Gian Sart 1

Commenti pubblicati:
Mercoledì 17 Luglio 2019, 10:41
La giustizia sportiva è allucinante: deve eliminare la possibilità di ricorsi, come quello della penalizzazione di 20 punti che era grottesco, lo stadio nuovo è inevitabile a Tessera visto lo spopolamento di Venezia, ma ci sarà poi un livello di frequenza come Verona o Udinese?
Venerdì 12 Luglio 2019, 17:34
il tasso di disoccupazione è basso, forse perchè vanno tutti all'estero...notizia di qualche giorno fa
Martedì 9 Luglio 2019, 19:52
cercano il disastro, se succede sappiamo con chi prendercela
Martedì 2 Luglio 2019, 15:45
quando ci sono in mezzo dei morti è un dovere civico, chi non ha questa sensibilità non può amministrare
Lunedì 17 Giugno 2019, 16:30
Non mi è piaciuto l'intervento nè della lettrice che dimostra la stessa ambiguità del sindaco Brugnaro (uomo avaro) nè l'intervento del direttore visto che quando ci sono sempre i soldi in mezzo per non ripetere la triste vicenda del Mose, l'unica è far decidere i cittadini, la classe politica precedente era molto più inadeguata e molto più corrotta di questa, dovete farvene una ragione...
Martedì 28 Maggio 2019, 12:50
Alle Europee ho deciso di non votare, perché’ innanzitutto questa europa non ha niente in comune, non ha una cultura, una lingua, un territorio, non è una nazione come gli Usa, qui la lingua inglese sarebbe solo un ripiego a detrimento dei dialetti locali, ma ogni stato non ha niente in comune con un altro stato sono diversi in tutto e quindi non abbiamo nessuna solidarietà che manca quando non c’è unità politica. Questa europa è solo economica, qualcuno dice che ci conviene, però ti limita in ogni cosa che fai. Cosa ci perdiamo? Eh la sovranità monetaria, la libertà di autodeterminazione, la libertà di cambiare le cose anche in maniera radicale se avvenisse l’apocalisse, perché dobbiamo rispondere ad un potere sovraordinato che ci dice cosa dobbiamo fare e cosa no, se poi ci dice al posto della libertà che l’unica politica economica ammessa è quella neo liberista di Monti e Fornero ecco spiegato l’unico uso di questa unità economica di debiti e spread. Cosa ci guadagniamo? Una sola cosa che è la stabilità della moneta dei prezzi e di tutto ciò che ne consegue, ma c’abbiamo anche perso molto con la moneta unica col cambio 1936 virgola abbiamo mandato su lastrico tanti percettori di redditi fissi deboli come i pensionati e quindi aumentato la povertà, come se l’inflazione fosse stata quasi del 50%. Risulta molto difficile oggi come oggi staccarsi dall’europa e tanti non lo vogliono, ma possiamo anche vedere cosa fa l’Inghilterra, se la brexit vabene noi possiamo seguirla perché no? Se invece si perde nelle procedure, allora lasciamo perdere...
Sabato 18 Maggio 2019, 13:09
questo però non significa rilanciare il razzismo
Lunedì 13 Maggio 2019, 19:35
Propongo una lettura diversa: se entrambe le forze politiche M5* e Lega sceglievano un profilo di governo e non di propaganda e mettevano nel contratto il divieto di fare propaganda per cui sia Salvini che Di Maio dovevano rinunciare al ruolo di capi politici delle loro rispettive formazioni come avveniva un tempo nei partiti della Prima Repubblica forse la situazione poteva evolversi in maniera diversa, ma a Salvini interessava molto meno governare e più far propaganda rilanciando una certa ideologia di destra mentre entrambi avrebbero dovuto essere post-poltici, in questa maniera lavorava più per Berlusconi e gli altri, è chiaro a questo punto visto che il contratto nn prevedeva di tacere che anche il M5* HA LASCIATO PERDERE il motto “nè con la destra nè con la sinistra” e si è buttato per contrastare Salvini, verso l'ideologia sinistrossa anche per anticipare la piazza di sinistra che stava crescendo e per recuperare terreno.
Venerdì 10 Maggio 2019, 15:34
quando un testo non è chiaro bisogna cliccare in questo caso su razdegat... il testo diventa chiaro
Giovedì 9 Maggio 2019, 13:32
Chi ci ha mangiato sopra erano soprattutto veneti, è vero che è una infrastruttura e come tale è finanziata dallo Stato ma le spese di manutenzione appartengono a chi se ne serve, secondo il principio elementare di scienza delle finanze. La manutenzione cmq deve essere locale, è un giusto principio di ripartizione altrimenti i "locali" caldeggerebbero opere faraoniche per incrementare la corruzione e il clietelismo politico come in passato è già avvenuto al Sud
Lunedì 6 Maggio 2019, 11:20
Molti qui scrivono male e non si capisce cosa dicono, ricevono il like per fiducia e cosi pure il non mi piace. Da decenni sento delle cose buone operate del fascismo, ma ha avuto un grosso difetto che lo relega nel dimenticatoio della storia: le leggi razziali del '38, se non si mette insieme questo e quello si dà una informazione scorretta perché si comincia con le cose buone del fascismo, poi che i ns liberatori partigiani erano brutti sporchi cattivi, che si stava meglio quando si stava peggio e si spera nel ritorno di lui caro Lei.......
Giovedì 2 Maggio 2019, 12:08
Cmq anche nel film di Rossellini ROMA CITTA' APERTA ci fu un contrasto tra i tre sceneggiatori del film, Amidei da comunista (nato a Trieste) disse che era giusta l'azione gappista mentre gli altri due di ideologia liberale ribadirono che era una azione sbagliata, perchè i tedeschi se la prendevano con i civili, a Casale sul Sile ad es. i partigiani non volevano attaccare i tedeschi per paura di ritorsioni, preferivano prendersela con i fascisti, così ho letto in qualche libro di memorie di partigiani
Giovedì 2 Maggio 2019, 12:01
ma perchè continuate tutti in gruppo come se qualcuno ve l'avesse ordinato di dire che hanno vinto gli americani tra l'altro il Direttore sta trattando un argomento diverso e quindi dovete per forza ribadire un concetto in maniera forzata e gli aviolanci ai partigiani dove li mette? E le fotografie di partigiani trevigiani con il generale. Questi sono documenti e non chiacchiere
Venerdì 22 Marzo 2019, 18:07
nei 5* ci sono anche tanti furbacchioni, l'importante che vengano cacciati subito, mentre negli altri partiti in casi simili entra in funzione un garantismo indecente