Takumar

Commenti pubblicati:
Lunedì 19 Agosto 2019, 20:13
TUTTI, TUTTI devono venir trattati nella medesima maniera. Il problema salta invece fuori quando scopri che qualcuno ha delle marce in più, ben spendibili. La cui parola vale a prescindere. E non è il Mr. Tally Man di Banana Boat di Belafonte in questo caso. Proprio no... Sì, abbiamo un bel problema.
Lunedì 19 Agosto 2019, 20:06
Qualcuno dovrebbe spiegare a quel simpatico gabbamondo di Scarpa che se le sue simpatie politiche sono quelle che pensiamo DEVE STARSENE BUONO. Ogni sua boutade è non controproducente (si ride, almeno...) ma DEL TUTTO INUTILE. In caso di elezioni Salvini può restarsene sulla sdraio a ingozzarsi della Nutella che gli piace tanto. La campagna elettorale GLIELA FANNO I SUOI AVVERSARI. O forse anche l'italiana naturalmente abbronzata di cui stiamo qui parlando...
Lunedì 19 Agosto 2019, 19:34
E per tutta la notte poi. Con una simile orchestra etnica guai a chi protesta. No, un momento... Se qualche parlamentare piddino o qualche magistrato risiedono lì arriverà invece il Battaglione Mobile dei CC di Mestre (se non ricordo male). E coi blindati che rammento avevano asfalteranno l'intera area.
Lunedì 19 Agosto 2019, 19:29
A me non fanno paura figure colorite di questo tipo quanto il fatto che FINISCANO CON L'AVER RAGIONE fra lazzi e frizzi. Riflette mai lei sul fatto che il suo voto NON VALE NULLA ED E' INUTILE qualsiasi sia? Abbiamo ministri regolarmente e democraticamente eletti impossibilitati a fare alcunchè perchè in realtà comanda gente che ha vinto "'o concuorso" o è stata cooptata. Tra poco andrà al governo gente che le elezioni LE HA PERSE. Il tutto in virtù di acrobazie formali e numeriche quando - onestamente - si dovrebbe invece tornare a votare. Nello spirito della situazione in essere e del senso più puro e nobile di DEMOCRAZIA, chiaro il tutto anche ai sassi. Le sembra poco?
Lunedì 19 Agosto 2019, 18:48
Vedo che ora la questione si delinea in maniera abbastanza credibile. Il vecchio Scarpa si delizia a imitare il Federale Catenacci (Giorgio Bracardi) che nella mitica Alto Gradimento interpretava un intronato fascista. Contento lui. E si produce in una improbabile propaganda politica, pure. Ma due clienti si piccano. E corrono dai carabinieri. Il colore della pelle (di almeno una) è un asso pigliatutto. Con quello puoi dichiarare quel che vuoi e ti crederanno SEMPRE E COMUNQUE qualsiasi cosa tu affermi. Auguro allo Scarpa di avere dei buoni testimoni, ma ne deve avere tanti e titolati, pronti A RISCHIARE per lui, cosa difficile di questi tempi. Poi controdenuncia e mangiare alle clienti di bocca non buona anche le scarpe che hanno addosso.
Lunedì 19 Agosto 2019, 18:02
Re-introdotti... Ci sono sempre stati. Ora qualcuno ha pensato di ripristinare l'ecosistema come dovrebbe essere e a lei non va. C'erano ancora prima che Oetzi passeggiasse da quelle parti. Ne era informato?
Lunedì 19 Agosto 2019, 17:21
Mai stato da Scarpa che non conosco affatto. Personaggio sopra le righe di sicuro. Ma a una faccenda del genere difficilmente si può credere. Graditi testimoni neutrali, non amici nè sodali dello Scarpa e soprattutto della italiana diversamente colorata. E' chiedere naturalmente troppo. C'è chi ha ragione a prescindere, se nel solco del politicamente corretto.
Lunedì 19 Agosto 2019, 11:58
Concordo in tutto. E se trovava una vipera che faceva? (Mi successe in Toscana). In verità di questi tempi temerei di più un branco di cinghiali.
Lunedì 19 Agosto 2019, 11:53
Ma te lo danno veramente? Hai partecipato ai corsi di riqualificazione? E i lavori socialmente utili li fai? Ti hanno già chiamato per proporti i famosi "tre lavori"? E soprattutto: QUANTO TI DANNO DI RDC? Grazie naturalmente per le informazioni.
Lunedì 19 Agosto 2019, 09:56
Ho smesso di farmi domande su storie di questo tipo da quando lessi che - a Milano - un ragazzo era tranquillamente al telefono con un' amica quando le ha detto: "Scusa un momento" ed è andato a buttarsi dalla finestra.
Lunedì 19 Agosto 2019, 09:48
Anche io in passato sono stato disturbato dal vedere turisti con la bicicletta a mano in giro per le calli. Un contesto del tutto inopportuno. Ricordo però la mia infanzia in giro sul mio triciclo per Strada Nuova. Poi con una automobilina a pedali, pure. Una volta - con la mia biciclettina nuova con le ruotine - mio padre mi portò fino ai giardini Papadopoli. Oggi lo avrebbero sfondato con un multone che lèvati presumo. Ma erano altri tempi, suppongo. Non credo che all'allora sindaco (Favaretto Fisca, rammento bene?) sarebbe mai passata per la mente un'ordinanza del genere. Ripeto: altri tempi, suppongo....
Lunedì 19 Agosto 2019, 06:49
Il piccolo problema è che i personaggi non stavano ANDANDO IN MONOPATTINO ma lo stavano solo portando a mano. Trovo - e l'ho scritto - quanto meno insolito aggirarsi per Venezia con questi "mezzi". Ma siamo forse allo stesso livello di una ordinanza che proibisca di "reggere in mano mazzi di fiori al di sopra di una certa circonferenza o piante ornamentali in vaso" per dire due cose che mi vengono in mente.
Domenica 18 Agosto 2019, 22:43
Anche io in passato sono stato disturbato dal vedere turisti con la bicicletta a mano in giro per le calli. Un contesto del tutto inopportuno. Ricordo però la mia infanzia in giro sul mio triciclo per Strada Nuova. Poi con una automobilina a pedali, pure. Una volta - con la mia biciclettina nuova con le ruotine - mio padre mi portò fino ai giardini Papadopoli. Oggi lo avrebbero sfondato con un multone che lèvati presumo. Ma erano altri tempi, suppongo. Non credo che all'allora sindaco (Favaretto Fisca, rammento bene?) sarebbe mai passata per la mente un'ordinanza del genere. Ripeto: altri tempi, suppongo....
Domenica 18 Agosto 2019, 22:32
Mi dispiace molto per la disavventura occorsa a questo signore. E mi complimento con IL GAZZETTINO per il ritorno agli antichi fasti della mia infanzia, quando vi potevo leggere articoli ispirati del tipo "Amalia Scarpa si è rotta il malleolo nel cadere dalle scale di casa alla Giudecca". Articoli assolutamente imperdibili per tutto il vicinato. Ci si viveva, letteralmente. E i protagonisti avevano il loro momento di notorietà, come affermava Andy Warhol.
Domenica 18 Agosto 2019, 20:13
E' il fatto di portarlo a mano. Ne vidi io certi proposti per "manager di tendenza e di fretta" ripiegabili e portabili a tracolla in una custodia. Vorrei vedere se in questo caso hanno la faccia di multarti.
Domenica 18 Agosto 2019, 19:34
L'ottica non è corretta Maurizzzio. Non è questione di anime belle e snob. Intanto è proprio quello di cui si sta parlando a spingere la clientela a spendere di più per prodotti di "gamma alta". Nella speranza di avere una qualità che (come si può vedere) il mercato ordinario non ti dà con certezza. Delle pesche comprate da me in Grande Distribuzione IERI MATTINA sono da buttare oggi, e mi parevano perfette (scelte una ad una). A mangiarle sembrano essere fatte di spugna. Non è detto che le bio più costose sarebbero state migliori, ma almeno avrebbero avuto una filiera sicura e controllata e tutta una serie di controlli aggiuntivi che sono quelli che ne fanno lievitare il prezzo. Lo scarto dei prodotti non trattati poi è molto elevato. La marginalità finale credo sia esattamente la stessa del convenzionale.
Domenica 18 Agosto 2019, 19:22
Non è così semplice. Cinesi? Ho approfondito la faccenda con delle agenzie immobiliari quando mi trovai a vendere un immobile di famiglia. A loro dire E' UNA INTERA COMUNITA' che si muove e possiede, come un formicaio. Non è Toni a possedere un bar e Bepi una trattoria. Possono gestire un locale che rende pochissimo e la cosa è bilanciata da un altro che invece lavora molto. E sempre loro sono. Con costi all'osso e aspetti fiscali e igienici su cui è meglio tacere. Chang apre un locale e non paga le tasse. Il fisco poi lo scova, ma lui è già tornato in Cina e al suo posto c'è il "cugino" Hua che ne ha rilevato l'attività. E il giochino può continuare all'infinito. Moltissimi extra poi si contentano effettivamente di pochissimo, al di sotto degli standard di sopravvivenza a cui noi siamo abituati. Non parlo del macchinone. Ma anche solo di un pasto decente. Avete mai visto poi ad esempio i terzisti cinesi nei loro laboratori? Dormono sotto la macchina da cucire. Cucina e gabinetto nemmeno nel carcere dell'Ucciardone ne hanno di simili...
Domenica 18 Agosto 2019, 18:37
Mi ha colpito parecchio la morte della Toffa visto che viaggio per i suoi stessi itinerari. E effettivamente di lei non ho apprezzato l'uscita (riproposta più volte in questi giorni): "Sono guarita". Una proiezione di una sua aspettativa personale? Un inganno dei suoi curanti? Un modo per riproporsi al suo pubblico con un vissuto difficile alle spalle di cui parlare? Spiego perchè la faccenda non mi è piaciuta: un fatto personale se volete. Che la sua frase ha illuminato a giorno. Intanto non sei dichiarato guarito, ma SOPRAVVIVENTE A TOT MESI/ANNI. A me DIECI anni fa avevano fatto capire che "ero ormai a posto". Non era vero, è arrivata la ricaduta. E - belli come il sole - i medici mi hanno detto: "Ce lo aspettavamo, sa..... Ma attendevamo una forma molto più maligna di quella che ora la affligge". Epperò....
Domenica 18 Agosto 2019, 18:25
Qui da me i bengalesi si muovono bene spostandosi anche nei quartieri per vendere con motocarri. La frutta non sembra brutta, costa poco e gli anziani se la trovano sotto casa. A giudicare dall'iPhone visto in mano ad uno di loro le cose male non gli dovrebbero andare. Mi dicevano che la loro frutta era "riciclata" ma non ci ho mai creduto. Un giorno però aspettando una familiare in macchina sul retro di un supermercato ne ho visto uno con una "bici attrezzata" con ampie cassette davanti e dietro aprire il cassonetto dove il supermercato gettava gli scarti, aprire delle confezioni (di fragole in particolare ricordo bene), scegliere quelle ancora buone, caricarle in bici e andare via. Ho cambiato opinione da allora. Anche se il supermercato ha poi messo dei lucchetti ai cassonetti....
Domenica 18 Agosto 2019, 17:59
Maurizzzio io NON HO amici meridionali, ma praticamente SOLO amici meridionali. Beh, il titolare altoatesino di una ditta con cui collaboravo si era incapricciato di andare a Napoli per vedere di persona come andavano i suoi affari lì. Il suo agente in loco quando scoprì che pretendeva di venire col suo SUV tedesco nuovo di pacca - una volta che fu chiaro che non intendeva rinunciare al viaggio - gli organizzò il viaggio "Campania Style". Lo attese fuori dal casello autostradale, lo guidò dal cognato che nascose la costosa vettura SOTTO IL FIENO IN CASCINA. Quindi lo portò in giro per Napoli di persona, senza mollarlo mai e su una vecchia Uno, credo.
Domenica 18 Agosto 2019, 17:01
Qui da me un elettore su due vota Lega. Mi sorprenderebbe che si trattasse di sostenitori di gente dal rutto facile ecc... In compenso in chiesa sembra andarci ormai pochissima gente. A forza di propaganda politica camuffata da richiamo cristiano non poteva avvenire diversamente. Dal pulpito parlano ormai personaggi che hanno perso del tutto il senso del reale, delle sofferenze VERE della gente, soprattutto LA LORO gente.... E la loro corruttela morale e conclamata li ha ormai condannati all'estinzione. Talvolta (come mi confermano appartenenti a Movimenti Ecclesiali che ho in famiglia) nemmeno credono più in Dio o nel Cristo. E se domando che ci facciano ancora lì mi viene risposto che altrimenti "non saprebbero che fare nè dove andare"....
Domenica 18 Agosto 2019, 15:52
Vero. In effetti mi chiedo spesso se il Vescovo e il suo capo a Roma ne abbiano una minima idea. Non parlano più di DIO, del MISTERO DELLA RESURREZIONE, dell'ALDILA'. Il Papa polacco ne scrisse ad esempio "varcare la soglia della speranza". Ora si sono venduti tutti al conformismo globale e hanno trasformato la Chiesa nella parodia di una ONLUS.
Domenica 18 Agosto 2019, 15:03
No lapasoa. Riescono a ricombinare poi la telefonata (registrata) assegnando il tuo SI alla proposta commerciale. Oppure sono bene addestrati per portare la conversazione a dare assensi a contratti che in condizioni normali non sottoscriveresti MAI. Sfuggi solo se hai l'accortezza di NON PRONUNCIARE MAI la parola sì... E la cosa NON è AFFATTO SPONTANEA. "Buongiorno, parlo col signor Lapasoa?" Preso alla sprovvista rispondi SI e sei perduto. Dovresti rispondere subito con UNA DOMANDA ALLA DOMANDA. Tipo : "E lei chi è? Con chi sto parlando?" A questo punto l'interlocutore - un call center spesso albanese - resta spiazzato e si tradisce in un qualche modo. Qui da me telefonano in continuazione spacciandosi ad esempio per ENEL. Poi scopri che sono invece ENEL ENERGIA. Tutt'altra cosa....
Domenica 18 Agosto 2019, 14:49
Sentite, i mariuoli tra di noi non mancano di certo. Qualcuno ricorda i bigliettai di ACTV che truffavano i turisti a Venezia? Io sì. Però questa faccenda mi puzza assai. Facile che sia un ampio progetto (che risulterà certo vincente) per intimorire i controllori. Se presento io una denuncia (tarocca) del genere mi fanno nero. Ma l'extracomunitario se ne impipa. Ovviamente i controllori molleranno la presa nell'avvenire. Di prove non ce ne è bisogno, basta la denuncia del portoghese, politicamente ed "etnicamente" correttissima. E il controllore? Scaricato di brutto e subito dalla sua amministrazione dovrà mettere mano al portafoglio per pagare - caro e amaro - l'avvocato di tasca sua. Per un banale contenzioso (tribunale del lavoro) con una azienda con cui avevo collaborato e che mi doveva dei quattrini l'avvocato mi chiese parecchi soldi SOLO PER ASCOLTARMI. E fortuna che li avevo.
Domenica 18 Agosto 2019, 14:36
Spesso l'extracomunitario senza biglietto gonfia il controllore come una zampogna. E questi invece mogi mogi pagavano. Qualcosa non mi torna. A lei no? Prosciutto a kili sugli occhi? Sì?
Domenica 18 Agosto 2019, 14:32
Ci provano. Ed essendo stati vessati dal controllore avido e rassista forse qualcosa ne potranno ricavare. Magari un permessino di soggiorno, hai visto mai.... Ah, prove? Ma non ce ne è mica bisogno, stiamo scherzando?
Domenica 18 Agosto 2019, 14:29
No maurizzzio. Gli addetti alle riprese ci sono solo quando lo si vuole. E soprattutto conviene. Morsi di nigeriane ai controllori? Tutti n pausa caffè evidentemente.
Domenica 18 Agosto 2019, 12:56
@UBoot. Nel caso che tu dici dovrebbero esibire documenti personali validi e verificabili. Invece li distruggono e risultano essere per questo non identificabili. Spesso sono dei delinquenti poi, agevolati dai loro governi che se ne vogliono liberare agevolandone la migrazione. E nessuno quindi li riconosce come propri cittadini. Ma tutti se la prendono col Salvini perchè non riesce a rimandarli a casa loro....
Domenica 18 Agosto 2019, 12:51
Non si tratta di odio e rancore verso i più disgraziati quanto nell'evidenziare I FALSI DISGRAZIATI E VERI PARASSITI. Gli attuali "migranti" sono una "middle class" africana che ha avuto a disposizione i soldi (da 3 a 10 mila euro) per potersi pagare un viaggio, e arrivano qui belli pasciuti e con telefonini di ultima generazione. Per sapere chi sono REALMENTE i più disgraziati basterebbe leggere gli ottimi articoli della rivista Nigrizia dei Padri Comboniani. Vi si potrebbe leggere dei miserabili morti sulle piste desertiche del deserto dello Sahel, crepati di sete nei loro camion sovraccarichi insabbiati. Ma di questi non parla proprio nessuno, se non in qualche report fotografico ad effetto per scenari e ambientazione. Questi evidentemente NON RENDEREBBERO alle ONG e alle strutture clericali che non riuscirebbero a camparci e lucrarci sopra.
Domenica 18 Agosto 2019, 11:45
PALLE. Il Trattato di Dublino maturò in condizioni DIVERSISSIME. Dal gennaio 1993, nella Comunità europea s’iniziava la libera circolazione dei cittadini. La repubblica federale era già meta richiestissima, ed era da poco caduto il Muro. E la domanda allora era tutta dall’Est. La migrazione era prevalentemente albanese e controllabile. O ritenuta tale. ORA si vuole modificare il trattato di Dublino (a ragione), quando stanno arrivando dall'Africa torme di mantenuti non integrabili e non ha assolutamente senso pretendere di puntare il dito OGGI per un problema che era ai suoi tempi del tutto diverso e assolutamente INIMMAGINABILE. Chi - per dire - poteva prevedere la fine di Gheddafi con quel che ne ha conseguito? E finiamola con le chiacchiere da bar. Il vino è finito!