Trevisan

Commenti pubblicati:
Lunedì 18 Febbraio 2019, 19:19
Stamattina ho ascoltato alla TV un imprenditore veneto, tale Bottega, che ha raccontato come le azioni di questo governo rendano più difficile la vita delle imprese. Tra quel tale che si veste sempre con nuove divise e un ministro dell'economia che non ha mai lavorato in vita sua, siamo messi male. E' anche vero che nei loro partiti c'è anche gente seria, ma non conta molto. Non è questione di formule di governo, è che i politici mirano solo al consenso immediato fregandosene delle conseguenze.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 18:42
Spero che non ci ridurremo come le rgioni dove la mala spadroneggia. Mgari il ministro Salvini,oltre che parlare ogni giorno dei migranti, di fare la guerra alla francia,di twittare si Sanremo o sul Milan ,farebbe bene a occuparsi del suo campo,ovvero della criminalità. Non risulta che ne parli molto,a meno che non si verifichi qualcosa che faccia audience. Sveglia caro Salvini, qui le mafie e la crimoinalità stanno penetrando nel tessuto sociale.
Martedì 12 Febbraio 2019, 21:08
Aggiungerei un piccolo contibuto,da conoscitore del problema. I crimini di Hitler sono noti attraverso documenti e testimonianze, e anche attraverso la stessa ammissione degli stati tedeschi nati dopo la guerra.Alcuni responsabili sono stati giustiziati, condannati,perseguiti. Al contrario in URSS, anche dopo le rivelazioni di Kruscev, nessuno è stato condannato per i milioni di omicidi commessi a freddo contro i propri stessi cittadini. Ancora adesso fa rabbrividire sapere che il FSB (erede di Ceka,NKDV e KGB) ha sede nel palazzo della Lubianka a Mosca. Un edificio nel quale migliaia di cittadini innocenti sono stati ammazzati con un colpo alla nuca. E nel quale c'è un monumento al fondatore della Ceka. Da noi un simile edificio sarebbe un museo in onore e ricordo delle vittime. Inoltre:in Europa ci sono luoghi della memoria che si chiamano Dachau, Auschwitz, Mauthausen,ecc. Le scolaresche vengono portate in visita perché sappiano e meditino. In Russia non esiste la conservazione di neppure uno -uno! - dei campi Gulag staliniani e oltre. L'unico,a Perm, è stato rifatto e ha cambiato funzione. Putin ha poi fatto di tutto per riportare in auge il "glorioso passato". E qui mi fermo,non c'è spazio.
Martedì 12 Febbraio 2019, 14:10
Barzelletta. Tra i costi calcolano 3 miliardi di mancati introiti da pedaggio autostradale. Ma come, i concessionari delle autostrade non erano una lobby da eliminare' ? Poi calcolano una diminuzione di introiti da accise: come dire che vorrebbero più auto,Tir,inquinamento. Ma almeno tra di loro i 5 Stelle si capiscono,visto che trattano gli elettori come deficienti? Ci vorrebbero spacciare come costo una diminuzione di tasse e una diminuzione di pedaggi. Ma questi chi li paga,le lobby del petrolio e delle autostrade?
Sabato 9 Febbraio 2019, 18:50
Ma non stavamo parlando delle foibe, sig. lapasoa?
Sabato 9 Febbraio 2019, 15:36
Caro direttore, se non si collega la tragedia delle foibe con la pulizia etnica non si capisce niente. Non è stato solo un regolamento di conti (che come tale avrebbe una sua logica). Si è trattato di uno degli strumenti,il più crudele,per fare pulizia etnica. Sono stati ammazzati partigiani e membri del CNL locale: sono stati ammazzati perché italiani,non perché fascisti.
Venerdì 8 Febbraio 2019, 17:14
Secondo me è riduzionismo parlare delle foibe senza farne tutt'uno con il forzato esodo. Si trattò di pulizia etnica nel vero senso del termine. Pulizia etnica non vuol dire necassariamente ammazzare il 100% di una popolazione: vuol dire estirparla con la forza dal suo storico territorio. Ed è quello che è avvenuto in Istria.Hanno cacciato gli italiani in quanto tali. Ne hanno preso le case,le aziende e i campi per distribuirli agli slavi. Detto questo aggiungo una cosa che sempre i nostri di estrema destra dimenticano: tutto questo non sarebbe avvenuto se Mussolini non avesse aggredito assieme ad Hitler la Jugoslavia (aveva fatto della Slovenia una provincia!). Senza la guerra fascista non avremmo perso l'Istria e rischiato di perdere Trieste. Cioè quei territori che erano stati annessi con tanti sacrifici nella Grande Guerra.
Giovedì 7 Febbraio 2019, 19:09
Caro direttore,premetto che a me questo governo non piace e non voterei per i due partiti. Però le devo dare ragione sul punto: infatti, se ci fosse il gioco della torre, butterei giù i 5 stelle e mi terrei la Lega. Che comunque una politica sembra averla, mentre Di Maio e Di battista e soci, che ne sparano una al giorno, sembrano solo pensare al consenso immediato e cambiano idea un giorno sì e uno no. E danno l'impressione, a me, di portarci nell'abisso.
Lunedì 4 Febbraio 2019, 13:14
El mondo roverso: padovano aggredisce e deruba romeno. Salvini prenda nota.
Lunedì 4 Febbraio 2019, 12:32
Toninelli ancora una volta ha perso l'occasione per tacere
Giovedì 31 Gennaio 2019, 12:31
L'esperto Di Maio ha dichiarato che siamo alla vigilia di un eccezionale boom economico. Mi ricorda quei tali che mentre perdevano la guerra blateravano di armi segrete…..
Mercoledì 30 Gennaio 2019, 20:39
Maduro ha distrutto,dopo Chavez,il Venezuela. Come è possibile difenderlo accampando pretesti formali infondati? Il governo italiano deve prendere una posizione chiara, nell'interesse dei milioni di discendenti di italiani nel paese. Se Grillo Casaleggio Di Battista e di Maio simpatizzano per il regime di Maduro è perché da sempre ne hanno condiviso una certa ricetta di stampo peronista: acquistare il consenso distribuendo a debito sul bilancio statale.
Sabato 26 Gennaio 2019, 19:30
Chiariamo una cosa: lo stato italiano non ha partecipato ai genocidi degli armeni,degli ucraini,dei nativi americani,ecc. Invece ha partecipato attivamente all'Olocausto: prima con le leggi razziali e poi consegnando i cittadini italiani ebrei a Hitler durante il periodo della repubblica di Salò. Tanto per ricordare
Giovedì 24 Gennaio 2019, 18:34
Se fa questo mestiere evidentemente deve essere cittadino italiano, quindi Italiano con la I maiuscola.
Giovedì 24 Gennaio 2019, 14:30
Risulta che molti 5 stelle e lo stesso Grillo,negli anni passati,abbiano esaltato il regime di Maduro, e prima di Chavez. Il che non stupisce, in quanto questo partito 5 stelle assomiglia sempre di più ad un modello peronista: regalare soldi a molta gente in cambio di consenso,ponendo l'economia sotto controllo delle stato.
Martedì 22 Gennaio 2019, 18:05
Si avvicina il Carnevale. Anche un comico di 80 anni deve divertirsi!
Domenica 20 Gennaio 2019, 08:51
Alle medie a 15-16 anni? dei veri geni. Ora aspetto il post di quello delle scommesse.
Venerdì 18 Gennaio 2019, 20:59
Ora Salvini dirà con aria di sfida: Visco si presenti alle elezioni!
Domenica 13 Gennaio 2019, 10:25
Episodi destinati a moltiplicarsi denza condanne e pene pronte e certe. Ieri il magistrato Gratteri in TV spiegava perché gran parte dei centri di potere non vogliono neppure l'informatizzazione della giustizia, perché preferiscono la lentezza e i cavilli. Ogni governo ha fatto propaganda sulla riforma per avere una giustizia pronta e credibile,e poi….ricordiamo Castelli e Orlando, per esempio…. Ora vediamo il "governo del cambiamento" alla prova.
Venerdì 11 Gennaio 2019, 13:58
Trevisan da 10 generazioni, caro el me rassista
Venerdì 11 Gennaio 2019, 08:47
Si diffonde un clima nauseabondo….favorito da atti e parole di una certa parte della classe istituzionale.
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 09:56
Il gatto e la volpe avevano convinto Pinocchio a venire al campo dei miracoli. La storia si ripete .
Martedì 8 Gennaio 2019, 11:23
I gattopardi del movimento 5S: "cambiare tutto perché tutto resti come prima". Ma io aggiungerei: ancora peggio di prima.
Sabato 5 Gennaio 2019, 17:16
C'è un certo clima diffuso, che lascia un odore nauseabondo. Quel che peggio,è alimentato anche da rappresentanti della istituzioni.
Lunedì 31 Dicembre 2018, 16:53
Per la setta di Casaleggio e Grillo e per gli adepti della medesima è vietato pensare con la propria testa e decidere di conseguenza. Non oso pensare che cosa farebbero se fossero da soli al potere.
Venerdì 28 Dicembre 2018, 10:35
Non ricordo nei programmi elettorali di Salvini e Di Maio questa tegola sulla testa dei pensionati.Anzi, promettevano diminuzione dell'IRPEF. Siamo passati dalla padella nella brace.
Mercoledì 19 Dicembre 2018, 17:19
Grazie per questa preziosa informazione su una normativa che non conoscevo ( credo che pochi sappiano) . Quindi a maggior ragione avremmo diritto ad una vera autonomia, e spero che il Suo giornale, oltre ad illustrare ampiamente la questione spiegata oggi , sostenga ancora più fortemente questo nostro diritto.
Martedì 18 Dicembre 2018, 13:04
Se questi sono pessimi,non li giustifica la pochezza di quelli di prima. Altrimenti per ogni cattivo governante ci sarebbe un'attima scusa.Si risalirebbe alla DC,al fascismo,all'Italietta,alla cultura italiana dello scarso senso collettivo,ecc. Insomma un minestrone. Chi governa ha sempre problemi ereditati. Il punto è come li affronta.
Venerdì 14 Dicembre 2018, 16:55
Il Ministro dell'interno, sempre rapido a commentare le malefatte degli immigrati, ha twittato un commento? o "prima gli italiani"?
Domenica 9 Dicembre 2018, 10:54
Coppertone questa volta ha ragione. Portare una bambina di 11 anni a uno spettacolo che comincia dopo mezzanotte,per sentire uno che inneggia alla vita da sbandati e ai soldi. Parlare di questa scelta come "normale"ci fa capire come sia diffuso il degrado mentale, anche nelle famiglie .