Anna-Maria Sandri

Commenti pubblicati:
Venerdì 8 Novembre 2019, 11:24
e i papa'? 15 righe di intervento, mai citati.
Giovedì 7 Novembre 2019, 11:13
Infatti, bisognerebbe capire se il problema non sia proprio quello. Magari il bambino, pur allergico, puo' essere attratto da cio' che mangiano gli altri e magari c' e' il pericolo di scambio di cibi... e se l' allergia e' severa si temono gravi conseguenze... i maestri e le maestre non possono essere trascinati in giudizio per la "colpa" di non avere gli occhi sempre puntati dappertutto.
Lunedì 4 Novembre 2019, 15:30
Il "vero" datore di lavoro e' avvocato, ben sapeva - o doveva sapere - il pericolo cui si esponeva facendo un' operazione del genere. Chi e' fonte del suo mal pianga se stesso. E mi meraviglio di tutto questo livore nei commenti: qual e' il problema, la nazionalita' della lavoratrice? io ci vedo un problema di lavoro nero, fate un po' voi.
Lunedì 4 Novembre 2019, 14:56
Prendo quella linea, e mi capita di non avere l' abbonamento al primo del mese e di salire, di conseguenza, senza biglietto. La prassi e', in questo caso, recarsi alla cabina di testa segnalando immediatamente la cosa: mai avuto problemi in tal caso. Mi domando se i ragazzi lo abbiano fatto, o se non si siano limitati a sedersi ed aspettare che passasse il controllore... magari non avevano l' intenzione di "scroccare" il passaggio ma il bigliettaio puo' aver cosi' interpretato?
Venerdì 25 Ottobre 2019, 12:35
Non ci metterei la mano sopra, alla tua ipotesi. Ho una nipote rumena che parla e scrive italiano molto meglio di tanti suoi coetanei "italiani doc".
Domenica 20 Ottobre 2019, 17:50
quelli che arrivano a tirare in ballo gli immigrati anche qui non stanno mica bene. Ora possono starci simpatici o meno simpatici, ma non e' che gli stranieri possano essere incolpati persino degli infarti altrui.
Lunedì 22 Luglio 2019, 11:48
Chiamare i Vigili no??? fammi capire, il tizio spara e la colpa e' delle vittime?
Giovedì 4 Luglio 2019, 09:38
E' gia' in galera. Da settembre scorso. Li leggi gli articoli?
Venerdì 12 Aprile 2019, 11:28
Oso sperare che i dipendenti possano "liberamente iscriversi" e altrettanto liberamente NON iscriversi.
Venerdì 15 Marzo 2019, 11:10
guarda che e' residente all' estero...
Venerdì 15 Marzo 2019, 11:08
Premessa doverosa: lo spaccio e' contro la legge e va punito. Detto cio', giova ricordare che il lavoro e' solo a meta', anche si ottenesse l' espulsione di tutti questi signori. "VENDEVA MORTE" perche' i ragazzi la compravano. Sara' il caso di porsi anche quel problema li'.
Martedì 26 Febbraio 2019, 15:33
Quelli che straparlano di "sessantotto" avrebbero pure rotto. Ho frequentato le superiori dal 1983 al 1988. Di 24 iscritte al primo anno, a presentarsi alla maturita' nel 1988 eravamo in 11. Qualcuna e' arrivata un annetto dopo, qualcuna mai. Insomma, un minimo di selezione s' e' fatta, e il Sessantotto era finito da un pezzo. E' invece del nuovo millennio la deriva di "bocciamo poco senno' troppi ricorsi al Tar", di "prendo a sberle il prof perche' ti ha messo 4". Vediamo una buona volta, "noi" generazione di genitori di ben oltre il '68, di prenderci le nostre responsabilita'. Troppo comodo dare la colpa a una stagione di 51 anni fa, quando qui e ora le colpe sono un po' di tutti.
Domenica 24 Febbraio 2019, 19:56
Qui non c' e' storia: i cacciatori non possono in ogni caso sparare in mezzo alle case. Spero le FFOO e la signora facciano il mazzo a strisce a questo "signore".
Martedì 12 Febbraio 2019, 13:23
E ci mancava pure quello che tira fuori la guerra di cent' anni fa. Si faccia un giro per i cimiteri e i sacrari del 1915-18 e legga quanti cognomi meridionali. L' ha fatta fuori dal vaso, e' proprio il caso di dirlo.
Venerdì 25 Gennaio 2019, 16:35
Che stupidaggine. In TUTTE le categorie di lavoratori ci sono furfanti. Quanti idraulici che non fanno bene le riparazioni? quanti bancari che invece di darti buoni consigli ti fanno perdere i risparmi? Qui il problema e' altro: per qualche clic in piu', per la becera propaganda che c' e' in questo periodo, si spala fango su persone che lavorano, quando i problemi della sala d' aspetto a Sacile li provocano altri - e lo ammette lo stesso articolista, ma mica nel titolo. Di QUESTO stiamo parlando, non di altri casi di cronaca che hanno visto protagoniste le badanti.
Venerdì 25 Gennaio 2019, 13:08
Ma la frequenti quella sala d' aspetto? l' hai letto l' articolo? mi sa di no. Comunque facci un giro, te lo dice una che a Sacile ci lavora. Noterai che i piu' rumorosi la' dentro parlano il dialetto del luogo. Piu' che di immigrazione scomposta e incontrollata, parlerei... di soggetti assistiti "scomposti ed incontrollati"...
Venerdì 25 Gennaio 2019, 13:05
Ben detto, ma intanto col titolo - e persino con le locandine - ecco "le bandanti" messe alla berlina. Vergognoso.
Lunedì 10 Dicembre 2018, 13:11
" che se lo facciano montare gratis ", e da chi?
Giovedì 15 Novembre 2018, 10:43
Questa storia dei presidi che dovrebbero segnalare mi sembra una fesseria di propaganda. Con quali basi sgamano il consumatore di droga? "sguardi spenti in classe", ma fatemi ridere. E vogliamo mettere il casino che succederebbe se un preside segnalasse un ragazzo che a ulteriori verifiche risultasse candido?
Mercoledì 7 Novembre 2018, 14:21
Indicami un pronto soccorso privato. Prenditi tutto il tempo che vuoi, tranquillo.
Venerdì 26 Ottobre 2018, 11:20
Questo commento e' schifoso. Non sta scritto da nessuna parte che la madre non lavora - probabilmente lo fa, mica si vive con E. 600 al mese. I figli sono di entrambi i genitori, quindi lei giustamente, per la tutela delle figlie minori, ha fatto le azioni per ottenere quanto spetta. Ed e' il Codice civile a prevedere che, in assenza o incapacita' dei genitori, possano provvedere i nonni.
Martedì 23 Ottobre 2018, 11:46
E' chiaro che in generale, tenere oltre 100mila euri in casa non e' una buona idea. E probabilmente e' giusta la supposizione che i ladri "sapessero". Detto questo tocca fare i complimenti ai novelli Sherlock Holmes qui sotto. Davvero, fatevi assumere in Polizia: nell' articolo non si parla di badanti o assistenti, ma qualcuno ha gia' scovato il colpevole o perlomeno il basista: un/a badante probabilmente balcanico/a. Puo' essere, si capisce, ma chi ha una badante si presume abbia anche dei parenti che si sono occupati del reclutamento. Occuparsi anche di come la signora stava imprudentemente gestendo i propri denari no???
Lunedì 15 Ottobre 2018, 11:43
"minorenni assediati dagli spacciatori"??? ma per favore. Non faremo un passo avanti finche' non ci renderemo conto che drogarsi e' comunque un atto volontario, il difficile e' invece capire perche' lo si fa.
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 10:03
La mia idea e' che l' amico rumeno sta menando per il naso, e che sta coprendo qualcuno - meglio passare per delinquentello da strapazzo che per sicario giusto? le pene cambiano. Ho fiducia negli inquirenti che sapranno sbrogliare questa mal costruita matassa.
Martedì 9 Ottobre 2018, 10:32
Ti daro' una delusione: esistono figli di "genitori perbene che li amano", che poi sono finiti drogati; esistono figli di "genitori che non seguivano" che sono riusciti nella vita a far meglio. In tema di maternita' e paternita' non c' e' nulla di deterministico.
Lunedì 8 Ottobre 2018, 21:57
Non la penso come te. Certo l' offerta e' aumentata. Restarne fuori e' pero' uguale oggi come ieri: a prendere la droga non ti costringe proprio nessuno.
Lunedì 8 Ottobre 2018, 15:13
Infatti la nazionalita' c' entra ben poco, piuttosto immagino le indagini stiano andando avanti. A leggere i resoconti del Gazzettino cartaceo di oggi non torna niente di niente e si ha una netta impressione del piu' pulito che c' ha la rogna. Ad eccezione della mamma della vittima, si capisce.
Lunedì 8 Ottobre 2018, 15:09
Tutte le volte che muore una persona per droga e' "caccia al pusher". Mi viene da ridere - un riso amaro, chiaramente, e che non vuole essere di scherno a chi non c' e' piu'. La "caccia al pusher" si fa perche' la legge lo dice, perche' le FFOO fanno il loro dovere checche' se ne dica, ma parliamoci chiaro: ha la stessa utilita' di quei criceti che corrono nella ruotina. Fatica, sudore e sei sempre allo stesso punto di prima. La cosa difficile da accettare, signori, e' che lo spaccio e' si' un crimine, va si' punito, ma e' un atto che si fa in due. Chi vende lo fa nei confronti di chi compra, e chi compra sa benissimo cosa sta facendo e lo fa volontariamente. Oso sperare, vero, che non sia rimasto nessuno cosi' ingenuo da tirar fuori "le cattive compagnie" e "la polverina messa nel bicchiere mentre era in bagno"??? vero??? Tutto il blablabla sull' etnia di chi spaccia per strada serve solo a muovere le correnti d' aria. La droga e' un problema presente da 40-50 anni, ben prima che il primo "richiedente asilo abbronzato" mettesse piede sul suolo patrio. E se anche ci fosse l' ergastolo per chi ha ceduto la dose alla povera Alice, che fa??? e' tutta manovalanza di strada, sostituibile all' istante. Morto un papa se ne fa un altro. Il problema e' complicato e sta a monte, ripeto, chi vende droga e' un criminale, ma un criminale che esiste perche' c' e' chi la droga la compra.
Lunedì 8 Ottobre 2018, 14:58
La cocaina viene dal Sudamerica, noto continente a maggioranza islamica da ieri sera???