aggravante poi di aver sparato a caso, contro una persona che non aveva alcuna colpa, del tutto inerme. Cristina Romieri
Mercoledì 26 Dicembre 2018, 00:51
Ho conosciuto e conosco diversi-e bambini-e vegani-e. Che stanno benissimo e sono ben cresciuti. E' ovvio che se i genitori sbagliano a nutrirli li mettono in serio pericolo. Al pari dei genitori che danno un'alimentazione carnea e che, con varie errori, creano pericolose patologie. Cristina Romieri
Lunedì 15 Ottobre 2018, 00:40
Cous-cous (cereale) al posto del prosciutto (cadavere) è un'ottima scelta. Sia nutritiva che etica. C. Romieri
Venerdì 21 Settembre 2018, 01:14
Non si doveva di certo restituire la cagnolina all'allevatore, anzi denunciare lui o altri che l'hanno ridotta così. Ma, al di là di questo, non è possibile acquistarla (brutta parola!) facendo magari una colletta? Cristina Romieri
Mercoledì 29 Agosto 2018, 00:41
Tutto bene. Ma non dicano che amano gli animali, che è stato l'amore per gli animali a portarli a fare questo lavoro. Perché li uccidono. Cristina Romieri
Mercoledì 29 Agosto 2018, 00:27
Ovviamente gli stupri sono da condannare fermamente. Ma perché di questo ragazzo senegalese è stato fatto il nome, messa la foto, cercato i parenti mentre dei due allievi di polizia (!) italiani che hanno violentato una ragazza tedesca non è stato citato nemmeno il nome? E' lo stesso odioso crimine. Cristina Romieri
Sabato 25 Agosto 2018, 16:17
Spero anch'io che i "proprietari" siano venuti a riprenderla. Comunque la Polizia Municipale o anche un'associazione può chiedere all'amministratore del condominio i loro nomi in modo da verificare e, nel caso, denunciarli. Cristina Romieri
Domenica 5 Agosto 2018, 00:01
Solo 6anni di prigione per una morte così crudele e violenta?
Giovedì 26 Luglio 2018, 01:04
che tristezza .... un volto così bello con lo sguardo stupito .. per esser stato preso con l'inganno e fatto morire, "divertendosi" poi a mangiarlo con gli amici.
Domenica 22 Luglio 2018, 00:25
Non cambia nulla ma la foto è quella di un colombo. Cristina R.
Martedì 17 Luglio 2018, 01:02
Mi dispiace ovviamente per la bambina. Ma la colpa è, soprattutto in Sicilia e altre regioni del Sud, di chi non fa nulla contro il randagismo, provocato dagli abbandoni e dal mancato controllo delle nascite. E non fa nulla per nutrire e curare quegli animali che vagano in cerca di acqua e cibo e vengono spesso uccisi e non solo dal traffico. Magari se avesse mangiato e avesse potuto avere una corretta socializzazione, quel cane non sarebbe entrato da quella finestra. C. Romieri
Martedì 17 Luglio 2018, 01:02
Mi dispiace ovviamente per la bambina. Ma la colpa è, soprattutto in Sicilia e altre regioni del Sud, di chi non fa nulla contro il randagismo, provocato dagli abbandoni e dal mancato controllo delle nascite. E non fa nulla per nutrire e curare quegli animali che vagano in cerca di acqua e cibo e vengono spesso uccisi e non solo dal traffico. Magari se avesse mangiato e avesse potuto avere una corretta socializzazione, quel cane non sarebbe entrato da quella finestra. C. Romieri
Martedì 17 Luglio 2018, 00:53
Giusta la posizione della Chiesa proprio per rispettare l persona che non c'è più e che aveva fatto una precisa scelta religiosa, praticandola. Non si capisce se ha lasciato scritto o detto qualcosa a questo riguardo. Comunque la famiglia deve rispettare le sue convinzioni spirituali.!Il funerale cattolico appagherebbe solo loro.
Domenica 20 Maggio 2018, 01:33
Vorrei anch'io sapere dove verranno collocate Kuma è L'una, dopo un impiego e un addestramento certo non facile. C. Romieri
Sabato 19 Maggio 2018, 01:07
Spero che si facciano indagini accurate per trovare il responsabile di questo orribile gesto. Spero anche che i cani non siano ora lasciati fuori. C. Romieri
Lunedì 2 Aprile 2018, 00:55
Bravi, grazie! Speriamo che abbia trovata casa, o la sua originaria o una Nuova sicura.
Domenica 1 Aprile 2018, 01:02
Tutta la mia solidarietà. Cristina R.