Takumar

Commenti pubblicati:
Martedì 19 Febbraio 2019, 05:41
La macchina che posseggo - Euro 4 - con FAP e quant'altro mi costò un patrimonio. E ora la devo tenere ferma in garage. E - incidentalmente - la dovrei usare per girare per la mia professione. E sono quindi in difficoltà. Servisse poi a qualcosa questo stop, come a ragione hanno fatto notare altri qui....
Martedì 19 Febbraio 2019, 04:26
Mi piacerebbe sapere come facesse questa donna ad avere un arsenale in casa (regolarmente denunciato pare) convivendo col marito sottoposto ad un programma di protezione in ambito mafioso. Recentemente un mio vecchio amico ex collega di università - assolutamente incensurato e notissimo professionista ma conosciuto per le sue idee di destra (in ambiti del tutto legali peraltro) - mi raccontava di essersi trasferito per un certo periodo a casa della nonna in altra città. Allo scopo di frequentare lì dei corsi post universitari se non vado errato. La nonna conservava delle armi (denunciate) già di proprietà del marito defunto. E venne la polizia a sequestrarle, motivando la faccenda con la presenza del mio amico che viveva da lei...
Martedì 19 Febbraio 2019, 04:13
Non comprendo perchè andasse bene a tutti che Berlusconi venisse asfaltato per faccende spesso ridicole (di letto...) mentre invece tutti strillino per questioni ora ben più serie... Ah, ma il primo nel tritacarne non era comunista, quelli di oggi invece sì. Ora ho capito. Scusate tanto....
Lunedì 18 Febbraio 2019, 17:13
Lupettino.... ce ne sono stati molti di italiani ridotti così. Anche qui dove abito io. Con una piccolissima differenza: NON avevano un Paese diverso dove riproteggersi. E questi invece sì, con ogni probabilità: IL LORO. Al contrario poi di quanto avviene qui da noi il mondo arabo ha maggiori relazioni sociali e familiari. Da loro la famiglia è una cosa seria. Nella quale le dinamiche interne di solidarietà sono reali. Quindi la domanda rimane e NON deve essere intesa come insultante: "Perchè non ritornate in Marocco? Perchè non vi rivolgete alle vostre autorità consolari per un aiuto concreto in questo senso?"
Lunedì 18 Febbraio 2019, 13:21
E' difficile per te capire che determinati usi e costumi o attitudini personali spesso riconducibili a provenienza geografiche definite e note possono orientare un utente verso diverse scelte? E' una cosa di assoluta banalità, relativa alla sensibilità del soggetto - sovente motivata - e che trovo personalmente del tutto legittima. Nell'ambito della gestione e del maneggio di prodotti alimentari il solo discuterne è pleonastico.
Lunedì 18 Febbraio 2019, 13:17
Sei tu che non ce la fai proprio mistolino. Datti una calmata. Rifletti se ne sei capace....
Lunedì 18 Febbraio 2019, 13:16
Bocca NON è nelle mie corde (fascistisimo... prima e antifascistissimo... poi e scrisse cose imbarazzanti in tema razziale) ma che fosse un giornalista di spessore credo sia indubbio. L'ho letto spesso con interesse ma non volentieri. Come molti altri suoi colleghi del resto.... Cerco di essere un uomo libero, che vuoi....
Domenica 17 Febbraio 2019, 21:53
Se gliene regalo una io con su scritto: "APRIRO' IL BORSELLlNO" dite che la porterà?
Domenica 17 Febbraio 2019, 21:50
Rassicuro tutti quelli che mi conoscono sul fatto che mi è sufficiente assai meno di questa cifra per vivere. Ma una volta ho visto anche io un milione! Purtroppo però subito dopo mi sono svegliato....
Domenica 17 Febbraio 2019, 18:30
Ecco, stavolta hai proprio ragione.
Domenica 17 Febbraio 2019, 17:42
Se è per questo pare che la maggior parte delle persone si curino direttamente consultando la Rete. Basta navigarci un po' per rendersene conto: è tutto un passaparola di siti, blog e consigli (spesso interessati). Il mercato di integratori, farmaci per corrispondenza ecc... si basa solo su questo o quasi ad esempio. E la maggior parte della gente NON è vegana. Come la mettiamo allora, mauritz? Per essere scemi non è necessario essere vegani. Lo si può essere tranquillamente anche mangiando carne pesce e qualsiasi altra cosa....
Domenica 17 Febbraio 2019, 17:37
BUM! La dieta vegana ha un unico limite: la necessità di essere addizionata con adeguati integratori. Conosci vegani? Io ho avuto occasione di frequentarne fin dai lontani anni 70. E francamente restai stupito da aspetti fisici (energia, asciuttezza fisica, prontezza di pensiero e agilità) che mi avevano impressionato. Conoscendo poi come erano PRIMA.... Ora sarà anche un fatto di moda, ma se la disciplina viene presa SERIAMENTE i suoi risultati li dà. E' naturalmente un qualcosa che non si può nè deve improvvisare. E la cucina relativa - per essere gradevole e soddisfacente - può risultare impegnativa nelle preparazioni. Ed è difficile seguirla nella vita di tutti i giorni. Il focus attuale è solitamente per dei babbei (o criminali) come quelli di cui qui si parla. Poi vai dal medico - egregio ciccio - e se è scrupoloso non ti metterà in croce se gli dichiari di non mangiare carne pesce e latticini. Ma al contrario per tutte le porcherie che - come tutti - assumi. Facci caso. Faccelo.... Io me ne sono accorto, incidentalmente....
Domenica 17 Febbraio 2019, 15:22
Potrebbe aver avuto dei problemi in precedenza con dei "diversamente italiani".... Qualcuno glielo ha chiesto? No? E perchè?... Io ho dato da lavorare per moltissimi anni a personale non italiano. E non ho niente da dire al riguardo, non avendo lamentele da fare. E se ne avessi lo potrei dire? O il politicamente corretto è arrivato anche a questo livello? Ci si può esprimere senza essere A PRIORI razzisti e xenofobi? O ci sono categorie tutelate in via preliminare dal colore della pelle e dalla provenienza? Lo si dica grazie. Bocca - grande giornalista di sinistra - lo scrisse molti anni fa su L'Epresso, parlando allora di antisemitismo: "Mi riservo il diritto di poter dare del cretino ad un ebreo se lo è senza per questo dover venire accusato di antisemitismo"....
Domenica 17 Febbraio 2019, 15:03
Mi sono posto anche io la stessa domanda. Ma piace - tra l'altro - fomentare tensioni... soprattutto ai giornalisti. Qualcuno magari avrebbe potuto chiedere al barbudo perché ce l'avesse tanto con l'israelita... Per la sua religione? Per le sue idee? Sentiamo che ha da dire il personaggio, giusto per farci un'idea. E giudicare così il figuro. O si teme quel che avrebbe potuto forse dire? O che altro?
Domenica 17 Febbraio 2019, 14:59
Forse è vero. Ma quando si scelse fra Cristo e Barabba optarono per Barabba... E gli venne anche fatto notare che il sangue dell'Innocente sarebbe ricaduto su di loro. Non se ne diedero per inteso. E fecero male.
Domenica 17 Febbraio 2019, 14:02
Non è "quello che si domandano tutti" lapasoa..... E' la domanda che nessuno rivolge A LUI senza offesa e senza provocazione: "Ti è andata male e ci dispiace... ma perchè non torni in Marocco? Perchè pensi di aver diritto a restare qui?" Una domanda semplicissima, che nel clima del politicamente corretto non pone proprio nessuno...
Domenica 17 Febbraio 2019, 12:59
Di quando in quando ho seguito discipline alimentari vegetariane, vegane, fruttariane.... Difficili da gestire in condizioni normali di vita e di lavoro. Però in quei periodi stavo bene come non mai. Veramente... E non ci avrei mai creduto, prima...
Domenica 17 Febbraio 2019, 12:56
La cucina vegana è interessantissima ma non è facile nutrircisi bene. Bisogna saperci fare... Se per questi due figuri vegano significava solo patate non erano vegani quanto veri imbecilli. Il che è cosa completamente diversa....
Sabato 16 Febbraio 2019, 20:57
Tutto assolutamente vero. Si noti però che questo farmaco - riproposto oggi per la cura del mieloma - sta salvando la pelle a parecchie persone. Una di queste sono io.....
Sabato 16 Febbraio 2019, 15:01
Non ci sono MAI mancati personaggi del genere.... E non c'era quindi alcuna ragione per importarne altri di foresti....
Venerdì 15 Febbraio 2019, 15:31
Non conosco i dettagli. 3d avrebbe ragione se si fosse trattato di UN PREGIUDIZIO. E cioè: "Si è rubato? Il colpevole è sicuramente Tizio in quanto straniero ecc...". Ma se c'erano altri dettagli (movimenti strani o altro) non vedo perchè l'insegnante avrebbe dovuto estendere le perquisizioni a tutti. Tra l'altro avrei proprio voluto vedere che cagnara sarebbe venuta fuori dopo con parecchi genitori, che avrebbero fatto fuoco e fiamme, chiedendo per quale ragione ai loro figli fosse stata imposta tale ispezione e su quali basi. Mi tornasse a casa un figlio che so onesto e mi dicesse "Papà ci hanno perquisito tutti pensandoci dei ladri" andrei io stesso a chiedere spiegazioni, e non mi contenterei certo di un "Dovevo fare così per non fare torto a nessuno".... Trasferiamo il quadretto: come incappare in un posto di blocco stradale. E i poliziotti fanno mettere te e tutti gli altri che passano a gambe larghe, mani sull'auto e platealmente ti frugano a dovere nelle tasche e addosso. Motivo? "Sa, cerchiamo droga/refurtiva/armi e per non far torto a nessuno diamo una ripassata a tutti"..... Ti girerebbero gli zebedei o no?
Venerdì 15 Febbraio 2019, 14:02
Ho fatto le elementari in altro secolo ed altra epoca in una scuola del Veneziano dove la fauna era quanto mai varia... Si rubavano di preferenza le stilografiche Pelikan.... quelle nere e verdi... ricordate? Non c'erano stranieri. Ma giovani maraglioni nostrani (che poi sarebbero diventatI maraglioni ADULTI). E il maestro ti perquisiva. E nessuno fiatava. E non c'erano scandali pubblici, giornalate, grandi drammi psicologici. E del caso la faccenda si chiudeva con una umiliante ramanzina di fronte a tutti e non arrivava la polizia ma due ceffoni sì. E nessuno ha mai avuto nulla da ridire sulla cosa.
Giovedì 14 Febbraio 2019, 17:36
Una "Breve di cronaca"... Se era l'opposto già si stavano organizzando fiaccolate e manifestazioni di piazza....
Giovedì 14 Febbraio 2019, 08:13
Sarà vero certamente. Ma quando abitavo nel Veneziano - infiniti anni fa - si diceva già la stessa cosa e il tutto veniva dato come imminente. E non si è mai verificato.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 11:45
Grazie anche a te Fioraio... ho postato in altre discussioni a tema diverso ovviamente. Diciamo che salgo di frequente le scale (fortunatamente i gradini sono pochi e bassi) di via Gattamelata a PD. IOV: Istituto Oncologico Veneto. Viaggio su curve strette. Ma per orta il volante lo reggo ancora bene...
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 10:29
Ancora per te 14261. Un mio vecchio amico ha lavorato - sottopagato - per parecchio tempo presso un artigiano alimentare del vicentino. Ad un certo momento se ne è andato. Male ha fatto il titolare a lasciarlo andare via. Nel tempo le relazioni coi clienti e le visite gliele seguiva lui, mentre il titolare - anziano - si occupava della produzione. E si è portato dietro praticamente TUTTO.... Relazioni, accordi commerciali e quant'altro. Soprattutto interfaccia aziendale, perchè era lui. Ti risparmio le conseguenze....
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 10:22
Dici a me? Fantasia? Vai dalle parti di Rovolon (PD). Lì uno fa un pane (piccola baguette) chiamata "Cotta due volte". Un prodotto che trovo assolutamente unico per croccantezza esterna e morbidezza interna. Buono anche fino al giorno dopo. Che va letteralmente a ruba: lì però.... Arrivi a Padova - due passi - e non lo conosce nessuno. PROOOVA... Poi ne riparliamo. Se vuoi possiamo in altra sede affrontare il discorso dei dolci "poveri" della tradizione veneta, appannaggio storico non dei pasticceri ma dei panificatori: PINZA VENETA. Non la fa quasi più nessuno (è pane vecchio riciclato in fondo). Ognuno lo fa a modo suo, comunque. E sono tutti diversi. Chi lo sa ancora fare bene e soprattutto lo sa esporre convenientemente il suo piccolo business ce lo può organizzare sopra. Ripeto: pane vecchio riciclato....
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 10:04
Non so se questo sia il livello dei "normali" panificatori. Lo è di sicuro quello del pane della Grande Distribuzione. I semilavorati arrivano appunto dalla Romania. Le loro baguette, croccanti e profumate al mattino, a sera sono dure come manganelli. Quanto alle farine utilizzate, i trattamenti a cui sono state sottoposte e gli additivi vari.... Tacere è bello. Quanto al resto, la cultura ha un valore di suo. Il pane mi piace e di panificatori ne conosco parecchi: girando per lavoro mi fermo sempre in posti nuovi per assaggiare il pane locale che è sempre diverso.... In un negozio sono stato servito dal figlio del titolare: laureato in legge e avvocato civilista. Era dietro il banco.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 09:54
fasso queo che me riesse... E grazie per gli auguri. Non lo scordo....
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 00:34
Può essere vero. E a questo - lasciatemelo dire - corrisponde spesso la mancanza di furbizia e di passione della controparte (l'apprendista). Conversando con familiari che hanno attività autonome si è discusso della cosa. Non si ha idea della forza che può avere l'apprendista BRAVO che si appassiona a quel che fa. E gli piace farlo. Il contesto "solito" è spesso quello dell'apprendista che punta solo alla paga (bassa) , magari tira anche via e non si rende conto che sta succhiando conoscenze. Che sono segreti professionali talvolta custoditi gelosamente. Trucchi del mestiere che a scuola non ti insegnano. Nomi di fornitori e di clienti. Relazioni di ogni tipo. Quando hai istruito uno che ci sa fare hai creato un concorrente calzato e vestito. E ti conviene assumerlo regolarmente e pagarlo molto bene. Se non è un mandolone e si propone altrove con quanto gli hai insegnato sono guai seri per te. Si parla di pane? Conosco dei panificatori di provincia che hanno magari anche UN solo tipo di pane particolarissimo che sanno fare solo loro e che da loro va a ruba. Ma usciti dal mercato locale non conosce in fondo nessuno. Se impari a farlo e poi te ne vai a proporlo altrove o ti metti a farlo tu, se ti posizioni bene ti ci puoi organizzare sopra un business alla faccia di chi ti ha insegnato a farlo....e pensava di sfruttarti a vita, lui....